Di solito, la correzione dei colori è l’ultimo passaggio nel flusso di lavoro di post-produzione. Se utilizzate materiale ad alta risoluzione o file RAW, potete iniziare il flusso di lavoro creando in SpeedGrade file proxy più piccoli da modificare offline in Adobe Premiere Pro. Dopo aver completato la modifica, potete ricollegare i file modificati al materiale sorgente in SpeedGrade per la correzione colore e i ritocchi finali.

Flusso di lavoro per sfumature e modifiche generali

  1. Apportate le modifiche in Adobe Premiere Pro.

  2. Inviate il metraggio a SpeedGrade nel modo seguente:

    • In caso di file compressi, usate File > Invia ad Adobe SpeedGrade. Premiere Pro esegue il rendering di una sequenza DPX che viene aperta in SpeedGrade.

      Nota: poiché viene creata una sequenza DPX, questa opzione è più indicata per progetti più brevi con il blocco immagine e pronti per i ritocchi finali.

    • In caso di file RAW o di un progetto più grande, esportate una lista EDL. Vedete Esportare un progetto come file EDL nell'Aiuto di Adobe Premiere Pro.
  3. Caricate il materiale in SpeedGrade e applicate le correzioni di colore.

  4. Eseguite il rendering al formato di file di output finale.

  5. Rendering di una sequenza DPX per l'archiviazione.

    Nota:

    Potete inoltre importare la sequenza DPX in Premiere Pro per gli ultimi ritocchi, come l'aggiunta dei titoli e dell'audio finale, e quindi esportare il file master risultante. L’importazione di una sequenza DPX decompressa consente di conservarne la qualità nel caso di una nuova esportazione da Premiere Pro.

Flusso di lavoro per sfumature e modifiche offline

Il flusso di lavoro offline è utile per lavorare su materiale ad alta risoluzione o su file RAW.

  1. Caricate il metraggio sorgente in SpeedGrade.
  2. Applicate le correzioni colore al primo passaggio per la luce.
  3. Eseguite il rendering dei file proxy. Vedete Creare file proxy per le modifiche offline.
  4. Importate i file proxy in Premiere Pro e modificate il metraggio.
  5. Esportate una lista EDL da Premiere Pro. Vedete Esportare un progetto come file EDL nell'Aiuto di Adobe Premiere Pro.
  6. In SpeedGrade usate la lista EDL per ricollegare i file sorgente. Vedete Rendere conformi i file EDL - Flusso di lavoro con più clip.
  7. Applicate le correzioni colore finali al metraggio sorgente con risoluzione massima.
  8. Eseguite il rendering del formato di file per l'output.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online