Informazioni sui clip filmato nidificati e sulla gerarchia di elementi principali e secondari

Quando create un'istanza di clip filmato in un documento Animate, il clip filmato è associato a una propria linea temporale. Ogni simbolo di clip filmato è associato a una propria linea temporale. La linea temporale del clip filmato è nidificata all'interno di quella principale del documento. Potete anche nidificare un'istanza di clip filmato in un altro simbolo di clip filmato.

Quando un clip filmato viene creato all'interno di un documento Animate o nidificato in un altro clip filmato, esso diventa un elemento secondario di quel documento o clip filmato, che di conseguenza diventa l'elemento principale. Le relazioni tra i clip filmato nidificati sono di tipo gerarchico: le modifiche apportate al clip o documento principale vengono applicate anche al clip filmato secondario. La linea temporale principale di ciascun livello rappresenta la principale per tutti i clip filmato di quel livello. Nel pannello Esplora filmato potete visualizzare la gerarchia dei clip filmato nidificati in un documento scegliendo Mostra definizioni simboli dal menu del pannello.

Per comprendere questa gerarchia dei clip filmato, considerate la gerarchia in un computer: nel disco rigido sono presenti una directory (o cartella) principale e le relative sottodirectory. La directory principale è analoga alla linea temporale principale di un documento Animate: è l'elemento principale rispetto a tutti gli altri. Le sottodirectory sono simili ai clip filmato.

Potete utilizzare la gerarchia dei clip filmato in Animate per organizzare oggetti correlati. Ad esempio, potete creare un documento Animate contenente un'auto che si muove attraverso lo stage. A tal fine potete utilizzare un simbolo di clip filmato per rappresentare l'automobile e definire un'interpolazione di movimento per creare il movimento sullo stage.

Per aggiungere il movimento delle ruote, potete creare un clip filmato per una ruota dell'auto, quindi creare due istanze di questo clip filmato denominate frontWheel e backWheel. Occorre quindi posizionare le ruote sulla linea temporale del clip filmato dell'auto, anziché sulla linea temporale principale. In quanto elementi secondari di car, frontWheel e backWheel vengono interessati dalle modifiche apportate al clip filmato car; essi si spostano insieme all'auto mentre questa si muove sullo stage.

Per fare in modo che entrambe le istanze delle ruote girino, potete definire un'interpolazione di movimento che esegua la rotazione del simbolo della ruota. Anche dopo la modifica, le istanze frontWheel e backWheel sono comunque interessate dall'interpolazione del clip filmato principale car: le ruote girano, ma si muovono sullo stage anche insieme all'auto del clip filmato principale car.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online