Impostare le preferenze per codifica, temi del codice, formato e riscrittura del codice in Dreamweaver.

Potete impostare diverse preferenze di codifica, tra cui ad esempio la formattazione e il colore, per soddisfare delle esigenze specifiche.

Nota:

Per impostare le preferenze avanzate, utilizzate l’Editor librerie di tag (consultate Gestione delle librerie di tag).

Impostare l’aspetto del codice

Mediante il menu Visualizza > Opzioni vista Codice potete impostare il ritorno a capo, visualizzare i numeri di riga del codice, impostare la colorazione della sintassi per gli elementi di codice, impostare il rientro e visualizzare i caratteri nascosti.

  1. Visualizzare un documento nella vista Codice o nella finestra di ispezione Codice.
  2. Selezionate Visualizza > Opzioni vista Codice.

  3. Selezionate o deselezionate le opzioni desiderate tra le seguenti:

    A capo automatico

    Consente di applicare un ritorno a capo forzato al codice così da poterlo visualizzare senza dover scorrere orizzontalmente. Questa opzione non inserisce interruzioni di riga, ma rende semplicemente più facile la visualizzazione del codice.

    Numeri di riga

    Visualizzare i numeri di riga accanto al codice.

    Caratteri nascosti

    Visualizza caratteri speciali al posto dello spazio bianco. Ad esempio, viene visualizzato un puntino per ogni spazio, una doppia parentesi angolare per ogni tabulazione e un segno di paragrafo per ogni interruzione di riga.

    Nota:

    Le interruzioni di riga "volanti" utilizzate da Dreamweaver per il ritorno a capo del testo non vengono visualizzate con segni di paragrafo.

    Colorazione sintassi

    Attiva o disattiva la colorazione codice. Per informazioni su come modificare lo schema di colorazione, vedete Impostare i colori del codice.

    Rientro automatico

    Fa rientrare automaticamente il codice quando si preme Invio durante la scrittura del codice. Alla nuova riga di codice viene applicato lo stesso rientro della riga precedente. Per informazioni sulla modifica della spaziatura del rientro, vedete l’opzione Dimensione tabulazioni in Modificare il formato del codice.

Modificare il formato del codice

Potete modificare l’aspetto del codice specificando le preferenze di formattazione, ad esempio i rientri, la lunghezza di riga e l’uso di maiuscole/minuscole nei nomi dei tag e degli attributi.

Tutte le opzioni di formattazione codice (eccetto Maiuscole/minuscole forzate) vengono applicate automaticamente solo ai nuovi documenti creati o alle aggiunte effettuate nei documenti creati successivamente.

Per riformattare un documento HTML esistente, apritelo e selezionate Modifica > Codice > Applica formattazione di origine.

  1. Selezionate Modifica > Preferenze.
  2. Selezionate Formato codice dall’elenco Categoria visualizzato sulla sinistra.
  3. Impostate le opzioni desiderate tra le seguenti:

    Rientro

    Indica se applicare o meno un rientro al codice generato da Dreamweaver (secondo le regole di rientro specificate in queste preferenze).

    Nota:

    La maggior parte delle opzioni di rientro in questa finestra di dialogo vengono applicate solo al codice generato da Dreamweaver, non al codice digitato. Per applicare a ogni nuova riga di codice inserita un rientro uguale a quello della riga precedente, selezionate Visualizza > Opzioni vista codice > Rientro automatico. Per ulteriori informazioni, vedete Impostare l’aspetto del codice.

    Con

    (Casella di testo e menu a comparsa) Specifica il numero di spazi o tabulazioni che Dreamweaver deve usare per il rientro del codice generato. Ad esempio, se digitate 3 nella casella e selezionate Tabulazioni nel menu a comparsa, il codice generato da Dreamweaver viene rientrato usando tre caratteri di tabulazione per ogni livello di rientro.

    Dimensione tabulazioni

    Determina l’ampiezza in caratteri di ciascun carattere di tabulazione che viene visualizzato nella vista Codice. Ad esempio, se Dimensione tabulazioni è impostata su 4, ciascuna tabulazione viene visualizzata nella vista Codice come uno spazio vuoto di quattro caratteri. Inoltre, se l’opzione Con viene impostata su 3 tabulazioni, il codice generato da Dreamweaver viene fatto rientrare utilizzando tre caratteri di tabulazione per ogni livello di rientro, che nella vista Codice corrispondono a uno spazio vuoto di dodici caratteri.

    Nota:

    Dreamweaver applica i rientri utilizzando gli spazi o le tabulazioni; al momento di inserire il codice non converte una serie di spazi in una tabulazione.

    Emmet

    Selezionate questa opzione se intendete utilizzare le abbreviazioni Emmet durante la scrittura del codice. Selezionando questa opzione, quando premete il tasto Tab, Dreamweaver convertirà l’abbreviazione Emmet in codice HTML o CSS completo. Per ulteriori informazioni sull’uso di Emmet, consultate Utilizzare il toolkit Emmet con Dreamweaver.

    Tipo di interruzione di riga

    Consente di specificare il tipo di interruzione di riga in base al server remoto (Windows, Macintosh o UNIX) che ospita il sito remoto dell’utente. La scelta del tipo di carattere di interruzione riga appropriato garantisce che il codice di origine HTML venga visualizzato correttamente anche sul server remoto. Inoltre, questa impostazione risulta utile quando lavorate in un editor di testo esterno che riconosce solo alcuni tipi di interruzioni di riga. Ad esempio, utilizzate CR LF (Windows) se usate Blocco note di Windows come editor esterno, oppure CR (Macintosh) se l’editor è SimpleText.

    Nota:

    Per quanto riguarda i server a cui ci si connette mediante il protocollo FTP, questa opzione viene applicata solo per la modalità di trasferimento binario, mentre viene ignorata dalla modalità di trasferimento ASCII di Dreamweaver. Se scaricate i file con la modalità ASCII, Dreamweaver imposta le interruzioni di riga in base al sistema operativo del computer utilizzato, mentre quando caricate i file con la modalità ASCII, le interruzioni di riga vengono impostate tutte su CR LF.

    Tag TD: Non includere un’interruzione nel tag TD

    Corregge un problema di rendering che si verifica in alcuni browser meno recenti quando sono presenti interruzioni di riga o spazio vuoto immediatamente dopo un tag <td> o prima di un tag </td>. Se selezionate questa opzione, Dreamweaver non inserisce interruzioni di riga dopo un tag <td> o prima di un tag </td>, anche se la formattazione della libreria di tag indica la presenza di un’interruzione di riga.

    Formattazione avanzata

    Consente di impostare le opzioni di formattazione per singoli tag e attributi nell’Editor librerie di tag.

    White Space Character

    (Solo per la versione giapponese) Permette di selezionare lo spazio &nbsp; o Zenkaku per il codice HTML. Lo spazio vuoto selezionato in questa opzione verrà utilizzato per i tag privi di contenuto durante la creazione di una tabella e quando si attiva l’opzione "Consente spazi consecutivi multipli" nelle pagine per le codifiche giapponesi.

    Dimensione minima ripiegamento codice

    La dimensione predefinita per il ripiegamento del codice è due righe. Con questa impostazione predefinita, tutti i frammenti di codice disposti su almeno due righe possono essere compressi. I frammenti di codice disposti su meno di due righe possono essere compressi solo selezionando il codice. Per ulteriori informazioni sulla compressione del codice, consultate Comprimere ed espandere codice.

Impostare le preferenze Riscrittura codice

Utilizzate le preferenze Riscrittura codice per specificare come e se Dreamweaver deve modificare il codice all’apertura dei documenti, mentre copiate e incollate elementi dei moduli e quando inserite i valori di attributi e gli URL mediante strumenti come la finestra di ispezione Proprietà. Queste preferenze non hanno alcun effetto quando si modificano documenti HTML o script nella vista Codice.

Se le opzioni di riscrittura vengono disattivate, tutti i tag HTML che altrimenti verrebbero riscritti vengono indicati come tag non validi nella finestra del documento.

  1. Selezionate Modifica > Preferenze (Windows) o Dreamweaver > Preferenze (Macintosh).
  2. Selezionate Riscrittura codice dall’elenco Categoria visualizzato sulla sinistra.
  3. Impostate le opzioni desiderate tra le seguenti:

    Correggi tag nidificati non validi e tag non chiusi

    Riscrive i tag sovrapposti. Ad esempio, <b><i>testo</b></i> viene riscritto come <b><i>testo</i></b>. Questa opzione inserisce anche eventuali virgolette e parentesi di chiusura mancanti.

    Rinomina oggetti modulo per Incolla

    Verifica che fra i nomi degli oggetti modulo non siano presenti duplicati. Questa opzione è attivata per impostazione predefinita.

    Nota:

    A differenza delle altre opzioni in questa finestra di dialogo delle Preferenze, questa opzione non viene applicata al momento dell’apertura di un documento ma solo quando si copia e si incolla un elemento di un modulo.

    Elimina tag di chiusura aggiuntivi

    Elimina i tag di chiusura privi dei tag di apertura corrispondenti.

    Visualizza riepilogo correzioni

    Visualizza un riepilogo di tag HTML tecnicamente non validi che Dreamweaver ha tentato di correggere. Il riepilogo indica la posizione del problema, riportando i numeri di riga e di colonna, in modo da consentire all’utente di trovare la correzione e verificare che abbia l’effetto desiderato.

    Non riscrivere mai il codice: Nei file con estensioni

    Impedisce a Dreamweaver di riscrivere il codice nei file con le estensioni specificate. Questa opzione risulta particolarmente utile per i file che contengono tag di terze parti.

    Codifica <, >, & e &#34; nei valori di attributo usando &

    Assicura che i valori di attributo inseriti o modificati mediante gli strumenti di Dreamweaver quali la finestra di ispezione Proprietà contengano solo caratteri validi. Questa opzione è attivata per impostazione predefinita.

    Nota:

    Questa opzione e le opzioni seguenti non possono essere applicate agli URL digitati nella vista Codice. Inoltre, non comportano la modifica di un codice esistente presente in un file.

    Non codificare caratteri speciali

    Impedisce a Dreamweaver di modificare gli URL in modo da utilizzare solo i caratteri consentiti. Questa opzione è attivata per impostazione predefinita.

    Codifica caratteri speciali negli URL usando &#

    Assicura che quando gli URL vengono inseriti o modificati mediante gli strumenti di Dreamweaver, quali la finestra di ispezione Proprietà, questi URL contengano solo caratteri consentiti.

    Codifica caratteri speciali negli URL usando %

    Opera nello stesso modo dell’opzione precedente ma utilizza un metodo diverso per la codifica di caratteri speciali. Questo metodo di codifica (che utilizza il segno di percentuale) può assicurare maggiore compatibilità con i browser precedenti ma non funziona con i caratteri di alcune lingue.

Impostare le preferenze Suggerimenti codice

Utilizzate le preferenze per i suggerimenti codice per configurarne la modalità di funzionamento. 

  1. Selezionate Modifica > Preferenze (Windows) o Dreamweaver > Preferenze (Macintosh).

  2. Selezionate Suggerimenti sul codice dalla categoria visualizzata sulla sinistra.

  3. Impostate le opzioni desiderate tra le seguenti:

    Tag di chiusura

    Specificate la modalità con cui Dreamweaver chiude i tag.

    • Dopo l’inserimento di "</" - 
    • Dopo l’inserimento dei tag di apertura ">" - Selezionate questa opzione se desiderate che Dreamweaver aggiunga automaticamente un tag di chiusura dopo la chiusura del tag di apertura.
    • Mai - Impostate questa opzione se non volete che Dreamweaver aggiunga automaticamente i tag di chiusura.

    Abilita suggerimenti sul codice

    Selezionate questa opzione per attivare o disattivare i suggerimenti sul codice e il completamento del codice in Dreamweaver. Per ulteriori informazioni sulle funzioni per suggerimenti sul codice e completamento del codice di Dreamweaver, consultate Suggerimenti sul codice e completamento del codice.

    Abilita descrizioni comandi

    Selezionate questa opzione per attivare la visualizzazione delle descrizioni con i suggerimenti sul codice. Le descrizioni forniscono informazioni aggiuntive relative al codice che si sta scrivendo.

Impostare le preferenze per il completamento automatico del codice

Potete attivare e disattivare la chiusura automatica delle parentesi angolari e delle virgolette effettuando le seguenti operazioni:

  1. Aprite il file brackets.json nel percorso seguente:

    • Win: %appdata%\Adobe\Dreamweaver CC 2018\en_US\Configuration\Brackets\
    • Mac: ~/Library/Application Support/Adobe/Dreamweaver CC 2018/en_US/Configuration/Brackets/
       
  2. Per disattivare la chiusura automatica delle parentesi angolari e tonde, impostate autoCloseBraces su False.

  3. Per disattivare l’inserimento automatico delle virgolette corrispondenti, impostate autoCloseQuotes su False.

    Per attivare la chiusura automatica delle parentesi angolari e delle virgolette corrispondenti, impostate i valori sopra riportati su True.

    Impostare le preferenze per il completamento automatico del codice in Dreamweaver
    Impostare le preferenze per il completamento automatico del codice in Dreamweaver
  4. Salvate il file .json e avviate Dreamweaver.

Impostare le preferenze di PHP

L’ambiente di sviluppo del codice PHP può essere configurato a seconda delle esigenze. Questa configurazione può essere impostata individualmente per ogni sito o a livello generale per tutti i file PHP salvati esternamente ai siti Dreamweaver.

In Dreamweaver sono configurati i suggerimenti sul codice e i controlli di linting per la versione selezionata del linguaggio PHP.

Per configurare le preferenze per la versione del codice PHP per i file non specifici al sito, procedete come segue:

  1. Selezionate Modifica > Preferenze (Windows) o Dreamweaver > Preferenze (Macintosh).

  2. Selezionate PHP dall’elenco delle categorie a sinistra.

  3. Scegliete una versione di PHP dall’elenco a discesa Versione PHP, quindi fate clic su Applica.

Per configurare la versione di PHP per un sito specifico, procedete come segue:

  1. Nella finestra di dialogo Configurazione sito, in Impostazioni avanzate, selezionate PHP.

  2. Scegliete una versione di PHP dall’elenco a discesa Versione PHP, quindi fate clic su Salva.

    Impostare individualmente le preferenze di PHP per un sito
    Impostare individualmente le preferenze di PHP per un sito

Impostare i temi di colore e del codice

All’avvio di Dreamweaver, potete scegliere un tema di colore in base alle vostre preferenze. Potete anche modificare questa preferenza in qualsiasi momento.

  1. Selezionate Modifica > Preferenze (Windows) o Dreamweaver > Preferenze (Macintosh).
  2. Selezionate Interfaccia dall’elenco Categoria visualizzato sulla sinistra.

  3. Scegliete un tema dall’elenco Temi colore. 

  4. Dopo aver impostato il tema dell’interfaccia, impostate quello del codice.

    Potete scegliere tra un tema del codice chiaro o scuro.

  5. Fate clic su Applica per salvare le modifiche.

    La colorazione del codice può essere ulteriormente personalizzata in base alle vostre esigenze. Per ulteriori informazioni, consultate Personalizzare la colorazione del codice.

Utilizzare un editor esterno

Potete specificare un editor esterno da utilizzare per modificare i file con una specifica estensione. Ad esempio, potete avviare un editor di testo quale BBEdit, Blocco note o TextEdit da Dreamweaver per modificare i file JavaScript (JS).

Potete assegnare editor esterni differenti per le varie estensioni dei nomi di file presenti.

Impostare un editor esterno per un tipo di file

  1. Selezionate Modifica > Preferenze.
  2. Selezionate Tipi di file/editor dall’elenco Categoria visualizzato sulla sinistra, impostate le opzioni e fate clic su OK.

    Apri in vista Codice

    Specifica le estensioni dei nomi di file che devono essere aperti automaticamente nella vista Codice in Dreamweaver.

    Ricarica file modificati

    Specifica l’azione da eseguire quando Dreamweaver rileva che un documento aperto è stato modificato all’esterno di Dreamweaver.

    Salva all’avvio

    Specifica se, ogni volta che viene avviato l’editor esterno, Dreamweaver deve salvare sempre o non salvare mai il documento corrente oppure chiedere all’utente se eseguire il salvataggio.

    Fireworks

    Potete collegare Fireworks a Dreamweaver fornendo qui il percorso all’applicazione.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online