Guida utente Annulla

Utilizzo dei predefiniti degli effetti

  1. Guida utente di Adobe Premiere Elements
  2. Introduzione ad Adobe Premiere Elements
    1. Novità di Premiere Elements
    2. Requisiti di sistema | Adobe Premiere Elements
    3. Nozioni di base sullo spazio di lavoro
    4. Modalità guidata
    5. Utilizzare panning e zoom per creare un effetto video
    6. Rendering con accelerazione GPU
  3. Spazio di lavoro e flusso di lavoro
    1. Scopri la schermata Home
    2. Visualizza e condividi presentazioni e collage creati automaticamente e altro ancora
    3. Nozioni di base sullo spazio di lavoro
    4. Preferenze
    5. Strumenti
    6. Scelte rapide da tastiera
    7. Vista Audio
    8. Annullamento delle modifiche
    9. Personalizzazione delle scelte rapide
    10. Operazioni con i dischi di memoria virtuale
  4. Operazioni con i progetti
    1. Creazione di un progetto
    2. Regolare impostazioni e predefiniti del progetto
    3. Salvare ed eseguire il backup di progetti
    4. Anteprima di filmati
    5. Creazione di collage video
    6. Creare un racconto video
    7. Creazione di filmati istantanei
    8. Visualizzazione delle proprietà di una clip
    9. Visualizzazione dei file di un progetto
    10. Archiviazione di progetti
    11. Rendering con accelerazione GPU
  5. Importazione e aggiunta di file multimediali
    1. Aggiungere file multimediali
    2. Linee guida per l’aggiunta di file
    3. Impostare la durata delle immagini fisse importate
    4. Importazione di audio 5.1
    5. Utilizzo di file non in linea
    6. Condivisione di file tra Adobe Premiere Elements e Adobe Photoshop Elements
    7. Creazione di clip speciali
    8. Lavorare con le proporzioni e le opzioni dei campi
  6. Disposizione delle clip
    1. Disporre le clip nella timeline della vista Esperti
    2. Raggruppare, collegare e disabilitare le clip
    3. Disporre le clip nella timeline di visualizzazione rapida
    4. Utilizzo di marcatori clip e timeline
  7. Montaggio delle clip
    1. Ridurre il disturbo
    2. Selezionare un oggetto
    3. Momenti spontanei
    4. SmartTrim
    5. Modificare velocità e durata delle clip
    6. Suddividere le clip
    7. Fermare e bloccare i fotogrammi
    8. Regolare luminosità, contrasto e colore: modifica guidata
    9. Stabilizzare le riprese video con Stabilizzatore mosso
    10. Sostituzione del metraggio
    11. Utilizzo delle clip sorgenti
    12. Rimozione dei fotogrammi indesiderati: modifica guidata
    13. Tagliare le clip
    14. Modifica di fotogrammi mediante la funzione Tono avanzato automatico
  8. Applicazione delle transizioni
    1. Applicazione delle transizioni alle clip
    2. Nozioni di base sulle transizioni
    3. Regolare le transizioni
    4. Aggiunta di transizioni tra clip video: modifica guidata
    5. Creazione di transizioni speciali
    6. Creare un effetto di Transizione di dissolvenza Luma: modifica guidata
  9. Nozioni di base sugli effetti speciali
    1. Panoramica degli effetti
    2. Applicazione e rimozione degli effetti
    3. Creare un video in bianco e nero con un colore in risalto: modifica guidata
    4. Modifica tempo: modifica guidata
    5. Nozioni di base sugli effetti
    6. Utilizzo di effetti predefiniti
    7. Ricerca e organizzazione degli effetti
    8. Modifica di fotogrammi mediante la funzione Tono avanzato automatico
    9. Riempimento fotogramma: modifica guidata
    10. Creare un time-lapse: modifica guidata
    11. Best practice per creare un video time-lapse
  10. Applicazione di effetti speciali
    1. Utilizzare panning e zoom per creare un effetto video
    2. Trasparenza e sovrimpressione
    3. Riposizionare, scalare o ruotare le clip con l’effetto Movimento
    4. Applicare una maschera effetti al video
    5. Regolare temperatura e tinta
    6. Creare un effetto Vetrata: modifica guidata
    7. Creare una sovrapposizione immagine nell’immagine
    8. Applicazione degli effetti mediante i livelli di regolazione
    9. Aggiunta di un titolo al filmato
    10. Rimozione della foschia
    11. Creazione di un effetto immagine nell’immagine: modifica guidata
    12. Creare un effetto vignettatura
    13. Aggiungere un effetto Toni divisi
    14. Aggiunta degli effetti Aspetto pellicola
    15. Aggiungere un effetto Ottimizzatore HSL
    16. Riempimento fotogramma: modifica guidata
    17. Creare un time-lapse: modifica guidata
    18. Cielo animato: modifica guidata
    19. Selezionare un oggetto
    20. Mascherini animati: modifica guidata
    21. Doppia esposizione: modifica guidata
  11. Effetti audio speciali
    1. Mixare l’audio e regolare il volume con Adobe Premiere Elements
    2. Aggiunta di effetti audio a un video
    3. Aggiunta di musica alle clip video
    4. Creare commenti vocali
    5. Utilizzo delle colonne sonore
    6. Remix musica
    7. Aggiunta di un commento vocale al filmato: modifica guidata
    8. Aggiunta di segnature al filmato: modifica guidata
  12. Titoli dei filmati
    1. Creare i titoli
    2. Aggiunta di forme e immagini ai titoli
    3. Aggiungere colore e ombre ai titoli
    4. Modificare e formattare il testo
    5. Titoli animati
    6. Esportazione e importazione di titoli
    7. Disposizione degli oggetti nei titoli
    8. Progettazione dei titoli per la TV
    9. Applicazione di stili al testo e alla grafica
    10. Aggiunta di video nel titolo
  13. Menu per dischi
    1. Creazione di menu per dischi
    2. Utilizzo dei marcatori di menu
    3. Tipi di dischi e opzioni per i menu
    4. Anteprima dei menu
  14. Condivisione ed esportazione dei filmati
    1. Esportare e condividere i video
    2. Condivisione per la riproduzione su PC
    3. Nozioni di base sulla compressione e la frequenza dati
    4. Impostazioni comuni per la condivisione

Predefiniti di effetti

In Premiere Elements sono disponibili alcuni predefiniti di effetti, ovvero effetti comuni, preconfigurati, che potete applicare alle clip. Ad esempio, il predefinito Tinta blu aggiunge una tonalità azzurra a tutta l’immagine. In genere, i predefiniti garantiscono buoni risultati senza doverne regolare le proprietà. Dopo aver applicato un predefinito, potete modificarne le proprietà. Potete anche creare dei predefiniti personali.

Gli effetti predefiniti sono memorizzati nella categoria Predefiniti del pannello Effetti. I predefiniti vengono raggruppati nelle categorie di seguito:

Bordi in rilievo

Creano bordi sottili o spessi che somigliano alle cornici dei quadri.

Sfocature

Creano sfocature di diversi gradi nell’Attacco o nello Stacco di una clip.

Effetti di colore

Creano tonalità di vari colori e intensità.

Ombre esterne

Creano ombre statiche o animate. I suffissi dei predefiniti per ombre indicano la direzione in cui l’ombra viene proiettata o la direzione in cui si muove. Ad esempio, IS indica che l’ombra è inclinata verso la parte inferiore sinistra. Per le ombre in movimento, il suffisso è composto e con trattino. Ad esempio, ID-IS indica che l’ombra si sposta dalla parte inferiore destra verso la parte inferiore sinistra. Per verificare se le ombre sono visibili, applicate le ombre alle immagini più piccole rispetto alla dimensione dei fotogrammi del progetto e assicuratevi che l’immagine di sfondo non sia nera.

Panoramiche di immagine orizzontali/verticali

Creano animazioni in cui tutta l’immagine si sposta verso sinistra e destra o verso l’alto e il basso seguendo la riproduzione del video. Ad esempio, una panoramica orizzontale S–D sposta l’immagine da sinistra verso destra.

Zoom immagine orizzontali/verticali

Creano effetti zoom animati.

Mosaici, solarizzazioni e spirali

Creano effetti animati che diminuiscono di intensità all’inizio della clip o che si intensificano al termine della clip.

PiP

Creano effetti Picture–in–Picture, ridimensionando la clip di destinazione per sovrapporla su una clip a grandezza naturale. Potete anche applicare questo effetto a più clip per realizzare un montaggio.
Nota: per ottenere una descrizione degli effetti usati nei predefiniti, cercate il nome dell’effetto nell’Aiuto.

Applicare un predefinito di effetto

Se a una clip viene applicato un predefinito che contiene le proprietà di un effetto già applicato, la clip verrà modificata in base alle seguenti regole:

  • Se l’effetto predefinito contiene un effetto fisso (Movimento, Opacità o Volume), l’applicazione dell’effetto predefinito sostituisce le proprietà dell’effetto esistente.

  • Se il predefinito contiene un effetto standard (non fisso), l’effetto viene aggiunto in fondo all’elenco di effetti.

  1. Fate clic su Effetti nella barra delle azioni per aprire il pannello Effetti applicati.
  2. Espandete la categoria Predefiniti e trascinate un effetto predefinito su una clip nella timeline della vista Rapida o Esperti.
  3. Per vedere l’anteprima dell’effetto, fate clic sul pulsante Riproduci nel pannello Monitor.

Creare un effetto predefinito

Potete creare predefiniti che contengono uno o più effetti. Dopo la creazione di un effetto predefinito, questo è elencato nella categoria Predefiniti personali nel pannello Effetti.

  1. Selezionate la clip in cui si utilizza l’effetto che desiderate salvare come un predefinito.
  2. Fate clic su Effetti applicati per aprire il pannello Effetti applicati.
  3. Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS) su uno o più effetti e scegliete Salva predefiniti.
  4. Nella finestra di dialogo Salva predefinito specificate un nome per il predefinito.
  5. (Facoltativo) Immettete una descrizione per il predefinito.
  6. Selezionate uno dei tipi di predefiniti seguenti per indicare a Premiere Elements come gestire i fotogrammi chiave quando il predefinito viene applicato a una clip di destinazione, quindi fate clic su OK:

    Scala

    Ridimensiona i fotogrammi chiave sorgenti in modo proporzionale rispetto alla lunghezza della clip di destinazione. In questo modo tutti i fotogrammi chiave della clip di destinazione vengono eliminati.

    Ancora ad attacco

    Posiziona il primo fotogramma chiave del predefinito a una distanza dall’attacco della clip di destinazione uguale a quella che aveva dall’attacco della clip sorgente. Se, ad esempio, quando salvate il predefinito il primo fotogramma si trova a 1 secondo dall’attacco della clip sorgente, questa opzione aggiungerà il fotogramma chiave a 1 secondo dall’attacco della clip di destinazione e aggiungerà tutti gli altri fotogrammi chiave in relazione a questa posizione, senza nessun ridimensionamento.

    Ancora a stacco

    Posiziona l’ultimo fotogramma chiave del predefinito a una distanza dallo stacco della clip di destinazione uguale a quella che aveva dallo stacco della clip sorgente. Se, ad esempio, quando salvate il predefinito il primo fotogramma si trova a 1 secondo dallo stacco della clip sorgente, questa opzione aggiungerà il fotogramma chiave a 1 secondo dallo stacco della clip di destinazione e aggiungerà tutti gli altri fotogrammi chiave in relazione a questa posizione, senza nessun ridimensionamento.

Altri argomenti correlati

Logo Adobe

Accedi al tuo account