Invitare gli utenti al DTM

Gli utenti sono invitati al DTM da un utente Admin. Quando un utente viene invitato al DTM, viene inviato un link di invito all'indirizzo e-mail specificato durante la creazione. Per attivare l'invito, l'utente deve cliccare sul link. Se non fanno clic sul link, l'account utente viene visualizzato come 'invitato', ma non come registrato.

Per ulteriori informazioni sull'invito degli utenti, consulta la documentazione qui https://marketing.adobe.com/resources/help/en_US/dtm/t_users_permissions.html

 

Screenshot 2016-01-14 14.27.22

Dopo che l'invito è stato accettato, l'utente apparirà come Utente Registrato 

Screenshot 2016-01-14 14.27.28

Nota:

Un singolo utente può essere presente in più aziende e proprietà. 

Risoluzione dei problemi relativi ai problemi di accesso più comuni

  • L'utente invitato non ha ricevuto il link di invito
    • Per prima cosa, chiedi all'invitato di controllare la sua cartella spam. Il problema più comune è che l'e-mail sia stata contrassegnata come spam.
  • L'email di invito non è nella cartella spam e l'invitato non l'ha ancora ricevuto
    • Se l'invito non si trova nella cartella spam, è possibile che sia stato bloccato dal filtro antispam aziendale. Chiedi all'invitato di aggiungere l'indirizzo e-mail dtm@notice.adobeinfo.com alla propria rubrica o whitelist. 
    • Una volta completato quanto sopra, un amministratore può inviare nuovamente l'invito andando su Dashboard > Nome azienda > scheda Utenti > Invia nuovamente (accanto all'indirizzo e-mail dell'utente invitato).  
  • L'invitato non ha ancora ricevuto l'invito dopo le suddette fasi di risoluzione dei problemi. / L'invitato ha ricevuto il link, ma non funziona

 

Se non è stato creato un account DTM per la tua azienda, segui i passi qui.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online