Quando si scrive un manuale o un documento di riferimento, è utile includere dei rimandi che consentano al lettore di passare a sezioni correlate. Esempio: Per ulteriori informazioni, consultate “Topi di campagna” a pagina 249. Potete specificare se far derivare il rimando da uno stile di paragrafo (ad esempio, uno stile titolo) o da un ancoraggio di testo creato in precedenza. Inoltre, potete stabilire il formato del rimando, ad esempio solo Numero pagina o Paragrafo intero e numero pagina.

Inserire i rimandi

Per inserire dei rimandi in un documento, utilizzate il pannello Rimandi. Per aprire il pannello, scegliete Finestra > Testo e tabelle > Rimandi.

Pannello Rimandi
A. Fate clic sull’indicatore visivo verde per passare alla destinazione. B. Fate clic sul numero di pagina per selezionare la sorgente. C. Fate clic sull’icona per creare un rimando. 

Il testo a cui si rimanda il lettore è detto testo di destinazione. Il testo generato dal testo di destinazione è detto rimando sorgente.

Quando inserite un rimando in un documento, potete scegliere tra diversi formati predisposti o creare un nuovo formato personalizzato. Potete applicare uno stile di carattere a tutta la sorgente del rimando o solo a una parte del testo all’interno del rimando. I formati dei rimandi possono essere sincronizzati tra i diversi documenti appartenenti a uno stesso libro.

Il testo sorgente del rimando è modificabile e può essere disposto su più righe.

Nota:

I rimandi vengono inclusi nei file Adobe PDF esportati se, in InDesign, è selezionata l’opzione Collegamenti ipertestuali nella finestra di dialogo Esporta Adobe PDF. I rimandi vengono inclusi nei file SWF esportati se è selezionata l’opzione Includi collegamenti ipertestuali nella finestra di dialogo Esporta SWF.

Inserimento dei rimandi
Inserimento dei rimandi
  1. Posizionate il cursore testo nel punto in cui desiderate inserire il rimando.
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni per aprire la finestra Nuovo rimando:

    • Scegliete Testo > Collegamenti ipertestuali e rimandi > Inserisci rimando.

    • Scegliete Finestra > Testo e tabelle > Rimandi, quindi scegliete Inserisci rimando dal menu del pannello.

    • Nel pannello, fate clic sul pulsante Crea nuovo rimando.

  3. Nella finestra di dialogo Nuovo rimando, scegliete Paragrafo o Ancoraggio testo dal menu Collega a.

    Con Paragrafo, potete creare un rimando a qualsiasi paragrafo nel documento specificato.

    Con Ancoraggio testo, potete creare un rimando a qualsiasi testo per il quale sia stata creata una destinazione di collegamento ipertestuale. Consultate Creare una destinazione per collegamento ipertestuale. Gli ancoraggi di testo sono utili quando si desidera utilizzare del testo diverso dall’effettivo paragrafo di destinazione.

  4. Per Documento, selezionate il documento contenente la destinazione del rimando. Nel menu a comparsa sono elencati tutti i documenti aperti che sono stati salvati. Se il documento che cercate non è aperto, selezionate Sfoglia, individuate il file e fate clic su Apri.
  5. Fate clic su uno stile di paragrafo nella casella di sinistra per restringere la scelta, quindi selezionate il paragrafo per il rimando. In alternativa, se è selezionata l’opzione Ancoraggio testo, scegliete un ancoraggio di testo.
    Potete cercare un paragrafo specifico nell’elenco di paragrafi mediante la barra di ricerca. Sono supportati i seguenti tipi di ricerca:

    • Cerca dall’inizio - Cerca la sequenza corrispondente dall’inizio del paragrafo.
    • Cerca ovunque - Cerca la sequenza corrispondente da un punto qualsiasi del paragrafo.
  6. Dal menu formato, scegliete il formato di rimando desiderato.

    Potete modificare i formati di rimando disponibili o crearne uno nuovo. Consultate Utilizzo dei formati per rimandi.

  7. Specificate le opzioni di aspetto PDF per il rimando.

  8. Fate clic su OK.

Quando inserite un rimando, all’inizio del paragrafo di destinazione viene visualizzato un indicatore di ancoraggio di testo . Per rendere visibile questo indicatore, scegliete Testo > Mostra caratteri nascosti. Se il marcatore viene spostato o eliminato, il rimando corrispondente diventa “non risolto”.

Usare i formati per rimandi

Alcuni formati dei rimandi vengono visualizzati per impostazione predefinita nella finestra di dialogo Nuovo rimando. Potete modificare questi i formati, eliminarli o creare dei nuovi formati.

Nota:

Se nel documento sono stati eliminati o modificati dei formati per rimandi e desiderate ripristinare i formati predefiniti, potete scegliere Carica formati rimando dal menu del pannello e scegliere un documento contenente i formati per rimandi originali. Potete inoltre sincronizzare i formati per rimando tra i diversi documenti appartenenti a uno stesso libro.

Crea o modifica formati rimando

A differenza di altri predefiniti, i formati per rimandi possono essere modificati o eliminati. Quando modificate un formato per rimandi, il rimando sorgente che utilizza tale formato viene automaticamente aggiornato.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Dal menu del pannello Rimandi, scegliete Definisci formati rimando.

    • Mentre create o modificate un formato per rimandi, fate clic sul pulsante Crea o modifica formati rimando .

  2. Nella finestra di dialogo Formati rimando, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per modificare un formato, selezionate il formato in questione a sinistra.

    • Per creare un formato, selezionate un formato su cui basare il nuovo formato, quindi fate clic sul pulsante Crea formato . Viene così creato un duplicato del formato selezionato.

  3. Per Nome, specificate il nome da assegnare al nuovo formato.
  4. Nella casella Definizione, aggiungete o rimuovete il testo necessario. Fate clic sull’icona blocco predefinito  per inserire da un menu i blocchi predefiniti desiderati. Fate clic sull’icona Caratteri speciali  per selezionare lineette, spazi, virgolette e altri caratteri speciali.
  5. Per applicare uno stile di carattere all’intero rimando, selezionate Stile di carattere per rimando, quindi scegliete o create lo stile di carattere desiderato dal menu.

    Potete anche usare il blocco predefinito Stile di carattere per applicare uno stile di carattere al testo di un rimando.

  6. Per salvare le modifiche, fate clic su Salva. Al termine, fate clic su OK.

Blocchi predefiniti per rimandi

Blocco predefinito

Effetto

Esempio

Numero pagina

Inserisce il numero di pagina.

a pagina <pageNum/>

a pagina 23

Numero paragrafo

In un rimando a un elenco numerato, inserisce il numero di paragrafo.

Vedere <paraNum/>

Vedere 1

In questo esempio, viene usato solo “1” dal paragrafo “1. Animali.”

Testo paragrafo

In un rimando a un elenco numerato, inserisce il testo del paragrafo senza il corrispondente numero di paragrafo.

Vedere “<paraText/>”

Vedere “Animali”

In questo esempio, viene usato solo “Animali” dal paragrafo “1. Animali.”

Paragrafo intero

Inserisce l’intero paragrafo, compresi il numero di paragrafo e il testo del paragrafo.

Vedere “<fullPara/>”

Vedere “1. Animali”

Paragrafo parziale

Consente di creare un rimando alla prima parte di un paragrafo fino a un dato carattere, ad esempio fino ai due punti o alla lineetta.

Vedere <fullPara delim=":" includeDelim="false"/>

Vedere Capitolo 7

In questo esempio, viene usato solo “Capitolo 7” dal titolo completo “Capitolo 7: Cani e gatti”.

Specificate il carattere di delimitazione (in questo esempio, i due punti) e indicate se tale carattere deve essere escluso (“false” oppure “0”) o incluso (“true” oppure “1”) nel rimando sorgente.

Consultate Creazione di rimandi a paragrafi parziali.

Nome ancoraggio testo

Inserisce il nome dell’ancoraggio di testo. Per creare ancoraggi di testo, scegliete Nuova destinazione collegamento ipertestuale dal menu del pannello Collegamenti ipertestuali.

Vedere <txtAnchrName/>

Vedere Figura 1

Numero capitolo

Inserisce il numero del capitolo.

nel capitolo <chapNum/>

nel capitolo 3

Nome file

Inserisce il nome file del documento di destinazione.

in <fileName/>

in newsletter.indd

Stile di carattere

Applica uno stile di carattere al testo del rimando.

Vedere <cs name="bold"><fullPara/></cs> a pagina <pageNum>

Vedere Animali a pagina 23.

Specificate il nome dello stile di carattere e inserite tra i tag <cs name=""> e </cs> la sezione di testo a cui desiderate applicare tale stile.

Consultate Applicare stili di carattere al testo di un rimando.

Creazione di rimandi a paragrafi parziali

Potete definire i formati per rimandi in modo da includere solo la prima parte di un paragrafo. Ad esempio, se un documento contiene dei titoli di tipo “Capitolo 7 — Da Granada a Barcellona”, potete creare un rimando che contenga solo “Capitolo 7”.

Rimando a paragrafo parziale
Rimando a paragrafo parziale

A. La sorgente del rimando termina con una lineetta (^_). B. “falso” esclude la lineetta dalla sorgente. 

Quando inserite un blocco predefinito di tipo Paragrafo parziale, occorre effettuare due operazioni. Innanzitutto, specificate il carattere di delimitazione tra le virgolette. Il carattere di delimitazione è il carattere che indica la fine della parte di paragrafo che interessa. Caratteri di delimitazione comuni sono i due punti (Capitolo 7: Granada), il punto (Capitolo 7. Granada) e la lineetta (Capitolo 7 — Granada). Per inserire caratteri speciali come lineette (^_), spazi lunghi (^m) e punti elenco (^8), scegliete un’opzione dal menu visualizzato quando fate clic sull’icona Caratteri speciali.

In secondo luogo, indicate se il carattere di delimitazione deve essere escluso (Capitolo 7) o incluso (Capitolo 7 —). Usate includeDelim="false" per escludere il carattere di delimitazione e includeDelim="true" per includerlo. Invece di “false” e “true” potete usare “0” e “1”.

Applicare stili di carattere al testo di un rimando

Se desiderate mettere in evidenza una sezione di testo all’interno di un rimando, potete usare il blocco predefinito Stile di carattere. Questo blocco predefinito è composto di due tag. Il tag <cs name="nome stile"> indica quale stile applicare; il tag </cs> indica la fine della sezione a cui deve essere applicato lo stile di carattere. Tutto il testo o i blocchi predefiniti inseriti tra questi due tag vengono formattati con lo stile specificato.

Applicazione di uno stile di carattere
Applicazione di uno stile di carattere a una parte del testo di un rimando

A. Questo tag applica uno stile di carattere denominato “Red”. B. Questo tag indica la fine del testo a cui viene applicato lo stile di carattere. C. Uno stile di carattere denominato “Bold” viene applicato al resto del testo del rimando. 
  1. Create lo stile di carattere che desiderate usare.
  2. Nella finestra di dialogo Formati rimando, create o modificate il formato da applicare.
  3. Per Definizione, selezionate il testo e i blocchi predefiniti a cui desiderate applicare lo stile di carattere.
  4. Scegliete Stile di carattere dal menu a destra dell’elenco delle definizioni.
  5. Digitate il nome dello stile di carattere tra le virgolette, esattamente come è riportato nel pannello Stili di carattere.

    Nei nomi degli stili viene fatta distinzione tra maiuscole e minuscole. Se lo stile di carattere è in un gruppo, digitate il nome del gruppo seguito dal carattere due punti prima dello stile di carattere, ad esempio Gruppo stili 1: Rosso.

  6. Fate clic su Salva per salvare il formato, quindi su OK.

Caricare (importare) i formati per rimandi

Quando caricate dei formati per rimandi da un altro documento, i formati caricati sostituiscono eventuali formati esistenti con lo stesso nome.

In InCopy, potete importare i formati per rimandi solo in documenti indipendenti. Non potete importare formati per rimandi da un documento InCopy a un documento InDesign. Se il formato nuovo o modificato in InCopy è in conflitto con un formato presente nel documento InDesign quando il brano viene consegnato, il formato di InDesign ha la precedenza.

  1. Dal menu del pannello Rimandi, scegliete Carica formati rimando.

  2. Fate doppio clic sul documento contenente i formati per rimandi da importare.

Potete inoltre condividere i formati per rimando tra i diversi documenti mediante la sincronizzazione di un libro.

Eliminare i formati per rimandi

Non è possibile eliminare un formato per rimandi già applicato a rimandi nel documento.

  1. Nella finestra di dialogo Formati rimando, selezionate il formato da eliminare.
  2. Fate clic sul pulsante Elimina formato .

Gestire i rimandi

Quando inserite un rimando, nel pannello Rimandi è riportato lo stato del rimando. Ad esempio, delle icone indicano se il testo di destinazione è sul tavolo di montaggio , su una pagina mastro , in un livello nascosto , in testo non inserito  o in testo nascosto . I rimandi con collegamento a destinazioni di questo tipo sono rimandi non risolti. È inoltre possibile verificare se il paragrafo di destinazione è stato modificato  (ossia è non aggiornato) o se risulta mancante . Il testo di destinazione è mancante se non è possibile trovare il testo di destinazione o il file che lo contiene. Tenete premuto il mouse su un’icona per visualizzarne una descrizione.

In InCopy, potete gestire i rimandi solo se il brano è estratto per la modifica.

Aggiorna i rimandi

Un’icona di aggiornamento indica che il testo di destinazione o il testo sorgente del rimando è stato modificato. In questi potete facilmente aggiornare il rimando. Se la destinazione è stata spostata in una pagina diversa, il rimando viene aggiornato automaticamente.

Quando aggiornate un rimando, eventuali modifiche di formattazione applicate al testo sorgente vengono rimosse.

In fase di stampa o di output, un messaggio di avvertenza segnala eventuali rimandi non aggiornati o non risolti.

Nota:

Potete inoltre usare il pannello Verifica preliminare per sapere quando i rimandi diventano non aggiornati o non risolti. Quando definite un profilo, selezionate Rimandi nella sezione Testo. Consultate Definire i profili di verifica preliminare.

  1. Selezionate uno o più rimandi non aggiornati. Per aggiornare tutti i rimandi, accertatevi che nessun rimando sia selezionato.
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Fate clic sul pulsante Aggiorna rimandi  nel pannello Rimandi.

    • Dal menu del pannello Rimandi, scegliete Aggiorna rimando.

    • Scegliete Testo > Collegamenti ipertestuali e rimandi > Aggiorna rimandi.

Per aggiornare tutti i rimandi di un libro, scegliete Aggiorna tutti i rimandi dal menu del pannello Libro. Un messaggio di avvertenza segnala eventuali rimandi non risolti.

Se il testo di destinazione mancante è stato spostato in un altro documento o se il documento che lo contiene è stato rinominato, è possibile ricollegare il rimando. Quando ricollegate un rimando, eventuali modifiche apportate al rimando sorgente vengono rimosse.

  1. Nel pannello Rimandi, selezionate il rimando da ricollegare.

  2. Dal menu del pannello, scegliete Ricollega rimando.

  3. Individuate il documento in si trova il testo di destinazione e fate clic su Apri.

Se un documento contiene anche altro testo di destinazione, potete ricollegare anche altri rimandi.

Modificare i rimandi

Per modificare l’aspetto del rimando sorgente o per specificare un diverso formato, potete modificare il rimando. Se modificate un rimando con collegamento a un documento diverso, il documento viene aperto automaticamente.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Scegliete Testo > Collegamenti ipertestuali e rimandi > Opzioni rimando.

    • Nel pannello Rimandi, fate doppio clic sul rimando da modificare.

    • Selezionate il rimando e scegliete Opzioni rimando dal menu del pannello Rimandi.

  2. Modificate il rimando e fate clic su OK.

Eliminare i rimandi

Quando eliminate un rimando, il rimando sorgente viene convertito in testo statico.

  1. Nel pannello Rimandi, selezionate i rimandi da eliminare.

  2. Fate clic sull’icona Elimina o scegliete Elimina rimando dal menu del pannello.

  3. Fate clic su Sì per confermare.

Per eliminare completamente un rimando, potete anche selezionare la sorgente del rimando ed eliminarla.

Modifica del testo sorgente di un rimando

È possibile modificare il testo sorgente di un rimando. Questo tipo di modifica consente ad esempio di cambiare impostazioni quali l’avvicinamento o la spaziatura tra parole per ragioni di copyfitting, o di apportare altre modifiche. Lo svantaggio di questo tipo di modifiche, tuttavia, consiste nel fatto che se aggiornate o ricollegate il rimando, le impostazioni di formato applicate localmente vanno perdute.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online