Il presente documento illustra come distribuire le licenze nominative per Adobe Spark (solo in lingua inglese), Tutte le applicazioni o altri prodotti Adobe a studenti, insegnanti e personale all’interno degli istituti di istruzione primaria e secondaria e dei distretti scolastici.

Il presente documento è una guida dettagliata ma ulteriori approfondimenti sono disponibili in Adobe Admin Console con maggiori dettagli su ciascun passaggio disponibili nella pagina Enterprise.

Creative Cloud for education

Guida introduttiva

Accedi a Spark con funzionalità premium

In qualità di amministratore IT dell’istituto nel quale sono già disponibili prodotti Adobe, avrai Spark con funzionalità premium disponibile in Adobe Admin Console.

  1. Accedi ad Admin Console.

    Nella pagina Panoramica, oltre alle licenze acquistate, sono visualizzate le schede Nuova offerta gratuita con Spark con funzionalità premium.

    Schede Nuova offerta gratuita
  2. Fai clic su Introduzione.

  3. Nella schermata Conferma il tipo di organizzazione, seleziona la categoria a cui appartiene la tua organizzazione.

    Se selezioni Istruzione primaria e secondaria, accetta i termini e le condizioni.

    Conferma il tipo di organizzazione
  4. Fai clic su Conferma e continua.

    Nella pagina Panoramica è visualizzata la scheda per Spark con funzionalità premium. Ora puoi iniziare a distribuire Spark ai tuoi utenti.

    Scheda per Spark con funzionalità premium

Preparazione alla distribuzione

  1. Identifica l’amministratore del dominio per l’istituto o il distretto.

    Le licenze nominative assegnate agli studenti degli istituti di istruzione primaria e secondaria (per Adobe Spark o Tutte le applicazioni), sono di proprietà dell’istituto o del distretto. Queste licenze devono pertanto essere distribuite utilizzando Enterprise ID o Federated ID. Uno dei passaggi della configurazione consiste nel dimostrare la proprietà del dominio; a tal fine è necessario aggiornare i record DNS. Se non disponi dell’accesso, assicurati di comunicare agli amministratori di effettuare questo aggiornamento.

  2. Pianifica il sistema di identità per l’organizzazione. Decidi se vuoi configurare utenti di tipo Enterprise ID o Federated ID.

    Adobe ID Non supportato. Negli istituti di istruzione primaria e secondaria sono consentiti solo Enterprise ID e Federated ID.
    Enterprise ID Gli Enterprise ID sono di proprietà della tua organizzazione e gestiti da essa. Gli utenti finali accedono utilizzando la password da loro specificata.
    Federated ID I Federated ID consentono agli utenti di accedere utilizzando il Single-Sign On (SSO) della tua organizzazione. Gli utenti finali accedono con lo stesso nome utente e la stessa password utilizzati per accedere alle app e ai servizi già disponibili. Ad esempio, Google o Active Directory File System (ADFS).
  3. Per configurare il Single Sign-On (SSO), identifica l’amministratore responsabile degli ID forniti dall’istituto (credenziali di accesso).

    Configura SSO se agli studenti sono stati forniti ID per Google Suite e desideri utilizzarli per accedere alle app Adobe. Se non desideri configurare il Single Sign-On, utilizza gli Enterprise ID.

1. Configurazione dell’identità

Inizia accedendo ad Admin Console con l’account amministratore.

1.a. Crea una directory e aggiungi un dominio

  1. In Admin Console seleziona > Impostazioni e fai clic su Inizia a configurare l’identità.

    Inizia a configurare l’identità
  2. Fai clic su Crea directory, immetti il nome della directory, seleziona un tipo di identità, quindi fai clic su Crea directory.

    Chiudi la schermata di conferma.

    Crea Directory
  3. Fai clic su Aggiungi domini. Immetti i tuoi domini, quindi fai clic su Avanti.

    Assicurati di registrare i domini utilizzati dagli utenti come ID di accesso. Ad esempio, se l’utente accede con l’indirizzo e-mail carlostudente@istitutoabc.edu, devi registrare istitutoabc.edu.

    Se gli utenti accedono utilizzando domini diversi (ad esempio, se utilizzi domini diversi per insegnanti e studenti), registrali tutti durante questo passaggio. Puoi registrare più di un dominio alla volta separando ciascuno di essi con una virgola. Ad esempio, istitutoabc.edu, abcinsegnanti.edu, abcpersonale.edu.

    Aggiungi domini
  4. Verifica l’elenco dei domini e fai clic su Aggiungi domini.

    add-domain
  5. Nella schermata Configura identità visualizzata, fai clic su Richiedi il token DNS, quindi fai clic su Copia valore record.

    Richiedi il token DNS
  6. Accedi al tuo dashboard di gestione dei domini, ad esempio, Google Domains o GoDaddy.

  7. In My Domains, fai clic su Configure DNS per il tuo dominio.

    Configura DNS
  8. Aggiungi un record TXT e inserisci il token copiato precedentemente da Adobe Admin Console.

    Immetti i valori per Name, TypeTTL come illustrato nella schermata riportata di seguito.

    Aggiungi un record TXT
  9. Torna ad Adobe Admin Console. Se il dominio non è stato convalidato automaticamente, fai clic su Convalida. Fai quindi clic su Convalida ora.

    Convalida

    Quando il tuo dominio è convalidato riceverai una notifica tramite e-mail.

    • Se hai creato una directory per il tipo di identità Enterprise ID, la procedura è terminata. Ora puoi verificare la tua configurazione e continuare.
    • Se hai creato una directory per il tipo di identità Federated ID, configura SSO dopo aver ricevuto conferma tramite e-mail da Adobe sul provisioning della directory.

1.b. Configura Single Sign-On (facoltativo)

La procedura seguente illustra i passaggi principali necessari per configurare SSO. Per istruzioni più dettagliate e un approfondimento dei concetti, consulta Configurazione dell’identità.

Nota:

A scopo esemplificativo, in questo documento sono illustrati i passaggi per configurare SSO con Google Suite for Education. Le istruzioni per alcuni dei principali provider di identità (IdP) sono disponibili qui: Microsoft ADFSMicrosoft AzureShibboleth IdPOktaInCommon. Se il tuo IdP non è disponibile nell’elenco precedente, contattalo.

  1. Accedi alla console di amministrazione del tuo provider di identità (ad esempio, G-Suite).

  2. Seleziona Apps > SAML apps > Enable SSO for a SAML application.

    Enable SSO for a SAML Application
  3. Nella schermata Enable SSO for SAML Application, fai clic su Setup My Own Custom App.

    Setup My Own Custom App
  4. La schermata Google IdP Information è visualizzata. Annota i valori per SSO URLEntity ID, scarica il certificato, quindi fai clic su Next.

    Rinomina il file cambiando l’estensione da .pem a .cer.

    Nota:

    Se sono disponibili più tipi di certificato, seleziona il certificato SHA-1. Il certificato deve essere in formato PEM. Se hai dubbi sul tipo e sul formato del certificato, contatta il tuo provider di identità.

    Google IdP Information
  5. Torna ad Adobe Admin Console. Seleziona Impostazioni Identità > Directory, quindi fai clic su Configura per la directory in questione.

    Nella schermata Configura directory, effettua le operazioni riportate di seguito:

    • Carica il certificato.
    • Incolla i valori dei campi Entity ID e SSO URL.
    • Seleziona HTTP - Post come valore per Associazione IdP.
    • Seleziona E-mail come valore per Impostazione accesso utente.
    • Fai clic su Completa configurazione.
    Configura dominio
    Mappatura dei campi tra le schermate di Google Admin e Configura directory.
  6. In Adobe Admin Console, fai clic su Scarica metadati. Per completare la configurazione, carica questo file XML di metadati in Google Admin.

    Per confermare di aver compreso la necessità di completare la configurazione con il tuo provider di identità, seleziona la casella di controllo e fai clic su Completa.

    Scarica metadati
  7. Apri il file XML in un editor di testo semplice (ad esempio, Blocco note per Windows o TextEdit per Mac). Nel file di metadati, individua le stringhe entityId e Location.

    Attenzione:

    Non aprire il file XML in Microsoft Word.

    Metadati
  8. Torna a G-Suite, alla schermata Basic information for your Custom App e fai clic su Next.

    Basic Information for your Custom App
  9. Incolla i valori delle stringhe entityId e Location nella schermata Service Provider Details e fai clic su Next.

    Service Provider Details
  10. Aggiungi una nuova mappatura nella schermata Attribute Mapping come illustrato di seguito, quindi fai clic su Finish.

    Attributi del provider di servizi Campi del profilo utente
    FirstName First Name
    LastName Last Name
    Email Primary Email
    Mappatura degli attributi

    Nota:

    Gli attributi distinguono tra maiuscole e minuscole.

  11. Nella schermata Setting up SSO for Adobe visualizzata, fai clic su OK.

    Setting up SSO for Adobe
  12. Modifica le impostazioni per Adobe Creative Cloud su On For Everyone.

    Impostazioni per Adobe Creative Cloud
  13. Torna ad Adobe Admin Console, nella schermata Configura directory. Per confermare di aver completato la configurazione con il tuo provider di identità, seleziona la casella di controllo e fai clic su Completa.

    La directory è ora configurata per Single Sign-On e puoi iniziare ad aggiungervi utenti.

2. Verifica della configurazione

Per verificare la configurazione, aggiungi un utente e accedi utilizzando il nuovo account utente. Ai fini di questa verifica, puoi scegliere un indirizzo e-mail esistente a cui hai accesso opuure puoi crearne uno nuovo.

2.a Aggiungi un utente

Per aggiungere un utente, effettua le operazioni riportate di seguito:

  1. In Admin Console, seleziona Utenti Utenti, quindi fai clic su Aggiungi utente.

  2. Immetti l’indirizzo e-mail dell’utente. Seleziona Aggiungi come utente Federated ID o Aggiungi come utente Enterprise ID.

    Attenzione:

    Utilizza un indirizzo e-mail appartenente a uno dei domini registrati. Non selezionare Aggiungi come utente Adobe ID.

  3. Seleziona il Paese e immetti il Nome e il Cognome dell’utente.

    Attenzione:

    I campi Nome e Cognome sono erroneamente indicati come facoltativi ma sono in realtà obbligatori.

    Aggiungi un utente
  4. Per assegnare i prodotti all’utente, seleziona Assegna prodotti. Fai clic su un prodotto, seleziona il relativo profilo e salva le modifiche.

    L’elenco dei prodotti visualizzato è basato sul piano di acquisto della tua organizzazione. Per informazioni su prodotti e profili, consulta Gestione dei prodotti e dei profili.

    Assegna prodotti

    Completata la procedura di creazione dell’utente e di assegnazione del prodotto, riceverai un messaggio e-mail all’indirizzo e-mail associato all’utente. Segui le istruzioni riportate nel messaggio e-mail.

2.b. Accedi come nuovo utente

Per effettuare l’accesso con le credenziali dell’utente che hai appena creato, apri il sito Web di Adobe Spark, fai clic su Log In > Log In With School Account. Accedi quindi utilizzando il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Accesso ad Adobe Spark

Nota:

Se l’indirizzo e-mail è associato a un Adobe ID personale (creato dall’utente finale) e a un ID dell’istituto (Enterprise ID o Federated ID creato in Adobe Admin Console), verrà visualizzata la schermata per la scelta dell’account. Per accedere con il nuovo account enterprise, seleziona Enterprise ID.

Se utilizzi i Federated ID, verrà visualizzata la schermata di accesso del tuo IdP, ad esempio, Google. Immetti l’indirizzo e-mail dell’utente, fai clic su Avanti e segui le istruzioni visualizzate.

Accedi con il tuo account Google

3. Gestione degli utenti

3.a. Crea profili di prodotto

I profili di prodotto ti consentono di abilitare tutti i servizi Adobe disponibili nel piano che hai acquistato da Adobe o un loro sottoinsieme. I profili ti consentono di personalizzare le impostazioni associate a un determinato prodotto e piano.

L’utente, per poter utilizzare un prodotto o un servizio, deve appartenere a un profilo di prodotto. Al profilo di prodotto puoi assegnare licenze associandolo a un piano acquistato. Un utente può appartenere a più profili di prodotto, dove ciascuno di essi conferisce all’utente licenze diverse. L’idoneità finale di un utente è data dall’unione di tutte le licenze a lui assegnate da ogni profilo di prodotto. Per ulteriori informazioni su profili di prodotto, consulta Gestione dei prodotti e dei profili.

  1. In Admin Console, seleziona Prodotti.

    Viene visualizzato un elenco contenente tutti i piani dei prodotti Adobe di cui sei amministratore.

  2. Seleziona il piano del prodotto desiderato e fai clic su Nuovo profilo.

    Viene visualizzata la procedura guidata Crea un nuovo profilo.

    Crea un nuovo profilo
  3. Nella schermata Dettagli, immetti il nome del profilo, il nome di visualizzazione e la descrizione, quindi fai clic su Avanti.

    Per notificare automaticamente tramite e-mail gli utenti quando sono aggiunti o rimossi da questo profilo, attiva Notifiche utente.

  4. Nella schermata Quota, seleziona il numero prefissato di licenze da allocare a questo profilo, quindi fai clic su Avanti.

    Nota:

    Le quote non sono pertinenti ai piani Adobe Spark for education.

  5. Nella schermata Servizi, puoi attivare o disattivare i singoli servizi per il profilo di prodotto.

    Schermata Servizi
  6. Per salvare il nuovo profilo, fai clic su Fine.

3.b. Crea gruppi di utenti e assegna i profili di prodotto

Per fornire l’accesso a prodotti e servizi, Adobe consiglia di creare gruppi di utenti. Puoi creare un gruppo e aggiungervi tutti gli utenti oppure creare gruppi diversi in base al reparto, ai programmi o ai ruoli (studente, insegnante, personale).

La creazione di più gruppi di utenti risulta utile quando:

  • Prevedi di assegnare prodotti diversi a determinati gruppi di utenti. Ad esempio, Creative Cloud Tutte le applicazioni agli studenti delle scuole superiori e Adobe Spark a tutti gli studenti.
  • Se desideri concedere diritti amministrativi limitati. Ad esempio, il capo dipartimento può aggiungere o rimuovere utenti dal proprio dipartimento così che questo compito non debba essere svolto dal reparto IT centrale.

Per creare un gruppo di utenti, effettua le operazioni riportate di seguito:

  1. In Admin Console, seleziona Utenti > Gruppi di utenti, quindi fai clic su Nuovo gruppo di utenti.

    Nuovo gruppo di utenti
  2. Immetti il nome e la descrizione del gruppo di utenti, quindi fai clic su Salva.

    La descrizione non influisce sulla configurazione ed à aggiunta solo a scopo informativo. Immetti tuttavia un nome e una descrizione che indichino lo scopo del gruppo.

    Nome e descrizione
  3. Puoi anche aggiungere un amministratore specifico al gruppo di utenti, denominato Amministratore gruppo di utenti.

    Per aggiungere un Amministratore gruppo di utenti, fai clic sul nome del gruppo. Seleziona la scheda Amministratori e fai clic su Aggiungi amministratore.

    Aggiungi amministratore
  4. Immetti l’indirizzo e-mail dell’amministratore. Puoi cercare tra gli utenti esistenti o aggiungerne di nuovi specificando un indirizzo e-mail valido e compilando le informazioni richieste nella schermata.

    Fai clic su Salva.

    Aggiungi un amministratore
  5. Per gestire le autorizzazioni assegnate agli utenti, assegna i profili di prodotto al gruppo di utenti.

    Fai clic sul nome del gruppo, seleziona Profili di prodotti assegnati, quindi fai clic su Assegna profilo di prodotto.

    Assegna profili di prodotto
  6. Aggiungi i profili di prodotto necessari al gruppo di utenti, quindi fai clic su Salva.

    Aggiungi profili di prodotto al gruppo di utenti

Il gruppo di utenti è stato creato e puoi iniziare ad aggiungervi utenti.

Gli utenti ricevono una notifica tramite e-mail quando assegni loro un ruolo di amministratore o un profilo di prodotto. Se richiesto, gli utenti devono seguire il collegamento per completare il loro profilo.

3.c. Aggiungi utenti

Per aggiungere più utenti alla tua organizzazione ed eseguirne contemporaneamente il provisioning in profili di prodotto, puoi caricare un elenco delimitato da virgole con i dettagli di tutti gli utenti. Utilizzando il caricamento CSV, puoi importare fino a 5.000 utenti alla volta.

Se desideri automatizzare la procedura di gestione degli utenti, puoi utilizzare lo strumento User Sync. Questo metodo richiede l’installazione di software aggiuntivo nella tua rete per sincronizzare gli utenti tra la tua directory e Adobe. Tuttavia, per i distretti più grandi con risorse IT sufficienti, Adobe consiglia di utilizzare lo strumento User Sync. Per ulteriori informazioni, consulta Configurazione dello strumento User Sync oppure iscriviti al nostro corso di autoapprendimento per l’automazione degli utenti utilizzando un account Adobe Captivate Prime gratuito.

Per aggiungere più utenti in blocco con Admin Console, effettua le operazioni riportate di seguito:

  1. In Admin Console, seleziona Utenti > Utenti, fai clic su e seleziona Aggiungi utenti con CSV dall’elenco a discesa.

  2. Nella finestra di dialogo Aggiungi utenti con CSV, fai clic su Scarica modello CSV e seleziona Modello standard.

    Aggiungi utenti con CSV
  3. Apri il modello CSV scaricato in un editor di fogli di calcolo, ad esempio, Microsoft Excel e incolla i tuoi utenti nel modello come illustrato nella schermata riportata di seguito.

    Per una descrizione dei campi presenti nel file scaricato, consulta Formato del file CSV.

    Per gli Enterprise ID e i Federated ID, la compilazione delle colonne da A a G è obbligatoria. 

    Se per gestire l’accesso ai prodotti utilizzi i gruppi di utenti, assegna gli utenti ai gruppi appropriati utilizzando le colonne K e L. In questo caso non è necessario compilare le altre celle.

    Modello CSV scaricato

    Nota:

    Questa funzione non supporta i nomi utente contenenti caratteri speciali, ad esempio, la virgola (,) e il punto e virgola (;).

  4. Trascina il file CSV aggiornato sulla finestra di dialogo Aggiungi utenti con CSV e fai clic su Carica.

    Fai clic su Carica

    Nota:

    La dimensione massima del file CSV che puoi caricare è di 10 MB.

    Per ulteriori informazioni sulle operazioni in blocco, consulta Gestione degli utenti e operazioni in blocco.

3.d. Esperienza per l’utente finale

Dopo aver assegnato correttamente agli utenti i profili di prodotto o i diritti amministrativi, essi ricevono un messaggio e-mail di benvenuto.

Messaggio e-mail di benvenuto

Gli utenti possono fare clic su Inizia nel messaggio e-mail, accedere e iniziare a utilizzare i servizi assegnati. 

Per accedere ad Adobe Spark, apri il sito Web di Adobe Spark, fai clic su Log In > Log In With School Account. Accedi quindi utilizzando il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Accesso ad Adobe Spark

Risoluzione dei problemi

Per qualsiasi problema, inizia a consultare la Guida all’amministrazione e ricerca gli articoli nella pagina Formazione e supporto Enterprise.

Risoluzione dei problemi relativi a SSO

Se si verifica un errore specifico a SSO, consulta Risoluzione dei problemi. Inoltre, per problemi con SSO relativi al tuo IdP, contatta il centro di supporto del tuo provider di identità.

Risoluzione dei problemi di caricamento in blocco

Per risolvere i problemi relativi al caricamento in blocco, consulta Risoluzione dei problemi di caricamento in blocco.

Contatta l’Assistenza clienti Adobe

Quando contatti l’Assistenza clienti Adobe per segnalare un possibile problema con SSO, fornisci le seguenti informazioni al fine di garantire un servizio rapido ed efficace da parte dell’Assistenza clienti Adobe.

  • Numero di account utente interessati
  • Nome di dominio Adobe
  • Nome accesso e indirizzo e-mail interessato (devono essere identici)
  • Dettagli di contatto completi dell’utente
  • Data e intervallo di tempo in cui si è verificato il problema
  • Schermate o video per mostrare il flusso di lavoro dell’esperienza utente da disconnesso al tentativo di connessione tramite www.adobe.com
  • Output del trace SAML acquisito durante il flusso di lavoro dimostrativo. L’esecuzione del trace SAML non richiede competenze o autorizzazioni particolari, quindi può essere eseguito anche da non amministratori, ed è disponibile in diversi browser, ad esempio, Firefox e Chrome.

Per utilizzare il componente aggiuntivo per eseguire il trace SAML, effettua le operazioni riportate di seguito:

  1. Installa il componente aggiuntivo per il trace SAML nel browser dell’utente.

  2. Assicurati che l’utente sia disconnesso dall’account Adobe.

  3. Individua e fai clic sulla finestra SAML Trace dall’icona SAML nella barra degli strumenti.

    Viene visualizzata una finestra separata. Spostala e lasciala aperta.

  4. Naviga all’indirizzo www.adobe.com, quindi fai clic su Accedi e continua a seguire la procedura fino a quando non si verifica il problema.

  5. Quando si verifica il problema, passa alla finestra Trace SAML come illustrato nella schermata riportata di seguito.

    Individua e fai clic sulla riga POST in arancione con il tag SAML che termina con “accauthlinktest”.

    Triage SSO
  6. Fai clic su SAML (accanto a HTML e Parametri).

  7. Copia tutto il contenuto in un file di testo e includilo nel nuovo caso di supporto.

  8. Per eseguire il triage SSO, individuare le 4 asserzioni SAML 2.0 obbligatorie:

    1. NameID
    2. FirstName
    3. LastName
    4. Email
    • La corrispondenza di lettere maiuscole e minuscole deve essere identica a quella mostrata nell’elenco sopra riportato.
    • Controlla i valori accanto a ciascuno dei campi e verifica che ognuno contenga un valore.
    • Verifica che Email corrisponda a NameID e viceversa.
    • Verifica che il formato di Email e NameID sia corretto e completo.

    La mancata corrispondenza tra l’account di rete dell’utente e l’account utente Adobe può determinare il problema con SSO.

    Quando si verifica un problema puoi anche controllare i registri in Adobe Admin Console selezionando Impostazioni - Identità - <fai clic sul dominio> - Registri eventi. I registri sono forniti dal syslog SP (Okta). Tieni presente che l’aggiornamento dei registri può subire un ritardo di alcuni minuti.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online