Benvenuti in Adobe Drive 4. Questo documento contiene informazioni aggiornate sul prodotto e suggerimenti per la risoluzione di problemi dell'ultimo minuto, non disponibili nella documentazione di Adobe Drive.

Panoramica

Adobe Drive è un prodotto che consente di integrare in modo trasparente un sistema di gestione delle risorse con le applicazioni Adobe Creative Suite® 6. Un server connesso appare sul computer come un disco rigido montato o un'unità di rete mappata. Dopo che sono stati connessi, potete accedere ai file del server in diversi modi. Potete utilizzare Esplora risorse di Windows o il Finder di MAC OS, nonché le finestre di dialogo Apri, Importa, Esporta, Posiziona, Archivia, Salva o Salva con come in Adobe Photoshop®, Adobe Bridge, Adobe Illustrator®, Adobe InDesign® e Adobe InCopy®.


In Adobe Drive 4 sono inclusi due connettori predefiniti:

  • Il connettore Adobe CQ Digital Asset Management consente di accedere ad Adobe CQ Digital Asset Management (CQ DAM),
  • Il connettore CMIS consente l'accesso di base ai server che implementano la specifica Content Management Interoperability Services (CMIS).

Adobe Drive può essere esteso per supportare l'accesso a sistemi di gestione delle risorse di terze parti. I fornitori di gestione delle risorse possono offrire un connettore personalizzato per Adobe Drive per abilitare l'utilizzo di risorse memorizzate nel loro archivio. Dopo che è stato personalizzato da un fornitore DAM (Digital Asset Management), Adobe Drive rappresenta il contenuto di un sistema DAM remoto come un'unità di rete sul file system dell'utente e abilita l'utilizzo delle funzioni utente "light-up" all'interno delle applicazioni Creative Suite, ad esempio la visualizzazione della cronologia versioni o l'aggiunta di un commento di archiviazione durante il salvataggio di un file. Queste funzioni Creative Suite sono presentate solo quando Adobe Drive (insieme con un connettore personalizzato del fornitore DAM) viene installato sulla macchina dell'utente. Consultate il fornitore di gestione risorse per verificare la disponibilità di un connettore Adobe Drive 4 per il sistema.

Novità in questa versione

Adobe Drive 4 comprende i seguenti principali aggiornamenti e diverse importanti correzioni di bug.

Integrazione con CS6

Adobe Drive 4 è completamente integrato con i prodotti Creative Suite quali Adobe Photoshop 32/64 bit, Adobe Bridge 32/64 bit, Adobe Illustrator 32/64 bit, Adobe InDesign e Adobe InCopy.

Deposito automatico dei file aggiunti da Finder o Esplora risorse

Potete scegliere di depositare automaticamente i nuovi file aggiunti in una cartella connessa tramite il file system (Finder di Mac OS o Esplora risorse di Windows).

  • Il deposito automatico è abilitato per impostazione predefinita. Per disabilitare questa funzione, deselezionate l'opzione nella finestra di dialogo Impostazioni.
  • Quando la funzione è abilitata, i file sono depositati automaticamente quando sono creati o copiati in una cartella connessa.
  • Nella finestra di dialogo Impostazioni potete aggiungere una stringa predefinita da usare come commento di deposito per i nuovi file aggiunti.

Nome visualizzato della connessione server

Quando aggiungete una nuova connessione Adobe Drive, potete specificare per essa un nome visualizzato personalizzato. Il nome visualizzato è mostrato per l'icona di connessione e il nome del volume del file system.
Se non specifichi un valore per Nome visualizzato, per identificare la connessione viene usato l'URL di connessione.

Visualizzazione dei metadati della versione della cronologia in Adobe Bridge (solo CQ DAM)

Quando visualizzate le versioni della cronologia di una risorsa gestita da un server CQ DAM, i metadati della versione selezionata sono visualizzati nel pannello dei metadati di Adobe Bridge.

Collegamento Aggiornamenti nell'interfaccia utente di Adobe Drive Connect

Quando fate clic sul collegamento "Aggiornamenti" nell'interfaccia utente di Adobe Drive Connect, Adobe Application Manager verifica la disponibilità di aggiornamenti e consente di scegliere quelli più recenti da installare.

Installazione di Adobe Drive 4

Adobe Drive 4 viene utilizzato insieme ai prodotti Creative Suite (Photoshop, InDesign, InCopy, Illustrator e Adobe Bridge). Consulta i requisiti di sistema per Adobe Creative Suite 6:

http://www.adobe.com/it/products/creativesuite/design-web-premium/tech-specs.html/

Per installare Adobe Drive 4, è necessario che sia installato uno di questi prodotti Creative Suite.

Installazione

Per installare il software, scarica Adobe Drive dall'indirizzo:

http://www.adobe.com/go/adobedrive_it/

L'installazione richiede 500 MB di spazio disponibile sul disco rigido. Per l'installazione sono necessari i privilegi di amministratore.
In Windows:

  • Decomprimete il pacchetto di installazione in una cartella locale.
  • Fate doppio clic sul file Set-up.exe per avviare il processo di installazione.

In MAC OS:

  • Fate doppio clic sul file DMG scaricato; questa operazione attiva un volume locale nel Finder di MAC OS.
  • Accedi a tale volume e fai doppio clic su Install.app per avviare il processo di installazione.

Disinstallazione

Per disinstallare il software:

  • In Windows XP, accedete a Panello di controllo > Installazione applicazioni e selezionate "Adobe Drive 4".
  • In Windows 7, accedete a Panello di controllo > Programmi e funzionalità e selezionate "Adobe Drive 4".
  • In Mac OS, accedete a Applicazioni > Utility > Adobe Installers, quindi fate doppio clic su "Disinstalla Adobe Drive 4".

Problemi noti

Questi sono i problemi noti con queste versione. Per gli aggiornamenti più recenti sui problemi noti, consulta: http://helpx.adobe.com/it/drive.html

  • Per problemi che si verificano connettendo un server CQ DAM, consulta la Nota tecnica del connettore CQ DAM.
  • Per problemi che si verificano connettendo un server CMIS, consulta la Nota tecnica del connettore CMIS.
  • Dopo aver modificato e salvato una risorsa in Illustrator, viene visualizzato il messaggio di errore: "Il file non è stato modificato con Illustrator". Questo messaggio può essere ignorato. [2904131]
  • In Illustrator, la voce di menu "Deposita" è sempre attiva quando si lavora offline. Se scegliete questa voce, non succede niente. [2941287]
  • Se Adobe Bridge è aperto quando vi connettete o disconnettete da un server tramite l'interfaccia utente di Adobe Drive Connect, Adobe Bridge passa dallo sfondo al primo piano dello schermo più volte. [3177120]
  • Se aprite un file PSD aggiornato in Photoshop, lo modificate e annullate l'operazione Salva con nome, il file ritorna allo stato aggiornato e non può essere modificato. Per depositarlo, è necessario modificarlo e salvarlo nuovamente. [2850992]
  • In Adobe Bridge non è possibile creare una raccolta dai file gestiti da un server connesso. [2937176]
  • [Solo Windows] Se in InDesign utilizzate un file aperto e ritirato e un altro utente rinomina o muove tale file, verrà visualizzato un messaggio che indica che il file è stato eliminato e non è più possibile modificarlo o depositarlo. [2936906]
  • Se la connessione al server viene interrotta mentre modificate un documento ritirato ancora aperto in InDesign e tentate di salvarlo, InDesign si blocca. Soluzione alternativa: dopo aver ricevuto la notifica dell'interruzione della connessione, salvate le modifiche localmente con il comando Salva con come invece di Salva. [2947072]
  • Se state lavorando in modalità offline con un nuovo file in InDesign e lo spostate in una cartella gestita diversa, non potrete più aprire il file in InDesign. Per aprirlo, chiudete InDesign e copiatelo in una cartella diversa, quindi riavviate InDesign e aprite il file dalla nuova cartella. [3133365]
  • Se in modalità online aprite un file gestito aggiornato in InDesign, quindi passate alla modalità di modifica offline, non potrete salvare il file modificato. Utilizzate Salva con come per salvare una versione temporanea delle modifiche localmente. [3133357]
  • [Solo Mac OS] Se tentate di trascinare e rilasciare un file gestito da Adobe Bridge in un documento InDesign o Illustrator, nel documento aperto viene creato una cornice di testo invece di un file inserito. [3150063]
  • Quando esporti un file InDesign gestito che contiene collegamenti a file esterni a InDesign Markup Language (IDML), i percorsi a tali collegamenti dipendono dalla modalità di connessione al server DAM con Adobe Drive. Se ci si connette al server utilizzando l'indirizzo IP e si esporta il file, i collegamenti all'interno del file risulteranno diversi rispetto a quelli di un file esportato dopo essersi connessi al server utilizzando il nome di dominio. In particolare, se si specifica un nome visualizzato al momento della connessione al server, i percorsi dei collegamenti nel file IDML esportato saranno incorretti. [3196611]

Soluzione alternativa: per connetterti a un server che gestisce i file InDesign tramite Adobe Drive, specifica sempre il percorso nello stesso modo (nome di dominio o indirizzo IP). Non utilizzare un nome visualizzato per la connessione in quanto produce un riferimento non valido.

Assistenza clienti

L'Assistenza clienti Adobe fornisce assistenza in merito a informazioni sul prodotto, vendite, registrazione e altre questioni non tecniche. Per informazioni su come contattare l'Assistenza clienti Adobe, visita il sito Web adobe.com per la tua area geografica o il tuo paese, quindi fai clic su Contatti.

Opzioni di supporto a pagamento e risorse tecniche

Per assistenza tecnica sul prodotto, comprese informazioni sulle opzioni di assistenza gratuite e a pagamento e sulle risorse per la risoluzione di problemi, visita http://www.adobe.com/go/support_it/. Se non sei residente in Nord America, visita http://www.adobe.com/go/intlsupport_it/, fai clic sul menu a comparsa sotto alla domanda “Need a different country or region?”, scegli un altro paese o un'altra area geografica e fai clic su GO. In alternativa, fate clic su Cambia accanto al nome del Paese riportato nella parte superiore della schermata e selezionate il Paese o la regione geografica di residenza.

Le risorse gratuite per la risoluzione dei problemi comprendono la knowledgebase di supporto di Adobe, i forum degli utenti Adobe, Adobe Support Advisor e molto altro. Gli strumenti e le informazioni disponibili online sono in continuo aggiornamento, per fornirvi opzioni flessibili per la risoluzione tempestiva di eventuali problemi.

Per gli sviluppatori che richiedono supporto sull'SDK di Adobe Drive, sono disponibili maggiori informazioni sul Developer Support Incident Bundle all'indirizzo:

http://www.adobe.com/it/support/programs/developer/incidentbundle/

Risorse aggiuntive

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online