Il documento descrive come abilitare ed eseguire in Adobe Illustrator una modalità speciale che può essere utilizzata per la risoluzione di problemi con documenti altrimenti non utilizzabili. La funzione di recupero documento consente di salvare nuovamente il documento Illustrator affinché possa essere rivisto mediante un editor di testo. Il recupero del documento comporta l'eliminazione di dati corrotti, consentendo a Illustrator di aprire il documento.

La procedura non è semplice. Eseguitela con attenzione e assumendovi la totale responsabilità dei file. Lavorate sempre con file di backup quanto utilizzate questo metodo.

Abilitazione del recupero di un documento

Eseguite i seguenti passaggi per abilitare una modalità di recupero contenuti speciale nella versione corrente di Illustrator:

  1. Chiudete Illustrator.
  2.  Trovate il file delle preferenze di Adobe Illustrator, ad esempio:
Mac: <user name>/Library/Preferences/Adobe Illustrator [version] Settings/en_US/Adobe Illustrator Prefs
Windows XP: C:\Documents and Settings\<user name>\Application Data\Adobe\Adobe Illustrator [version] Settings\en_US\AIPrefs
Windows Vista: C:\Users\<user name>\AppData\Local\Adobe\Adobe Illustrator [version] Settings\en_US\AIPrefs
Windows 7: C:\Users\<user name>\AppData\Roaming\Adobe\Adobe Illustrator [version] Settings\en_US\AIPrefs

Nota (per Windows OS): se la cartella non è visibile, assicuratevi di visualizzare i file nascosti. Per ulteriori informazioni, leggete Visualizzazione di cartelle, estensioni e file nascosti | Windows XP, Vista, Windows 7 (kb402324).

  1. Aprite il file di preferenze in un editor di testo normale come Text Wrangler (Mac) o UltraEdit (Windows), oppure utilizzate un'applicazione tradizionale per l'elaborazione del testo e salvate il file come testo normale senza aggiungere l'estensione .txt nascosta. Trovate la sezione che include il testo seguente:
/aiFileFormat {
/PDFCompatibility 1
enableATEReadRecovery 0
/enableContentRecovery 0
/enableATEWriteRecovery 0
/clipboardPSLevel 3
}
  1. Modificate il valore di enableContentRecovery da 0 a 1. Se la sezione /aiFileFormat non dispone della riga enableContentRecovery, aggiungetela:
/enableContentRecovery 1
  1. Salvate il file delle preferenze senza consentire modifiche di estensione o nome. 

Avvio del recupero documento

Per ogni file che si ritiene danneggiato, eseguite i passaggi di seguito:

  1. Da Illustrator, utilizzate il comando File > Apri oppure premete Comando + O. 

    Non fate doppio clic su un file o utilizzate l'elenco di file recenti, né trascinate un file sull'icona dell'applicazione Illustrator. Avviate la finestra di navigazione Apri file e utilizzate il pulsante Apri con i tasti modificatori indicati di seguito.
  2. Selezionate il file da riparare dalla finestra, ma non apritelo in questa fase.
  3. Tenendo premuto Comando + Opzione + Maiusc (su Mac) o Ctrl + Alt + Maiusc (su Windows), fate clic sul pulsante Apri nella finestra di dialogo Apri.
  4. Questo comando consente di aprire una finestra di file vuota. Chiudetela senza salvare.

In Finder o Esplora risorse, cercate nella stessa directory contenente il file originale una copia di quel file, il cui nome è preceduto da un carattere di sottolineatura. Ad esempio, aprendo "MyFile.ai" viene visualizzato un nuovo file "_MyFile.ai". Questa versione del file abilitata per il recupero può essere aperta con un editor di testo per apportare le modifiche.

 

 

 

 

 

 

 

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online