Potete specificare come spezzare parole e righe regolando le impostazioni di sillabazione automaticamente o usando il dizionario di sillabazione.

Illustrator usa gli stessi metodi di composizione per le interruzioni di riga e di parola impiegati da Adobe InDesign. Per informazioni sull’uso di queste funzionalità, consultate l’Aiuto sul Web.

Regolare la sillabazione automaticamente

Le impostazioni scelte per la sillabazione influiscono sulla spaziatura orizzontale delle righe e sull’aspetto generale del testo in una pagina. Le opzioni di sillabazione consentono di specificare se le parole possono essere divise e portate a capo e in base a quali criteri.

  1. Per usare la sillabazione automatica, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per attivare e disattivare la sillabazione automatica, selezionate o deselezionate l’opzione Sillabazione nel pannello Paragrafo.

    • Per applicare la sillabazione a specifici paragrafi, selezionate dapprima solo i paragrafi da modificare.

    • Per scegliere un dizionario di sillabazione, scegliete una lingua dal menu della lingua in fondo al pannello Carattere.

  2. Per specificare le opzioni, scegliete Sillabazione dal menu del pannello Paragrafo, quindi specificate:

    Parole più lunghe di _ lettere

    Specifica il numero minimo di caratteri a cui applicare la sillabazione.

    Dopo le prime _ lettere e Prima delle ultime _ lettere

    Specifica il numero minimo di caratteri all’inizio o alla fine di una parola che possono essere separati da un trattino. Ad esempio, specificando 3 per questi valori, la parola aromatico verrà sillabata come aro- matico anziché a- romatico o aromati- co.

    Limite sillabazione

    Specifica il numero massimo di righe consecutive che possono terminare con un trattino di sillabazione. Zero indica che non vi è alcun limite di sillabazione per righe consecutive.

    Zona di sillabazione

    Specifica la distanza dal margine destro di un paragrafo entro la quale è possibile applicare la sillabazione. Un valore pari a 0 (zero) consente qualsiasi tipo di sillabazione. Questa opzione è valida solo se usate la composizione riga-per-riga di Adobe.

    Applica sillabazione alle parole maiuscole

    Selezionate questa opzione per evitare la suddivisione in sillabe di parole che iniziano con lettera maiuscola.

Nota:

le impostazioni di sillabazione hanno effetto solo sui caratteri latini; non producono alcun effetto sui caratteri a doppio byte di font cinesi, giapponesi e coreani.

Usare il dizionario di sillabazione

Illustrator usa i dizionari Proximity per la sillabazione delle parole. Questi dizionari consentono di specificare una lingua diversa anche per un singolo carattere di testo. Nella finestra di dialogo Preferenze potete selezionare un dizionario predefinito o personalizzarlo.

  1. Selezionate Modifica > Preferenze > Sillabazione (Windows) o Illustrator > Preferenze > Sillabazione (Mac OS).
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per scegliere un dizionario di sillabazione predefinito, selezionate un’opzione per Lingua di default e fate clic su OK.

    • Per aggiungere una parola all’elenco di eccezioni, digitatela nella casella Nuova voce, quindi fate clic su Aggiungi.

    • Per rimuovere una parola dall’elenco di eccezioni, selezionatela e fate clic su Elimina.

Evitare l’interruzione delle parole

Potete evitare che le parole vengano troncate alla fine di una riga. Questo può essere il caso dei nomi propri o di parole che, se spezzate, potrebbero non essere interpretate correttamente. Potete anche tenere unite più parole o gruppi di parole, ad esempio nel caso dell’insieme di testo composto dalle iniziali e dal cognome.

  1. Selezionate i caratteri che non desiderate dividere.
  2. Scegliete Nessuna interruzione dal menu del pannello Carattere.

    Nota:

    se applicate l’opzione Nessuna interruzione a molti caratteri adiacenti, è possibile che il testo venga ristretto al centro della parola. Tuttavia, se applicate l’opzione Nessuna interruzione a più di una sola riga di testo, il testo non viene visualizzato affatto.

Metodi di composizione

L’aspetto del testo nella pagina è il risultato di una complessa interazione di processi detti composizione. Le applicazioni Adobe usano i valori di spaziatura tra parole, lettere e glifi e le opzioni di sillabazione selezionate per scegliere, tra i possibili fine riga, quello che meglio risponda ai parametri specificati.

Potete scegliere tra due metodi di composizione: Composizione multi-riga e Composizione riga-per-riga. Con entrambi i metodi, vengono valutate le possibili interruzioni e viene scelta quella che supporta meglio le opzioni di sillabazione e giustificazione specificate per un determinato paragrafo. Il metodo di composizione riguarda solo il paragrafo o i paragrafi selezionati, consentendovi di impostare un metodo di composizione diverso per ogni paragrafo.

Composizione multi-riga

Questo metodo di composizione considera una serie di possibili fine riga per un intervallo di più righe; può così ottimizzare lo scorrimento del testo nelle prime righe del paragrafo al fine di evitare eventuali fine riga sgradevoli nelle righe successive.

Con la Composizione multi-riga, i possibili fine riga vengono identificati, valutati e ordinati per preferenza in base ai seguenti principi:

  • Per il testo allineato a sinistra, a destra o al centro, vengono preferite le righe che terminano più vicine al lato destro, che perciò avranno una penalità inferiore.

  • Per il testo giustificato, viene data un’importanza maggiore all’uniformità della spaziatura tra lettere e parole.

  • Se possibile, la sillabazione viene evitata.

Composizione riga-per-riga

Questo metodo di composizione fornisce un approccio tradizionale alla composizione del testo, che viene eseguita una riga alla volta. Questa opzione è utile se preferite esercitare controllo manuale sui fine riga. Nella Composizione riga-per-riga, i fine riga sono valutati in base ai seguenti principi:

  • Le righe più lunghe hanno precedenza su quelle più corte.

  • Nel testo giustificato, alla sillabazione viene preferita una maggiore e minore spaziatura tra parole.

  • Nel testo non giustificato, a una maggiore e minore spaziatura tra parole viene preferita la sillabazione.

  • Se è necessario regolare la spaziatura, la compressione viene preferita all’espansione.

    Potete selezionare uno di questi metodi dal menu del pannello Paragrafo. Per applicare il metodo a tutti i paragrafi, selezionate anzitutto l’oggetto di testo; per applicare il metodo solo al paragrafo corrente, inserite anzitutto il cursore in quel paragrafo.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online