È possibile aprire PDF in una pagina Web sia nel proprio browser Web sia in Acrobat o Reader. Consultare le istruzioni riportate di seguito per ciascun browser.

Nota:

Ciascun browser dispone di impostazioni specifiche per controllare come i PDF vengono aperti da una pagina Web. Acrobat e Acrobat Reader non dispongono di un’impostazione di preferenza per aprire i PDF sul Web. Per modificare questo comportamento, seguire le istruzioni di seguito per il browser in uso oppure consultare nella documentazione del browser gli argomenti relativi al controllo dei plug-in o componenti aggiuntivi.

Internet Explorer 8 e versioni successive

  1. Aprire Internet Explorer e scegliere Strumenti > Gestione componenti aggiuntivi.

  2. In Tipi di componenti aggiuntivi, selezionare Barre degli strumenti ed estensioni.

  3. Nel menu Mostra, selezionare Tutti i componenti aggiuntivi.

    Gestire i componenti aggiuntivi in Internet Explorer
    Nella finestra di dialogo Gestione componenti aggiuntivi, selezionare Tutti i componenti aggiuntivi nel menu Mostra.

  4. Nell’elenco dei componenti aggiuntivi, selezionare Adobe PDF Reader.

    Nota:

    se il componente aggiuntivo Adobe PDF Reader non è visibile, provare le altre opzioni presenti nel menu. Ad esempio, su alcuni sistemi il componente aggiuntivo diventa visibile se si seleziona Esegui senza autorizzazione.

  5. Fare clic sul pulsante Attiva o Disabilita (a seconda dello stato del componente aggiuntivo selezionato):

    Attiva imposta il componente aggiuntivo Adobe PDF Reader per l’apertura dei PDF nel browser.

    Disabilita disattiva il componente aggiuntivo, che non potrà quindi aprire i PDF nel browser.

    Attivare o Disabilita Adobe PDF Reader
    Selezionare Adobe PDF Reader e fare clic sul pulsante Attiva o Disabilita.

    Per ulteriori informazioni, consultare l'argomento della guida di Internet Explorer Manage add-ons in Internet Explorer.

Microsoft Edge

Microsoft Windows 10 verrà fornito con due browser: Internet Explorer 11 e il nuovo browser Edge.

Edge sarà il browser predefinito e Internet Explorer 11 sarà disponibile per supportare i flussi di lavoro di versioni precedenti. Il nuovo browser Edge non supporta i plug-in ActiveX. Di conseguenza, il plug-in per Acrobat/Reader non funzionerà con Edge. Per ulteriori informazioni, consultare Modifica nel supporto per i plug-in Acrobat e Reader nei browser Web più nuovi.

Per aprire i PDF è possibile usare Internet Explorer 11. Per attivare il plug-in Acrobat/Reader in Internet Explorer, consultare la procedura descritta nella sezione precedente.

Mozilla Firefox

Il plug-in Acrobat/Reader per Mozilla Firefox è basato sulla tecnologia Netscape Plug-In API (NPAPI), supportata solo fino alla versione 51 di Firefox. Nella versione 52 di Firefox è stato rimosso il supporto per i plug-in NPAPI, quindi il plug-in corrente Acrobat/Reader non funziona.

Google Chrome

Il plug-in Acrobat/Reader per Google Chrome è basato sulla tecnologia Netscape Plug-In API (NPAPI). Ad aprile 2015 Google ha annunciato la disattivazione del supporto per i plug-in NPAPI per impostazione predefinita nel browser Google Chrome, con possibilità di esclusione per gli utenti più esperti. A settembre 2015, il supporto NPAPI in Google Chrome è stato completamente rimosso.

Per ulteriori informazioni, consultare Modifica nel supporto per i plug-in Acrobat e Reader nei browser Web più nuovi.

Apple Safari

Safari 9.0, 10.0, o 11.0

Nota:

Il plug-in Acrobat/Reader per Apple Safari è basato sulla tecnologia Netscape Plug-In API (NPAPI), supportata solo fino alla versione 11 di Safari. Nella versione 12 di Safari è stato rimosso il supporto per i plug-in NPAPI, quindi il plug-in corrente Acrobat/Reader non funziona.

Per visualizzare i PDF con Safari:

  • Impostare le preferenze di Safari per l’utilizzo del plug-in Adobe Reader
  • Disabilitare il plug-in AdobePDFViewer per usare il visualizzatore PDF predefinito di Safari

Impostare le preferenze di Safari per l’utilizzo del plug-in Adobe Reader per visualizzare i PDF

  1. Avviare Safari e scegliere Preferenze.

    Preferenze di Safari
  2. Nella finestra Preferenze, scegliere Sicurezza e fare clic sul pulsante Impostazioni plugin... in Plugin Internet.

    Impostazioni siti web
  3. Selezionare quindi Adobe Reader nell’elenco dei plug-in.

    Nell’elenco a discesa dell’opzione Quando visito altri siti web, scegliere Consenti sempre e fare clic su Fine.

    Consentire Adobe Reader per i siti Web

    Nota:

    Questa opzione imposta il browser per visualizzare i PDF tramite il plug-in Adobe Reader.

Disabilitare il plug-in AdobePDFViewer per usare il visualizzatore PDF predefinito di Safari

Per poter modificare i plug-in di Safari è necessario disporre di privilegi di utente root. Per visualizzare i file PDF con il visualizzatore PDF di Safari, occorre disattivare il plug-in Adobe PDF Viewer.

  1. Uscire da Safari.

  2. Effettuare l’accesso come utente root. Poiché un utente root può modificare i file di sistema, per impostazione predefinita i privilegi di utente root non sono inizialmente abilitati. Per ulteriori informazioni e istruzioni, consultare uno dei seguenti documenti Apple: Abilitazione e utilizzo dell'utente "root" in Mac OS X o OS X Mountain Lion: Abilitare e disabilitare l'utente root.

  3. Scegliere Vai > Vai alla cartella.

    Scegliere Vai alla cartella
  4. Nel campo Vai a cartella, digitare /Libreria e fare clic su Vai.

    Digitare Libreria
  5. Creare una nuova cartella nella cartella Libreria e denominarla Internet Plug-ins Disabled.

    Creare una nuova cartella
  6. Aprire la cartella Internet Plug-ins e spostare sia AdobePDFViewer.plugin sia AdobePDFViewerNPAPI.plugin nella nuova cartella Internet Plug-ins Disabled.

    Aprire la cartella Internet plug-ins

    Nota:

    se dopo tale operazione entrambi i plug-in AdobePDFViewer si trovano ancora nella cartella Internet Plug-ins, trascinarli nel cestino. È possibile che venga richiesto il nume utente e la password.

    Per ulteriori informazioni su come disabilitare o rimuovere i plug-in, consultare la guida di Apple Safari.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online