Effettuare il controllo ortografico

Potete controllare l’ortografia di un blocco di testo selezionato, di un brano completo, di tutti i brani di un documento o di tutti i brani di tutti i documenti aperti. Vengono evidenziate le parole errate o sconosciute, quelle ripetute (come “il il”) e quelle con eventuali errori nell’uso delle maiuscole. Oltre a eseguire un controllo ortografico, potete anche attivare l’ortografia dinamica in modo che le parole potenzialmente errate vengano sottolineate mentre digitate il testo.

Quando eseguite il controllo ortografico, viene utilizzato il dizionario delle lingue assegnate al testo. Potete aggiungere rapidamente parole al dizionario.

Impostare le preferenze per il controllo ortografico

  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Controllo ortografia (Windows) o InDesign > Preferenze > Controllo ortografia (Mac OS).
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Selezionate Parole con errori di ortografia per trovare le parole che non compaiono nel dizionario ortografico.

    • Selezionate Parole ripetute per trovare doppioni come ad esempio “il il”.

    • Selezionate Parole in minuscolo per trovare le parole (ad esempio “germania”) che compaiono nel dizionario solo con l’iniziale maiuscola (“Germania”).

    • Selezionate Frasi in minuscolo per trovare le iniziali minuscole dopo un punto, un punto esclamativo o un punto interrogativo.

  3. Selezionate Attiva ortografia dinamica per sottolineare le parole potenzialmente errate mentre digitate il testo.
  4. Specificate il colore per la sottolineatura delle parole errate (ossia non trovate nei dizionari utente), ripetute (come “il il”) o senza maiuscole (come “nigeria” al posto di “Nigeria”) e delle frasi che non cominciano con una lettera maiuscola.

Effettuare il controllo ortografico

  1. Se il vostro documento contiene testo in lingue straniere, selezionate tale testo e usate il menu Lingua del pannello Carattere per specificare la lingua del testo selezionato.
  2. Scegliete Modifica > Ortografia > Controllo ortografico.

    Il controllo ortografico viene avviato.

  3. Se intendete delimitare il campo di esecuzione del controllo ortografico, effettuate una delle operazioni seguenti, quindi fate clic su Inizio per avviare il controllo ortografico:
    • Selezionate Documento per controllare tutto il documento.Selezionate Tutti i documenti per controllare tutti i documenti aperti.

    • Selezionate Brano per controllare tutto il testo della cornice attualmente selezionata, compreso il testo di altre cornici di testo concatenate e il testo non inserito. Selezionate Brani per controllare tutti i brani di tutte le cornici selezionate.

    • Selezionate Fino a fine brano per controllare a partire dal cursore testo.

    • Selezionate Selezione per controllare solo il testo selezionato. Questa opzione è disponibile solo se è selezionato del testo.

  4. Quando vengono visualizzate parole sconosciute o errate oppure altri possibili errori, scegliete un’opzione:
    • Fate clic su Ignora per continuare il controllo ortografico senza sostituire la parola evidenziata. Fate clic su Ignora tutto per ignorare tutte le occorrenze della parola evidenziata fino al prossimo riavvio di InDesign.

    • Selezionate una parola dall’elenco Suggerimenti o digitate la parola corretta nella casella Sostituisci con, quindi fate clic su Sostituisci per sostituire solo quell’occorrenza della parola errata. Oppure, fate clic su Sostituisci tutto per sostituire tutte le occorrenze della parola errata nel documento.

    • Per aggiungere una parola a un dizionario, selezionate il dizionario dal menu Aggiungi a, quindi fate clic su Aggiungi.

    • Fate clic su Dizionario per aprire la finestra di dialogo Dizionario, in cui potete specificare il dizionario e la lingua di destinazione e la sillabazione della parola aggiunta. Se desiderate aggiungere una parola a tutte le lingue, scegliete Tutte le lingue nel menu Lingua. Fate clic su Aggiungi.

Correggere gli errori di ortografia durante l’immissione del testo

Attivando la correzione automatica, potete fare in modo che gli errori nell’uso delle maiuscole e gli errori di battitura più comuni vengano corretti mentre digitate. Prima che la correzione automatica possa funzionare, dovete creare un elenco di errori di battitura comuni e associarli alle ortografie corrette.

  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Correzione automatica (Windows) o InDesign > Preferenze > Correzione automatica (Mac OS).
  2. Scegliete Attiva correzione automatica Per attivare o disattivare rapidamente questa funzione potete anche scegliere Modifica > Ortografia > Correzione automatica.
  3. Dal menu Lingua, scegliete la lingua a cui devono essere applicate le correzioni automatiche.
  4. Per correggere gli errori relativi alle maiuscole, ad esempio “germania” al posto di “Germania”, selezionate Correzione automatica errori maiuscole. Non è necessario aggiungere le parole con maiuscole all’elenco di correzioni automatiche.
  5. Per aggiungere una parola spesso soggetta a errori di battitura, fate clic su Aggiungi, digitate la parola errata (ad esempio “ceh”), immettete la correzione (ad esempio “che”) e fate clic su OK.
  6. Aggiungete altre parole soggette a errori di battitura, quindi fate clic su OK.

Quando scrivete una parola errata che avete aggiunto all’elenco, la parola viene automaticamente sostituita da quella che avete immesso come correzione.

Per rimuovere le parole di autocorrezione aggiunte, selezionate la parola nell’elenco e scegliete Rimuovi. Per modificare le parole di autocorrezione, selezionate la parola, fate clic su Modifica, digitate nuovamente la correzione e fate clic su OK.

Usare l’ortografia dinamica

Quando è attivata l’ortografia dinamica, potete correggere gli errori usando il menu di scelta rapida. Le parole potenzialmente errate sono sottolineate (in base al dizionario associato alla lingua del testo). Se digitate del testo in una lingua diversa, selezionate il testo e assegnatevi la lingua corretta.

  1. Per attivare l’ortografia dinamica, scegliete Modifica > Ortografia > Ortografia dinamica.

    Le parole potenzialmente errate sono sottolineate nel documento.

  2. Fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto Control (Mac OS) sulla parola sottolineata ed effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Selezionate una delle correzioni suggerite. Se una parola è ripetuta o non ha la maiuscola, potete scegliere Elimina parola ripetuta [parola] o Iniziale maiuscola per [parola].

    • Selezionate Aggiungi [parola] al dizionario utente. La parola viene aggiunta automaticamente al dizionario corrente senza aprire la finestra Dizionario. La parola rimane inalterata nel testo.

    • Selezionate Dizionario. In questo modo, si apre la finestra di dialogo Dizionario in cui potete selezionare il dizionario di destinazione, modificare la sillabazione e specificare una lingua. Se desiderate aggiungere la parola a tutte le lingue, scegliete Tutte le lingue nel menu Lingua e fate clic su Aggiungi. La parola viene aggiunta al dizionario selezionato e rimane invariata nel testo.

    • Selezionate Ignora tutto per ignorare tutte le occorrenze di questa parola in tutti i documenti. Al successivo riavvio di InDesign, la parola verrà di nuovo evidenziata come errata.

Nota:

se selezionate Ignora tutto, quindi cambiate idea e decidete che non volete ignorare quella parola, scegliete Parole ignorate dal menu Elenco dizionari della finestra di dialogo Dizionari ed eliminate la parola dall’elenco.

Sillabazione e ortografia

InDesign usa i dizionari Hunspell per la maggioranza delle lingue per controllare l’ortografia e sillabare le parole. Potete personalizzare i dizionari aggiungendovi delle parole. Affinché InDesign utilizzi il dizionario appropriato per ortografia e sillabazione, potete assegnare al testo lingue diverse. Potete inoltre creare nuovi dizionari utente e importare o esportare elenchi di parole salvati in file di solo testo.

Quando personalizzate le parole di un dizionario, in realtà create degli elenchi di parole aggiunte (che non erano già contenute nel dizionario) e parole cancellate (parole presenti nel dizionario ma che devono essere indicate come potenziali errori). La finestra Dizionario consente di visualizzare e modificare parole aggiunte, parole cancellate e parole ignorate (che vengono ignorate nella sessione corrente per azione del comando Ignora tutto). Potete aggiungere parole applicabili a tutte le lingue, particolarmente utili per i cognomi, nomi di strade e altri elementi con non sono specifici di una lingua.

Nota:

se volete usare i dizionari di una versione precedente di InDesign o InCopy, usate il comando Trova del sistema per individuare i file dei dizionari utente (.udc), quindi aggiungeteli all’elenco dei dizionari nelle preferenze Dizionario.

Posizione di archiviazione degli elenchi di parole per i dizionari

Per impostazione predefinita, le eccezioni di sillabazione e ortografia si trovano nei file dei dizionari utente memorizzati all’esterno del documento, sul computer in cui è installato InDesign (i nomi file del dizionario hanno estensione .clam o .not). Tuttavia, potete anche memorizzare gli elenchi di eccezioni all’interno di un documento InDesign. Inoltre potete memorizzare elenchi di parole in un dizionario utente esterno, nel documento o in entrambi. La posizione dei dizionari esistenti appare nelle preferenze Dizionario.

Se le eccezioni di sillabazione e ortografia sono registrate nel documento, lo scorrimento del testo rimane uniforme anche se si sposta il documento su altri computer. Per questo motivo è possibile inserire il dizionario utente nel documento selezionando la relativa opzione nelle preferenze Dizionario. Potete inoltre controllare la posizione delle eccezioni dalla finestra Crea cartella per pacchetto. Consultate Creare il pacchetto dei file. D’altro canto, se le eccezioni sono registrate fuori dal documento, è possibile usare lo stesso elenco di eccezioni per più documenti.

Nota:

se il dizionario utente viene unito all’elenco di eccezioni, tutto il dizionario utente viene aggiunto al documento, anche se le parole non sono usate, aumentando quindi le dimensioni del file.

Applicazione delle lingue al testo

Per applicare una lingua al testo selezionato, potete usare il menu Lingua del pannello Carattere. Potete anche specificare una lingua predefinita per un intero documento o per tutti i nuovi documenti. InDesign comprende inoltre una funzione per il blocco della lingua per impedire che venga modificata l’impostazione della lingua nel testo asiatico quando questo fa parte di una selezione e nel menu Lingua viene scelta una lingua non asiatica. Consultate Assegnare una lingua al testo.

Elenchi di eccezioni

Potete escludere parole affinché non vengano prese in considerazione. Ad esempio, per usare una grafia alternativa di una parola comune come “cuore”, che dovete scrivere in modo diverso nel nome della vostra società o in un documento specifico, aggiungete la parola all’elenco di parole escluse affinché non venga evidenziata durante il controllo ortografico. InDesign conserva un gruppo di parole aggiunte o eliminate per ciascuna lingua installata.

Creare o aggiungere dizionari utente

Potete creare un dizionario utente oppure aggiungere dizionari utente da versioni precedenti di InDesign o InCopy, da file inviati da altri utenti o da un server in cui è memorizzato il dizionario utente del vostro gruppo di lavoro. Il dizionario aggiunto viene usato per tutti i vostri documenti InDesign.

  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Dizionario (Windows) o InDesign > Preferenze > Dizionario (Mac OS).
  2. Nel menu Lingua scegliete la lingua a cui desiderate associare il dizionario.
  3. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per creare un nuovo dizionario, fate clic sull’icona Nuovo dizionario utente sotto il menu Lingua. Specificate il nome e la posizione del dizionario utente (con estensione .udc) e fate clic su Salva.

    • Per aggiungere un dizionario esistente, fate clic sull’icona Aggiungi dizionario utente , selezionate il file del dizionario utente (con estensione .udc o .not) e fate clic su Apri.

Nota:

se non trovate il file del dizionario, usate il comando Trova del sistema per localizzare i file .udc (provate a inserire *.udc nel campo di ricerca), prendete nota del percorso e riprovate.

Il dizionario viene aggiunto all’elenco sotto il menu Lingua. Potete aggiungere parole al dizionario durante il controllo ortografico o usando la finestra di dialogo Dizionario.

Impostare il dizionario predefinito della lingua per il documento corrente

Potete modificare il dizionario predefinito della lingua per un documento o per tutti i nuovi documenti che create. La modifica del dizionario predefinito in un documento esistente, non ha effetto sul testo già creato o sul testo digitato nelle cornici di testo esistenti.

Nota:

per impostare un dizionario per uno stile specifico, usate i pannelli Stile di carattere o Stile di paragrafo. Nella sezione Formati avanzati caratteri è disponibile il menu Lingua.

  1. Aprite il documento.
  2. Selezionate lo strumento selezione dalla barra degli strumenti e accertatevi che nel documento non sia selezionato alcun elemento.
  3. Scegliete Testo > Carattere
  4. Scegliete il dizionario desiderato dal menu a comparsa Lingua del pannello Carattere. Se non trovate l’opzione Lingua nel pannello Carattere, selezionate Mostra opzioni, quindi scegliete la lingua dall’elenco.

Impostare il dizionario predefinito della lingua per tutti i nuovi documenti

  1. Avviate InDesign, ma non aprite alcun documento.
  2. Scegliete Testo > Carattere
  3. Scegliete il dizionario desiderato dal menu a comparsa Lingua del pannello Carattere. Se non trovate l’opzione Lingua nel pannello Carattere, selezionate Mostra opzioni, quindi scegliete la lingua dall’elenco.
  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Dizionario (Windows) o InDesign > Preferenze > Dizionario (Mac OS).
  2. Dal menu Lingua, scegliete la lingua a cui appartiene il dizionario.
  3. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per rimuovere un dizionario dall’elenco, selezionatelo e fate clic sull’icona Elimina dizionario utente . Dovete conservare almeno un dizionario per lingua.

    • Se accanto a un dizionario di lingua compare un’icona con un punto interrogativo, selezionate il dizionario, fate clic sull’icona Ricollega dizionario utente , quindi individuate e aprite il dizionario utente.

    • Per modificare l’ordine dei dizionari utente, trascinateli nella posizione desiderata. L’ordine dei dizionari nell’elenco è l’ordine in cui vengono controllati.

Aggiungere parole ai dizionari

Se durante un controllo ortografico viene visualizzata una parola sconosciuta nella finestra Controllo ortografia, selezionate il dizionario dal menu Aggiungi a e fate clic su Aggiungi. Potete anche usare la finestra Dizionario per specificare il dizionario e la lingua di destinazione e per indicare in che modo le parole vengono aggiunte a un elenco di eccezioni.

  1. Scegliete Modifica > Ortografia > Dizionario utente.
  2. Scegliete una lingua dal menu Lingua. Ogni lingua contiene almeno un dizionario. Se desiderate aggiungere la parola a tutte le lingue, scegliete Tutte le lingue.
  3. Scegliete il dizionario in cui desiderate memorizzare la parola dal menu Destinazione. Il menu Destinazione consente di memorizzare le modifiche in un dizionario utente esterno o in qualsiasi documento aperto.
  4. Nel menu Elenco dizionari, scegliete Parole aggiunte.
  5. Nella casella Parola, immettete o modificate la parola da aggiungere all’elenco.
  6. Fate clic su Sillaba per visualizzare la sillabazione predefinita della parola. I caratteri tilde (~) indicano i possibili punti di sillabazione.
  7. Per specificare punti di sillabazione diversi, indicate la sillabazione preferita come descritto di seguito:
    • Digitate una tilde (~) per indicare il punto di sillabazione migliore, o l’unico accettabile, per la parola.

    • Digitate due caratteri tilde (~~) per indicare la scelta alternativa.

    • Digitate tre caratteri tilde (~~~) per indicare un punto di sillabazione accettabile.

    • Per non sillabare mai la parola, digitate una tilde davanti alla prima lettera della parola.

    Nota:

    per includere una tilde vera e propria in una parola, digitate una barra rovesciata prima della tilde (\~).

  8. Fate clic su Aggiungi, quindi su Fine. La parola viene aggiunta all’Elenco dizionari selezionato.

Nota:

i punti di sillabazione interagiscono con le impostazioni di sillabazione dei documenti. Di conseguenza, è possibile che la parola non venga sillabata nel punto previsto. Per impostare le opzioni di sillabazione, scegliete Sillabazione dal menu del pannello Paragrafo. Consultate Applicare la sillabazione al testo.

Eliminare o modificare le parole dei dizionari

  1. Scegliete Modifica > Ortografia > Dizionario utente.
  2. Scegliete una lingua dal menu Lingua.
  3. Dal menu Destinazione, scegliete il dizionario da cui desiderate eliminare la parola. Il menu Destinazione consente di scegliere un dizionario utente esterno o qualsiasi documento aperto.
  4. Nel menu Elenco dizionari, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per modificare le aggiunte all’elenco di parole selezionato in Destinazione, scegliete Parole aggiunte.

    • Per modificare l’elenco di parole che vengono evidenziate come errori, scegliete Parole eliminate.

    • Per modificare l’elenco di parole che vengono ignorate durante la sessione di InDesign in corso, scegliete Parole ignorate. Questo elenco comprende le parole per le quali avete scelto l’opzione Ignora tutto.

  5. Nell’elenco di parole, modificate la parola oppure selezionatela e fate clic su Elimina.
  6. Fate clic su Fine.

Esportare un elenco di parole

Potete esportare gli elenchi di parole in un file di testo (.txt) quindi importarli in un dizionario utente di InDesign. Le parole nel file di testo devono essere separate da spazi, tabulazioni o ritorni a capo. Potete esportare le parole aggiunte ed eliminate, ma non potete esportare quelle ignorate, che vengono usate solo per la sessione in corso.

  1. Scegliete Modifica > Ortografia > Dizionario utente.
  2. Dal menu Lingua scegliete la lingua e dal menu Destinazione il dizionario che contiene l’elenco delle parole da esportare.
  3. Fate clic su Esporta, specificate il nome e la posizione del file e fate clic su Salva.

L’elenco di parole viene salvato in un file di testo. Potete modificare questo elenco di parole in qualsiasi editor di testo, quindi importare l’elenco. Potete anche inviare l’elenco di parole ad altri utenti, che possono importarlo nei propri dizionari utente.

Importare un elenco di parole

  1. Scegliete Modifica > Ortografia > Dizionario utente.
  2. Scegliete la lingua dal menu Lingua e il dizionario dal menu Destinazione.
  3. Fate clic su Importa, localizzate il file di testo che contiene l’elenco di eccezioni di ortografia e fate clic su Apri.

Modificare le preferenze per i dizionari

Per specificare come InDesign deve gestire i dizionari per la sillabazione e il controllo ortografico, impostate le preferenze di Dizionario. In InDesign la maggior parte delle lingue utilizza dizionari Proximity per il controllo ortografico e la sillabazione. Se avete installato componenti di sillabazione o controllo ortografico di terze parti, potete selezionarli per ciascuna lingua installata.

Nota:

la sezione Dizionario della finestra di dialogo Preferenze non consente di specificare il dizionario usato per il controllo ortografico e la sillabazione. In questa finestra potete impostare i plug-in di sillabazione e controllo ortografico che InDesign usa per la lingua specificata nel campo Lingua. Se usate soltanto il plug-in predefinito di sillabazione e controllo ortografico, non è necessario modificare alcuna impostazione nella sezione Dizionario della finestra di dialogo Preferenze. Se avete installato un plug-in di terze parti per ortografia o sillabazione, esso viene visualizzato in questa finestra di dialogo come opzione nei menu che elencano rispettivamente i produttori dei dizionari di sillabazione e quelli del controllo ortografico. Potete così impostare un modulo di sillabazione o controllo ortografico di un fornitore per alcune lingue, e un modulo di un diverso fornitore per altre lingue.

  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Dizionario (Windows) o InDesign > Preferenze > Dizionario (Mac OS).
  2. In Lingua specificate la lingua di cui desiderate modificare le impostazioni o cambiare il fornitore del modulo di sillabazione e controllo ortografico.
  3. Create, aggiungete o rimuovete dizionari utente. Consultate Creare o aggiungere dizionari utente.
  4. Se avete installato un componente di sillabazione non Adobe, selezionatelo nel menu Modulo sillabazione.
  5. Se avete installato un componente di controllo ortografico non Adobe, selezionatelo nel menu Correttore ortografico.
  6. Dal menu Componi usando, in Eccezioni di sillabazione, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per comporre il testo secondo l’elenco di eccezioni di sillabazione registrato nel dizionario utente esterno, scegliete Dizionario utente.

    • Per comporre il testo secondo l’elenco di eccezioni di sillabazione registrato nel documento, scegliete Documento.

    • Per comporre il testo secondo entrambi gli elenchi, scegliete Dizionario utente e documento. Questa è l’impostazione predefinita.

  7. Per aggiungere l’elenco di eccezioni registrato nel dizionario utente esterno a quello registrato nel documento, selezionate Inserisci il dizionario utente nel documento.

    Nota:

    se lavorate con molti partner o clienti diversi, può essere consigliabile deselezionare l’opzione Inserisci il dizionario utente nel documento. Ad esempio, se siete un fornitore di servizi, probabilmente non volete che il vostro dizionario utente venga inserito nei file di ogni vostro cliente.

  8. Per ricomporre tutti i brani quando vengono modificate determinate impostazioni, selezionate Ricomponi tutti i brani in caso di modifiche. Con questa opzione, i brani vengono ricomposti quando modificate le impostazioni di Componi usando (al punto 6) o quando usate il comando Dizionario per aggiungere o rimuovere delle parole. Ricomporre tutti i brani può richiedere tempo, a seconda della quantità di testo presente nel documento.
  9. Fate clic su OK.

Utilizzo dei dizionari in un gruppo di lavoro

Verificate che in ogni postazione nel gruppo di lavoro siano installati e aggiunti gli stessi dizionari utente personalizzati: in questo modo verranno applicate ai documenti le stesse regole di controllo ortografico e sillabazione, indipendentemente da chi ci lavora. Potete assicurarvi che ogni utente aggiunga gli stessi dizionari al proprio computer oppure potete condividere un dizionario utente sul server di rete.

L’icona di un lucchetto  indica che un dizionario è bloccato: può essere usato, ma non modificato. Quando un dizionario è memorizzato su un server, il primo utente che lo carica blocca il file; a tutti gli utenti successivi il dizionario appare bloccato. I file possono essere bloccati anche tramite il sistema operativo, impostandoli in sola lettura. Se condividete un dizionario utente sul server di rete, può essere utile bloccare il file in modo che sia in sola lettura per tutti gli utenti, consentendo solo all’amministratore di aggiungere parole.

Assicuratevi che tutti i membri del gruppo di lavoro usino il dizionario utente personalizzato installato nel computer connesso in rete e non il dizionario memorizzato con un documento. Prima di consegnare un documento a un service di stampa, potete comunque inserire il dizionario utente nel documento.

Se non condividete un dizionario utente personalizzato su un computer connesso in rete, individuate i file del dizionario utente e copiateli da un computer a un altro. La posizione dei dizionari utente è riportata nelle preferenze Dizionario.

Nota:

dopo aver aggiornato il dizionario utente su un computer, le modifiche non appaiono sugli altri computer fino a quando InDesign non viene riavviato o premete Ctrl+Alt+/ (Windows) o Comando+Opzione+/ (Mac OS) per ricomporre il testo.

Dizionario Duden

Duden è integrato in modo nativo in InDesign. È possibile usare i dizionari Duden per maggiore precisione nella sillabazione e nel controllo ortografico per testo tedesco.

  1. Per utilizzare il dizionario Duden in InDesign per l’utilizzo del tedesco, selezionate:

    • Windows: Modifica > Preferenze > Dizionario
    • macOS: InDesign  > Preferenze > Dizionario
  2. Selezionate una delle seguenti lingue dall’elenco a discesa:

    • Tedesco: riforma 1996
    • Tedesco: riforma 2006
    • Tedesco (Austria): riforma 2006
    • Tedesco (Svizzera)
    • Tedesco (Svizzera): riforma 2006

    Nota:

    è stata introdotta una nuova lingua, Tedesco (Austria): riforma 2006.

    Lingua dizionario
  3. Selezionate Duden dall’elenco a discesa Sillabazione e ortografia, se non l’opzione non è selezionata per impostazione predefinita.

    Sillabazione Duden

Sillabazione

Stili di sillabazione Duden

Duden offre quattro diversi stili di sillabazione per le parole tedesche. Tutto tranne non estetica è lo stile predefinito:

Tutti:

consente tutte le sillabazioni che sono tecnicamente corrette e che non contravvengono alle regole di controllo ortografico, ad esempio, sono corrette sia Ur-ins-tinkt che Ur-in-s-tinkt.

Tutto tranne non estetica:

consente tutte le sillabazioni, ad eccezione di quelle non estetiche in cui il senso della parola potrebbe essere distorto, ad esempio, Ur-ins-tinkt è consentita, ma Ur-in-s-tinkt non è consentita. Questo è lo stile predefinito.

Estetica preferita:

oltre alle parole con sillabazione estetica definita, vengono sillabate anche le parole più lunghe (minimo sei caratteri), per cui non è stata definita una sillabazione estetica, ad esempio, Napoleon viene sillabata come Na-po-leon benché non sia stata definita una sillabazione estetica.

Estetica:

viene applicata solo la sillabazione definita come estetica, ad esempio, Auto-bahn, ma non Au-tobahn.

Le opzioni di sillabazione di Duden sono disponibili in:

  • Impostazioni di sillabazione durante la creazione di un nuovo stile di paragrafo.
Sillabazione nel nuovo stile di paragrafo
  • Menu del pannello Paragrafo > Sillabazione.
Impostazioni sillabazione

Altri esempi di stili di sillabazione Duden

Esempi di stili di sillabazione Duden

Se non visualizzate l’opzione d sillabazione Duden, accedete a Preferenze > Dizionario e selezionate Mostra opzioni di sillabazione. Questa opzione è attiva per impostazione predefinita.

Mostra opzioni di sillabazione

Controllo ortografico

La lingua tedesca consente diverse varianti ortografiche per un numero elevato di parole, ad esempio Delphin e Delfin o Graphik e Grafik.

Sono disponibili quattro stili di controllo ortografico. Per impostare una scrittura uniforme in cui viene accettata solo una delle varianti ortografiche valide (ad esempio Delphin o Delfin), scegliete Duden, Conservativo o Agenzie di stampa. Tuttavia, se desiderate semplicemente contrassegnare solo le varianti ortografiche non valide come errori, scegliete Tollerante.

L’opzione Duden è selezionata per impostazione predefinita. Potete selezionare altre opzioni da Preferenze > Dizionario > Ortografia.

Stili di controllo ortografico Duden

Duden:

Viene accettata solo la variazione corretta consigliata da Duden. Altre varianti sono contrassegnate come errori.

Agenzie di stampa::

uguale a Duden, ma con una diversa serie di regole concordate da molte agenzie di stampa e case editrici.

Conservativo::

accetta solo le vecchie varianti ortografiche come Delphin, ma non Delfin. Allo stesso modo, Graphik viene accettato, ma non Grafik (ph anziché f).

Tollerante::

accetta qualsiasi variante ortografica valida, ad esempio, sia Graphik che Grafik sono corrette. Allo stesso modo, sia Delphin che Delfin sono corrette.

Controllo ortografia

Altri esempi di controllo ortografico

Stile di controllo ortografico Esempio 1 Esempio 2 Esempio 3 Esempio 4 Esempio 5
Duden Geograf è corretto, Geograph non è corretto
Joghurt è corretto, Jogurt non è corretto
Fotosynthese è corretto, Photosynthese non è corretto
Motocross è corretto, Moto-Cross non è corretto
Fundraising è corretto, Fund-Raising non è corretto
Conservativo Geograph è corretto, Geograf non è corretto
Joghurt è corretto, Jogurt non è corretto
Photosynthese è corretto, Fotosynthese non è corretto
Moto-Cross è corretto, Motocross non è corretto
Fund-Raising è corretto, Fundraising non è corretto
Agenzie di stampa
Geograf è corretto, Geograph non è corretto
Joghurt è corretto, Jogurt non è corretto
Photosynthese è corretto, Fotosynthese non è corretto
Moto-Cross è corretto, Motocross non è corretto
Fundraising è corretto, Fund-Raising non è corretto
Tollerante
Entrambe sono corrette
Entrambe sono corrette
Entrambe sono corrette
Entrambe sono corrette
Entrambe sono corrette

Scripting

Per impostare i fornitori del modulo di controllo ortografico Duden mediante uno script, utilizzate i seguenti nomi tedeschi per gli stili di controllo ortografico:

  • Duden
  • Duden: Konservativ
  • Duden: Presse
  • Duden: Tolerant

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online