Quando aggiungete un'interpolazione a un oggetto su un livello, Animate effettua una delle operazioni seguenti:

  • Converte il livello in un livello di interpolazione.
  • Crea un livello per mantenere l’ordine di impilamento originale degli oggetti sul livello.

I livelli vengono aggiunti in base a queste regole:

  • Se sul livello non sono presenti altri oggetti oltre alla selezione, il livello viene modificato in un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è in fondo all'ordine di impilamento del livello (sotto tutti gli altri oggetti), Animate crea un livello sopra il livello originale. Su questo nuovo livello si trovano tutti gli elementi non selezionati. Il livello originale diventa un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è al primo posto nell’ordine di impilamento del livello (sopra tutti gli altri oggetti), Animate crea un livello. La selezione viene spostata sul nuovo livello, che diventa un livello di interpolazione.

  • Se la selezione è in mezzo all'ordine di impilamento del livello (ovvero sono presenti oggetti sopra e sotto di essa), Animate crea due livelli. Un livello contiene la nuova interpolazione e l'altro (sopra il primo) contiene tutti gli elementi non selezionati in cima all'ordine di impilamento. Gli elementi non selezionati nella parte inferiore dell’ordine di impilamento rimangono nel livello originale, al di sotto dei nuovi livelli inseriti.

Un livello di interpolazione può contenere estensioni di interpolazione, fotogrammi statici e codice ActionScript. Tuttavia, i fotogrammi di un livello di interpolazione che contengono un’estensione di interpolazione non possono contenere oggetti diversi da quelli interpolati. Per aggiungere altri oggetti nello stesso fotogramma, inseriteli su livelli separati.

Consultare anche

Interpolare un oggetto lungo la linea temporale

Per far spostare o scivolare un oggetto sullo stage:

  1. Selezionate sullo stage l’istanza di simbolo o il campo di testo da interpolare. L’oggetto può risiedere in uno dei seguenti tipi di livelli: Normale, Guida, Maschera o Mascherato. Se la selezione contiene altri oggetti oppure contiene più oggetti di un livello, Animate la converte in un simbolo di clip filmato.

  2. Per invertire la selezione, fate clic con il pulsante destro del mouse sull’oggetto e selezionate Inverti selezione.

  3. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Selezionate Inserisci > Interpolazione movimento.

    • Con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Comando (Macintosh), fate clic sulla selezione o sul fotogramma corrente e scegliete Crea interpolazione movimento dal menu di scelta rapida.

    Se viene visualizzata la finestra di dialogo “Converti selezione in simbolo per interpolazione”, fate clic su OK per convertire la selezione in un simbolo di clip filmato.

    Se l'oggetto interpolato era il solo elemento sul livello, Animate converte il livello che contiene l'oggetto in un livello di interpolazione. Se sono presenti altri oggetti sul livello, Animate inserisce altri livelli per mantenere inalterato l'ordine di impilamento. L'oggetto interpolato viene collocato su un livello distinto.

    Se l’oggetto originale risiede solo nel primo fotogramma della linea temporale, la lunghezza dell’estensione di interpolazione corrisponde alla durata di un secondo. Se l’oggetto originale è presente in più fotogrammi contigui, l’estensione di interpolazione contiene il numero di fotogrammi occupati dall’oggetto originale.

  4. Trascinate un’estremità dell’estensione di interpolazione nella linea temporale per accorciare o allungare l’estensione fino a ottenere il numero di fotogrammi desiderato. Gli eventuali fotogrammi chiave di proprietà presenti si spostano in proporzione con la fine dell’estensione.

    Per spostare la fine dell'estensione di interpolazione senza spostare i fotogrammi chiave esistenti, trascinatela tenendo premuto il tasto Maiusc.

  5. Per aggiungere movimento all’interpolazione, collocate l’indicatore di riproduzione in un fotogramma dentro l’estensione di interpolazione, quindi trascinate l’oggetto in una nuova posizione.

    Sullo stage viene visualizzato un tracciato di movimento che mostra lo spostamento dell’oggetto dalla posizione nel primo fotogramma dell’estensione di interpolazione alla nuova posizione. Dato che avete definito in modo esplicito le proprietà X e Y dell’oggetto, per X e Y vengono aggiunti fotogrammi chiave di proprietà nel fotogramma che contiene l’indicatore di riproduzione. I fotogrammi chiave di proprietà sono rappresentati da piccoli rombi nell’estensione di interpolazione.

    Nota:

    Per impostazione predefinita, nella linea temporale sono visualizzati i fotogrammi chiave di proprietà di tutti i tipi di proprietà. Per scegliere i tipi di fotogramma chiave di proprietà da visualizzare, potete fare clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Comando (Macintosh) sull’estensione di interpolazione e scegliere Visualizza fotogrammi chiave > tipo di proprietà.

  6. Per specificare un’altra posizione per l’oggetto, portate l’indicatore di riproduzione su un altro fotogramma dell’estensione di interpolazione, quindi trascinate l’oggetto sullo stage in una nuova posizione.

    Il tracciato di movimento viene regolato per includere tutte le posizioni specificate.

  7. Per interpolare la rotazione 3D o la posizione, utilizzate lo strumento Rotazione 3D o Traslazione 3D. Verificate che l’indicatore di riproduzione sia posizionato nel fotogramma in cui volete aggiungere il fotogramma chiave della proprietà 3D.

    Nota:

    per creare più interpolazioni contemporaneamente, inserite gli oggetti interpolabili su più livelli, quindi selezionateli tutti e scegliete Inserisci > Interpolazione movimento. Allo stesso modo, potete anche applicare le preimpostazioni di movimento a più oggetti.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online