Riutilizzare le impostazioni del sito di Dreamweaver su più dispositivi e versioni di prodotto esportandole e importandole come file XML.

Quando definite un sito, Dreamweaver memorizza le informazioni del sito nei propri file.

Se volete lavorare al sito utilizzando un computer diverso, potete esportare le informazioni del sito (impostazioni del sito) in un file XML che potrete successivamente importare in un’altra installazione di Dreamweaver. 

Potete esportare le impostazioni di un sito in un file XML che può essere successivamente importato in Dreamweaver. La procedura di esportazione/importazione dei siti permette di trasferire le impostazioni di un sito su altri computer e altre versioni del prodotto, condividerle con altri utenti e crearne una copia di backup.

Nota:

la funzione Importa/Esporta non effettua queste operazioni sui file di un sito. Si limita a importare o esportare le impostazioni di un sito, facendovi così risparmiare il tempo che occorrerebbe per configurarle di nuovo in Dreamweaver. Per maggiori informazioni sulla creazione di un nuovo sito in Dreamweaver, consultate Configurare una versione locale del sito.

Casi in cui è desiderabile importare o esportare le impostazioni del sito

  • Esportate regolarmente le impostazioni dei siti in modo tale da disporre di una copia di backup nel caso si verifichi qualunque problema con un sito.
  • Se avete configurato un sito e collaborate con altre persone, potete esportare e importare le impostazioni del sito in computer diversi.

Esportare le impostazioni del sito

  1. Selezionate Sito > Gestisci siti.

  2.  Selezionate uno o più siti di cui desiderate esportare le impostazioni, quindi fate clic sull’icona Esporta.

    • Per selezionare più di un sito, fate clic su ciascuno tenendo premuto il tasto Ctrl (Windows) o il tasto Comando (Macintosh).
    • Per selezionare una serie di siti consecutivi, fate clic sul primo e sull’ultimo tenendo premuto il tasto Maiusc.
  3. Se avete creato connessioni a server remoti con informazioni per nome utente e password, Dreamweaver richiede se effettuare il backup delle impostazioni del sito a scopo personale o se le impostazioni saranno condivise con altri utenti.

    Se desiderate eseguire il backup delle impostazioni del sito a scopo personale, selezionate Salva le mie impostazioni e fate clic su OK.

    Dreamweaver salva le informazioni di login per il server remoto, come il nome utente e la password, e le informazioni sul percorso locale.

    Se desiderate condividere le impostazioni con altri utenti, selezionate Condividi le impostazioni con altri utenti e fate clic su OK. Dreamweaver non salva le informazioni che non potrebbero funzionare per altri utenti, come i dati di login per il server remoto e i percorsi locali.

    Opzioni per esportare le impostazioni del sito
    Opzioni per esportare le impostazioni del sito

  4. Per ogni sito di cui desiderate esportare le impostazioni, specificate il percorso in cui volete salvare il file del sito e fate clic su Salva. (Dreamweaver salva le impostazioni di ogni sito in un file XML con estensione .ste.)
  5. Fate clic su Fine.

    Nota:

    salvate il file *.ste nella cartella principale del sito oppure sul desktop, in modo da trovarlo facilmente in seguito. Se non ricordate dove avete salvato un file di impostazioni, potete individuarlo eseguendo una ricerca sul computer di tutti i file con l’estensione *.ste.

Importare le impostazioni di un sito

  1. Selezionate Sito > Gestisci siti.

  2. Fate clic su Importa sito

  3. Individuate e selezionate uno o più siti (file con estensione .ste) di cui desiderate importare le impostazioni.

    Per selezionare più di un sito, fate clic su ciascun file .ste tenendo premuto il tasto Ctrl (Windows) o il tasto Comando (Macintosh). Per selezionare una serie di siti consecutivi, fate clic sul primo e sull’ultimo file tenendo premuto il tasto Maiusc.

  4. Fate clic su Apri e quindi su Fine.

    Dreamweaver importa il sito, dopo di che il nome del sito appare nella finestra di dialogo Gestisci siti.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online