Altre informazioni

I file binari Acrobat (eseguibili e DLL del componente aggiuntivo PDFMaker) sono firmati digitalmente e le loro firme digitali sono controfirmate da un servizio di timestamp. Il timestamp garantisce che la firma digitale rimanga valida anche dopo la scadenza del certificato di firma. Quando un nuovo codice viene aggiunto al binario, viene firmato con il certificato valido più recente e successivamente controfirmato da un servizio di timestamp.

Descrizione del problema

Quando l’opzione di richiesta che i componenti aggiuntivi dell’applicazione siano firmati da una fonte attendibile è abilitata per i componenti aggiuntivi di Office (dalle impostazioni di Centro protezione > Criteri di gruppo), Office disattiva il componente aggiuntivo e mostra l’avviso come mostrato nella schermata seguente.

Avviso sui componenti aggiuntivi

È possibile che l’avviso sopra riportato sia dovuto alla scadenza del certificato di firma (scaduto il 26/7/2015). L’articolo di supporto Microsoft sulla gestione delle fonti attendibili elenca i seguenti punti, confondendo ulteriormente l’utente:

===================================================

Le fonti attendibili hanno una buona reputazione e soddisfano tutti i seguenti criteri:

  • Il codice è firmato dalla loro firma digitale.
  • La firma digitale è valida.
  • La firma digitale è attuale (non scaduta).
  • Il certificato associato alla firma digitale è stato emesso da un’autorità di certificazione (CA) attendibile.

===================================================

Raccomandazione di Adobe

Adobe chiarisce che quando una firma digitale presenta la marca temporale (controfirmata) rimane valida anche dopo la scadenza del certificato di firma ed è considerata corrente (non scaduta)”.

In seguito all’aggiunta del certificato di firma all’elenco delle fonti attendibili, l’avviso non verrà più visualizzato e il componente aggiuntivo verrà abilitato.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online