Guida utente Annulla

Animare la posizione con un’interpolazione

  1. Guida utente di Adobe Animate
  2. Introduzione ad Animate
    1. Novità di Animate
    2. Glossario visivo
    3. Requisiti di sistema per Animate
    4. Scelte rapide da tastiera di Animate
    5. Utilizzare diversi tipi di file in Animate
  3. Animazione
    1. Concetti di base sulle animazioni in Animate
    2. Come utilizzare i fotogrammi e i fotogrammi chiave in Animate
    3. Animazione fotogramma per fotogramma in Animate
    4. Come utilizzare le animazioni con interpolazione classica in Animate
    5. Strumento Pennello
    6. Guida di movimento
    7. Interpolazione di movimento e ActionScript 3.0
    8. L’animazione con interpolazione di movimento
    9. Animazioni con interpolazione di movimento
    10. Creazione di un’animazione con interpolazione di movimento
    11. Utilizzo dei fotogrammi chiave di proprietà
    12. Animare la posizione con un'interpolazione
    13. Come modificare le interpolazioni di movimento con l'Editor movimento
    14. Modifica del tracciato di movimento di un’animazione con interpolazione
    15. Manipolazione delle interpolazioni di movimento
    16. Aggiunta di andamenti personalizzati
    17. Creazione e applicazione di preimpostazioni di movimento
    18. Impostazione delle estensioni di interpolazione per l’animazione
    19. Operazioni con le interpolazioni di movimento salvate come file XML
    20. Interpolazioni di movimento e classiche a confronto
    21. Interpolazione di forme
    22. Utilizzare lo strumento di animazione Osso in Animate
    23. Utilizzare il rigging dei personaggi in Animate
    24. Come utilizzare i livelli maschera in Adobe Animate
    25. Come utilizzare le scene in Animate
  4. Interattività
    1. Come creare pulsanti con Animate
    2. Convertire progetti Animate in altri formati di tipi di documenti
    3. Creare e pubblicare documenti HTML5 Canvas in Animate
    4. Aggiungere interattività con gli snippet di codice in Animate
    5. Creazione di componenti HTML5 personalizzati
    6. Utilizzo dei componenti in HTML5 Canvas
    7. Creazione di componenti personalizzati: esempi
    8. Snippet di codice per componenti personalizzati
    9. Best practice - Pubblicità con Animate
    10. Creazione e pubblicazione di contenuti in realtà virtuale
  5. Area di lavoro e flusso di lavoro
    1. Creazione e gestione dei pennelli artistici
    2. Utilizzo di Google Fonts nei documenti HTML5 Canvas
    3. Utilizzo di Creative Cloud Libraries con Adobe Animate
    4. Utilizzare il pannello Strumenti e Stage per Animate
    5. Flusso di lavoro e area di lavoro di Animate
    6. Utilizzo di font Web nei documenti HTML5 Canvas
    7. Linee temporali e ActionScript
    8. Operazioni con più linee temporali
    9. Impostare le preferenze
    10. Uso dei pannelli di creazione di Animate
    11. Creare livelli della linea temporale con Animate
    12. Esportare animazioni per dispositivi mobili e motori grafici
    13. Spostamento e copia degli oggetti
    14. Modelli
    15. Trova e sostituisci in Animate
    16. Annulla, Ripeti e il pannello Cronologia
    17. Scelte rapide da tastiera
    18. Come utilizzare la linea temporale in Animate
    19. Creazione di estensioni HTML
    20. Opzioni di ottimizzazione per immagini e GIF animati
    21. Impostazioni per l’esportazione di immagini e file GIF
    22. Pannello Risorse in Animate
  6. File multimediali e video
    1. Trasformazione e combinazione di oggetti grafici in Animate
    2. Creazione e utilizzo di istanze di simboli in Animate
    3. Ricalco immagine
    4. Come utilizzare l’audio in Adobe Animate
    5. Esportazione di file SVG
    6. Creare file video da utilizzare in Animate
    7. Come aggiungere un video in Animate
    8. Operazioni con i cue point video
    9. Disegnare e creare oggetti con Animate
    10. Rimodellare linee e forme
    11. Tratti, riempimenti e gradienti con Animate CC
    12. Utilizzo di Adobe Premiere Pro e After Effects
    13. Pannelli per il colore in Animate CC
    14. Apertura di file Flash CS6 con Animate
    15. Utilizzare il testo classico in Animate
    16. Inserimento di grafica in Animate
    17. Bitmap importate in Animate
    18. Grafica 3D
    19. Utilizzo dei simboli in Animate
    20. Disegnare linee e forme con Adobe Animate
    21. Utilizzare le librerie in Animate
    22. Esportazione di suoni
    23. Selezione degli oggetti in Animate CC
    24. Utilizzare i file AI di Illustrator in Animate
    25. Applicare pattern con lo strumento Pennello spray
    26. Applicazione di metodi di fusione
    27. Disposizione degli oggetti
    28. Automazione delle operazioni con il menu Comandi
    29. Testo in più lingue
    30. Utilizzo della funzione Videocamera di Animate
    31. Utilizzo di Animate con Adobe Scout
    32. Operazioni con file di Fireworks
    33. Filtri grafici
    34. Suono e ActionScript
    35. Preferenze di disegno
    36. Disegno con lo strumento Penna
  7. Piattaforme
    1. Convertire progetti Animate in altri formati di tipi di documenti
    2. Supporto piattaforme personalizzate
    3. Creare e pubblicare documenti HTML5 Canvas in Animate
    4. Creazione e pubblicazione di un documento WebGL
    5. Come creare pacchetti di applicazioni per AIR per iOS
    6. Pubblicazione di applicazioni AIR for Android
    7. Pubblicazione per Adobe AIR per desktop
    8. Impostazioni di pubblicazione ActionScript
    9. Procedure ottimali - Organizzazione del codice ActionScript in un’applicazione
    10. Come utilizzare ActionScript con Animate
    11. Best practice - Linee guida per l’accessibilità
    12. Accessibilità dell’area di lavoro di Animate
    13. Creazione e gestione di script
    14. Abilitazione del supporto per piattaforme personalizzate
    15. Panoramica di Supporto piattaforme personalizzate
    16. Creazione di contenuto accessibile
    17. Operazioni con i plug-in di Supporto piattaforme personalizzate
    18. Debug di ActionScript 3.0
    19. Abilitazione del supporto per piattaforme personalizzate
  8. Esportazione e pubblicazione
    1. Come esportare i file da Animate CC
    2. Pubblicazione OAM
    3. Esportazione di file SVG
    4. Esportazione di elementi grafici e video con Animate
    5. Pubblicazione di documenti AS3
    6. Esportare animazioni per dispositivi mobili e motori grafici
    7. Esportazione di suoni
    8. Esportare i file video QuickTime
    9. Controllo della riproduzione dei video esterni mediante ActionScript
    10. Best practice - Suggerimenti per la creazione di contenuti per dispositivi mobili
    11. Best practice - Convenzioni per i contenuti video
    12. Best practice - Linee guida per la creazione di applicazioni SWF
    13. Best practice - Strutturazione dei file FLA
    14. Best practice per ottimizzare i file FLA per Animate
    15. Impostazioni di pubblicazione ActionScript
    16. Specificare le impostazioni di pubblicazione per Animate
    17. Esportazione di file proiettore
    18. Esportare immagini e GIF animati
    19. Modelli di pubblicazione HTML
    20. Utilizzo di Adobe Premiere Pro e After Effects
    21. Condividere e pubblicare rapidamente le animazioni

Quando aggiungete un'interpolazione a un oggetto su un livello, Animate effettua una delle operazioni seguenti:

  • Converte il livello in un livello di interpolazione.
  • Crea un livello per mantenere l’ordine di impilamento originale degli oggetti sul livello.

I livelli vengono aggiunti in base a queste regole:

  • Se sul livello non sono presenti altri oggetti oltre alla selezione, il livello viene modificato in un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è in fondo all'ordine di impilamento del livello (sotto tutti gli altri oggetti), Animate crea un livello sopra il livello originale. Su questo nuovo livello si trovano tutti gli elementi non selezionati. Il livello originale diventa un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è al primo posto nell’ordine di impilamento del livello (sopra tutti gli altri oggetti), Animate crea un livello. La selezione viene spostata sul nuovo livello, che diventa un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è in mezzo all'ordine di impilamento del livello (ovvero sono presenti oggetti sopra e sotto di essa), Animate crea due livelli. Un livello contiene la nuova interpolazione e l'altro (sopra il primo) contiene tutti gli elementi non selezionati in cima all'ordine di impilamento. Gli elementi non selezionati nella parte inferiore dell’ordine di impilamento rimangono nel livello originale, al di sotto dei nuovi livelli inseriti.

Un livello di interpolazione può contenere estensioni di interpolazione, fotogrammi statici e codice ActionScript. Tuttavia, i fotogrammi di un livello di interpolazione che contengono un’estensione di interpolazione non possono contenere oggetti diversi da quelli interpolati. Per aggiungere altri oggetti nello stesso fotogramma, inseriteli su livelli separati.

Consultare anche

Interpolare un oggetto lungo la linea temporale

Per far spostare o scivolare un oggetto sullo stage:

  1. Selezionate sullo stage l’istanza di simbolo o il campo di testo da interpolare. L’oggetto può risiedere in uno dei seguenti tipi di livelli: Normale, Guida, Maschera o Mascherato. Se la selezione contiene altri oggetti oppure contiene più oggetti di un livello, Animate la converte in un simbolo di clip filmato.

  2. Per invertire la selezione, fate clic con il pulsante destro del mouse sull’oggetto e selezionate Inverti selezione.

  3. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate Inserisci > Interpolazione movimento.

    • Con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Comando (Macintosh), fate clic sulla selezione o sul fotogramma corrente e scegliete Crea interpolazione movimento dal menu di scelta rapida.

    Se viene visualizzata la finestra di dialogo “Converti selezione in simbolo per interpolazione”, fate clic su OK per convertire la selezione in un simbolo di clip filmato.

    Se l'oggetto interpolato era il solo elemento sul livello, Animate converte il livello che contiene l'oggetto in un livello di interpolazione. Se sono presenti altri oggetti sul livello, Animate inserisce altri livelli per mantenere inalterato l'ordine di impilamento. L'oggetto interpolato viene collocato su un livello distinto.

    Se l’oggetto originale risiede solo nel primo fotogramma della linea temporale, la lunghezza dell’estensione di interpolazione corrisponde alla durata di un secondo. Se l’oggetto originale è presente in più fotogrammi contigui, l’estensione di interpolazione contiene il numero di fotogrammi occupati dall’oggetto originale.

  4. Trascinate un’estremità dell’estensione di interpolazione nella linea temporale per accorciare o allungare l’estensione fino a ottenere il numero di fotogrammi desiderato. Gli eventuali fotogrammi chiave di proprietà presenti si spostano in proporzione con la fine dell’estensione.

    Per spostare la fine dell'estensione di interpolazione senza spostare i fotogrammi chiave esistenti, trascinatela tenendo premuto il tasto Maiusc.

  5. Per aggiungere movimento all’interpolazione, collocate l’indicatore di riproduzione in un fotogramma dentro l’estensione di interpolazione, quindi trascinate l’oggetto in una nuova posizione.

    Sullo stage viene visualizzato un tracciato di movimento che mostra lo spostamento dell’oggetto dalla posizione nel primo fotogramma dell’estensione di interpolazione alla nuova posizione. Dato che avete definito in modo esplicito le proprietà X e Y dell’oggetto, per X e Y vengono aggiunti fotogrammi chiave di proprietà nel fotogramma che contiene l’indicatore di riproduzione. I fotogrammi chiave di proprietà sono rappresentati da piccoli rombi nell’estensione di interpolazione.

     Per impostazione predefinita, nella linea temporale sono visualizzati i fotogrammi chiave di proprietà di tutti i tipi di proprietà. Per scegliere i tipi di fotogramma chiave di proprietà da visualizzare, potete fare clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Comando (Macintosh) sull’estensione di interpolazione e scegliere Visualizza fotogrammi chiave > tipo di proprietà.

  6. Per specificare un’altra posizione per l’oggetto, portate l’indicatore di riproduzione su un altro fotogramma dell’estensione di interpolazione, quindi trascinate l’oggetto sullo stage in una nuova posizione.

    Il tracciato di movimento viene regolato per includere tutte le posizioni specificate.

  7. Per interpolare la rotazione 3D o la posizione, utilizzate lo strumento Rotazione 3D o Traslazione 3D. Verificate che l’indicatore di riproduzione sia posizionato nel fotogramma in cui volete aggiungere il fotogramma chiave della proprietà 3D.

     per creare più interpolazioni contemporaneamente, inserite gli oggetti interpolabili su più livelli, quindi selezionateli tutti e scegliete Inserisci > Interpolazione movimento. Allo stesso modo, potete anche applicare le preimpostazioni di movimento a più oggetti.

Logo Adobe

Accedi al tuo account