Oltre a un’applicazione Office locale, Acrobat DC utilizza inoltre il servizio online Adobe Create PDF per convertire i documenti Office in PDF su Mac OS. Gli amministratori IT possono disattivare l’opzione di conversione del servizio online e forzare la creazione di PDF da Acrobat o dal componente aggiuntivo Create PDF per utilizzare l’applicazione Office locale.

Blocco della funzionalità per disattivare la conversione del servizio in Acrobat

Se non desideri che gli utenti visualizzino il flusso di lavoro di conversione del servizio in Acrobat, utilizza le chiavi di blocco della funzionalità per eliminarlo.

Chiavi  bToggleAdobeDocumentServices, bToggleServiceConversion
Tipo dati Booleano (SÌ/NO)
Predefinito NO
N. versione Aprile 2017 (Acrobat DC Continuous)
Percorso /Library/Preferences/com.adobe.Acrobat.Pro.plist/Root/DC/FeatureLockdown/cServices/
Riepilogo Specifica se bloccare la funzionalità di conversione del servizio in Acrobat che consente ad Acrobat di utilizzare il servizio online Create PDF per convertire i documenti in PDF.
Dettagli

I valori possibili includono:

  • NO: la conversione del servizio è attivata; Acrobat è in grado di utilizzare il servizio per convertire i documenti in PDF.
  • Sì: la conversione del servizio è disattivata; Acrobat è in grado di utilizzare l'applicazione locale per convertire i documenti in PDF.

Disattivazione della funzione di conversione servizio solo dal componente aggiuntivo di Office

Di seguito sono disponibili le chiavi per disattivare il servizio dal componente aggiuntivo Create PDF:

  • ToggleAdobeDocumentServices
  • ToggleServiceConversion

Passaggi:

  1. Accedi al seguente percorso: /Users/<user>/Library/Containers/com.microsoft.Word/Data/Library/Preferences/

  2. Apri il file com.microsoft.Word.plist

  3. Crea una nuova chiave (una o entrambe le chiavi elencate sopra) di tipo Booleano.

  4. Imposta il valore su SÌ.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online