Per andamento si intende l’accelerazione o decelerazione graduale dell’animazione, per renderla più realistica e naturale. Utilizzate l’andamento per applicare un movimento particolare, ad esempio per ottenere un movimento casuale o simulare il rimbalzo di una palla. Potete applicare l’opzione Andamento per conferire maggiore naturalezza all’accelerazione o alla decelerazione, regolando gradualmente la velocità di cambiamento secondo una curva di andamento. Questa opzione vi permette di dare un aspetto casuale a una delle proprietà, ad esempio ai valori x e y per creare movimenti intermittenti casuali.

Aggiunta di andamenti preimpostati o personalizzati alle interpolazioni di movimento

Animate CC offre due metodi per applicare l’andamento a un’interpolazione di movimento.

  • Potete specificare un valore di andamento per ogni interpolazione di movimento mediante il cursore Andamento nella finestra di ispezione Proprietà del movimento.
  • È possibile utilizzare l’Editor movimento per applicare un andamento preimpostato o personalizzato a una o più proprietà.

Applicazione dell’andamento a un’interpolazione di movimento mediante la finestra di ispezione Proprietà:

  1. Create un file denominato motionease.fla.
  2. Utilizzando gli strumenti di disegno, create un elemento grafico, selezionate tutto il disegno, quindi fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o Comando (Macintosh) e scegliete Crea interpolazione movimento. Fate clic su OK per convertire il disegno in un simbolo. Alla linea temporale vengono aggiunti fotogrammi per una durata pari a un secondo. Se necessario, trascinate l’estremità dell’estensione di interpolazione in modo che contenga almeno 24 fotogrammi.
  3. Portate l’indicatore di riproduzione sull’ultimo fotogramma dell’estensione di interpolazione, quindi spostate l’istanza altrove sullo stage.
  4. Selezionate l’estensione di interpolazione, quindi trascinate il testo con collegamento Andamento (testo blu accanto a Andamento) nella finestra di ispezione Proprietà del movimento. Potete anche immettere un valore per impostare la velocità di cambiamento tra i fotogrammi interpolati.
  5. Per avviare l’interpolazione di movimento e accelerarla verso la fine dell’animazione:
    • Trascinate il testo con collegamento per immettere un valore negativo da -1 a -100.
    • Trascinate il testo con collegamento per immettere un valore positivo da 1 a 100.
  6. Selezionate Controllo > Prova filmato per provare l’animazione. Una volta applicato l’andamento, i punti di interpolazione vengono aggiornati sullo stage nell’ambiente di creazione.
  1. Scorrete verso il basso nella sezione Andamento e impostate il numero di rimbalzi su 5.

Consultare anche

Andamenti nell’Editor movimento

Dopo aver applicato un andamento a una proprietà che può essere rappresentata sotto forma di grafico, il testo con collegamento nella categoria Valore viene disabilitato. Il testo con collegamento (che corrisponde ai valori interpolati) è infatti gestito dall’equazione di andamento e i valori sono soggetti a limitazioni. Se necessario, potete modificare la curva uniforme nel grafico agendo sui punti di controllo o con altri strumenti di modifica Bezier. In alternativa, potete disattivare temporaneamente l’andamento e usare il testo con collegamento; quindi abilitate nuovamente l’andamento per visualizzare il risultato delle modifiche apportate.

Aggiunta di un andamento personalizzato a un’interpolazione di movimento

Per creare un andamento personalizzato, potete utilizzare un grafico nell’Editor movimento. L’andamento personalizzato potrà essere applicato a qualsiasi proprietà dell’istanza interpolata.

Il grafico di andamento personalizzato rappresenta l’entità di movimento nel tempo. L’asse orizzontale rappresenta i fotogrammi; l’asse verticale rappresenta la percentuale di cambiamento dell’interpolazione. Il primo valore nell’animazione corrisponde a 0% e l’ultimo fotogramma chiave può essere impostato da 0 a 100%. L’inclinazione della curva del grafico rappresenta la velocità di cambiamento dell’istanza interpolata. Una linea orizzontale (priva di inclinazione) sul grafico corrisponde a velocità pari a zero. Una linea verticale corrisponde invece a cambiamento immediato.

  1. Create un’interpolazione di movimento.
  2. Selezionate l’estensione di interpolazione nella linea temporale e aprite l’Editor movimento.
  3. Scorrete fino alla categoria Andamento, fate clic sul pulsante Aggiungi, quindi selezionate Personale dal menu.

     

Modifica e applicazione di un andamento personalizzato

A questo punto potete modificare l’andamento personalizzato usando i normali controlli di modifica Bezier che si trovano in altri grafici di proprietà nell’Editor movimento.Utilizzate questa funzione per creare una curva personalizzata con cui definire l’andamento tra fotogrammi chiave.

Per applicare l’andamento personalizzato a una proprietà, nel menu Andamento selezionate il nome dell’andamento personalizzato. Il grafico della proprietà si aggiorna e diventa una curva tratteggiata che visualizza i valori interpolati effettivi dopo l’applicazione dell’andamento.

Copia e salvataggio degli andamenti personalizzati

Per riutilizzare gli andamenti personalizzati in altre istanze di interpolazione o in altri documenti, utilizzate uno dei seguenti metodi:

  • Fate clic con il pulsante destro del mouse sul grafico dell’andamento personalizzato (al di fuori della curva del grafico) e scegliete Copia curva. Quindi, sulla seconda istanza, aggiungete un andamento personalizzato, fate clic con il pulsante destro del mouse nel grafico dell’andamento personalizzato e scegliete Incolla curva. Potete incollare il grafico su qualsiasi altro grafico di proprietà non spaziale.
  • Salvate l’andamento personalizzato in una preimpostazione di movimento. 

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online