Organizzazione delle linee temporali e della libreria

I fotogrammi e i livelli di una linea temporale indicano dove sono posizionate le risorse e determinano il funzionamento del documento. Il modo in cui una linea temporale e la libreria vengono impostate e utilizzate incide sull'intero file FLA e sulla sua usabilità globale. Le linee guida presentate di seguito aiutano a creare contenuto in modo efficiente, affinché la struttura dei documenti FLA possa essere compresa da tutti gli autori che lavorano al progetto:

  • Assegnate a ogni livello un nome intuitivo e inserite le risorse correlate nella stessa posizione. Evitate l'uso dei nomi di livelli predefiniti, ad esempio Livello 1 o Livello 2.

    Descrivete in modo chiaro lo scopo o il contenuto di ogni livello o cartella quando vi si assegna un nome.

    Se possibile, inserite al primo livello della linea temporale tutti i livelli che includono codice ActionScript e un livello per le etichette dei fotogrammi. Ad esempio, chiamate “azioni” il livello che contiene il codice ActionScript.

  • Utilizzate le cartelle di livelli per raggruppare e organizzare livelli correlati, allo scopo di facilitare l'individuazione dei livelli che contengono codice ed etichette.

  • Bloccate i livelli non utilizzati o che non desiderate modificare. Bloccate subito il livello del codice ActionScript affinché le istanze dei simboli o le risorse multimediali non possano essere inserite in tale livello.

  • Non inserite mai istanze o risorse su un livello che contiene codice ActionScript. Poiché questa operazione potrebbe creare conflitti tra le risorse sullo stage e il codice ActionScript che fa riferimento ad esse, riunite tutto il codice in un livello Azioni distinto e bloccate il livello dopo averlo creato.

  • Utilizzate le etichette dei fotogrammi di un file FLA anziché i numeri di fotogrammi del codice ActionScript per fare riferimento ai fotogrammi del codice. Se modificate i fotogrammi della linea temporale in un momento successivo e utilizzate le etichette dei fotogrammi (che possono essere spostate nella linea temporale), non è necessario modificare i riferimenti nel codice.

  • Utilizzate le cartelle della libreria.

    Utilizzate le cartelle della libreria per organizzare elementi simili in un file FLA, ad esempio simboli e risorse multimediali. Se denominate le cartelle della libreria in modo coerente ogni volta che create un file, è più semplice ricordare dove si trovano le risorse. Per le cartelle vengono spesso utilizzati i nomi Pulsanti, ClipFilmato, Grafica, Risorse, Componenti e, a volte, Classi.

Uso delle scene

L'uso delle scene è analogo all'uso di vari file SWF per creare una presentazione di grandi dimensioni. Ogni scena ha una propria linea temporale. Quando l'indicatore di riproduzione raggiunge l'ultimo fotogramma di una scena, passa a quella successiva. Alla pubblicazione di un file SWF, la linea temporale di ogni scena viene combinata a formare una sola linea temporale del file SWF. Dopo la compilazione del file SWF, il comportamento sarà analogo a quello di un file FLA con una sola scena, pertanto si consiglia di non utilizzare le scene per i seguenti motivi:

  • Le scene possono rendere difficile la modifica dei documenti, in particolare in presenza di più autori. Per individuare codice e risorse del documento FLA potrebbe essere necessario eseguire la ricerca in diverse scene all'interno del file. Come alternativa, caricate un contenuto o utilizzate i clip filmato.

  • Le scene producono spesso file SWF di grandi dimensioni.

  • Le scene obbligano gli utenti a scaricare in modo progressivo l'intero file SWF, anziché caricare le risorse che desiderano effettivamente visualizzare o utilizzare. Senza le scene l'utente può controllare il contenuto da scaricare durante la visualizzazione del file SWF, ha quindi un maggiore controllo sulla quantità di contenuto che scarica e può gestire meglio la larghezza di banda. Uno svantaggio è rappresentato dalla necessità di gestire un numero maggiore di documenti FLA.

  • Se utilizzate insieme a codice ActionScript, le scene potrebbero produrre risultati imprevisti. Dato che la linea temporale di ogni scena viene compressa in una sola linea temporale, si potrebbero verificare errori relativi al codice ActionScript e alle scene, con la necessità di eseguire ulteriori e complicate operazioni di debug.

    Se create animazioni di lunga durata., l'uso delle scene può presentare dei vantaggi. Se gli svantaggi sono invece numerosi, utilizzate più file FLA o clip filmato, anziché le scene, per creare un'animazione.

Salvataggio dei file e controllo delle versioni

Per il salvataggio dei file FLA, utilizzate uno schema di assegnazione dei nomi omogeneo per i documenti, in particolare se salvate più versioni di uno stesso progetto.

Nota: con Animate CC, il pannello Progetto è diventato obsoleto.

 

Se lavorate con un solo file FLA senza salvare le diverse versioni quando create il file, potrebbero verificarsi dei problemi. Le dimensioni del file potrebbero crescere a causa della cronologia salvata all'interno del file FLA, oppure il file potrebbe danneggiarsi (come con qualunque altro software) durante il lavoro.

Se si salvano più versioni di un file, sarà possibile ripristinare una versione precedente in caso di necessità.

Utilizzate per i file nomi intuitivi che siano semplici da leggere, non sibillini e funzionino bene online:

  • Non utilizzate spazi, lettere maiuscole o caratteri speciali.

  • Utilizzate solo lettere, numeri, trattini e caratteri di sottolineatura.

  • Se salvate più versioni dello stesso file, applicate un sistema di numerazione coerente, ad esempio menu01.swf, menu02.swf e così via.

  • Considerate l'uso esclusivo di caratteri minuscoli nei nomi, perché alcuni software server fanno distinzione tra maiuscole e minuscole.

  • Valutate anche l'adozione di un sistema di assegnazione dei nomi di file che preveda una combinazione azione-oggetto o oggetto-nome, ad esempio pianificazione_classi.swf e progetto_andrea.swf.

 

Utilizzate i metodi seguenti per salvare le nuove versioni di un file FLA quando create un progetto di grandi dimensioni:

  • Selezionate File > Salva con nome e salvate una nuova versione del documento.

  • Utilizzate un software per il controllo delle versioni o il pannello Progetto per controllare i documenti Animate.

    Nota: con Animate CC, il pannello Progetto è diventato obsoleto.

     

    Se non utilizzate un software per il controllo delle versioni per creare copie di backup del file FLA, selezionate il comando Salva con nome e specificate un nuovo nome per il documento dopo ogni fase importante del progetto.

    Sono disponibili diversi pacchetti software che consentono agli utenti di utilizzare il controllo delle versioni dei file e di migliorare l'efficienza del lavoro in team, ad esempio impedendo che i file vengano sovrascritti o che si lavori su una versione non recente di un documento. Potete utilizzare questi programmi per organizzare documenti Animate all'esterno di Animate, come avviene con qualsiasi altro tipo di documento.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online