Informazioni sui moduli Web

I moduli PDF possono essere utilizzati per la raccolta e l’invio di informazioni sul Web. Ciò è possibile grazie alla creazione e alla definizione di numerose azioni di pulsante con funzioni simili a quelle di alcune macro degli script HTML. Requisito indispensabile per la raccolta e l’instradamento di dati a un database è la presenza di un’applicazione Common Gateway Interface (CGI) sul server Web. È possibile utilizzare qualsiasi applicazione CGI esistente che raccolga dati dai moduli (in formato HTML, FDF o XML).

Prima di preparare i moduli per il Web, accertarsi che i nomi dei campi modulo corrispondano a quelli impostati nell’applicazione CGI.

Nota:

gli script CGI devono essere creati al di fuori di Acrobat DC. La loro creazione non è una funzione specifica di Adobe Acrobat DC.

Aggiungere la funzione di invio

Utilizzare l’azione Invia modulo per inviare i dati di un modulo a un indirizzo e-mail o a un server Web specificandone l’indirizzo URL. È inoltre possibile utilizzare il pulsante Invia per inviare altri file a un server o a un database. È ad esempio possibile allegare a un modulo file o immagini acquisite tramite scanner. Facendo clic sul pulsante Invia, i file vengono inviati insieme al resto dei dati del modulo.

Nota:

Se il modulo PDF contiene un pulsante di invio per e-mail, è possibile utilizzare il flusso di lavoro Distribuisci per agevolarne la trasmissione ad altri utenti.

  1. Scegliere Strumenti > Prepara modulo, quindi selezionare Pulsante nella barra degli strumenti e creare un pulsante.

  2. Fare doppio clic sul pulsante per aprire la finestra di dialogo Proprietà pulsante.
  3. Fare clic sulla scheda Azioni e selezionare Mouse rilasciato dal menu Seleziona trigger.

  4. Selezionare Invia modulo dal menu Seleziona azione, quindi fare clic su Aggiungi.

  5. Nella finestra di dialogo Inoltra selezioni modulo, digitare una voce in Immettere un URL per questo link:

    • Per inviare i dati del modulo a un server Web, immettere l’URL di destinazione.

    • Per inviare i dati del modulo a un indirizzo e-mail, immettere mailto: seguito dall’indirizzo e-mail. Ad esempio, digitare mailto:nessuno@adobe.com.

  6. Apportare modifiche aggiuntive alle opzioni disponibili, quindi fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo.

    Per informazioni sulle opzioni disponibili, consultare la sezione successiva.

  7. Modificare le impostazioni nelle altre schede della finestra di dialogo Proprietà pulsante, quindi fare clic su Chiudi.

Opzioni Inoltra selezioni modulo

FDF

Esporta un file FDF. È possibile selezionare una o più delle opzioni disponibili: dati immessi dall’utente, commenti e modifiche incrementali al PDF. L’opzione Modifiche incrementali al PDF è utile per esportare una firma digitale in modo che un server possa leggerla e ricostruirla facilmente.

Nota:

 se il server invia i dati all’utente in formato FDF o in formato XFDF, è necessario aggiungere all’URL del server il suffisso #FDF, ad esempio http://nomeserver/cgi-bin/nomescript#FDF.

HTML

Esporta un file HTML.

XFDF

Esporta un file XML. È possibile esportare i commenti, i dati dei campi modulo o entrambi.

PDF - Documento completo

Esporta l’intero file PDF costituito dal modulo. Benché in questo modo venga creato un file di dimensioni maggiori rispetto all’opzione FDF, ciò è utile a preservare le firme digitali.

Nota:

 se gli utenti che compilano il modulo PDF utilizzano Adobe Reader, è necessario scegliere FDF o XFDF per l’opzione Formato di esportazione.

Tutti i campi

Esporta tutti i campi modulo anche se non contengono alcun valore.

Solo questi

Esporta solo i campi modulo specificati facendo clic su Seleziona campi e indicando i campi modulo da includere e se includere quelli vuoti.

Converti le date nel formato standard

Esporta tutte le date dei moduli in un unico formato, indipendentemente da come sono state immesse nel modulo.

Aggiungere un pulsante di reimpostazione modulo

Un pulsante Reimposta modulo annulla tutti i dati già immessi nel modulo da un utente. È simile alla funzione Strumenti > Prepara modulo > Altro > Cancella modulo, disponibile durante la creazione e la modifica di moduli Acrobat DC. Tuttavia, è possibile impostare il pulsante Reimposta in modo che cancelli solo specifici campi.

  1. Scegliere Strumenti > Prepara modulo, quindi selezionare Pulsante nella barra degli strumenti e creare un pulsante.

  2. Fare doppio clic sul pulsante per aprire la finestra di dialogo Proprietà pulsante.
  3. Fare clic sulla scheda Azioni e selezionare Mouse rilasciato dal menu Seleziona trigger.

  4. Selezionare Reimposta modulo dal menu Seleziona azione, quindi fare clic su Aggiungi,

  5. Nella finestra di dialogo Reimposta modulo, effettuare una delle seguenti operazioni, quindi fare clic su OK:

    • Fare clic sulle singole caselle di controllo per selezionare o deselezionare i campi che si desidera vengano reimpostati dal pulsante.

    • Selezionare tutto.

    Nell’elenco della scheda Azioni è ora visualizzata la voce Reimposta modulo, nidificata sotto l’azione Mouse rilasciato.

  6. Fare clic su un’altra scheda della finestra di dialogo Proprietà pulsante per continuare l’impostazione delle proprietà del pulsante oppure fare clic su Chiudi.

Aggiungere un pulsante di importazione dati

Utilizzare l’azione Importa dati modulo per consentire agli utenti di compilare i campi modulo comuni, come ad esempio nome e indirizzo di posta elettronica, con dati importati da un altro modulo. Il pulsante Importa dati creato potrà essere utilizzato per inserire nei campi standard le informazioni relative al proprio profilo personale. Verranno aggiornati solo i campi modulo per i quali esiste una corrispondenza. I campi per i quali non esiste corrispondenza saranno ignorati. Prima di creare l’azione Importa dati modulo, impostare un modulo con campi informazioni comuni dai quali verranno esportati i dati.

Nota:

l’azione Importa dati modulo comporta la ricerca dei file da cui importare i dati in cartelle che variano a seconda del sistema operativo utilizzato, Windows o Mac OS. In Windows, l’azione Importa dati modulo effettua la ricerca nella cartella di Acrobat DC o Acrobat Reader DC, nella cartella corrente, nella cartella di sistema, nella cartella Windows, in Documenti\Adobe\Acrobat e infine nelle cartelle indicate nell’istruzione PATH. In Mac OS, l’azione Importa dati modulo effettua la ricerca nella cartella di Acrobat DC o Acrobat Reader DC e nella cartella Preferenze di sistema.

  1. Scegliere Strumenti > Prepara modulo, quindi selezionare Pulsante nella barra degli strumenti e creare un pulsante.

  2. Fare doppio clic sul pulsante per aprire la finestra di dialogo Proprietà pulsante.
  3. Fare clic sulla scheda Azioni e selezionare Mouse rilasciato dal menu Seleziona trigger.

  4. Selezionare Importa dati modulo dal menu Seleziona azione, quindi fare clic su Aggiungi.

  5. Individuare e selezionare il file FDF, quindi fare clic su Apri.

  6. Fare clic su un’altra scheda della finestra di dialogo Proprietà pulsante per continuare l’impostazione delle proprietà del pulsante oppure fare clic su Chiudi.

Valori di esportazione CGI

Con il termine valore di esportazione si indicano le informazioni inviate a un’applicazione CGI per l’identificazione dei campi modulo selezionati dall’utente. È necessario definire un valore di esportazione solo se si verificano le seguenti condizioni:

  • I dati vengono raccolti elettronicamente in un database mediante una rete Intranet aziendale o attraverso il Web.

  • I dati sono diversi dall’elemento indicato dal campo modulo oppure quest’ultimo è del tipo pulsante di scelta.

    Durante la definizione dei valori di esportazione, attenersi alle seguenti direttive:

  • Utilizzare il valore di esportazione predefinito (Sì) per indicare l’avvenuta selezione di una casella di controllo o di un pulsante di scelta.

  • Specificare un valore di esportazione per gli elenchi a discesa solo se si desidera che il valore sia diverso dalla voce selezionata nell’elenco; ad esempio, quando si desidera creare una corrispondenza con il nome del campo modulo in un database. La voce selezionata nell’elenco a discesa viene infatti utilizzata come valore di esportazione, a meno che non venga esplicitamente immesso un valore di esportazione diverso nella finestra di dialogo Proprietà.

  • I pulsanti di scelta correlati devono avere lo stesso nome di campo ma valori di esportazione diversi. Ciò garantisce che alla selezione di un pulsante di scelta corrisponda la deselezione automatica di un altro pulsante analogo del gruppo e quindi la raccolta nel database dei valori corretti.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online