Questo articolo spiega come distribuire Adobe Acrobat se state utilizzando l'app singola Adobe Creative Cloud for Teams. Si applica sia ad Acrobat Pro, sia ad Acrobat Standard.

Nota:

Se disponete di un abbonamento completo a tutte le app di Creative Cloud, utilizzate Creative Cloud Packager per distribuire Acrobat. Consultate questa pagina per istruzioni dettagliate.

Riepilogo di distribuzione

Nota:

Al momento attuale l'app singola Acrobat Creative Cloud per team (acquistata tramite VIP) non è supportata/certificata per lo streaming in ambienti virtuali quali Citrix XenApp o XenDesktop. Consultate Distribuzione di Adobe Acrobat acquistato mediante Adobe Value Incentive Plan (VIP) in un ambiente virtualizzato.

1. Scaricate il BITS del programma di installazione 11.0.07 di Acrobat

Prima di scaricare Acrobat XI, assicuratevi che il sistema soddisfi i seguenti requisiti:

  Windows Mac
Acrobat XI Pro Acrobat XI Pro - Windows Acrobat XI Pro - Mac OS
Acrobat XI Standard Acrobat XI Std - Windows n/d

Nota:

Il programma di installazione è in più lingue; è possibile installare Acrobat in una qualunque delle lingue supportate. Consultate la sezione di installazione di seguito per ulteriori dettagli.

2. Scaricate CCT transform (Windows) / il programma di installazione (Mac OS)

Questo file MST/DMG consente all'utente di avviare l'app singola di Creative Cloud for Teams nel modo più efficiente. Gli utenti possono semplicemente accedere con il proprio Adobe ID e utilizzare Acrobat.

  Windows Mac OS
Acrobat XI Pro AcrobatCCTWorkflow.mst AcrobatCCTWorkflow.dmg
Acrobat XI Std AcrobatStdCCTWorkflow.mst n/d

3. (Facoltativo, solo Windows) Utilizzate la procedura guidata per la personalizzazione di Adobe XI

Potete utilizzare la procedura guidata per la personalizzazione di Adobe per personalizzare ulteriormente Acrobat. Per ulteriori informazioni, consultate la documentazione relativa alla procedura guidata per la personalizzazione di Adobe (Windows).

Importante: utilizzate la procedura guidata di personalizzazione di Acrobat per caricare AcrobatCCTWorkflow.mst e aggiungere le personalizzazioni solo in questo MST. Un MST diviso creerà problemi. Avviate la procedura guidata di personalizzazione di Acrobat XI e seguite questi passaggi:

  • Scegliete File > Open Package e selezionate Acrobat 11.0 MSI nella cartella di installazione Acrobat 11.0 – AcroPro.msi.
  • Scegliete Transform > Load Transform e selezionate AcrobatCCTWorkflow.mst.

Nota:

Acrobat è configurato per effettuare automaticamente il ping ai server Adobe, in modo da determinare se è disponibile una nuova patch o un nuovo aggiornamento. Se desiderate modificare tale impostazione, potete farlo tramite la procedura guidata di personalizzazione.

4. Installate Acrobat 11.0.07 + MST tramite i passaggi di distribuzione standard su Windows/Mac OS

4.1 Installazione di Acrobat in Windows

Per installare Acrobat in Windows, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Installate Acrobat 11.0.07 utilizzando il programma di installazione concatenato.
  2. Applicate CCT Transform (AcrobatCCTWorkflow.mst per Acrobat Professional o AcrobatStdCCTWorkflow.mst per Acrobat Standard).

4.1.1 Modalità della riga di comando

Individuate la cartella Acrobat XI nel prompt dei comandi ed eseguite il comando seguente:

Esempio di sintassi:

Setup.exe /sl "[CodiceLingua]" /sALL /msi TRANSFORMS="[PercorsoFileTrasformazione]"

Nel comando riportato sopra:

  • [PercorsoFileTrasformazione] è il percorso assoluto del file di trasformazione AcrobatCCTWorkflow.mst (o AcrobatStdCCTWorkflow.mst per Acrobat Standard).
  • [CodiceLingua] è il codice numerico della lingua di avvio di Acrobat:

2052=Cinese semplificato

1028=Cinese tradizionale

1029=Ceco

1030=Danese

1043=Olandese (Paesi Bassi)

1033=Inglese (Stati Uniti)

1035=Finlandese

1036=Francese (Francia)

1031=Tedesco (Germania)

1038=Ungherese

1040=Italiano (Italia)

1041=Giapponese

1042=Coreano

1044=Norvegese (Bokmal)

1045=Polacco

1046=Portoghese (Brasile)

1049=Russo

1051=Slovacco

1060=Sloveno

1034=Spagnolo (tradizionale)

1053=Svedese

1055=Turco

1058=Ucraino

1025=Inglese con supporto arabo

1037=Inglese con supporto ebraico

6156=Francese (Marocco)

Ad esempio, se digitate "1033" in [LangCode], Acrobat viene avviato in inglese.

4.1.2 Installazione con i metodi di distribuzione standard

Potete inoltre utilizzare le procedure abituali di distribuzione di Acrobat, come illustrato in Acrobat ETK.   

L'esempio seguente mostra la distribuzione di Acrobat tramite SCCM:

Assicuratevi che i seguenti file vengano copiati nella cartella dei file binari di installazione di Acrobat XI:

  1. Acrobat CCT Transform - AcrobatCCTWorkflow.mst (o AcrobatStdCCTWorkflow.mst per Acrobat Standard)

Nella stessa cartella dei file binari di installazione di Acrobat XI, aprite setup.ini e aggiungete la seguente voce nella categoria [Product]:

Cmdline=TRANSFORMS=”AcrobatCCTWorkflow.mst”

Fate riferimento all'immagine sotto riportata:

Elementi nel file Setup.ini

Consente di distribuire Acrobat tramite SCCM. Per creare un pacchetto per la distribuzione di Configuration Manager in SCCM, seguite le procedure standard. Indicate il percorso di Setup.exe nella procedura guidata di creazione del programma in SCCM.

Procedura guidata di creazione del programma in SSCM

4.1.3 Disinstallazione di Acrobat

Dopo aver distribuito Acrobat, potete disinstallarlo utilizzando la procedura standard per la disinstallazione dei pacchetti msi. Di seguito, è riportata la sintassi della riga di comando per la disinstallazione di Adobe Acrobat 11.0:

Esempio di sintassi:

msiexec.exe /x <percorso del file Acrobat msi> /qn

4.2 Installate Acrobat Professional su Mac OS

Per installare Acrobat in Mac OS, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Installate il pacchetto del programma di installazione concatenato di Acrobat 11.0.07.
  2. Installate il pacchetto del flusso di lavoro CCT – AcrobatCCTWorkflow.pkg.

I file di installazione per Mac OS sono di tipo .pkg e forniscono i prompt necessari per l’esecuzione. Potete raggruppare i tre programmi di installazione menzionati sopra in unico programma (mantenendo l'ordine fornito sopra), seguendo le istruzioni in questo video.

Potete utilizzare le procedure di distribuzione standard su Mac OS (come ARD) per distribuire il pacchetto concatenato. Ulteriori informazioni sono disponibili in Acrobat ETK.

Aggiornamenti di Acrobat

Potete distribuire gli aggiornamenti Acrobat tramite procedure di distribuzione standard utilizzate nella vostra organizzazione. Per ulteriori informazioni sugli aggiornamenti, consultate Note sulla versione della patch.

Distribuzione di Adobe Acrobat acquistato mediante Adobe Value Incentive Plan (VIP) in un ambiente virtualizzato

Attualmente Adobe Acrobat acquistato tramite Adobe Value Incentive Plan (VIP) non è supportato o certificato in ambienti virtuali di streaming/sessione quali Citrix XenApp o XenDesktop. Per gli abbonamenti ad Acrobat tramite VIP, per la licenza non riceverete un numero di serie. Gli utenti eseguono l'autenticazione nel desktop Acrobat e "attivano" Acrobat con l'Adobe ID. Se desiderate distribuire Acrobat in tali ambienti, acquistate un piano Acrobat che fornisca un numero di serie.

Tuttavia, potete distribuire Adobe Acrobat acquistato tramite il piano VIP su desktop virtuali dedicati (definiti anche VM). È simile alla distribuzione su computer locale e gli utenti possono accedere con l'Adobe ID ad Acrobat.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online