Contenuti realizzati in collaborazione con Search Discovery

sdi-color-horizontal scaled

Architettura tecnica e hosting in DTM

Il DTM ti permette di implementare e gestire facilmente strumenti, tag e script sul tuo sito, ma come funziona davvero DTM? Questo articolo illustra i principali componenti architettonici di DTM e la relativa decisione aziendale: l'hosting.

Architettura

I componenti principali dell'architettura tecnica di DTM sono l'applicazione di gestione web, le librerie JavaScript di staging e produzione e il codice da incorporare.

L'applicazione di gestione web è l'interfaccia online a cui si accede per gestire l'implementazione di DTM. Vi puoi creare e configurare strumenti, regole ed elementi dati e gestire l'implementazione di queste configurazioni nei tuoi siti.

Picture1

Una proprietà web in DTM è un insieme di configurazioni di strumenti, regole e elementi dati.

Ogni proprietà Web è associata a una libreria JavaScript di staging e a una libreria JavaScript di produzione. Queste librerie sono generate dall'applicazione web e contengono l'insieme unico di configurazioni in quella proprietà web.

Picture2

La libreria JavaScript di staging contiene tutte le più recenti configurazioni di strumenti, regole e elementi dati nella proprietà Web. Questa libreria viene aggiornata automaticamente con ogni modifica della proprietà e serve a eseguire test in ambienti di staging o nella produzione locale tramite il plugin DTM Switch.

Maggiori informazioni sul plugin DTM Switch sono disponibili qui: https://marketing.adobe.com/resources/help/en_US/dtm/search_discovery_plugins.html.

Picture3

La libreria JavaScript di produzione contiene solo configurazioni di strumenti, regole e elementi dati che sono state approvate e pubblicate durante il flusso di lavoro delle proprietà web. Questa libreria è destinata all'ambiente di produzione.

Picture4

Puoi ospitare sia lo staging che la produzione di librerie JavaScript nei seguenti modi:

  • Hosting esterno tramite Akamai: biblioteca ospitata sui server di Akamai.
  • Auto-hosting tramite SFTP o download della libreria: libreria ospitata sui tuoi server.

La tua azienda dovrà decidere quale opzione di hosting scegliere. Per facilitare questa decisione, puoi confrontare le seguenti opzioni e utilizzare esempi di casi d'uso.

Screenshot 2016-01-08 11.53.50

Esempi di casi d'uso

Situazione: preferisco coinvolgere il meno possibile l'IT e ho bisogno di un metodo di file hosting affidabile al di fuori dell'infrastruttura del mio sito.

Soluzione: sfrutta l'hosting Akamai in tutti gli ambienti.

 

Situazione: voglio avere un controllo completo sulla consegna dei file nel mio ambiente di produzione; tuttavia, nel mio ambiente di staging, velocità e agilità sono più importanti del controllo dei file.

Soluzione: sfrutta l'hosting Akamai in ambienti di staging e la consegna FTP nell'ambiente di produzione.

 

Situazione: alcune sezioni del mio sito trattano informazioni altamente riservate. La sicurezza è la cosa più importante in queste pagine, ma non è necessariamente così importante in altre pagine del mio sito.

Soluzione: sfrutta l'hosting tramite download della libreria su pagine sicure e l'hosting di Akamai su pagine non sicure.

 

Puoi abilitare e configurare tutte le opzioni di hosting nella scheda "Da incorporare" nella tua proprietà DTM.

Picture5

Indipendentemente dall'opzione di hosting scelta, la libreria JavaScript viene fornita sul tuo sito tramite il codice da incorporare installato. Ogni opzione di hosting fornisce un insieme unico di codici da incorporare che fanno riferimento alla posizione del file applicabile, configurata per quell'opzione di hosting.

Il codice da incorporare è composto da due frammenti di codice: il codice di intestazione e a piè di pagina. 

Picture6

Il codice di intestazione è responsabile di richiamare la libreria JavaScript associata dalla posizione dell'host e di fornirla sul tuo sito. Devi posizionare questo frammento di codice nella sezione iniziale del codice del sito, il più vicino possibile al tag di apertura.

Il codice a piè di pagina è responsabile dell'identificazione della fine della pagina per il controllo del cronometraggio. Devi posizionare questo frammento di codice nel corpo centrale del codice del sito, il più vicino possibile al tag di chiusura. 

Picture7

Il posizionamento appropriato dei frammenti di codice da incorporare sia nell'intestazione che nel piè di pagina è fondamentale per l'efficace implementazione della libreria JavaScript DTM.

Nota:

Consiglio: anche se puoi utilizzare più di un'opzione di hosting, devi assicurarti che in ogni pagina sia incluso solo un singolo riferimento a codici da incorporare. La duplicazione o il posizionamento improprio del codice da incorporare può causare un comportamento inaspettato della libreria.

In conclusione, ecco un'immagine di come i componenti dell'architettura DTM discussi funzionano insieme per implementare e gestire efficacemente strumenti, tag e script sul tuo sito.

Picture8

Maggiori informazioni sulle opzioni di hosting sono disponibili qui: https://marketing.adobe.com/resources/help/en_US/dtm/deployment.html.

La prossima delle cinque parti della Guida introduttiva: pianificazione della migrazione a DTM.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online