Animate comprende diversi metodi per incorporare e riprodurre un video nel documento Animate.

Prima di iniziare

Prima di iniziare a lavorare con il video in Animate, è importante comprendere le informazioni seguenti:

  • Animate consente di riprodurre solo formati video specifici.

    Questi formati sono FLV, F4V e MPEG. Per istruzioni su come convertire il video in altri formati, consultate Creare video da utilizzare in Animate.

  • Utilizzate l'applicazione autonoma Adobe Media Encoder (inclusa in Animate) per convertire altri formati video in F4V. Per istruzioni, consultate Creare video da utilizzare in Animate.

  • In Animate avete a disposizione vari modi per aggiungere video, ciascuno con i suoi vantaggi e svantaggi a seconda della situazione specifica. Di seguito è riportato un elenco di questi metodi.

  • Animate include una procedura guidata di importazione video che si apre automaticamente quando scegliete File > Importa > Importa video.

  • L'uso del componente FLVPlayback è il modo più semplice per aggiungere la riproduzione di un video in un file Animate.

    Per istruzioni, vedete Scaricamento progressivo di video da un server Web

Metodi per utilizzare il video in Animate

In Animate potete utilizzare il video in vari modi:

  • Scaricamento progressivo da un server Web

    Questo metodo mantiene il file video in una posizione esterna rispetto al file Animate e al file SWF risultante. In questo modo le dimensioni del file SWF rimangono più contenute. È il metodo più comune per usare il video in Animate.

  • Streaming video con Adobe Media Server.

    Anche questo metodo mantiene il file video all’esterno del file Animate. Adobe Media Streaming Server garantisce la massima protezione del contenuto video nonché un’esperienza di riproduzione in streaming estremamente fluida.

  • Incorporamento dei dati video direttamente nel file Animate

    Questo metodo produce file Animate molto grandi ed è quindi consigliato solo per i filmati più brevi. Per istruzioni, consultate Incorporare video in un file Animate.

Scaricamento progressivo di video da un server Web

Lo scaricamento progressivo consente di utilizzare il componente FLVPlayback o il codice ActionScript scritto da voi per caricare e riprodurre file FLV o F4V esterni in un file SWF e in fase di runtime.

Poiché il file video viene mantenuto all'esterno rispetto all'altro contenuto Animate, il suo aggiornamento risulta relativamente facile senza che sia necessario pubblicare nuovamente il file SWF.

Lo scaricamento progressivo presenta i seguenti vantaggi rispetto al video incorporato nella linea temporale:

  • Durante la creazione, dovete pubblicare solo il file SWF per eseguire l'anteprima o la prova di una parte o di tutto il contenuto Animate. Il tempo necessario per eseguire l'anteprima risulta quindi inferiore e i risultati possono essere visualizzati più rapidamente in caso di sperimentazione iterativa.

  • Durante la riproduzione, il video inizia subito dopo lo scaricamento del primo segmento e il suo inserimento nella cache sul disco del computer locale.

  • In fase di runtime, i file video vengono caricati da Flash Player dal disco rigido del computer nel file SWF, senza limitazioni in termini di dimensioni o durata. Non sono presenti problemi di sincronizzazione audio, né restrizioni dovute alla memoria.

  • La frequenza dei fotogrammi del file video può essere diversa da quella del file SWF, garantendo una maggiore flessibilità al momento di creare il contenuto Animate.

Importare video per lo scaricamento progressivo

Potete importare un file video che è memorizzato localmente sul vostro computer e quindi caricare il file video su un server dopo averlo importato in un file FLA. In Animate, quando importate video per lo scaricamento progressivo, in realtà aggiungete semplicemente un riferimento al file video. Animate utilizza il riferimento per trovare il file video sul computer locale o su un server Web.

Potete anche importare un file video che è già stato caricato su un server Web standard, un server AMS (Adobe Media Server) o su un servizio FVSS (Flash Video Streaming Service).

  1. Selezionate File > Importa > Importa Video per importare il video clip nel documento Animate corrente.

    Finestra Seleziona video
    Select video window
  2. Selezionate il video clip da importare. Potete selezionare un video clip memorizzato nel computer locale o immettere l’URL di un video già caricato su un server Web o su Adobe Media Server.

    • Per importare un video presente nel computer locale, selezionate Carica video esterno con componente di riproduzione.

    • Per importare un video già distribuito su un server Web, Adobe Media Server o Flash Video Streaming Service, selezionate Già distribuito su un server Web, Flash Video Streaming Service o Streaming da Adobe Media Server e immettete l’URL del video clip.

    Nota:

    L'URL di un video clip memorizzato su un server Web utilizza il protocollo di comunicazione HTTP. L’URL di un video clip memorizzato su Adobe Media Server o Flash Streaming Service utilizza il protocollo di comunicazione RTMP.

  3. Selezionate uno skin per il video clip. 

    Selezionate lo skin per il video clip
    Select the skin for video clip

    Potete scegliere di:

    • Non utilizzare uno skin con il componente FLVPlayback selezionando Nessuno.

    • Selezionare uno degli skin predefiniti del componente FLVPlayback. In Animate lo skin viene copiato nella stessa cartella del file FLA.

    Nota:

    Gli skin del componente FLVPlayback sono leggermente diversi a seconda che stiate creando un documento Animate basato su AS2 o su AS3.

    • Selezionate uno skin personalizzato creato da voi immettendone l'URL sul server Web.

    Nota:

    Se scegliete di utilizzare uno skin personalizzato richiamato da una posizione remota, l'anteprima dal vivo non sarà disponibile per il video sullo stage.

  4. Durante la procedura guidata Importa video viene creato un componente video FLVPlayback sullo stage che potete utilizzare per provare la riproduzione del video localmente. Al termine della creazione del documento Animate, se desiderate distribuire il file SWF e il video clip, caricate le risorse seguenti sul server Web o su Adobe Media Server in cui è ospitato il video:

    • Se utilizzate una copia locale del video clip, caricate il video clip (che si trova nella stessa cartella del video clip di origine selezionato, con estensione .flv).

    Nota:

    Animate utilizza un percorso relativo per il file FLV o F4V (relativo al file SWF), consentendovi di usare a livello locale la stessa struttura di directory che usate sul server. Se il video clip è già stato distribuito al server FMS o FVSS in cui il video risiede, saltate questo passaggio.

    • Lo skin video (se si è scelto di usarne uno)

      Se scegliete di utilizzare uno skin predefinito, Animate lo copia nella stessa cartella del file FLA.

    • Componente FLVPlayback

      Per modificare il campo URL del componente FLVPlayback in modo che corrisponda all’URL del server Web o di Adobe Media Server su cui state caricando il video, utilizzate la finestra di ispezione dei componenti (Finestra > Componenti) per modificare il parametro contentPath.

Streaming video con Adobe Media Server

Adobe Media Server esegue lo streaming multimediale in tempo reale su Flash Player e AIR. Adobe Media Server utilizza il rilevamento della larghezza di banda per distribuire il contenuto video o audio in base alla banda disponibile all’utente.

Lo streaming di un video mediante Adobe Media Server offre i seguenti vantaggi rispetto ai video incorporati e scaricati in modo progressivo:

  • La riproduzione del video comincia prima rispetto agli altri metodi di incorporamento.

  • Lo streaming utilizza una quantità inferiore di memoria e di spazio sul disco del client in quanto i client non devono scaricare tutto il file.

  • L'utilizzo delle risorse di rete risulta più efficiente poiché vengono inviate al client solo le parti del video visionate.

  • La distribuzione del contenuto è più sicura in quanto esso non viene salvato nella cache del client durante lo streaming.

  • Lo streaming dei video offre una funzionalità di monitoraggio, reporting e registrazione migliore.

  • Lo streaming consente di distribuire presentazioni audio e video dal vivo, oppure acquisire video da una webcam o da una videocamera digitale.

  • Adobe Media Server abilita lo streaming multiway e multiutente per applicazioni di conversazione, messaggistica e conferenze video.

  • Mediante l’uso di script server-side per il controllo di stream audio e video, potete creare elenchi di riproduzione sul server, flussi sincronizzati e opzioni di distribuzione più intelligenti basate sulla velocità di connessione del client.

Per ulteriori informazioni su Adobe Media Server, visitate www.adobe.com/go/flash_media_server_it.

Per ulteriori informazioni su Flash Video Streaming Service, consultate il sito www.adobe.com/go/learn_fvss_it.

Incorporare un file video in un file Animate

Quando incorporate un file video, tutti i dati video vengono aggiunti al file Animate. Di conseguenza, il file Animate e successivamente il file SWF risultano molto più grandi. Il video viene collocato nella linea temporale in modo che i singoli fotogrammi video siano visibili sotto forma di fotogrammi della linea temporale. Dato che ogni fotogramma video è rappresentato da un fotogramma nella linea temporale, la frequenza di fotogrammi impostata per il video clip e quella del file SWF devono corrispondere. Se impiegate frequenze diverse, la riproduzione video risulta disomogenea.

Nota: per utilizzare frequenze variabili, eseguite lo streaming del video utilizzando lo scaricamento progressivo o Adobe Media Server. Quando importate dei file video con uno di questi metodi, i file FLV o F4V sono autonomi e vengono eseguiti con una frequenza dei fotogrammi separata rispetto a quella di tutte le altre frequenze dei fotogrammi della linea temporale nel file SWF.

La funzionalità Video incorporato funziona al meglio con i video clip più brevi, inferiori a 10 secondi. Se utilizzate video clip più lunghi, considerate la possibilità di utilizzare video scaricati in modo progressivo, oppure lo streaming dei video mediante Adobe Media Server.

Il video incorporato comporta, tra le altre, le seguenti limitazioni:

  • È possibile che si verifichino dei problemi se i file SWF risultanti raggiungono dimensioni eccessive. Flash Player riserva una grande quantità di memoria quando si scarica o si tenta di riprodurre un file SWF di grandi dimensioni con video incorporato; ciò può causare il malfunzionamento di Flash Player.

  • I file video di lunga durata (oltre 10 secondi) comportano spesso dei problemi di sincronizzazione tra le porzioni video e audio del video clip. Con l'avanzare della riproduzione, la traccia audio inizia ad andare fuori sincrono rispetto al video, impedendo la fruizione corretta del filmato.

  • Per riprodurre un video incorporato in un file SWF, dovete scaricare l'intero filmato prima di iniziare la riproduzione. Se incorporate un file video di dimensioni eccessive, lo scaricamento dell'intero file SWF e l'avvio della riproduzione possono richiedere molto tempo.

  • Dopo l'importazione non è più possibile modificare un video clip. Dovete apportare le nuove modifiche e quindi importare di nuovo il file video.

  • Quando pubblicate il file SWF sul Web, l'intero video deve essere scaricato nel computer di chi guarda il video prima che la riproduzione possa iniziare.

  • In fase di runtime, tutto il video deve essere contenuto nella memoria locale del computer di riproduzione.

  • La lunghezza di un file video importato non può superare 16000 fotogrammi.

  • La frequenza dei fotogrammi video e la frequenza dei fotogrammi della linea temporale di Animate devono corrispondere. Impostate la frequenza dei fotogrammi del file Animate in modo che corrisponda a quella del video incorporato.

Potete visualizzare in anteprima i fotogrammi di un video incorporato trascinando l'indicatore di riproduzione lungo la linea temporale (questa azione viene definita “scrubbing”). La traccia audio del video non viene riprodotta durante lo scrubbing. Per visualizzare in anteprima il video con l'audio, dovete utilizzare il comando Prova filmato.

Incorporare un video in un file Animate

  1. Selezionate File > Importa > Importa Video per importare il video clip nel documento Animate corrente.

  2. Selezionare una delle opzioni seguenti:

    Carica video esterno con componente di riproduzione: importa il video e crea un'istanza del componente FLVPlayback per controllare la riproduzione del video.

    Incorpora FLV nel file SWF e riproduci nella linea temporale: incorpora il file FLV nel documento Animate e lo colloca nella linea temporale.

    Incorpora il video H.264 nella linea temporale: incorpora i video H.264 nel documento Animate. Quando selezionate questa opzione di importazione, il video viene inserito sullo stage per essere utilizzato come guida per l'animazione in fase di progettazione. I fotogrammi del video vengono renderizzati sullo stage quando trascinate o riproducete la linea temporale. Viene inoltre riprodotto anche l'audio dei fotogrammi interessati.

    Nota:

    •  Se tentate di pubblicare il file con contenuto video H264 su un livello che non è né un livello guida né un livello nascosto, un messaggio di avviso segnala che la piattaforma per la quale state pubblicando non supporta i file video H.264 incorporati.
  3. Fate clic su Sfoglia e selezionate il file video dal computer, quindi fate clic su Avanti.

    Facoltativo: se Adobe Media Encoder è installato nel computer e volete convertire il video in un altro formato utilizzando Adobe Media Encoder, fate clic su Converti video.

  4. Scegliete il tipo di simbolo con cui incorporare il video nel file SWF.

    Scegliere il tipo di simbolo
    Choose the symbol type

    Video incorporato

    Se utilizzate il video clip per la riproduzione lineare nella linea temporale, l'importazione nella linea temporale è il modo di procedere più indicato.

    Clip filmato

    Si consiglia di inserire il video in un'istanza di clip filmato per poter disporre del massimo controllo sul contenuto. La linea temporale del video viene riprodotta in modo indipendente rispetto alla linea temporale principale. Non è necessario estendere la linea temporale principale di diversi fotogrammi per poter inserire il video. Questa operazione può a volte rendere difficile la gestione del file FLA.

    Grafica

    Quando si incorpora un video clip come simbolo grafico non è possibile interagire con il video mediante ActionScript (di solito, i simboli grafici vengono utilizzati per le immagini statiche e per creare porzioni di animazione riutilizzabili collegate alla linea temporale).

  5. Importate il video clip direttamente nello stage (e nella linea temporale) o come elemento della libreria.

    Per impostazione predefinita, Animate posiziona il video importato sullo stage. Per importare solo nella libreria, deselezionate Inserisci un'istanza sullo stage.

    Se state creando una presentazione video semplice, con narrazione lineare e poca interazione, accettate l'impostazione predefinita e importate il video sullo stage. Per creare una presentazione più dinamica, lavorare con diversi video clip o aggiungere transizioni dinamiche o altri elementi mediante ActionScript, importate il video nella libreria. Quando un video si trova nella libreria, potete personalizzarlo convertendolo in un oggetto MovieClip che può essere più facilmente controllato mediante ActionScript.

    Per impostazione predefinita, Animate espande la linea temporale in modo da contenere i tempi di riproduzione del video clip che si sta incorporando.

    Se il file video contiene audio che non desiderate importare, deselezionate Includi audio.  

  6. Fate clic su Avanti. Verificate i messaggi di conferma e fate clic su Fine.

    Nella procedura guidata Importa video, il video viene incorporato nel file SWF. Il video viene visualizzato sullo stage o nella libreria, a seconda delle opzioni di incorporamento selezionate.

    Finestra di dialogo Esegui importazione video
    Finish video import dialog
  7. Nella finestra di ispezione Proprietà (Finestra > Proprietà), assegnate un nome di istanza al video clip e modificatene le proprietà.

    Nome di istanza del video clip
    Video clip instance name

Importare file video nella libreria

Per importare video FLV, F4V o H.264, utilizzate il comando Importa > Importa video o Importa nella libreria.

Per creare un lettore video che carichi in modo dinamico i file FLV o F4V da una sorgente esterna, collocate il video in un simbolo di clip filmato. Quando caricate file FLV o F4V in modo dinamico, potete regolare le dimensioni del clip filmato per adattarle alle dimensioni effettive del file video e ridimensionare il video ridimensionando il clip filmato.

Nota:

si consiglia di inserire il video in un'istanza di clip filmato per poter disporre del massimo controllo sul contenuto. La linea temporale del video viene riprodotta in modo indipendente rispetto alla linea temporale principale. Non è necessario estendere la linea temporale principale di diversi fotogrammi per poter inserire il video. Questa operazione può a volte rendere difficile la gestione del file FLA.

  1. Per importare un file FLV, SWF o H.264 nella libreria, effettuate una delle operazioni seguenti:

    • Selezionate File > Importa > Importa nella libreria.

    • Selezionate un video clip nel pannello Libreria, quindi selezionate Proprietà dal menu del pannello Libreria. In alternativa, fate clic con il pulsante destro del mouse sul file video e scegliete Proprietà nel menu di scelta rapida. Fate clic su Importa. Individuate il file da importare e fate clic su Apri.

    Opzione per l’importazione nella libreria
    Import to library option

Modificare le proprietà di un video clip

La finestra di ispezione Proprietà consente di modificare le proprietà di un'istanza di un video clip incorporato sullo stage, di assegnare un nome all'istanza, nonché di cambiarne la larghezza, l'altezza e la posizione sullo stage. Inoltre, potete scambiare un'istanza di un video clip, ovvero assegnare un simbolo diverso a un'istanza di un video clip. Se assegnate un simbolo diverso a un'istanza, sullo stage viene visualizzata un'istanza diversa ma con tutte le proprietà inalterate dell'altra istanza, quali le dimensioni e il punto di registrazione.

Nella finestra di dialogo Proprietà video, potete effettuare le seguenti operazioni:

  • Visualizzare informazioni relative a un video clip importato, quali nome, percorso, data di creazione, dimensioni in pixel, lunghezza e dimensioni del file relativo.

  • Cambiare il nome del video clip.

  • Aggiornare il video clip nel caso venga modificato in un editor esterno.

  • Importare un file FLV o F4V per sostituire il clip selezionato

  • Esportare in video clip come file FLV o F4V

Modificare le proprietà di un'istanza di un video nella finestra di ispezione Proprietà

  1. Sullo stage, selezionate l'istanza di un video clip collegato o incorporato.
  2. Selezionate Finestra > Proprietà ed effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Immettete un nome di istanza nel campo di testo Nome sul lato sinistro della finestra di ispezione Proprietà.

    • Immettete i valori di L e A per modificare le dimensioni dell'istanza del video.

    • Immettete i valori di X e Y per cambiare la posizione dell'angolo superiore sinistro dell'istanza sullo stage.

    • Fate clic su Scambia. Selezionate un video clip con cui sostituire quello attualmente assegnato all'istanza.

      Nota: potete sostituire un video clip incorporato soltanto con un altro video clip incorporato, nonché sostituire un video clip collegato esclusivamente con un altro video clip collegato.

Visualizzare le proprietà del video clip nella finestra di dialogo Proprietà

  1. Selezionate un clip filmato nel pannello Libreria.
  2. Dal menu del pannello Libreria, selezionate Proprietà oppure fate clic sul pulsante Proprietà situato nella parte inferiore del pannello Libreria. Viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà video.

Assegnare un nuovo nome, aggiornare o sostituire un video

  1. Selezionate il video clip nel pannello Libreria, quindi selezionate Proprietà dal menu del pannello Libreria.
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:

    • Per assegnare un nuovo nome, inseritelo nel campo di testo Nome.

    • Per aggiornare un video, individuate il file video aggiornato e fate clic su Apri.

    • Per sostituire un video, fate clic su Importa, individuate il file FLV, F4V o H.264 con cui sostituire il clip corrente, quindi fate clic su Apri.

Controllare la riproduzione di video mediante la linea temporale

Per controllare la riproduzione di un file video incorporato, agite sulla linea temporale che lo contiene. Ad esempio, per sospendere un video in riproduzione sulla linea temporale principale, potete chiamare un'azione stop() che abbia come destinazione la linea temporale. Analogamente, potete controllare un oggetto Video in un simbolo di clip filmato controllando la riproduzione della linea temporale del simbolo.

Potete applicare le seguenti azioni agli oggetti Video importati nei clip filmato: goTo, play, stop, toggleHighQuality, stopAllSounds, getURL, FScommand, loadMovie, unloadMovie, ifFrameLoaded e onMouseEvent. Per applicare le azioni a un oggetto Video, convertite prima tale oggetto in un clip filmato.

Inoltre, potete utilizzare ActionScript per visualizzare uno streaming video dal vivo proveniente da una fotocamera. Innanzi tutto, inserite un oggetto Video sullo stage, selezionate Nuovo video dal menu del pannello Libreria. Quindi associate lo streaming video all'oggetto Video utilizzando Video.attachVideo.

Vedete anche Video e attachVideo (metodo Video.attachVideo) nella Guida di riferimento di ActionScript 2.0 e fl.video nella Guida di riferimento di ActionScript 3.0.

Aggiornare un video incorporato dopo aver modificato il file di origine

  1. Selezionate il clip filmato nel pannello Libreria.
  2. Selezionate Proprietà e fate clic su Aggiorna.

    Il video incorporato viene aggiornato con il file modificato. Le impostazioni di compressione scelte quando il video è stato importato la prima volta vengono applicate di nuovo sul video clip aggiornato.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online