Informazioni sull'animazione interpolata

Prima di iniziare

Nota:

come la maggior parte degli elementi in Animate (già Flash Professional CC), l'animazione non richiede necessariamente l'uso di codice ActionScript. Tuttavia, se lo desiderate, potete creare animazioni con ActionScript.

Prima di creare interpolazioni, è importante capire i seguenti concetti di Animate:

  • Disegnare sullo stage

  • Livelli della linea temporale e ordine di impilamento degli oggetti all'interno di un unico livello o su più livelli.

  • Spostamento e trasformazione di oggetti sullo stage e nella finestra di ispezione Proprietà.

  • Uso della linea temporale, durata degli oggetti e selezione di oggetti in specifici punti temporali. Vedete Fotogrammi e fotogrammi chiave per apprendere le nozioni fondamentali.

  • Simboli e proprietà dei simboli I tipi di simboli interpolabili includono clip filmato, pulsanti e grafica. Anche il testo è interpolabile.

  • Simboli nidificati. Le istanze di simbolo possono essere nidificate all'interno di altri simboli.

  • Facoltativo: modifica della curva di Bezier mediante gli strumenti Selezione e Sottoselezione. Tali strumenti possono essere utilizzati per modificare i tracciati di movimento di interpolazione. Per ulteriori informazioni, consultate Modifica delle interpolazioni di movimento con Editor movimento.

Per ulteriori informazioni su questi concetti, vedete l'elenco dei collegamenti in fondo a questa pagina.

Informazioni sulle interpolazioni di movimento

Un'interpolazione di movimento è un'animazione creata specificando valori differenti per una proprietà di un oggetto in fotogrammi diversi. In Animate i valori della proprietà dei fotogrammi intermedi vengono calcolati automaticamente. Con il termine interpolazione si definisce l'operazione che consente di riempire con dati sconosciuti un'area tra due valori conosciuti.

Ad esempio, potete inserire un simbolo a sinistra dello stage nel fotogramma 1 e spostarlo a destra dello stage nel fotogramma 20. Quando create un'interpolazione, Animate calcola tutte le posizioni intermedie del clip filmato. Il risultato è un'animazione del simbolo che si sposta da sinistra a destra, dal fotogramma 1 al fotogramma 20. In ogni fotogramma intermedio, Animate sposta il clip filmato di un ventesimo della distanza tra le due posizioni dello stage.

Un'estensione di interpolazione è un gruppo di fotogrammi della linea temporale in cui un oggetto presenta una o più proprietà che cambiano nel tempo. Un'estensione di interpolazione viene visualizzata sulla linea temporale come un gruppo di fotogrammi su un unico livello con uno sfondo blu. Queste estensioni di interpolazione possono essere selezionate come singoli oggetti e trascinate da una posizione a un'altra sulla linea temporale o in un altro livello. In ogni singola estensione di interpolazione è possibile animare un solo oggetto sullo stage. Tale oggetto è definito l'oggetto target dell'estensione di interpolazione.

Un fotogramma chiave di proprietà è un fotogramma all'interno di un'estensione di interpolazione in cui sono definiti in modo esplicito uno o più valori di proprietà per l'oggetto target dell'interpolazione. Tali proprietà possono includere la posizione, l'alfa (trasparenza), la tinta del colore e così via. Ogni proprietà che definite dispone di fotogrammi chiave di proprietà propri. Se impostate più di una proprietà in un solo fotogramma, i fotogrammi chiave di proprietà per ognuna di tali proprietà vengono inseriti nel fotogramma. Potete visualizzare ogni proprietà di un'estensione di interpolazione e i relativi fotogrammi chiave di proprietà in Editor movimento. Potete inoltre scegliere il tipo di fotogramma chiave di proprietà da visualizzare nella linea temporale dal menu di scelta rapida dell'estensione di interpolazione.

Nell'esempio precedente relativo all'interpolazione di un clip filmato dal fotogramma 1 al fotogramma 20, i fotogrammi 1 e 20 sono fotogrammi chiave di proprietà. In Animate potete utilizzare la finestra di ispezione Proprietà, l'Editor movimento e molti altri strumenti per definire i valori delle proprietà che desiderate animare. Potete specificare questi valori di proprietà nei fotogrammi di vostra scelta. I necessari fotogrammi chiave di proprietà vengono aggiunti automaticamente da Animate all'intervallo di interpolazione. Animate interpola i valori di ognuna di queste proprietà nei fotogrammi che si trovano tra i fotogrammi chiave di proprietà che avete creato.

Nota:

Il termine "fotogramma chiave" si riferisce a un fotogramma nella linea temporale in cui l'istanza di un simbolo appare sullo stage per la prima volta. Il termine distinto "fotogramma chiave di proprietà" si riferisce invece a un valore definito per una proprietà di un oggetto in una posizione temporale o un fotogramma particolare all'interno di un'interpolazione di movimento.

Se durante l'interpolazione un oggetto interpolato cambia posizione sullo stage, all'estensione di interpolazione viene associato un tracciato di movimento che mostra il percorso effettuato dall'oggetto interpolato durante il movimento sullo stage. Potete modificare il tracciato del movimento sullo stage tramite gli strumenti Selezione, Sottoselezione, Converti punto di ancoraggio, Rimuovi punto di ancoraggio e Trasformazione libera e i comandi del menu Elabora. Nessun tracciato di movimento viene visualizzato sullo stage se non interpolate la posizione. Potete anche applicare un percorso esistente come tracciato del movimento incollando il percorso sull'estensione di interpolazione nella linea temporale.

L'animazione interpolata è efficace per creare movimento e cambiamenti nel tempo, limitando al contempo le dimensioni del file. Nell'animazione interpolata, solo i valori dei fotogrammi chiave di proprietà specificati vengono memorizzati nel file FLA e pubblicati nel file SWF.

Oggetti e proprietà interpolabili

Tra i tipi di oggetti che possono essere interpolati vi sono clip filmato, simboli grafici e di pulsanti e campi di testo. Le proprietà degli oggetti che possono essere interpolate includono:

  • Posizione X e Y 2D

  • Posizione Z 3D (solo clip filmato)

  • Rotazione 2D (intorno all'asse z)

  • Rotazione 3D X, Y e Z (solo clip filmato)

    Il movimento 3D richiede che nelle impostazioni di pubblicazione il file FLA sia associato ad ActionScript 3.0 e Flash Player 10 o successivo. Anche Adobe AIR supporta il movimento 3D.

  • Inclinazione X e Y

  • Scala X e Y

  • Effetti colore

    Gli effetti colore sono: alfa (trasparenza), luminosità, tinta e impostazioni colore avanzate. Possono essere interpolati solo sui simboli e sul testo TLF. Interpolando queste proprietà, potete applicare agli oggetti un effetto di dissolvenza da un colore a un altro.

    Per interpolare un effetto colore sul testo classico, convertite il testo in simbolo.

  • Proprietà di filtro (i filtri non possono essere applicati ai simboli grafici)

Differenze tra interpolazioni di movimento e interpolazioni classiche

Animate supporta due diversi tipi di interpolazioni per la creazione di movimento: Le interpolazioni di movimento sono una funzionalità potente e allo stesso tempo semplice da creare. Le interpolazioni di movimento forniscono il massimo grado di controllo sull'animazione interpolata. Le interpolazioni classiche, che comprendono tutte le interpolazioni create nelle versioni precedenti di Animate, sono più complesse da creare. Mentre le interpolazioni di movimento forniscono maggior controllo su un'interpolazione, le interpolazioni classiche offrono alcune specifiche funzionalità necessarie a determinati utenti.

Qui di seguito sono indicate alcune delle differenze tra le interpolazioni di movimento e le interpolazioni classiche:

  • Con le interpolazioni classiche vengono utilizzati fotogrammi chiave, ovvero fotogrammi in cui è presente una nuova istanza di un oggetto. Le interpolazioni di movimento possono essere associate a una sola istanza di oggetto e vengono utilizzate con fotogrammi chiave di proprietà anziché fotogrammi chiave.

  • Un'interpolazione movimento è composta da un oggetto target per tutta l'estensione di interpolazione. L'interpolazione classica consente di eseguire un'interpolazione tra due fotogrammi chiave contenenti istanze dello stesso simbolo o di simboli differenti.

  • Entrambi i tipi consentono l'interpolazione solo di specifici tipi di oggetti. Quando applicate un'interpolazione di movimento a tipi di oggetti non consentiti, Animate offre la possibilità di convertirli in un clip filmato quando viene creata l'interpolazione. Se applicate un'interpolazione classica, gli oggetti vengono convertiti in simboli grafici.

  • Le interpolazioni di movimento considerano il testo come un tipo di oggetto interpolabile e non convertono gli oggetti di testo in clip filmato. Le interpolazioni classiche convertono gli oggetti testo in simboli grafici.

  • In un'estensione di interpolazione di movimento non sono consentiti script di fotogrammi. Con le interpolazioni classiche potete utilizzare script di fotogrammi.

  • Gli script di oggetti in un target di interpolazione non possono cambiare nel corso dell'estensione di interpolazione di movimento.

  • Le estensioni di interpolazione di movimento possono essere allungate e ridimensionate nella linea temporale e vengono considerate un oggetto unico. Le interpolazioni classiche sono composte da gruppi di fotogrammi selezionabili individualmente nella linea temporale.

  • Per selezionare fotogrammi singoli in un'estensione di interpolazione di movimento, fate clic sui fotogrammi tenendo premuto il tasto Ctrl (Windows) o il tasto Comando (Macintosh).

  • Con le interpolazioni classiche, potete applicare andamenti ai gruppi di fotogrammi presenti tra i fotogrammi chiave all'interno dell'interpolazione, Con le interpolazioni di movimento, su tutta la lunghezza di un'estensione di interpolazione di movimento possono essere applicati degli andamenti. Per applicare degli andamenti a specifici fotogrammi di un'interpolazione di movimento dovete creare una curva di andamento personalizzata.

  • Potete utilizzare le interpolazioni classiche per creare un'animazione tra effetti di colore diversi, quali la tinta e la trasparenza alfa. Le interpolazioni di movimento possono applicare un solo effetto di colore per interpolazione.

  • Solo le interpolazioni di movimento possono essere utilizzate per l'animazione degli oggetti 3D. Non potete animare un oggetto 3D mediante un'interpolazione classica.

  • Solo le interpolazioni di movimento possono essere salvate come preimpostazioni di movimento.

  • Con le interpolazioni di movimento, non potete scambiare i simboli o impostare il numero di fotogramma di un simbolo grafico affinché venga visualizzato in un fotogramma chiave di una proprietà. Le animazioni che comprendono queste tecniche richiedono le interpolazioni classiche.

  • Sullo stesso livello possono essere presenti più interpolazioni classiche o di movimento, ma non entrambi i tipi di interpolazione.

Altro materiale di riferimento

Gli articoli e le risorse seguenti trattano delle differenze tra interpolazioni di movimento e interpolazioni classiche:

Applicazione di preimpostazioni di movimento

Le preimpostazioni di movimento sono interpolazioni di movimento preconfigurate che potete applicare a un oggetto sullo stage. Semplicemente, selezionate l'oggetto e fate clic sul pulsante Applica nel pannello Preimpostazioni di movimento.

Grazie alle preimpostazioni di movimento potrete imparare rapidamente a inserire animazioni in Animate. Una volta capito come funzionano le preimpostazioni, creare le vostre animazioni sarà semplicissimo.

Potete inoltre creare e salvare preimpostazioni predefinite personalizzate, ad esempio, da preimpostazioni di movimento esistenti che avete modificato o interpolazioni personalizzate che avete creato direttamente.

Il pannello Preimpostazioni di movimento consente anche di importare ed esportare le preimpostazioni. Potete condividere le preimpostazioni con i vostri collaboratori oppure utilizzare le preimpostazioni condivise dai membri della comunità di progettazione di Animate.

L'uso delle preimpostazioni consente di ridurre notevolmente i tempi di produzione durante la progettazione e lo sviluppo dei progetti, in particolare se utilizzate spesso interpolazioni simili.

Nota:

le preimpostazioni di movimento possono contenere solo interpolazioni di movimento. Le interpolazioni classiche non possono essere salvate come preimpostazioni di movimento.

Anteprima di una preimpostazione di interpolazione

Ogni preimpostazione di interpolazione inclusa in Animate presenta un'anteprima che potete visualizzare nel pannello Preimpostazioni movimento. L'anteprima consente di vedere il risultato dell'animazione applicata a un oggetto nel documento. Per le preimpostazioni personalizzate create o importate, potete creare e aggiungere un'anteprima.

  1. Aprite il pannello Preimpostazioni di movimento.

  2. Selezionate una preimpostazione di movimento dall'elenco.

    L'anteprima viene riprodotta nel riquadro posto nella parte superiore del pannello.

  3. Per interrompere la riproduzione dell'anteprima, fate clic in un qualunque punto al di fuori del pannello Preimpostazioni di movimento.

Applicare una preimpostazione di movimento

Se un oggetto interpolabile (istanza di simbolo o campo di testo) è selezionato sullo stage, potete fare clic sul pulsante Applica per applicare una preimpostazione. Potete applicare una sola preimpostazione per oggetto. Se applicate la seconda preimpostazione allo stesso oggetto, la seconda preimpostazione sostituisce la prima.

Una volta applicata una preimpostazione a un oggetto nello stage, l'interpolazione creata nella linea temporale non ha più alcuna relazione con il pannello Preimpostazioni di movimento. L'eliminazione e la ridenominazione di una preimpostazione nel pannello Preimpostazioni movimento non hanno alcun effetto sulle eventuali interpolazioni precedentemente create a partire da tale preimpostazione. Se salvate una nuova preimpostazione su una già esistente nel pannello, eventuali interpolazioni precedentemente create con la preimpostazione originale non vengono modificate.

Ogni preimpostazione di movimento contiene un numero specifico di fotogrammi. Quando applicate una preimpostazione, l'estensione di interpolazione creata nella linea temporale contiene questo numero di fotogrammi. Se all'oggetto target è già stata applicata un'interpolazione di lunghezza diversa, l'estensione di interpolazione viene regolata per corrispondere alla lunghezza della preimpostazione di movimento. Potete regolare la lunghezza dell'estensione di interpolazione nella linea temporale dopo l'applicazione della preimpostazione.

Le preimpostazioni di movimento che contengono movimento 3D possono essere applicate solo a istanze di clip filmato. Le proprietà 3D interpolate non vengono applicate a simboli grafici o di pulsanti, né a campi di testo classico. Potete applicare preimpostazioni di movimento 2D o 3D a qualsiasi clip filmato 2D o 3D.

Nota:

le preimpostazioni di movimento che animano la posizione dell'asse z di un clip filmato 3D, daranno l'impressione che venga modificata anche la posizione x e y del clip filmato. Ciò è dovuto al fatto che il movimento lungo l'asse z segue le linee prospettiche invisibili che si irradiano dal fuoco prospettico 3D (impostato nella finestra di ispezione Proprietà dell'istanza del simbolo 3D) verso i bordi dello stage.

Per applicare la preimpostazione di movimento:

  1. Selezionate un oggetto interpolabile sullo stage. Se applicate una preimpostazione di movimento a un oggetto che non è interpolabile, viene visualizzata una finestra di dialogo che consente di convertire l'oggetto in un simbolo.

  2. Selezionate una preimpostazione nel pannello Preimpostazioni movimento.

  3. Fate clic sul pulsante Applica nel pannello o scegliete Applica alla posizione corrente dal menu del pannello.

    Il movimento viene applicato in modo che abbia inizio nella posizione corrente del clip filmato sullo stage. Se la preimpostazione è associata a un tracciato del movimento, questo viene visualizzato sullo stage.

    Per applicare la preimpostazione in modo che il suo movimento termini in corrispondenza della posizione corrente dell'oggetto sullo stage, tenete premuto Maiusc mentre fate clic sul pulsante Applica oppure selezionate Termina nella posizione corrente dal menu del pannello.

Potete anche applicare una preimpostazione di movimento a più fotogrammi selezionati su livelli separati, a condizione che ogni fotogramma selezionato contenga solo un unico oggetto interpolabile.

Salvare un'interpolazione come preimpostazione di movimento personalizzata

Se create un'interpolazione personalizzata o modificate un'interpolazione che avete applicato dal pannello Preimpostazioni movimento, potete salvare tale interpolazione come nuova preimpostazione di movimento. La nuova preimpostazione viene visualizzata nella cartella Preimpostazioni personalizzate nel pannello Preimpostazioni di movimento.

Per salvare un'interpolazione personalizzata come preimpostazione di interpolazione:

  1. Selezionate una delle seguenti voci:
    • L'estensione di interpolazione nella linea temporale
    • L'oggetto sullo stage a cui viene applicata l'interpolazione personalizzata
    • Il tracciato del movimento sullo stage
  2. Fate clic sul pulsante Salva selezione come preimpostazione nel pannello Preimpostazioni movimento oppure selezionate Salva come preimpostazione di movimento dal menu di scelta rapida.

    La nuova preimpostazione viene visualizzata nel pannello Preimpostazioni di movimento. Animate salva la preimpostazione come file XML. I file vengono memorizzati nei seguenti percorsi:

    • Windows: <disco rigido>\Documents and Settings\<utente>\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Adobe\Animate CC\<lingua>\Configuration\Motion Presets\

    • Macintosh: <disco rigido>/Utenti/<utente>/Library/Supporto applicazioni/Adobe/Animate CC/<lingua>/Configuration/Motion Presets/

Nota:

non potete annullare il salvataggio, l'eliminazione o la ridenominazione delle preimpostazioni personalizzate.

Importare una preimpostazione di movimento

Le preimpostazioni di movimento vengono memorizzate come file XML. Importate un file di interpolazione XML per aggiungerlo al pannello Preimpostazioni di movimento. Tenete presente che le preimpostazioni di movimento importate come file XML possono essere aggiunte solo a interpolazioni classiche.

  1. Selezionate Importa dal menu del pannello Preimpostazioni di movimento.

  2. Nella finestra di dialogo Apri, selezionate il file XML da importare e fate clic su Apri.

In Animate il file XML viene aperto e la preimpostazione di movimento viene aggiunta al pannello.

Esportare una preimpostazione di movimento

Potete esportare le preimpostazioni di movimento come file XML da condividere con altri utenti di Animate.

  1. Selezionate la preimpostazione nel pannello Preimpostazioni di movimento.

  2. Selezionate Esporta dal menu del pannello.

  3. Nella finestra di dialogo Salva con nome, selezionate un nome e una posizione per il file XML e fate clic su Salva.

Eliminare una preimpostazione di movimento

Potete rimuovere le preimpostazioni dal pannello Preimpostazioni di movimento. Quando rimuovete una preimpostazione, Animate cancella il relativo file XML dal disco. Se desiderate effettuare un backup di eventuali preimpostazioni che potreste utilizzare ancora in futuro, dovete prima esportare una copia di tali preimpostazioni.

  1. Selezionate la preimpostazione da eliminare nel pannello Preimpostazioni di movimento.

  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Selezionate Rimuovi dal menu del pannello.
    • Fate clic sul pulsante Rimuovi nel pannello.

Creare un'anteprima di una preimpostazione personalizzata

Per creare un'anteprima per le preimpostazioni di movimento personalizzate, potete salvare un file SWF che mostri come si comporta l'animazione interpolata, e inserirlo nella stessa directory del file XML della preimpostazione di movimento.

  1. Create l'animazione interpolata e salvatela come una preimpostazione personalizzata.
  2. Create un file FLA contenente solo una dimostrazione dell'interpolazione. Salvate il file FLA con lo stesso nome della preimpostazione personalizzata.
  3. Create un file SWF a partire dal file FLA mediante il comando Pubblica.

  4. Inserite il file SWF nella stessa directory del file XML della preimpostazione di movimento personalizzata salvata. Questi file vengono memorizzati nei seguenti percorsi:
    • Windows: <disco rigido>\Documents and Settings\<utente>\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Adobe\Animate CC\<lingua>\Configuration\Motion Presets\
    • Macintosh: <disco rigido>/Utenti/<utente>/Library/Supporto applicazioni/Adobe/Animate CC/<lingua>/Configuration/Motion Presets/

L'anteprima viene visualizzata quando l'interpolazione personalizzata viene selezionata nel pannello Preimpostazioni di movimento.

Creare un'animazione interpolata

La procedura per la creazione di un'animazione interpolata.

Prima di iniziare

Prima di iniziare ad animare le proprietà, tenete presente quanto segue:

ActionScript non è necessario. Come la molti degli elementi in Animate, l'animazione non richiede necessariamente l'uso di codice ActionScript. Tuttavia, se lo desiderate, potete creare animazioni con ActionScript.

Nozioni di base sulla linea temporale e sulla modifica delle proprietà Prima di iniziare a utilizzare le interpolazioni di movimento, dovete acquisire familiarità con l'uso della linea temporale e la modifica delle proprietà. Vedete Fotogrammi e fotogrammi chiave per apprendere le nozioni fondamentali.

Potete modificare singoli fotogrammi chiave di proprietà sullo stage, nella finestra di ispezione Proprietà o nel pannello Editor movimento. Tenete presente che l'uso dell'Editor movimento è opzionale quando create molti tipi di interpolazioni di movimento semplici.

Editor movimento è stato dichiarato obsoleto a partire da Animate CC.

Solo istanze di simboli e campi di testo. Animate applica l'interpolazione solo alle istanze di simboli e ai campi di testo. Tutti gli altri tipi di oggetti vengono inclusi in un simbolo quando applicate a essi un'interpolazione. L'istanza del simbolo può contenere simboli nidificati che, a loro volta, possono essere interpolati nella loro linea temporale.

Un solo oggetto per interpolazione. L'elemento costitutivo minimo di un livello di interpolazione è l'estensione di interpolazione. Un'estensione di interpolazione in un livello di interpolazione può contenere una sola istanza di simbolo o un solo campo di testo. L'istanza di simbolo viene chiamata “target” dell'estensione di interpolazione. Tuttavia, un singolo simbolo può contenere molti oggetti.

Modifica del target Se si aggiunge un secondo simbolo o campo di testo all'estensione di interpolazione, il simbolo originale nell'interpolazione viene sostituito. Potete modificare l'oggetto target di un'interpolazione trascinando un simbolo diverso dalla sull'estensione di interpolazione nella linea temporale oppure selezionando il comando Elabora > Simbolo > Scambia simbolo. Potete eliminare il simbolo da un livello di interpolazione senza rimuovere o suddividere l'interpolazione. Potete quindi aggiungere all'interpolazione un'istanza di simbolo diversa in un secondo tempo. Potete inoltre cambiare il tipo di simbolo di destinazione oppure modificare il simbolo in qualunque momento.

Modifica dei tracciati di movimento. Quando un'interpolazione contiene un movimento, sullo stage viene visualizzato un tracciato del movimento. Il tracciato del movimento mostra la posizione dell'oggetto interpolato in ciascun fotogramma. Potete modificare il tracciato di movimento sullo stage trascinandone i punti di controllo. Non potete aggiungere una guida di movimento a un livello di interpolazione o di cinematica inversa.

Per informazioni sulle interpolazioni con la cinematica inversa, consultate Animare un'armatura.

Come si aggiungono le interpolazioni alla linea temporale

Quando aggiungete un'interpolazione a un oggetto su un livello, Animate effettua una delle operazioni seguenti:

  • Converte il livello in un livello di interpolazione.

  • Crea un nuovo livello per mantenere l'ordine di impilamento originale degli oggetti sul livello.

I livelli vengono aggiunti in base a queste regole:

  • Se sul livello non sono presenti altri oggetti oltre alla selezione, il livello viene modificato in un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è in fondo all'ordine di impilamento del livello (sotto tutti gli altri oggetti), Animate crea un livello sopra il livello originale. Su questo nuovo livello si trovano tutti gli elementi non selezionati. Il livello originale diventa un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è al primo posto nell'ordine di impilamento del livello (sopra tutti gli altri oggetti), Animate crea un nuovo livello. La selezione viene spostata sul nuovo livello, che diventa un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è in mezzo all'ordine di impilamento del livello (ovvero sono presenti oggetti sopra e sotto di essa), Animate crea due livelli. Un livello contiene la nuova interpolazione e l'altro (sopra il primo) contiene tutti gli elementi non selezionati in cima all'ordine di impilamento. Gli elementi non selezionati nella parte inferiore dell'ordine di impilamento rimangono nel livello originale, al di sotto dei nuovi livelli inseriti.

Un livello di interpolazione può contenere estensioni di interpolazione, così come fotogrammi statici e codice ActionScript. Tuttavia, i fotogrammi di un livello di interpolazione che contengono un'estensione di interpolazione non possono contenere oggetti diversi da quelli interpolati. Per aggiungere ulteriori oggetti nello stesso fotogramma, inseriteli su livelli separati.

Animare la posizione con un'interpolazione

Per far muovere o scivolare un oggetto sullo stage:

  1. Selezionate sullo stage un'istanza di simbolo o un campo di testo da interpolare. L'oggetto può risiedere in uno dei seguenti tipi di livelli: Normale, Guida, Maschera o Mascherato.

    Se la selezione contiene altri oggetti oppure contiene più oggetti di un livello, Animate offre la possibilità di convertirla in un simbolo di clip filmato.

    Per invertire la selezione, fate clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto e selezionate Inverti selezione.

     
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate Inserisci > Interpolazione movimento.

    • Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) oppure premete Ctrl (Macintosh) mentre fate clic sulla selezione o sul fotogramma corrente, quindi scegliete Crea interpolazione movimento dal menu di scelta rapida.

    Se viene visualizzata la finestra di dialogo "Converti selezione in simbolo per interpolazione", fate clic su OK per convertire la selezione in un simbolo di clip filmato.

    Se l'oggetto interpolato era il solo elemento sul livello, Animate converte il livello che contiene l'oggetto in un livello di interpolazione. Se sono presenti altri oggetti sul livello, Animate inserisce altri livelli per mantenere inalterato l'ordine di impilamento. L'oggetto interpolato viene collocato su un livello distinto.

    Se l'oggetto originale risiede solo nel primo fotogramma della linea temporale, la lunghezza dell'estensione di interpolazione corrisponde alla durata di un secondo. Se l'oggetto originale è presente in più fotogrammi contigui, l'estensione di interpolazione contiene il numero di fotogrammi occupati dall'oggetto originale.

  3. Trascinate un'estremità dell'estensione di interpolazione nella linea temporale per accorciare o allungare l'estensione fino a raggiungere il numero di fotogrammi desiderato. Gli eventuali fotogrammi chiave di proprietà presenti si spostano in proporzione con la fine dell'estensione.

    Per spostare la fine dell'estensione di interpolazione senza spostare i fotogrammi chiave esistenti, trascinatela tenendo premuto il tasto Maiusc.

  4. Per aggiungere movimento all'interpolazione, collocate l'indicatore di riproduzione in un fotogramma dentro l'estensione di interpolazione, quindi trascinate l'oggetto in una nuova posizione.

    Sullo stage viene visualizzato un tracciato del movimento che mostra lo spostamento dell'oggetto dalla posizione nel primo fotogramma dell'estensione di interpolazione alla nuova posizione. Dato che avete definito in modo esplicito le proprietà X e Y dell'oggetto, per X e Y vengono aggiunti fotogrammi chiave di proprietà nel fotogramma che contiene l'indicatore di riproduzione. I fotogrammi chiave di proprietà sono rappresentati da piccoli rombi nell'estensione di interpolazione.

    Nota:

    Per impostazione predefinita, nella linea temporale sono visualizzati i fotogrammi chiave di proprietà di tutti i tipi di proprietà. Potete scegliere i tipi di fotogramma chiave di proprietà da visualizzare facendo clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o facendo clic e premendo il tasto Comando (Macintosh) sull'estensione di interpolazione e scegliendo Visualizza fotogrammi chiave > tipo di proprietà.

  5. Per specificare un'altra posizione per l'oggetto, collocate l'indicatore di riproduzione in un altro fotogramma dell'estensione di interpolazione, quindi trascinate l'oggetto sullo stage in una nuova posizione.

    Il tracciato del movimento viene regolato per includere tutte le posizioni specificate.

  6. Per interpolare la rotazione 3D o la posizione, utilizzate lo strumento Rotazione 3D o Traslazione 3D. Verificate che l'indicatore di riproduzione sia posizionato nel fotogramma in cui volete aggiungere il fotogramma chiave della proprietà 3D.

Nota:

per creare più interpolazioni contemporaneamente, collocate gli oggetti interpolabili su più livelli, quindi selezionateli tutti e scegliete Inserisci > Interpolazione movimento. Allo stesso modo, potete anche applicare le preimpostazioni di movimento a più oggetti.

Interpolare altre proprietà con la finestra di ispezione Proprietà

Il comando Crea interpolazione movimento permette di animare la maggior parte delle proprietà di un'istanza di simbolo o di un campo di testo, ad esempio la rotazione, la scala, la trasparenza o la tinta (solo per i simboli e il testo TLF). Ad esempio, potete modificare la proprietà alfa (trasparenza) di un'istanza di simbolo per farla scomparire gradualmente sullo schermo (dissolvenza). Per un elenco delle proprietà che potete animare mediante le interpolazioni di movimento, vedete Oggetti e proprietà interpolabili.

  1. Selezionate sullo stage un'istanza di simbolo o un campo di testo.

    Se la selezione contiene altri oggetti oppure contiene più oggetti di un livello, Animate offre la possibilità di convertirla in un simbolo di clip filmato.

  2. Selezionate Inserisci > Interpolazione movimento.

    Se viene visualizzata la finestra di dialogo "Converti selezione in simbolo per interpolazione", fate clic su OK per convertire la selezione in un simbolo di clip filmato.

    Quando applicate un'interpolazione a un oggetto presente in un solo fotogramma chiave, l'indicatore di riproduzione si sposta all'ultimo fotogramma della nuova interpolazione. Negli altri casi, l'indicatore di riproduzione non si sposta.

  3. Inserite l'indicatore di riproduzione nel fotogramma dell'estensione di interpolazione in cui desiderate specificare un valore di proprietà.

    Potete posizionare l'indicatore di riproduzione in qualsiasi fotogramma dell'estensione di interpolazione. L'interpolazione inizia con i valori delle proprietà presenti nel primo fotogramma dell'estensione di interpolazione, che è sempre un fotogramma chiave di proprietà.

  4. Con l'oggetto selezionato sullo stage, impostate un valore per una proprietà non di posizione, ad esempio alfa (trasparenza), rotazione o inclinazione. Impostate il valore nella finestra di ispezione Proprietà o mediante uno strumento del pannello Strumenti.

    Il fotogramma corrente dell'estensione diventa un fotogramma chiave di proprietà.

    Nota:

    Potete visualizza tipi differenti di fotogrammi chiave di proprietà nelle estensioni di interpolazione. Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) oppure fate clic premendo Ctrl (Macintosh) su un'estensione di interpolazione, quindi scegliete Visualizza fotogrammi chiave > tipo di proprietà dal menu di scelta rapida.

  5. Fate scorrere l'indicatore di riproduzione sulla linea temporale per visualizzare un'anteprima dell'interpolazione sullo stage.

  6. Per aggiungere altri fotogrammi chiave di proprietà, spostate l'indicatore di riproduzione nel fotogramma desiderato all'interno dell'estensione e impostate un valore per la proprietà mediante la finestra di ispezione Proprietà.

Aggiungere un'interpolazione a un livello di interpolazione esistente

Potete aggiungere altre interpolazioni a un livello di interpolazione esistente. In questo modo potete usare meno livelli quando create dei contenuti Animate con animazioni.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Aggiungete un fotogramma chiave vuoto al livello (Inserisci > Linea temporale > Fotogramma chiave vuoto), aggiungete elementi al fotogramma chiave, quindi interpolateli.
    • Create un'interpolazione su un livello separato, quindi trascinate l'estensione sul livello desiderato.
    • Trascinate un fotogramma statico da un altro livello sul livello di interpolazione, quindi applicate un'interpolazione a un oggetto nel fotogramma statico.
    • Trascinate tenendo premuto il tasto Alt (Windows) o Opzione (Macintosh) per duplicare un'estensione esistente dallo stesso livello o da un livello diverso.
    • Copiate e incollate un'estensione di interpolazione dallo stesso livello o da un livello diverso.

Nota:

potete copiare l'oggetto target di un'interpolazione di movimento negli Appunti in corrispondenza di qualsiasi fotogramma dell'estensione di interpolazione.

Modificare il tracciato del movimento di un'animazione interpolata

Potete modificare o sostituire il tracciato di movimento di un'interpolazione di movimento nei modi seguenti:

  • Modificando la posizione dell'oggetto in un qualsiasi fotogramma dell'estensione di interpolazione.

  • Spostando l'intero tracciato del movimento in una diversa posizione sullo stage.

  • Modificando la forma o le dimensioni del tracciato mediante lo strumento Selezione, Sottoselezione o Trasformazione libera.

  • Modificando la forma o le dimensioni del tracciato con il pannello Trasformazione o la finestra di ispezione Proprietà.

  • Utilizzando i comandi del menu Elabora > Trasforma.

  • Applicando un tratto personalizzato quale tracciato del movimento.

  • Utilizzando l'Editor movimento.

Potete utilizzare l'opzione Mostra sempre tracciati di movimento per visualizzare contemporaneamente sullo stage i tracciati del movimento di tutti i livelli. Questa visualizzazione è utile quando si progettano animazioni multiple su diversi tracciati di movimento che si intersecano tra loro. Quando è selezionato un tracciato di movimento o un'estensione di interpolazione, potete scegliere questa opzione dal menu delle opzioni della finestra di ispezione Proprietà.

Modificare la forma del tracciato del movimento mediante lo strumento Selezione o Sottoselezione

Grazie agli strumenti Selezione e Sottoselezione, potete dare una nuova forma al tracciato del movimento. Grazie allo strumento Selezione, potete dare nuova forma ai segmenti trascinandoli. I fotogrammi chiave di proprietà nell'interpolazione vengono visualizzati sul tracciato sotto forma di punti di controllo. Grazie allo strumento Sottoselezione, potete visualizzare i punti di controllo e le maniglie delle curve di Bézier presenti sul tracciato e corrispondenti alla posizione di ogni fotogramma chiave di proprietà. Potete usare le maniglie per dare nuova forma al tracciato attorno ai punti che delimitano i fotogrammi chiave di proprietà.

Se create un tracciato di movimento non lineare, ad esempio un cerchio, potete, se lo desiderate, fare in modo che l'oggetto interpolato venga ruotato durante il movimento lungo il tracciato. Per mantenere un orientamento costante rispetto al tracciato, nella finestra di ispezione Proprietà selezionate l'opzione Orienta sul tracciato.

Un oggetto interpolato non orientato verso il tracciato di movimento (a sinistra) e orientato verso il tracciato di movimento (a destra).

  1. Fate clic sullo strumento Selezione nel pannello Strumenti.

  2. Fate clic sull'istanza di destinazione dell'interpolazione in modo da rendere visibile il tracciato del movimento sullo stage.

  3. Con lo strumento Selezione, trascinate un qualunque segmento del tracciato di movimento per ridimensionarlo. Non fate clic per selezionare prima il segmento.

  4. Per evidenziare i punti di controllo di Bezier di un fotogramma chiave di proprietà presente sul tracciato, fate clic sullo strumento Sottoselezione e quindi sul tracciato.

    I punti del fotogramma chiave di proprietà vengono visualizzati sotto forma di punti di controllo (piccoli rombi) sul tracciato del movimento.

  5. Per spostare un punto di controllo, trascinatelo utilizzando lo strumento Sottoselezione.

  6. Per regolare la curva del tracciato attorno a un punto di controllo, trascinate le maniglie di Bezier del punto di controllo mediante lo strumento Sottoselezione.

    Se le maniglie non sono estese, potete estenderle tenendo premuto il tasto Alt (Windows) o il tasto Opzione (Macintosh) mentre trascinate il punto di controllo.

  7. Per eliminare un punto di ancoraggio, fate clic su di esso con lo strumento Elimina punto di ancoraggio. La maggior parte dei punti di ancoraggio generati con lo strumento Selezione sono punti curva. Per convertire un punto di ancoraggio, fate clic su di esso con lo strumento Converti punto di ancoraggio. L'ancoraggio diventa un punto d'angolo.

  8. Potete anche estrarre nuove maniglie di Bezier da un punto e posizionarle, come si fa con un normale punto di ancoraggio.

    Nota:

    non è possibile aggiungere punti di ancoraggio al tracciato con lo strumento Aggiungi punto di ancoraggio.

Modificare la posizione dell'oggetto interpolato

Il modo più semplice per modificare un tracciato del movimento è spostare l'istanza target dell'interpolazione sullo stage in un qualsiasi fotogramma dell'estensione di interpolazione. Se il fotogramma corrente non contiene già un fotogramma chiave di proprietà, Animate ne aggiunge uno.

  1. Collocate l'indicatore di riproduzione nel fotogramma dove desiderate spostare l'istanza target.
  2. Con lo strumento Selezione, trascinate l'istanza target in una nuova posizione sullo stage.

Il tracciato del movimento viene aggiornato per includere la nuova posizione. Tutti gli altri fotogrammi chiave di proprietà nel tracciato del movimento restano nelle loro posizioni originarie.

Modificare la posizione di un tracciato del movimento sullo stage

Potete trascinare l'intero tracciato del movimento sullo stage oppure impostare la sua posizione nella finestra di ispezione Proprietà.

  1. Fate clic sullo strumento Selezione nel pannello Strumenti.
  2. Selezionate il tracciato effettuando una delle seguenti operazioni:
    • Selezionate l'estensione di interpolazione nella linea temporale, quindi fate clic sul tracciato del movimento sullo stage.
    • Selezionate l'oggetto interpolato sullo stage, quindi fate clic sul tracciato del movimento.
    • Trascinate una cornice intermittente attorno al tracciato di movimento e all'istanza target per selezionare entrambi.
  3. Spostate il tracciato effettuando una delle seguenti operazioni:
    • Spostate il tracciato del movimento nella posizione desiderata sullo stage.
    • Impostate i valori X e Y del tracciato nella finestra di ispezione Proprietà. I valori X e Y si riferiscono all'angolo superiore sinistro del riquadro di delimitazione del tracciato del movimento.
    • Utilizzate i tasti freccia per spostare il tracciato del movimento.

Nota:

per spostare l'istanza target di interpolazione e il tracciato del movimento specificando una posizione per il tracciato del movimento, selezionate sia l'istanza che il tracciato, quindi specificate i valori X e Y della posizione nella finestra di ispezione Proprietà. Per spostare un oggetto interpolato privo di un tracciato di movimento, selezionatelo e immettete i valori X e Y nella finestra di ispezione Proprietà.

Modificare un tracciato del movimento mediante lo strumento Trasformazione libera

  1. Fate clic sullo strumento Trasformazione libera nel pannello Strumenti.

  2. Mediante lo strumento Trasformazione libera, fate clic sul tracciato del movimento. Non fate clic sull'istanza target dell'interpolazione.

  3. Mediante lo strumento Trasformazione libera potete ridimensionare, inclinare o ruotare il tracciato.

Nota:

potete inoltre effettuare trasformazioni libere sul tracciato del movimento selezionandolo con lo strumento Sottoselezione, quindi premendo il tasto Ctrl (Windows) o Comando (Macintosh). In questo modo vengono visualizzati gli stessi controlli dello strumento Trasformazione libera. Potete quindi trascinare il tracciato ed effettuare le trasformazioni desiderate mentre tenete premuto il tasto corrispondente.

Poiché l'indicatore di riproduzione si trova nel primo fotogramma delle interpolazioni, la modifica in scala viene applicata a tutti i fotogrammi interpolati. Non vengono creati nuovi fotogrammi chiave di proprietà.

Eliminare un tracciato del movimento da un'interpolazione

  1. Selezionate il tracciato di movimento sullo stage facendo clic su di esso con lo strumento Selezione.

  2. Premere il tasto Canc.

Copiare un tracciato del movimento come tratto

  1. Fate clic sul tracciato di movimento sullo stage per selezionarlo.

  2. Scegliete Modifica > Copia.

Potete successivamente incollare il tracciato su un altro livello sotto forma di tratto oppure sotto forma di tracciato di movimento per un'altra interpolazione di movimento.

Applicare un tratto personalizzato come tracciato del movimento

Potete applicare un tratto appartenente a un livello o a una linea temporale differente come tracciato del movimento di un'interpolazione.

  1. Selezionate un tratto appartenente a un livello separato rispetto al livello di interpolazione e copiatelo negli Appunti.

    Il tratto non deve essere chiuso. Potete utilizzare solo tratti non interrotti.

  2. Selezionate un'estensione di interpolazione nella linea temporale.

  3. Con l'estensione di interpolazione selezionata, incollate il tratto.

    In Animate il tratto viene applicato come nuovo tracciato del movimento per l'estensione di interpolazione selezionata. L'istanza target dell'interpolazione ora si sposterà lungo il nuovo tratto.

  4. Per invertire il punto di inizio e di fine dell'interpolazione, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) oppure premete il tasto Ctrl (Macintosh) mentre fate clic con il mouse sull'istanza di interpolazione e selezionate Tracciato movimento > Inverti tracciato nel menu di scelta rapida.

Utilizzare fotogrammi chiave di proprietà vaganti

Un fotogramma chiave di proprietà vagante è un fotogramma chiave non collegato a un fotogramma specifico sulla linea temporale. Animate regola la posizione di tali fotogrammi in modo che la velocità del movimento sia costante per tutta la durata di un'interpolazione.

I fotogrammi chiave di proprietà vaganti sono disponibili solo per le proprietà spaziali X, Y e Z e si rivelano particolarmente utili se avete modificato un tracciato di movimento sullo stage trascinando l'oggetto interpolato in diverse posizioni in fotogrammi diversi. Quando modificate i tracciati di movimento in questo modo spesso vengono creati dei segmenti di tracciato nei quali il movimento è più veloce o più lento rispetto agli altri segmenti. Ciò accade perché il numero di fotogrammi nel segmento è superiore o inferiore agli altri segmenti.

L'uso dei fotogrammi chiave di proprietà vaganti aiuta a rendere la velocità di un'animazione costante per tutta la durata di un'interpolazione. Quando i fotogrammi chiave di proprietà sono impostati come vaganti, Animate regola la posizione dei fotogrammi chiave di proprietà nella sequenza di interpolazione in modo che l'oggetto interpolato copra la stessa distanza in ogni fotogramma dell'interpolazione. Successivamente, potete applicare degli andamenti per regolare il movimento in modo che l'accelerazione all'inizio e alla fine dell'interpolazione abbia un aspetto realistico.

Quando incollate un tracciato personalizzato su un'interpolazione, per impostazione predefinita Animate imposta i fotogrammi chiave di proprietà come vaganti.

Per abilitare i fotogrammi chiave di proprietà vaganti per un'intera interpolazione:

  • Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Comando (Macintosh) sull'estensione di interpolazione nella linea temporale e selezionate Tracciato movimento > Converti fotogrammi chiave in vaganti nel menu di scelta rapida.

Per impostare come vagante un singolo fotogramma chiave di proprietà di un un'interpolazione:

  • Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Comando (Macintosh) sul fotogramma chiave di proprietà nel pannello Editor movimento e selezionate Vagante nel menu di scelta rapida. Per maggiori informazioni sull'Editor movimento, consultate Modifica delle curve di proprietà con l'Editor movimento.

Quando i fotogrammi chiave di proprietà sono impostati come vaganti, vengono visualizzati sotto forma di punti arrotondati anziché di quadrati nell'Editor movimento.

Nota:

se abilitate i fotogrammi chiave vaganti per un'estensione di interpolazione e successivamente li disabilitate, i fotogrammi chiave conservano le posizioni nell'estensione che sono state generate dalla loro abilitazione come vaganti.

Un tracciato di movimento con i fotogrammi chiave vaganti disattivati. Notate la distribuzione non uniforme dei fotogrammi, che provoca una velocità non uniforme del movimento.

Lo stesso tracciato di movimento con i fotogrammi chiave vaganti attivati, che provoca una distribuzione uniforme dei fotogrammi lungo il tracciato e una velocità di movimento uniforme.

Visualizzare e modificare i fotogrammi chiave di proprietà di un'estensione di interpolazione

  • Per visualizzare le diverse proprietà dei fotogrammi che contengono fotogrammi chiave di proprietà di un'estensione di interpolazione, selezionate l'estensione, quindi scegliete Visualizza fotogrammi chiave nel menu di scelta rapida e selezionate il tipo di proprietà nel sottomenu.

  • Per rimuovere un fotogramma chiave di proprietà da un'estensione, tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Macintosh) e fate clic sul fotogramma chiave di proprietà per selezionarlo, quindi fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Ctrl (Macintosh) sul fotogramma chiave di proprietà e scegliete Cancella fotogramma chiave per il tipo di proprietà per cui desiderate eliminare il fotogramma chiave.

  • Per aggiungere fotogrammi chiave per un tipo di proprietà specifico a un'estensione, tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Macintosh) e fate clic per selezionare uno o più fotogrammi nell'estensione. Fate quindi clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Ctrl (Macintosh) e scegliete Inserisci fotogramma chiave > tipo di proprietà dal menu di scelta rapida dell'estensione. In Animate ai fotogrammi selezionati vengono aggiunti fotogrammi chiave di proprietà. Potete inoltre impostare una proprietà dell'istanza target in un fotogramma selezionato per aggiungere un fotogramma chiave di proprietà.

  • Per aggiungere un fotogramma chiave di proprietà per tutti i tipi di proprietà di un'estensione, spostate l'indicatore di riproduzione sul fotogramma in cui desiderate aggiungere il fotogramma chiave e scegliete Inserisci > Linea temporale > Fotogramma chiave oppure premete F6.

  • Per invertire la direzione di movimento di un'interpolazione, selezionate Tracciato movimento > Inverti tracciato dal menu di scelta rapida dell'estensione.

  • Per modificare un'estensione di interpolazione in fotogrammi statici, selezionate l'estensione e scegliete Rimuovi interpolazione nel menu di scelta rapida.

  • Per convertire un'estensione di interpolazione in un'animazione fotogramma per fotogramma, selezionate l'estensione e scegliete Converti in animazione fotogramma per fotogramma nel menu di scelta rapida.

  • Per spostare un fotogramma chiave di proprietà a un fotogramma diverso della sequenza di fotogrammi o a una sequenza di fotogrammi diversa, fate clic tenendo premuto Ctrl (Windows) o Comando (Macintosh) sul fotogramma chiave di proprietà per selezionarlo e successivamente trascinatelo nella nuova posizione.

  • Per copiare un fotogramma chiave di proprietà in un'altra posizione all'interno dell'estensione di interpolazione, fate clic tenendo premuto Ctrl (Windows) o Comando (Macintosh) sul fotogramma chiave di proprietà per selezionarlo, quindi trascinatelo nella nuova posizione tenendo premuto Alt (Windows) oppure Opzione (Macintosh).

Aggiungere o rimuovere i fotogrammi chiave di proprietà 3D in un'interpolazione

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Aggiungete le proprietà 3D utilizzando gli strumenti 3D disponibili nel pannello Strumenti.
    • Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Ctrl (Macintosh) sull'estensione di interpolazione nella linea temporale e selezionate Interpolazione 3D dal menu di scelta rapida.
    • Se l'estensione di interpolazione non conteneva alcun fotogramma chiave di proprietà 3D, Animate li aggiunge a ogni fotogramma chiave di proprietà esistente per la posizione X e Y e la rotazione. Se l'estensione di interpolazione conteneva già dei fotogrammi chiave di proprietà 3D, Animate li rimuove.

Spostare o duplicare un'estensione di interpolazione

Potete duplicare o spostare estensioni di interpolazione e parti di esse trascinandole nel pannello della linea temporale.

  • Trascinate un'estensione di interpolazione per spostarla in una posizione diversa nella linea temporale.

  • Tenete premuto il tasto Alt e trascinate un'estensione di interpolazione per duplicarla in una nuova posizione nella linea temporale.

Copiare e incollare un'interpolazione di movimento

Le proprietà interpolate possono essere copiate da un'estensione di interpolazione a un'altra. Le proprietà interpolate vengono applicate al nuovo oggetto target ma la posizione di tale oggetto non viene modificata. In questo modo è possibile applicare un'interpolazione da un'area dello stage a un oggetto in un'altra area senza dovere riposizionare il nuovo oggetto target.

  1. Selezionate l'estensione di interpolazione contenente le proprietà interpolate che desiderate copiare.
  2. Selezionate Modifica > Linea temporale > Copia movimento.

  3. Selezionate l'estensione di interpolazione che deve ricevere l'interpolazione copiata.
  4. Selezionate Modifica > Linea temporale > Incolla movimento.

    Animate applica le proprietà interpolate all'estensione di interpolazione target e regola la lunghezza dell'estensione di interpolazione in modo che corrisponda all'estensione di interpolazione copiata.

    Per copiare un'interpolazione di movimento nel pannello Azioni o per utilizzarla in un altro progetto come codice ActionScript®, utilizzate il comando Copia movimento come ActionScript 3.0.

Copiare e incollare proprietà di un'interpolazione di movimento

Potete copiare le proprietà da un fotogramma selezionato a un altro fotogramma sulla stessa estensione di interpolazione o su una diversa. I valori delle proprietà vengono aggiunti solo al fotogramma selezionato quando le proprietà vengono incollate. I valori delle proprietà aggiunti per gli effetti di colore, i filtri e le proprietà 3D vengono incollati solo se all'oggetto interpolato è già applicato l'effetto di colore, il filtro o le proprietà 3D. Le proprietà relative alla posizione 2D non possono essere incollate in un'interpolazione 3D.

In queste istruzioni si presuppone che la selezione basata sull'estensione sia attivata nelle preferenze (Modifica > Preferenze).

  1. Per selezionare un singolo fotogramma in un'estensione di interpolazione, fate clic sul fotogramma tenendo premuto Ctrl+Alt (Windows) o Comando+Opzione (Macintosh).
  2. Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto il tasto Ctrl (Macintosh) sul fotogramma selezionato, quindi selezionate Copia proprietà dal menu di scelta rapida.

  3. Selezionate un singolo fotogramma per ricevere le proprietà copiate tenendo premuto Ctrl+Alt (Windows) o Comando+Opzione (Macintosh) mentre fate clic sul fotogramma.

    Il fotogramma di destinazione deve trovarsi in un'estensione di interpolazione.

  4. Per incollare le proprietà copiate nel fotogramma selezionato, effettuate una delle operazioni seguenti:
    • Per incollare tutte le proprietà copiate, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Comando (Macintosh) su un fotogramma dell'estensione di interpolazione target e scegliete Incolla proprietà dal menu di scelta rapida.
    • Per incollare solo alcune delle proprietà copiate, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Comando (Macintosh) sul fotogramma selezionato nell'estensione di interpolazione target e scegliete Incolla proprietà speciale dal menu di scelta rapida. Nella finestra di dialogo visualizzata, selezionate le proprietà da incollare e fate clic su OK.

In Animate viene creato un fotogramma chiave di proprietà per ogni proprietà incollata nel fotogramma selezionato e l'interpolazione di movimento viene reinterpolata.

Convertire un'estensione di interpolazione in un'animazione fotogramma per fotogramma

Potete convertire un'estensione di interpolazione di movimento o classica in un'animazione fotogramma per fotogramma. Nell'animazione fotogramma per fotogramma, ogni fotogramma contiene dei fotogrammi chiave separati (non fotogrammi chiave di proprietà), ognuno dei quali contiene delle istanze separate del simbolo animato. L'animazione fotogramma per fotogramma non contiene valori di proprietà interpolate. Per maggiori informazioni, vedete Animazione fotogramma per fotogramma.

  1. Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Ctrl (Macintosh) sull'estensione di interpolazione che desiderate convertire e selezionate Converti in animazione fotogramma per fotogramma del menu di scelta rapida.

Modificare estensioni di interpolazione di animazione nella linea temporale

Prima di creare l'animazione in Animate, è spesso consigliabile impostare le estensioni di interpolazione nella linea temporale. Stabilite innanzitutto l'ordinamento iniziale degli oggetti nei livelli e nei fotogrammi, quindi completate le interpolazioni cambiando i valori delle proprietà interpolate nella finestra di ispezione Proprietà o nell'Editor movimento.

Per selezionare estensioni di interpolazione e fotogrammi nella linea temporale, effettuate una delle seguenti operazioni. Verificate che la selezione basata sull'estensione sia attivata in Preferenze generali (Modifica > Preferenze).

  • Per selezionare un'intera estensione di interpolazione, fate clic sull'estensione.

  • Per selezionare più estensioni di interpolazione, incluse le estensioni non contigue, premete Maiusc e fate clic su ogni estensione.

  • Per selezionare un singolo fotogramma all'interno di un'estensione di interpolazione, fate clic sul fotogramma all'interno dell'estensione tenendo premuto Ctrl+Alt (Windows) o Comando+Opzione (Macintosh).

  • Per selezionare più fotogrammi continui all'interno di un'estensione, tenete premuto Ctrl+Alt (Windows) o Comando+Opzione (Macintosh) mentre trascinate il puntatore del mouse all'interno dell'estensione.

  • Per selezionare fotogrammi all'interno di più estensioni di interpolazione su diversi livelli, tenete premuto Ctrl+Alt (Windows) o Comando+Opzione (Macintosh) mentre trascinate la selezione attraverso i diversi livelli.

  • Per selezionare un singolo fotogramma chiave di proprietà in un'estensione di manipolazione, tenete premuto Ctrl+Alt (Windows) o Comando+Opzione (Macintosh) e fate clic sul fotogramma chiave di proprietà. Potete trascinarlo in una nuova posizione.

Su Flashthusiast.com è disponibile un elenco completo di modificatori di tasti per utilizzare le estensioni di interpolazione nella linea temporale.

Spostare, duplicare o eliminare le estensioni di interpolazione

  • Per spostare un'estensione in una nuova posizione all'interno dello stesso livello, trascinate l'estensione.

    Nota: il blocco dei livelli impedisce le modifiche sullo stage, ma non sulla linea temporale. Se si sposta un'estensione sopra un'altra, i fotogrammi sovrapposti della seconda estensione vanno a sostituire i primi.

  • Per spostare un'estensione di interpolazione in un livello differente, trascinate l'estensione nel livello desiderato oppure copiate e incollate l'estensione nel nuovo livello.

    Potete trascinare un'estensione di interpolazione in un livello normale esistente, in un livello di interpolazione oppure guida, maschera o mascherato. Se il nuovo livello è di tipo normale ed è vuoto, esso diventerà un livello di interpolazione.

  • Per duplicare un'estensione, fate clic tenendo premuto Alt (Windows) o Comando (Macintosh) e trascinate l'estensione in una nuova posizione sulla linea temporale, oppure copiate e incollate l'estensione.

  • Per eliminare un'estensione, selezionate l'estensione e scegliete Rimuovi fotogrammi o Cancella fotogrammi nel menu di scelta rapida dell'estensione.

Modificare estensioni di interpolazione adiacenti

  • Per spostare la linea di interruzione tra due estensioni di interpolazione contigue, trascinate la linea di interruzione.

    Ogni interpolazione viene ricalcolata.

  • Per separare i fotogrammi iniziale e finale adiacenti di due estensioni di interpolazione contigue, premete Alt (Windows) o Comando (Macintosh) e trascinate il fotogramma iniziale della seconda estensione.

    In questo modo farete spazio per nuovi fotogrammi da inserire tra le due estensioni.

  • Per separare un'estensione di interpolazione in due estensioni distinte, tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Macintosh) mentre fate clic su un singolo fotogramma dell'estensione, quindi scegliete Dividi movimento nel menu di scelta rapida dell'estensione.

    Entrambe le estensioni di interpolazione avranno la stessa istanza target.

    Nota: non potete dividere il movimento se selezionate più di un fotogramma. Se all'interpolazione che è stata divisa era applicato un andamento, le due interpolazioni più piccole potrebbero non avere lo spesso movimento dell'originale.

  • Per unire due estensioni di interpolazione contigue, selezionate entrambe le estensioni, quindi scegliete Unisci movimenti nel menu di scelta rapida.

Modificare la lunghezza di un'interpolazione

  • Per modificare la lunghezza di un'animazione, trascinate il bordo destro o sinistro dell'estensione di interpolazione.

    Se trascinate il bordo di un'estensione nei fotogrammi di un'altra estensione, i fotogrammi della prima estensione vanno a sostituire i secondi.

  • Per estendere la presenza di un oggetto interpolato sullo stage oltre un'estremità dell'interpolazione, tenete premuto Maiusc mentre trascinate uno dei due fotogrammi terminali dell'estensione di interpolazione. In questo modo, alla fine dell'estensione in Animate vengono aggiunti fotogrammi senza che vengano interpolati.

    Potete selezionare un fotogramma anche dopo la sequenza di interpolazione nello stesso livello e premere F6. Animate amplia l'estensione di interpolazione e aggiunge al fotogramma selezionato un fotogramma chiave di proprietà per tutte le proprietà. Se premete F5, Animate aggiunge dei fotogrammi, ma non un fotogramma chiave di proprietà al fotogramma selezionato.

    Nota: per aggiungere fotogrammi statici alla fine di un'estensione immediatamente seguita da un'altra estensione, spostate in primo luogo l'estensione che segue per fare spazio ai nuovi fotogrammi.

Aggiungere o rimuovere fotogrammi all'interno di un'estensione di interpolazione

  • Per rimuovere fotogrammi da un'estensione, premete il tasto Ctrl (Windows) o Comando (Macintosh) mentre trascinate il puntatore del mouse sui fotogrammi per selezionarli, quindi scegliete Rimuovi fotogrammi nel menu di scelta rapida.

  • Per tagliare fotogrammi da un'estensione, premete il tasto Ctrl (Windows) o Comando (Macintosh) mentre trascinate il puntatore del mouse sui fotogrammi per selezionarli, quindi scegliete Taglia fotogrammi nel menu di scelta rapida.

  • Per incollare fotogrammi in un'estensione esistente, premete il tasto Ctrl (Windows) o Comando (Macintosh) mentre trascinate il puntatore del mouse sui fotogrammi da sostituire per selezionarli e scegliete Incolla fotogrammi nel menu di scelta rapida.

    Se incollate un'intera estensione su un'estensione esistente, quest'ultima viene completamente sostituita.

Sostituire o rimuovere l'istanza target di un'interpolazione

Per sostituire l'istanza target di un'estensione di interpolazione, effettuate una delle seguenti operazioni:

  • Selezionate l'estensione e trascinate il nuovo simbolo dal pannello Libreria allo stage.

  • Selezionate il nuovo simbolo nel pannello Libreria e l'istanza target dell'interpolazione sullo stage, quindi scegliete Elabora > Simbolo > Scambia simbolo.

  • Selezionate l'estensione e incollate un'istanza di simbolo o testo dagli Appunti.

Per rimuovere l'istanza target di un'estensione di interpolazione senza rimuovere l'interpolazione, selezionate l'estensione, quindi premete il tasto Canc.

(Obsoleto in Animate CC) Copiare movimenti come ActionScript 3.0

ActionScript 3.0

Potete copiare le proprietà che definiscono un'interpolazione di movimento nella linea temporale come ActionScript 3.0 e applicare tale movimento a un altro simbolo, nel pannello Azioni o nei file sorgente (ad esempio file di classe) per un documento Animate che utilizza ActionScript 3.0.

Utilizzate le classi fl.motion per personalizzare il codice ActionScript generato da Animate per il progetto specifico. Per ulteriori informazioni, vedete le classi fl.motion nella Guida di riferimento del linguaggio e dei componenti ActionScript 3.0.

Copia movimento come ActionScript 3.0 consente di acquisire le seguenti proprietà di un'interpolazione di movimento:

  • Posizione

  • Scala

  • Inclinazione

  • Rotazione

  • Punto di trasformazione

  • Colore

  • Metodo di fusione

  • Orientamento al tracciato

  • Impostazione Memorizza in cache come bitmap

  • Andamento

  • Filtri

  • Rotazione e posizione 3D

  1. Selezionate l'estensione di interpolazione nella linea temporale o l'oggetto sullo stage che contiene l'interpolazione di movimento da copiare.

    È possibile selezionare solo un'estensione di interpolazione o un oggetto interpolato da copiare come ActionScript 3.0.

  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Selezionate Modifica > Linea temporale > Copia movimento come ActionScript 3.0.
    • Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Ctrl (Macintosh) sull'estensione di interpolazione o sull'istanza interpolata sullo stage e scegliete Copiare movimenti come ActionScript 3.0.

Operazioni con le interpolazioni di movimento salvate come file XML

Animate permette di lavorare con le interpolazioni di movimento salvate come file XML. Come caratteristica nativa, Animate consente di applicare i comandi seguenti a qualsiasi interpolazione di movimento:

  • Copia movimento come XML
  • Esporta movimento XML
  • Importa movimento XML
Copia movimento come XML
 
Consente di copiare le proprietà di movimento applicate a qualsiasi oggetto sullo stage in un determinato fotogramma.
  1. Create un'interpolazione di movimento.
  2. Selezionate un fotogramma chiave nella linea temporale.
  3. Selezionate Comandi > Copia movimento come XML.
Le proprietà di movimento vengono copiate negli Appunti come dati XML ed è possibile utilizzare un editor di testo qualunque per modificare il file XML.
 
Esporta movimento XML
 
Consente di esportare le proprietà di movimento applicate a qualsiasi oggetto sullo stage in un file XML che può essere salvato.
  1. Create un'interpolazione di movimento.
  2. Selezionate Comandi > Esporta movimento XML.
  3. Individuate la posizione in cui volete salvare il file.
  4. Specificate un nome da assegnare al file XML e fate clic su Salva.
L'interpolazione di movimento viene esportata in un file XML nella posizione specificata.
 
Importa movimento XML
 
Consente di importare un file XML che contiene proprietà di movimento definite.
  1. Selezionate un oggetto sullo stage.
  2. Selezionate Comandi > Importa movimento XML.
  3. Individuate il file XML e selezionatelo. Fate clic su OK.
  4. Nella finestra di dialogo Incolla speciale movimento, selezionate le proprietà che volete applicare all'oggetto selezionato.
  5. Fate clic su OK.
 

Introduzione all'interpolazione movimento

Animare la posizione con un'interpolazione

Per far muovere o scivolare un oggetto sullo stage:

  1. Selezionate sullo stage un'istanza di simbolo o un campo di testo da interpolare. L'oggetto può risiedere in uno dei seguenti tipi di livelli: Normale, Guida, Maschera o Mascherato.

    Se la selezione contiene altri oggetti oppure contiene più oggetti di un livello, Animate offre la possibilità di convertirla in un simbolo di clip filmato.

    Per invertire la selezione, fate clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto e selezionate Inverti selezione.

     
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate Inserisci > Interpolazione movimento.

    • Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) oppure premete Ctrl (Macintosh) mentre fate clic sulla selezione o sul fotogramma corrente, quindi scegliete Crea interpolazione movimento dal menu di scelta rapida.

    Se viene visualizzata la finestra di dialogo "Converti selezione in simbolo per interpolazione", fate clic su OK per convertire la selezione in un simbolo di clip filmato.

    Se l'oggetto interpolato era il solo elemento sul livello, Animate converte il livello che contiene l'oggetto in un livello di interpolazione. Se sono presenti altri oggetti sul livello, Animate inserisce altri livelli per mantenere inalterato l'ordine di impilamento. L'oggetto interpolato viene collocato su un livello distinto.

    Se l'oggetto originale risiede solo nel primo fotogramma della linea temporale, la lunghezza dell'estensione di interpolazione corrisponde alla durata di un secondo. Se l'oggetto originale è presente in più fotogrammi contigui, l'estensione di interpolazione contiene il numero di fotogrammi occupati dall'oggetto originale.

  3. Trascinate un'estremità dell'estensione di interpolazione nella linea temporale per accorciare o allungare l'estensione fino a raggiungere il numero di fotogrammi desiderato. Gli eventuali fotogrammi chiave di proprietà presenti si spostano in proporzione con la fine dell'estensione.

    Per spostare la fine dell'estensione di interpolazione senza spostare i fotogrammi chiave esistenti, trascinatela tenendo premuto il tasto Maiusc.

  4. Per aggiungere movimento all'interpolazione, collocate l'indicatore di riproduzione in un fotogramma dentro l'estensione di interpolazione, quindi trascinate l'oggetto in una nuova posizione.

    Sullo stage viene visualizzato un tracciato del movimento che mostra lo spostamento dell'oggetto dalla posizione nel primo fotogramma dell'estensione di interpolazione alla nuova posizione. Dato che avete definito in modo esplicito le proprietà X e Y dell'oggetto, per X e Y vengono aggiunti fotogrammi chiave di proprietà nel fotogramma che contiene l'indicatore di riproduzione. I fotogrammi chiave di proprietà sono rappresentati da piccoli rombi nell'estensione di interpolazione.

    Nota:

    Per impostazione predefinita, nella linea temporale sono visualizzati i fotogrammi chiave di proprietà di tutti i tipi di proprietà. Potete scegliere i tipi di fotogramma chiave di proprietà da visualizzare facendo clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o facendo clic e premendo il tasto Comando (Macintosh) sull'estensione di interpolazione e scegliendo Visualizza fotogrammi chiave > tipo di proprietà.

  5. Per specificare un'altra posizione per l'oggetto, collocate l'indicatore di riproduzione in un altro fotogramma dell'estensione di interpolazione, quindi trascinate l'oggetto sullo stage in una nuova posizione.

    Il tracciato del movimento viene regolato per includere tutte le posizioni specificate.

  6. Per interpolare la rotazione 3D o la posizione, utilizzate lo strumento Rotazione 3D o Traslazione 3D. Verificate che l'indicatore di riproduzione sia posizionato nel fotogramma in cui volete aggiungere il fotogramma chiave della proprietà 3D.

Creare un'animazione interpolata

La procedura per la creazione di un'animazione interpolata.

Prima di iniziare

Prima di iniziare ad animare le proprietà, tenete presente quanto segue:

ActionScript non è necessario. Come la molti degli elementi in Animate, l'animazione non richiede necessariamente l'uso di codice ActionScript. Tuttavia, se lo desiderate, potete creare animazioni con ActionScript.

Nozioni di base sulla linea temporale e sulla modifica delle proprietà Prima di iniziare a utilizzare le interpolazioni di movimento, dovete acquisire familiarità con l'uso della linea temporale e la modifica delle proprietà. Vedete Fotogrammi e fotogrammi chiave per apprendere le nozioni fondamentali.

Potete modificare singoli fotogrammi chiave di proprietà sullo stage, nella finestra di ispezione Proprietà o nel pannello Editor movimento. Tenete presente che l'uso dell'Editor movimento è opzionale quando create molti tipi di interpolazioni di movimento semplici.

Editor movimento è stato dichiarato obsoleto a partire da Animate CC.

Solo istanze di simboli e campi di testo. Animate applica l'interpolazione solo alle istanze di simboli e ai campi di testo. Tutti gli altri tipi di oggetti vengono inclusi in un simbolo quando applicate a essi un'interpolazione. L'istanza del simbolo può contenere simboli nidificati che, a loro volta, possono essere interpolati nella loro linea temporale.

Un solo oggetto per interpolazione. L'elemento costitutivo minimo di un livello di interpolazione è l'estensione di interpolazione. Un'estensione di interpolazione in un livello di interpolazione può contenere una sola istanza di simbolo o un solo campo di testo. L'istanza di simbolo viene chiamata “target” dell'estensione di interpolazione. Tuttavia, un singolo simbolo può contenere molti oggetti.

Modifica del target Se si aggiunge un secondo simbolo o campo di testo all'estensione di interpolazione, il simbolo originale nell'interpolazione viene sostituito. Potete modificare l'oggetto target di un'interpolazione trascinando un simbolo diverso dalla sull'estensione di interpolazione nella linea temporale oppure selezionando il comando Elabora > Simbolo > Scambia simbolo. Potete eliminare il simbolo da un livello di interpolazione senza rimuovere o suddividere l'interpolazione. Potete quindi aggiungere all'interpolazione un'istanza di simbolo diversa in un secondo tempo. Potete inoltre cambiare il tipo di simbolo di destinazione oppure modificare il simbolo in qualunque momento.

Modifica dei tracciati di movimento. Quando un'interpolazione contiene un movimento, sullo stage viene visualizzato un tracciato del movimento. Il tracciato del movimento mostra la posizione dell'oggetto interpolato in ciascun fotogramma. Potete modificare il tracciato di movimento sullo stage trascinandone i punti di controllo. Non potete aggiungere una guida di movimento a un livello di interpolazione o di cinematica inversa.

Per informazioni sulle interpolazioni con la cinematica inversa, consultate Animare un'armatura.

Aggiunta di interpolazioni alla linea temporale

Quando aggiungete un'interpolazione a un oggetto su un livello, Animate effettua una delle operazioni seguenti:

  • Converte il livello in un livello di interpolazione.

  • Crea un nuovo livello per mantenere l'ordine di impilamento originale degli oggetti sul livello.

I livelli vengono aggiunti in base a queste regole:

  • Se sul livello non sono presenti altri oggetti oltre alla selezione, il livello viene modificato in un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è in fondo all'ordine di impilamento del livello (sotto tutti gli altri oggetti), Animate crea un livello sopra il livello originale. Su questo nuovo livello si trovano tutti gli elementi non selezionati. Il livello originale diventa un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è al primo posto nell'ordine di impilamento del livello (sopra tutti gli altri oggetti), Animate crea un nuovo livello. La selezione viene spostata sul nuovo livello, che diventa un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è in mezzo all'ordine di impilamento del livello (ovvero sono presenti oggetti sopra e sotto di essa), Animate crea due livelli. Un livello contiene la nuova interpolazione e l'altro (sopra il primo) contiene tutti gli elementi non selezionati in cima all'ordine di impilamento. Gli elementi non selezionati nella parte inferiore dell'ordine di impilamento rimangono nel livello originale, al di sotto dei nuovi livelli inseriti.

Un livello di interpolazione può contenere estensioni di interpolazione, così come fotogrammi statici e codice ActionScript. Tuttavia, i fotogrammi di un livello di interpolazione che contengono un'estensione di interpolazione non possono contenere oggetti diversi da quelli interpolati. Per aggiungere ulteriori oggetti nello stesso fotogramma, inseriteli su livelli separati.

Interpolare altre proprietà con la finestra di ispezione Proprietà

Il comando Crea interpolazione movimento permette di animare la maggior parte delle proprietà di un'istanza di simbolo o di un campo di testo, ad esempio la rotazione, la scala, la trasparenza o la tinta (solo per i simboli e il testo TLF). Ad esempio, potete modificare la proprietà alfa (trasparenza) di un'istanza di simbolo per farla scomparire gradualmente sullo schermo (dissolvenza). Per un elenco delle proprietà che potete animare mediante le interpolazioni di movimento, vedete Oggetti e proprietà interpolabili.

  1. Selezionate sullo stage un'istanza di simbolo o un campo di testo.

    Se la selezione contiene altri oggetti oppure contiene più oggetti di un livello, Animate offre la possibilità di convertirla in un simbolo di clip filmato.

  2. Selezionate Inserisci > Interpolazione movimento.

    Se viene visualizzata la finestra di dialogo "Converti selezione in simbolo per interpolazione", fate clic su OK per convertire la selezione in un simbolo di clip filmato.

    Quando applicate un'interpolazione a un oggetto presente in un solo fotogramma chiave, l'indicatore di riproduzione si sposta all'ultimo fotogramma della nuova interpolazione. Negli altri casi, l'indicatore di riproduzione non si sposta.

  3. Inserite l'indicatore di riproduzione nel fotogramma dell'estensione di interpolazione in cui desiderate specificare un valore di proprietà.

    Potete posizionare l'indicatore di riproduzione in qualsiasi fotogramma dell'estensione di interpolazione. L'interpolazione inizia con i valori delle proprietà presenti nel primo fotogramma dell'estensione di interpolazione, che è sempre un fotogramma chiave di proprietà.

  4. Con l'oggetto selezionato sullo stage, impostate un valore per una proprietà non di posizione, ad esempio alfa (trasparenza), rotazione o inclinazione. Impostate il valore nella finestra di ispezione Proprietà o mediante uno strumento del pannello Strumenti.

    Il fotogramma corrente dell'estensione diventa un fotogramma chiave di proprietà.

    Nota:

    Potete visualizza tipi differenti di fotogrammi chiave di proprietà nelle estensioni di interpolazione. Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) oppure fate clic premendo Ctrl (Macintosh) su un'estensione di interpolazione, quindi scegliete Visualizza fotogrammi chiave > tipo di proprietà dal menu di scelta rapida.

  5. Fate scorrere l'indicatore di riproduzione sulla linea temporale per visualizzare un'anteprima dell'interpolazione sullo stage.

  6. Per aggiungere altri fotogrammi chiave di proprietà, spostate l'indicatore di riproduzione nel fotogramma desiderato all'interno dell'estensione e impostate un valore per la proprietà mediante la finestra di ispezione Proprietà.

Aggiungere un'interpolazione a un livello di interpolazione esistente

Potete aggiungere altre interpolazioni a un livello di interpolazione esistente. In questo modo potete usare meno livelli quando create dei contenuti Animate con animazioni.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Aggiungete un fotogramma chiave vuoto al livello (Inserisci > Linea temporale > Fotogramma chiave vuoto), aggiungete elementi al fotogramma chiave, quindi interpolateli.
    • Create un'interpolazione su un livello separato, quindi trascinate l'estensione sul livello desiderato.
    • Trascinate un fotogramma statico da un altro livello sul livello di interpolazione, quindi applicate un'interpolazione a un oggetto nel fotogramma statico.
    • Trascinate tenendo premuto il tasto Alt (Windows) o Opzione (Macintosh) per duplicare un'estensione esistente dallo stesso livello o da un livello diverso.
    • Copiate e incollate un'estensione di interpolazione dallo stesso livello o da un livello diverso.

Animate copia negli Appunti del sistema il codice ActionScript 3.0 che descrive l'interpolazione di movimento selezionata. Il codice descrive l'interpolazione come animazione fotogramma per fotogramma.

Per utilizzare il codice copiato, incollatelo nel pannello Azioni di un documento Animate che contiene un'istanza di simbolo in cui desiderate ricevere l'interpolazione copiata. Rimuovete il commento dalla riga che chiama la funzione addTarget() e sostituite il testo <instance name goes here> presente nella riga con il nome dell'istanza del simbolo che desiderate animare.

Per denominare l'istanza del simbolo da animare con il codice ActionScript incollato, selezionate l'istanza sullo stage e specificate il nome nella finestra di ispezione Proprietà.

Potete anche assegnare un nome all'istanza di interpolazione di movimento selezionando l'estensione di interpolazione nella linea temporale e immettendo il nome dell'interpolazione di movimento nella finestra di ispezione Proprietà. Potete quindi fare riferimento all'estensione di interpolazione nel codice ActionScript 3.0.

Per ulteriori informazioni sull'animazione con ActionScript 3.0, vedete le classi fl.motion nella Guida di riferimento del linguaggio e dei componenti di ActionScript 3.0.

Consultare anche

 

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online