Le impostazioni e i predefiniti del progetto

Le impostazioni del progetto determinano le proprietà delle risorse video e audio del progetto. Ad esempio, ne determinano il formato (AVCHD), la sorgente (disco rigido o videocamera con memoria flash) e le proporzioni (standard o widescreen). Specificano inoltre la frequenza dei fotogrammi, la frequenza di campionamento audio, l’ordine dei campi superiore e inferiore e la profondità di bit.

Quando avvii un nuovo progetto in Adobe Premiere Elements, vi viene applicato un predefinito. Un predefinito del progetto è una raccolta di impostazioni di progetto preconfigurate. Puoi usare il predefinito del progetto per lo standard televisivo per la versione di Adobe Premiere Elements installata sul computer.

NTSC (National Television Standards Committee) è lo standard televisivo per le Americhe, i Caraibi, il Giappone, la Corea del Sud e Taiwan.

PAL (Phase Alternating Line) è il formato standard per l’Europa, la Russia, l’Africa, il Medio Oriente, l’India, l’Australia, la Nuova Zelanda, il Pacifico Meridionale, la Cina e altre regioni asiatiche.

Una volta avviato un progetto, non è possibile cambiare il predefinito applicato; verificate quindi il formato dei filmati sorgente prima di selezionare il predefinito del progetto.

Nota:

Per specificare impostazioni di qualità inferiore per l’output (ad esempio, per il video in streaming sul Web), non modificare le impostazioni del progetto. Modificate piuttosto le impostazioni di esportazione.

Predefinito di sequenza dinamico

Quando aggiungete una clip filmato alla timeline della vista Esperti, Adobe Premiere Elements cambia automaticamente le impostazioni del progetto in base alle proprietà della clip. Queste comprendono dimensioni, valore fps, la proporzioni pixel e l’ordine dei campi.

Selezionare predefiniti e modificare le impostazioni

I predefiniti di progetto forniti con Adobe Premiere Elements comprendono predefiniti per file multimediali di sorgenti di uso comune, tra cui videocamere, dischi DVD e telefoni cellulari.

Puoi scegliere da un elenco di predefiniti disponibili, ma non creare predefiniti personalizzati. È possibile selezionare i predefiniti per qualsiasi progetto solo durante la creazione del progetto. Non è possibile cambiare il predefinito per un progetto dopo che questo è stato creato.

Per selezionare un predefinito di progetto all’inizio di un nuovo progetto, fai clic su Modifica impostazioni nella finestra di dialogo Nuovo progetto, quindi seleziona il predefinito corrispondente alle riprese.

Se aggiungi nella timeline della vista Esperti una clip video il cui predefinito non corrisponde a quello del progetto, viene visualizzato un messaggio. Fai clic su Sì per consentire ad Adobe Premiere Elements di modificare le impostazioni del progetto e utilizzare il predefinito più simile tra quelli disponibili. Per ulteriori informazioni, consultate Predefinito di sequenza dinamico.

Selezionare un predefinito del progetto

Per impostazione predefinita, in Adobe Premiere Elements viene utilizzato un predefinito AVCHD per lo standard televisivo specificato al momento dell’installazione del programma. Selezionate un nuovo predefinito per la creazione di progetti per un diverso un formato o standard televisivo o con proporzioni fotogramma diverse.

Il predefinito selezionato verrà utilizzato per tutti i nuovi progetti finché non se ne seleziona un altro. Se scegliete un predefinito da usare solo per un progetto, al termine dell’utilizzo ricordate di modificarlo di nuovo.

  1. Avviate Adobe Premiere Elements.

  2. Nella schermata introduttiva, fate clic su Editor video e quindi su Nuovo progetto. (Oppure, scegliete File > Nuovo > Progetto.)
  3. Nella finestra di dialogo Nuovo progetto, fate clic su Modifica impostazioni.
  4. Selezionate il predefinito corrispondente al formato e allo standard del metraggio su cui volete lavorare.

  5. Fate clic su OK.
  6. Specificate un nome e un percorso per il progetto e fate clic su OK.

Modificare le impostazioni per un progetto esistente

Dopo aver creato un progetto, potete apportare solo piccole modifiche alle impostazioni del progetto.

Nota:

dopo aver creato un progetto non potete modificare la modalità di montaggio e il formato dei file di anteprima.

  1. Scegliete Modifica > Impostazioni progetto > Generali.
  2. Nella finestra di dialogo Impostazioni progetto, specificate le impostazioni per Generali, Acquisizione e Rendering video.
  3. Fate clic su OK.

Verificare le impostazioni del progetto

Un predefinito di progetto consiste in una serie di impostazioni per tre categorie principali: Generali, Acquisizione e Rendering video. Dopo aver iniziato un progetto, non potete cambiare la maggior parte delle impostazioni, come ad esempio la frequenza dei fotogrammi, le dimensioni e le proporzioni. Tuttavia, potete riesaminare le impostazioni per assicurarvi che i file multimediali che intendete aggiungere al progetto siano compatibili.

  1. Apri il progetto in Premiere Elements e scegli Modifica > Impostazioni progetto > [categoria].

    Nota:

    i prodotti di terze parti, ad esempio PC, schede di acquisizione e pacchetti di hardware talvolta contengono dei predefiniti personalizzati. Per ulteriori informazioni, consultate la relativa documentazione.

Predefiniti per NTSC e PAL

I predefiniti sono conformi allo standard NTSC, nel quale ciascun fotogramma consiste in 525 linee orizzontali visualizzate a 29,97 fotogrammi al secondo. Il predefinito NTSC standard è per riprese con proporzioni 4:3. Il predefinito NTSC Widescreen è per riprese con proporzioni 16:9.

I predefiniti PAL sono conformi allo standard PAL, nel quale ciascun fotogramma consiste in 625 linee visualizzate a 25 fotogrammi al secondo.

Impostazioni generali

Le impostazioni Generali (Modifica > Impostazioni progetto > Generali) controllano le caratteristiche di base di un progetto. Includono la modalità di montaggio utilizzata per elaborare i video, le dimensioni dei fotogrammi, le proporzioni, il tempo (formato di visualizzazione) e le impostazioni di riproduzione (base temporale). Queste impostazioni corrispondono ai file multimediali sorgente più comuni nel progetto. Ad esempio, se la maggior parte delle riprese utilizzate è DV, usate la modalità di montaggio Riproduzione DV. La modifica arbitraria di queste impostazioni può compromettere la qualità del video.

Le impostazioni generali includono le seguenti opzioni.

Modalità di montaggio

Identifica lo standard e il formato televisivo scelti per il progetto. Non potete modificare le impostazioni di anteprima Base temporale, Dimensioni fotogramma, Proporzioni pixel, Campi e Frequenza di campionamento. Tali impostazioni sono determinate dalla modalità di montaggio.

Nota: l’impostazione Modalità di montaggio rappresenta le caratteristiche degli oggetti multimediali sorgente, non le impostazioni dell’output finale. Specificate le impostazioni di output quando esportate un progetto.

Base temporale

Specifica le unità di tempo utilizzate per calcolare la posizione temporale di ogni punto di montaggio (PAL: 25, NTSC: 29,97).

Impostazioni di riproduzione

Questo pulsante è disponibile quando usate un predefinito per DV, una modalità di montaggio DV o se installate un plug-in che fornisce funzioni di riproduzione addizionali. Per la modalità di montaggio DV, questa opzione indica dove desiderate che le anteprime vengano riprodotte. Per informazioni sulle impostazioni di riproduzione per plug-in di terze parti, consultate la documentazione per gli sviluppatori.

Dimensioni fotogramma

Specifica i pixel dei fotogrammi per la riproduzione del progetto. Nella maggior parte dei casi, le dimensioni fotogramma del progetto devono corrispondere a quelle dei file multimediali sorgente. Per compensare l’eventuale lentezza di riproduzione, non modificate le dimensioni fotogramma. Tuttavia, potete regolare le impostazioni di riproduzione: fate clic con il pulsante destro del mouse (windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS) sul monitor e scegliete Impostazioni riproduzione. Regolate le dimensioni del fotogramma dell’output finale modificando le impostazioni di esportazione.

Proporzioni pixel

Imposta le proporzioni dei pixel. Tali proporzioni sono determinate dal formato video (PAL o NTSC). Se usate proporzioni pixel diverse da quelle del video, questo potrebbe risultare distorto in fase di rendering o riproduzione.

Campi

Specifica la dominanza dei campi o l’ordine in cui vengono disegnati i due campi interlacciati di ciascun fotogramma.

Formato visualizzazione (video)

Specifica il modo in cui viene visualizzato il tempo in tutto il progetto. Le opzioni di visualizzazione del tempo corrispondono a standard per il montaggio di video e pellicole cinematografiche. Per video DV NTSC, scegliete Codice di tempo a 30 fps con drop-frame. Per video DV PAL, scegliete Codice tempo a 25 fps.

Area di sicurezza titolo

Specifica l’area del margine del fotogramma da contrassegnare come area sicura per i titoli, in modo che questi non vengano tagliati se visualizzati su un televisore con zoom applicato all’immagine. Un rettangolo con una crocetta indica l’area di sicurezza titolo quando fate clic sul pulsante Margini di sicurezza nel monitor. I titoli richiedono una più ampia area di sicurezza rispetto all’azione.

Area di sicurezza azione

Specifica l’area del margine del fotogramma da contrassegnare come area sicura per l’azione in modo che non vengano escluse parti dell’azione se il video viene visualizzato su un televisore con zoom applicato all’immagine. Un rettangolo indica l’area di sicurezza azione quando fate clic sul pulsante Margini di sicurezza nel monitor.

Frequenza campionamento

Identifica la frequenza di campionamento audio per il predefinito del progetto. In generale frequenze maggiori producono una qualità audio migliore nei progetti, ma richiedono più spazio su disco e potenza di elaborazione. Registrate l’audio a una frequenza di campionamento di alta qualità e acquisitelo alla frequenza con cui è stato registrato.

Formato visualizzazione (audio)

Specifica se la visualizzazione del tempo per l’audio è misurata utilizzando campioni audio o millisecondi. Per impostazione predefinita, il tempo viene visualizzato in termini di campioni audio. Tuttavia, potete visualizzare il tempo in millisecondi per ottenere precisione a livello di campione durante il montaggio audio.

Impostazioni di acquisizione

Impostazioni di acquisizione (Modifica > Impostazioni progetto > Acquisisci) consentono di controllano il trasferimento diretto di audio e video da un dispositivo di registrazione. Gli altri pannelli di impostazioni del progetto non hanno effetto sull’acquisizione.

Impostazioni rendering video

Le impostazioni di Rendering video consentono di controllare la qualità dell’immagine, le impostazioni di compressione e la profondità colore utilizzate da Premiere Elements per riprodurre il video dalla timeline della vista Esperti.

Per accedere alle impostazioni rendering video, scegliete Modifica > Impostazioni progetto > Rendering video. Queste impostazioni includono le seguenti opzioni:

Profondità di bit massima

Consente ad Adobe Premiere Elements di utilizzare l’elaborazione fino a 32 bit, anche se il progetto utilizza una profondità di bit inferiore. Selezionando questa opzione la precisione aumenta, ma le prestazioni diminuiscono.

Formato file

Consente di specificare il formato del video di anteprima.

Compressore

Identifica il codec (modulo di compressione/decompressione) applicato da Adobe Premiere Elements per generare le anteprime del filmato. Il codec viene definito dal predefinito del progetto. Non è possibile modificarlo perché deve rispettare lo standard DV.
Nota: se non applichi effetti alla clip o non ne modifichi le caratteristiche di fotogrammi/tempo, per la riproduzione in Adobe Premiere Elements viene utilizzato il codec originale della clip. Se le modifiche apportate richiedono che i fotogrammi vengano ricalcolati, Adobe Premiere Elements applica il codec scelto con questa opzione.

 

Ottimizza fermi immagine

Selezionate questa opzione per usare le immagini fisse in modo efficace nei progetti. Ad esempio, potete utilizzare un’immagine che ha una durata di 2 secondi in un progetto a 30 fps. In Premiere Elements viene creato un fotogramma da due secondi anziché 60 fotogrammi, ciascuno della durata di 1/30 di secondo. Deselezionate questa opzione se, durante la visualizzazione di immagini fisse, i progetti presentano problemi di riproduzione.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online