Specificare entità di carattere mancanti per sostituire caratteri speciali per XSLT in Dreamweaver.

Nota:

l'interfaccia utente di Dreamweaver CC e versioni successive è stata semplificata. Di conseguenza, potreste non trovare alcune delle opzioni descritte in questo articolo in Dreamweaver CC e versioni successive. Per ulteriori informazioni, consultate questo articolo.

Specificare un'entità carattere mancante

In XSLT alcuni caratteri non sono consentiti in determinati contesti. Ad esempio, non potete utilizzare il segno di minore di (<) e la e commerciale (&) nel testo tra tag o in un valore di attributo. Se questi caratteri vengono utilizzati in modo non corretto, il motore di trasformazione XSLT genera un errore. Per risolvere il problema, potete specificare le entità carattere per sostituire i caratteri speciali.

Un'entità carattere è una stringa di caratteri che rappresenta altri caratteri. Le entità caratteri sono denominate o numerate. Un'entità denominata inizia con una e commerciale (&) seguita dal nome o dai caratteri, e termina con un punto e virgola (;). Ad esempio, &lt; rappresenta il carattere parentesi angolare sinistra (<). Le entità numerate inoltre iniziano e terminano nello stesso modo, fatta eccezione per un cancelletto (#) e un numero che specificano il carattere.

XSLT dispone delle 5 entità predefinite seguenti:

Carattere

Codice entità

< (minore di)

&lt;

& (e commerciale)

&amp;

> (maggiore di)

&gt;

" (virgolette)

&quot;

‘ (apostrofo)

&apos;

Se utilizzate altre entità caratteri in un file XSL, dovete definirle nella sezione DTD del file XSL. Dreamweaver fornisce varie definizioni di entità predefinite che potete visualizzare nella parte superiore di un file XSL creato in Dreamweaver. Queste entità predefinite costituiscono un'ampia selezione dei caratteri più comunemente utilizzati.

Quando visualizzate il file XSL in anteprima nel browser, Dreamweaver controlla il file XSL alla ricerca di entità non definite e ne notifica l'eventuale presenza all'utente.

Se visualizzate un'anteprima di un file XML collegato a un file XSLT o un'anteprima di una pagina server-side con una trasformazione XSLT, è il server o il browser (anziché Dreamweaver) a notificare all'utente la presenza di un'entità non definita. Di seguito è riportato un esempio di messaggio che potete visualizzare in Internet Explorer quando richiedete un file XML trasformato mediante un file XSL con una definizione di entità mancante:Reference to undefined entity 'auml'. Error processing resource 'http://localhost/testthis/list.xsl'. Line 28, Position 20 <p class=''test''>&auml;</p> -------------------^

Per correggere l'errore nella pagina, dovete aggiungere manualmente la definizione dell'entità per la pagina.

Reference to undefined entity 'auml'. Error processing resource 'http://localhost/testthis/list.xsl'. Line 28, Position 20 
<p class=''test''>&auml;</p> 
-------------------^

Specificare una definizione di entità mancante

  1. Individuate il carattere mancante nella pagina di riferimento delle entità carattere sul sito web di W3C all'indirizzo www.w3.org/TR/REC-html40/sgml/entities.html.

    Questa pagina Web contiene le 252 entità consentite nei linguaggi HTML 4 e XHTML 1.0.

    Ad esempio, se l'entità di carattere Egrave è mancante, cercate “Egrave” nella pagina Web di W3C. Troverete la voce seguente:

    <!ENTITY Egrave CDATA "&#200;" -- latin capital letter E with grave, U+00C8 ISOlat1 -->
  2. Annotate il nome e il codice entità indicati.

    Nell'esempio, Egrave è il nome dell'entità e &#200 è il codice entità.

  3. Con questa informazione, passate alla vista Codice e inserite il tag di entità seguente nella parte superiore del file XSL (dopo la dichiarazione Doctype e gli altri tag entità):
    <!ENTITY entityname "entitycode;">

    Nell'esempio, verrà immesso il tag entità seguente:<!ENTITY Egrave "&#200;">

    <!ENTITY Egrave "&#200;">
  4. Salvate il file.

    Se utilizzate spesso le stesse entità carattere, potrebbe essere utile aggiungere definitivamente le proprie definizioni ai file XSL creati da Dreamweaver per impostazione predefinita quando si utilizza File > Nuovo.

Aggiungere definizioni di entità ai file XSL creati da Dreamweaver per impostazione predefinita

  1. Individuate il seguente file di configurazione nella cartella dell'applicazione di Dreamweaver e apritelo in un editor di testo:

    Configuration/DocumentTypes/MMDocumentTypeDeclarations.xml

  2. Individuate la dichiarazione mm_xslt_1:
    <documenttypedeclaration id="mm_xslt_1">
  3. Inserite il nuovo o i nuovi tag entità nell'elenco, come segue:
    <!ENTITY entityname "entitycode;">
  4. Salvate il file e riavviate Dreamweaver.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online