Gli oggetti ancorati

Gli oggetti ancorati sono elementi, come immagini grafiche o caselle di testo, che sono associati, o ancorati, a un punto specifico del testo. Quando il testo scorre, l’oggetto ancorato si sposta con il testo che contiene il punto di ancoraggio. Usate gli oggetti ancorati per tutti gli elementi che desiderate associare a una specifica riga o porzione di testo, ad esempio testo a margine e didascalie, illustrazioni o icone associate a una parola specifica.

Per creare un oggetto ancorato, potete incollare o inserire un oggetto o una cornice nel testo usando lo strumento testo oppure potete usare il comando Inserisci oggetto ancorato. Quando inserite l’oggetto, Adobe InDesign CS4 aggiunge un indicatore di ancoraggio nel punto di inserimento. Gli oggetti ancorati ereditano le impostazioni di rotazione e inclinazione della cornice di testo a cui sono ancorati, anche se si trovano all’esterno della cornice. Potete selezionare l’oggetto e modificare questi attributi.

Potete creare oggetti ancorati nelle seguenti posizioni:

Nella riga di testo

L’oggetto ancorato viene allineato alla linea di base del punto di inserimento. Potete regolare lo Scostamento Y per posizionare l’oggetto sopra o sotto la linea di base. Questo è il tipo di oggetto ancorato predefinito. Nelle versioni precedenti di InDesign, questi oggetti erano definiti elementi grafici agganciati.

Sopra la riga di testo

L’oggetto ancorato viene inserito sopra la riga, con le seguenti opzioni di allineamento: A sinistra, Al centro, A destra, Lato dorso, Opposto al dorso e (Allineamento testo). Allineamento testo è l’allineamento applicato al paragrafo che contiene l’indicatore di ancoraggio.

Personale

L’oggetto ancorato viene inserito nella posizione definita nella finestra Opzioni oggetto ancorato. Potete posizionare l’oggetto in qualsiasi punto all’interno o all’esterno della cornice di testo.

Nota:

potete usare gli oggetti posizionati nella riga e sopra la riga con il testo su tracciato. Consultate Aggiungere oggetti ancorati al testo su un tracciato.

tg_01
Esempio di documento con oggetti ancorati

A. Posizione nella riga B. Posizione sopra la riga (allineato a sinistra) C. Posizione personalizzata (allineato al margine della cornice di testo) 

Tim Cole condivide come creare una scelta rapida per l’inserimento di cornici ancorate: Anchored Frames Productivity Shortcut (Scelta rapida per cornici ancorate).

Creare un oggetto ancorato

Se l’oggetto da inserire nel documento non è disponibile (ad esempio, testo a margine che non è stato ancora scritto), potete creare una cornice ancorata vuota come segnaposto per il contenuto da aggiungere in seguito. Potete ridimensionare la cornice ancorata in qualsiasi momento: le impostazioni di posizione della cornice vengono aggiornate automaticamente.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per aggiungere un oggetto ancorato, usate lo strumento testo per posizionare il cursore dove deve comparire il punto di ancoraggio, quindi inserite o incollate l’oggetto.

    Nota:

    Se la cornice dell’oggetto è più alta della riga di testo in cui compare, il testo potrebbe sovrapporsi all’immagine importata o potrebbe crearsi uno spazio maggiore sopra la riga. Avete anche la possibilità di selezionare una posizione diversa per l’oggetto ancorato, inserire un’interruzione di riga o di paragrafo, ridimensionare l’oggetto o specificare un valore di interlinea diverso per le righe circostanti.

    • Per ancorare un oggetto esistente, selezionatelo e scegliete Modifica > Taglia. Quindi usate lo strumento testo per posizionare il cursore nel punto in cui deve comparire l’oggetto, quindi scegliete Modifica > Incolla. Per impostazione predefinita, l’oggetto ancorato è posizionato nella riga.

    • Per aggiungere una cornice segnaposto per un oggetto non disponibile (ad esempio un testo a margine che dovete ancora scrivere), usate lo strumento testo per posizionare il cursore dove deve comparire il punto di ancoraggio dell’oggetto, quindi scegliete Oggetto > Oggetto ancorato > Inserisci.

    Nota:

    Potete ancorare i caratteri di testo creando profili del testo. In questo modo ogni carattere del testo viene automaticamente convertito in un oggetto ancorato nella riga.  

  2. Per posizionare l’oggetto, selezionatelo con uno strumento di selezione e scegliete Oggetto > Oggetto ancorato > Opzioni. Specificate le opzioni desiderate.

Nota:

Per evitare di aprire la finestra Oggetto ancorato, usate la scelta rapida da tastiera Inserisci oggetto ancorato/Vai a indicatore àncora. Dovrete assegnare tasti a questa scelta rapida nell’apposito editor, elencato nell’area Testo e tabelle. Premendo due volte la scelta rapida, l’oggetto viene deselezionato e il cursore torna nel testo principale. Consultate Usare i set di scelte rapide da tastiera.

Opzioni per gli oggetti ancorati inseriti

Quando inserite un segnaposto per un oggetto ancorato, potete specificare le seguenti opzioni per il contenuto:

Contenuto

Specificate il tipo di oggetto che la cornice segnaposto dovrà contenere.

Nota:

se scegliete Testo, nella cornice di testo compare un cursore testo; se scegliete Grafica o Non assegnato, viene selezionata la cornice dell’oggetto.

Stile di oggetto

Specificate lo stile da usare per formattare l’oggetto. In questo menu compariranno gli stili di oggetto definiti e salvati.

Stile di paragrafo

Specificate lo stile di paragrafo da usare per formattare l’oggetto. In questo menu compariranno gli stili di oggetto definiti e salvati.

Nota:

se per lo stile di oggetto è attivato uno stile di paragrafo e scegliete uno stile diverso dal menu Stile di paragrafo, o se modificate le opzioni Posizione ancorata per uno stile, nel menu Stile di oggetto compare un segno più (+) ad indicare che sono state applicate modifiche locali.

Altezza e Larghezza

Specificate le dimensioni della cornice segnaposto.

Opzioni Nella riga e Sopra la riga

Quando scegliete Nella riga o Sopra la riga dal menu Posizione della finestra Opzioni oggetto ancorato, sono disponibili le seguenti opzioni per definire la posizione dell’oggetto ancorato (le stesse opzioni sono disponibili anche nella finestra Inserisci oggetto ancorato).

Nella riga di testo

Il lato inferiore dell’oggetto ancorato viene allineato alla linea di base. Lo spostamento degli oggetti nella riga lungo l’asse y è limitato: il lato superiore dell’oggetto non può spostarsi al di sotto del lato inferiore della linea linotipica e il lato inferiore dell’oggetto non può spostarsi sopra il lato superiore della linea linotipica.

Scostamento Y

Regola la posizione sulla linea di base. Potete anche usare il mouse per trascinare l’oggetto verticalmente nella pagina.

Sopra la riga di testo

L’oggetto viene allineato sopra la riga di testo contenente l’indicatore di ancoraggio e sotto la riga immediatamente superiore.

Allineamento

Scegliete una delle seguenti opzioni:

A sinistra, A destra e Al centro

L’oggetto viene allineato nella colonna di testo. Queste opzioni ignorano i valori dei rientri applicati al paragrafo e allineano l’oggetto rispetto all’intera colonna.

Lato dorso e Opposto al dorso

L’oggetto viene allineato a destra o a sinistra a seconda del lato delle pagine affiancate su cui viene a trovarsi. Queste opzioni ignorano i valori dei rientri applicati al paragrafo e allineano l’oggetto rispetto all’intera colonna.

(Allineamento testo)

L’oggetto viene allineato in base all’allineamento definito dal paragrafo. Questa opzione usa il rientro del paragrafo per allineare l’oggetto.

Spazio prima

Specifica la posizione dell’oggetto rispetto al lato inferiore della linea linotipica della riga di testo immediatamente precedente. I valori positivi abbassano sia l’oggetto che il testo sottostante. I valori negativi spostano il testo sotto l’oggetto verso l’alto (verso l’oggetto). Il valore negativo massimo è l’altezza dell’oggetto.

Spazio dopo

Specifica la posizione dell’oggetto rispetto all’altezza delle maiuscole del primo carattere della riga sotto l’oggetto. Il valore 0 allinea il lato inferiore dell’oggetto alla posizione dell’altezza delle maiuscole. I valori positivi spostano verso il basso il testo sotto l’oggetto (allontanandolo dal fondo dell’oggetto). I valori negativi spostano il testo sotto l’oggetto verso l’alto (verso l’oggetto).

tg_02
Uso delle opzioni Spazio prima e Spazio dopo

A. Un valore di 0p10 per Spazio prima allontana l’oggetto e il testo associato dalla riga di testo immediatamente superiore. B. Un valore di 0p10 per Spazio dopo allontana l’oggetto e la riga di testo immediatamente superiore dalla riga di testo associata (in basso). 

Nota:

gli oggetti ancorati Sopra la riga di testo rimangono sempre con la riga che contiene il punto di ancoraggio: il testo non scorre mai in modo che l’oggetto possa trovarsi alla fine di una pagina e la riga dell’indicatore di ancoraggio all’inizio della pagina successiva.

Opzioni di posizionamento personalizzate

Per definire la posizione personalizzata di un oggetto ancorato potete usare le seguenti opzioni, che potete specificare nella finestra Inserisci oggetto ancorato o nella finestra Opzioni oggetto ancorato. Per istruzioni dettagliate sull’uso di queste opzioni, consultate Regolare la posizione personalizzata di un oggetto ancorato.

Relativa al dorso

Specifica se l’oggetto viene allineato rispetto al dorso del documento. Quando selezionate questa opzione, l’icona di riferimento Oggetto ancorato assume l’aspetto di due pagine affiancate. Le due pagine sono immagini speculari. Quando questa opzione è selezionata, gli oggetti posizionati su un lato del set di pagine affiancate, ad esempio sul margine esterno, rimangono sul margine esterno anche quando il testo scorre su una pagina opposta.

tg_06
Uso dell’opzione Relativa al dorso

A. Relativa al dorso non selezionata: l’oggetto rimane sul lato sinistro della cornice di testo quando il testo scorre sulla pagina affiancata di destra. B. Relativa al dorso selezionata: l’oggetto rimane sul margine esterno della pagina quando il testo scorre sulla pagina affiancata di destra. 

Nota:

se regolate il valore di Scostamento X dopo avere selezionato Relativa al dorso, la direzione in cui si sposta l’oggetto potrebbe cambiare. Questo è dovuto al fatto che la direzione del movimento dipende in parte dal lato del set di pagine affiancate su cui si trova l’oggetto.

Icona di riferimento Oggetto ancorato 

Specifica il punto dell’oggetto da allineare alla posizione nella pagina specificata dall’icona di riferimento Posizione ancorata. Ad esempio, se volete allineare il lato destro dell’oggetto a un elemento della pagina, fate clic su uno dei punti più a destra di questa icona di riferimento. Per ulteriori informazioni sull’uso di questa icona di riferimento, consultate Regolare la posizione personalizzata di un oggetto ancorato.

Icona di riferimento Posizione ancorata 

Specifica la posizione nella pagina (definita dalle opzioni X e Y relativo a) a cui volete allineare l’oggetto. Ad esempio, se scegliete Cornice di testo in X relativo a e Riga (linea di base) in Y relativo a, questa icona di riferimento rappresenta l’area orizzontale della cornice di testo e l’area verticale della riga di testo che contiene l’indicatore di ancoraggio dell’oggetto. Se fate clic sul punto più a sinistra di questa icona di riferimento, il punto di riferimento dell’oggetto  si allinea al lato sinistro della cornice di testo e alla linea di base del testo.

tg_03
Lato destro dell’oggetto allineato al lato sinistro della cornice di testo

Nota:

a seconda di ciò che avete scelto per X relativo a e Y relativo a, l’icona di riferimento Posizione ancorata visualizza tre o nove posizioni. Le opzioni Riga, ad esempio Riga (linea di base), offrono solo tre opzioni (al centro a sinistra, al centro e al centro a destra) perché la posizione verticale è stabilita dall’indicatore di ancoraggio nel testo.

X relativo a

Specifica l’elemento da usare come base per l’allineamento orizzontale. Ad esempio, Cornice di testo consente di allineare l’oggetto al lato sinistro, al centro o al lato destro della cornice di testo. L’esatto allineamento orizzontale dipende dai punti di riferimento scelti e dall’eventuale valore specificato in Scostamento X.

Ad esempio, se volete che l’oggetto compaia nel margine della pagina con il lato destro allineato al margine della pagina, scegliete Margine pagina in X relativo a e specificate un punto sulla destra nell’icona di riferimento Oggetto ancorato e un punto sulla sinistra nell’icona di riferimento Posizione ancorata.

tg_04
Opzione X relativo a

A. Allineamento del lato destro dell’oggetto al lato sinistro della cornice di testo B. Allineamento del lato destro dell’oggetto al lato sinistro del margine della pagina

Scostamento X

Sposta l’oggetto a sinistra o a destra. La direzione dello spostamento dipende dal punto di riferimento. Se l’oggetto è allineato al centro dell’elemento della pagina, i valori positivi spostano l’oggetto a destra. La direzione dello spostamento dipende anche dallo stato dell’opzione Relativa al dorso.

Y relativo a

Specifica l’elemento a cui l’oggetto si allinea verticalmente. Ad esempio, Bordo pagina consente di usare il bordo della pagina come base per allineare l’oggetto al lato superiore, al centro o al lato inferiore della pagina. L’icona di riferimento Posizione ancorata specifica se l’oggetto si allinea al lato superiore, al centro o al lato inferiore di questo elemento della pagina. Se scegliete un’opzione Riga, ad esempio Riga (linea di base), l’icona di riferimento Posizione ancorata visualizza solo la riga di punti orizzontale centrale.

tg_07
Opzione Y relativo a

A. Allineamento del lato superiore dell’oggetto al bordo superiore della pagina B. Allineamento del lato inferiore dell’oggetto al bordo inferiore della pagina 

Scostamento Y

Sposta l’oggetto verso l’alto o verso il basso. I valori positivi spostano l’oggetto verso il basso.

Mantieni entro i limiti sup./inf. della colonna

Mantiene l’oggetto all’interno della colonna di testo se lo scorrimento del testo lo sposta al di là dei limiti. In questi casi, il lato inferiore dell’oggetto si allinea al margine inferiore o il lato superiore dell’oggetto si allinea al margine superiore. Ad esempio, un oggetto può essere correttamente ancorato a lato di una riga di testo e in mezzo a una colonna; tuttavia, se questa opzione non è selezionata, se l’indicatore di ancoraggio scorre sul fondo della colonna l’oggetto potrebbe spostarsi sotto il bordo della colonna o parzialmente fuori dalla pagina. Quando questa opzione è selezionata, non è possibile trascinare l’oggetto sopra o sotto i limiti della colonna. Se viene ridimensionato, l’oggetto potrà tornare ad allinearsi ai limiti superiore o inferiore della colonna. Questa opzione è disponibile solo quando selezionate un’opzione Riga, ad esempio Riga (linea di base), in Y relativo a.

Nota:

quando InDesign ignora la posizione dell’oggetto per mantenerlo entro i limiti della colonna, accanto al valore di scostamento Y specificato nella finestra di dialogo appare un segno più (+).

Impedisci posizionamento manuale

Impedisce di spostare l’oggetto ancorato trascinandolo o scostandolo nella pagina.

Anteprima

Visualizza le modifiche alla posizione nella pagina mentre le impostate.

Regolare la posizione personalizzata di un oggetto ancorato

Tenete in considerazione quanto riportato di seguito quando usate la finestra Opzioni oggetto ancorato per definire la posizione personalizzata degli oggetti ancorati.

  • Le quattro opzioni principali per la posizione personalizzata sono le due icone Punto di riferimento e i menu X e Y relativo a. Insieme, queste opzioni definiscono la posizione dell’oggetto. Ad esempio, la scelta effettuata in X relativo a e Y relativo a determina l’elemento rappresentato dall’icona di riferimento Posizione ancorata: una cornice di testo, una riga di testo in una colonna o un’intera pagina. La seguente immagine mostra come potete modificare la posizione dell’oggetto scegliendo un diverso punto di riferimento ma lasciando invariate le opzioni X e Y relativo a.

tg_05
Modifica della posizione dell’oggetto ancorato, con X relativo a impostato su Cornice di testo e Y relativo a impostato su Riga (linea di base)

A. Scegliere il punto in basso a destra nell’icona di riferimento Oggetto ancorato e il punto al centro a sinistra nell’icona Posizione ancorata. B. Impostare il punto di riferimento Oggetto ancorato sull’angolo in alto a sinistra e lasciare il punto di riferimento Posizione ancorata al centro a sinistra. C. Lasciare il punto di riferimento Oggetto ancorato in alto a sinistra e Impostare il punto di riferimento Posizione ancorata al centro a destra.

  • Per creare un oggetto ancorato in modo che mantenga la propria posizione nella pagina (ad esempio nell’angolo in alto a sinistra) quando il testo scorre e si sposti solo quando il testo scorre in un’altra pagina, ancorate l’oggetto ai margini o ai bordi della pagina. Ad esempio, impostate sia X relativo a che Y relativo a su Margine pagina, fate clic sul punto di riferimento in alto a sinistra per l’oggetto  e sul punto di riferimento in alto a sinistra per l’elemento della pagina . Quando il testo scorre, l’oggetto rimane nell’angolo superiore sinistro, entro i margini della pagina. Solo quando la riga di testo che contiene il punto di ancoraggio scorre in un’altra pagina l’oggetto si sposta, passando all’angolo superiore sinistro della pagina successiva.

tg_08
Posizionare un oggetto ancorato in un punto preciso della pagina

A. Posizionare l’oggetto con Margine pagina o Bordo pagina per X e Y relativo a. B. Quando il testo scorre, l’oggetto non lo segue a meno che il testo non passi a un’altra pagina.

  • Per mantenere l’oggetto allineato a una specifica riga di testo in modo che rimangano insieme quando il testo scorre, scegliete un’opzione Riga dal menu Y relativo a.

  • Per mantenere l’oggetto all’interno della cornice di testo, ma non con una specifica riga di testo, quando il testo scorre, scegliete Cornice di testo dal menu X relativo a.

  • Per allineare l’oggetto rispetto al margine (ad esempio per creare un commento che rimane nel margine esterno quando il testo scorre da una pagina all’altra), selezionate Relativa al dorso.

  1. Selezionate l’oggetto e scegliete Oggetto > Oggetto ancorato > Opzioni.
  2. Dal menu Posizione, scegliete Personalizzato.

    Nota:

    Per vedere lo spostamento dell’oggetto nella pagina mentre impostate le opzioni, selezionate Anteprima nella parte inferiore della finestra.

  3. Per mantenere l’oggetto sullo stesso lato della pagina rispetto al dorso del documento, selezionate Relativa al dorso. Ad esempio, selezionate questa opzione se volete che l’oggetto appaia sempre sul margine esterno, indipendentemente dalla posizione della pagina affiancata su cui viene a trovarsi.
  4. Fate clic sul punto dell’icona di riferimento Oggetto ancorato  che rappresenta il punto dell’oggetto che volete allineare alla pagina.
  5. Dal menu X relativo a, scegliete l’elemento della pagina da usare come base per l’allineamento orizzontale dell’oggetto. Ad esempio, scegliete Cornice di testo per allineare l’oggetto al lato sinistro o destro o al centro della cornice di testo.
  6. Dal menu Y relativo a, scegliete l’elemento della pagina da usare come base per l’allineamento verticale dell’oggetto. Ad esempio, se volete che l’oggetto sia allineato alla linea di base del testo a cui è ancorato, scegliete Riga (linea di base).
  7. Fate clic sul punto dell’icona di riferimento Posizione ancorata  che rappresenta il punto a cui volete allineare l’oggetto sugli elementi della pagina scelti nei menu X e Y relativo a.
  8. Specificate uno Scostamento X o Y per scostare o allontanare l’oggetto dal punto di allineamento.
  9. Per garantire che l’oggetto non si estenda sopra o sotto il bordo di una colonna quando il testo scorre, selezionate Mantieni entro i limiti sup./inf. della colonna. Questa opzione è disponibile solo quando selezionate un’opzione Riga, ad esempio Riga (linea di base), dal menu Y relativo a.
  10. Fate clic su OK.

Utilizzo di oggetti ancorati con la funzione di trascinamento (CS 5.5)

Utilizzo di oggetti ancorati con la funzione di trascinamento (CS 5.5)

Potete trascinare un oggetto esistente in una cornice di testo per ancorarlo o spostarlo. Selezionate l’oggetto con lo strumento selezione  o selezione diretta , quindi trascinate il quadrato blu vicino all’angolo in alto a destra della cornice di testo. Effettuate una delle seguenti operazioni:

  • Per ancorare un oggetto esistente, trascinate il quadrato blu fino alla posizione in cui desiderate inserire l’ancoraggio dell’oggetto.

  • Per creare un oggetto agganciato al testo, premete Maiusc e trascinate il quadrato blu fino alla posizione in cui desiderate inserire l’oggetto.

  • Per specificare le opzioni degli oggetti ancorati, premete Alt (Windows) oppure Opzione (Mac OS) e trascinate il quadrato blu fino alla posizione in cui desiderate inserire l’ancoraggio dell’oggetto.

Adobe consiglia

Adobe consiglia
<a href="http://goo.gl/9ag2w">Trascinare e rilasciare gli oggetti ancorati</a>
Brian Wood

Selezionare e copiare oggetti ancorati

Con lo strumento selezione, potete selezionare un solo oggetto ancorato alla volta. Con lo strumento testo, potete selezionare un blocco di testo contenente più indicatori di ancoraggio. Quando selezionate più indicatori di ancoraggio con lo strumento testo, potete modificare le opzioni di posizionamento per tutti gli oggetti ancorati in una sola volta.

Nota:

se avete più di un oggetto ancorato nella stessa posizione, ad esempio se una riga di testo contiene gli indicatori di due oggetti con gli stessi attributi di ancoraggio, gli oggetti risulteranno sovrapposti.

Quando copiate il testo che contiene un indicatore di ancoraggio, viene copiato anche l’oggetto ancorato. Se copiate un oggetto ancorato e lo incollate fuori dal testo, l’oggetto diventa un’immagine indipendente non collegata al testo.

Visualizzare gli indicatori di ancoraggio nella pagina

Per vedere i punti di ancoraggio e la loro relazione con il testo della pagina, potete visualizzare gli indicatori degli oggetti. Usate uno dei seguenti metodi:

  • Per visualizzare gli indicatori di ancoraggio  nel testo, scegliete Testo > Mostra caratteri nascosti.
  • Per visualizzare una linea tratteggiata tra l’indicatore di ancoraggio e l’oggetto associato in posizione personalizzata, selezionate l’oggetto e scegliete Visualizza > Extra > Mostra sequenze di testo. La linea si estende dall’indicatore di ancoraggio al punto di riferimento corrente dell’oggetto ancorato.
  • Per visualizzare i simboli di ancoraggio  sugli oggetti ancorati, scegliete Visualizza > Extra > Mostra bordi cornice. Questo può essere utile per stabilire quali oggetti sono ancorati.

Riposizionare manualmente un oggetto ancorato sulla pagina

Spostando una cornice si spostano anche gli oggetti ancorati, a meno che questi non siano posizionati relativamente ai margini o alle pagine.

Nota:

prima di spostare un oggetto ancorato, assicuratevi di deselezionare l’opzione Impedisci posizionamento manuale per l’oggetto nella finestra Oggetti ancorati o di scegliere Oggetto > Sblocca posizione.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per spostare gli oggetti ancorati nella riga, selezionate l’oggetto con lo strumento selezione  o selezione diretta  e trascinate verticalmente. Gli oggetti ancorati possono essere spostati solo verticalmente e non orizzontalmente.

    Nota:

    Se volete spostare un oggetto ancorato nella riga o sopra la riga fuori dalla cornice di testo, convertitelo in oggetto con posizione personalizzata, quindi spostatelo come desiderato.

    • Per spostare gli oggetti ancorati nella riga di testo, selezionate l’oggetto con lo strumento selezione o selezione diretta e trascinate orizzontalmente o verticalmente. Nel testo orizzontale, gli oggetti ancorati possono essere spostati solo verticalmente e non orizzontalmente. Nel testo verticale, gli oggetti ancorati possono essere spostati solo orizzontalmente.
    • Per spostare un oggetto ancorato nella riga del testo parallelamente alla linea di base, posizionate il cursore del testo prima o dopo l’oggetto e specificate un nuovo valore in Crenatura.

    Nota:

    Se volete spostare un oggetto ancorato nella riga o sopra la riga fuori dalla cornice di testo, convertitelo in oggetto con posizione personalizzata, quindi spostatelo come desiderato.

    Per spostare gli oggetti ancorati con posizione personalizzata, selezionate l’oggetto con lo strumento selezione o selezione diretta e trascinate orizzontalmente o verticalmente.

Nota:

Potete anche ruotare e trasformare un oggetto ancorato. Consultate Trasformare gli oggetti e Ruotare gli oggetti.

Ridimensionare un oggetto ancorato

Prima di ridimensionare un oggetto ancorato, assicuratevi di deselezionare l’opzione Impedisci posizionamento manuale nella finestra Opzioni oggetti ancorati.

  1. Selezionate l’oggetto con lo strumento selezione  o selezione diretta  e trascinate la maniglia laterale o d’angolo.

    Nota:

    quando si ridimensiona verticalmente un indicatore di ancoraggio nella riga o sopra la riga, l’oggetto potrebbe diventare non inserito. Se l’indicatore di ancoraggio è non inserito, lo sarà anche l’oggetto.

Quando si ridimensiona un oggetto ancorato, l’oggetto potrebbe spostarsi. Ad esempio, se avete allineato il lato destro di un oggetto al lato sinistro della cornice di testo, quindi trascinate la maniglia del lato destro dell’oggetto a sinistra di 1 pica (allontanandolo dal bordo della cornice), l’oggetto verrà ridimensionato, quindi tornerà indietro di 1 pica verso destra.

Rilasciare un oggetto ancorato

Se non volete più che un oggetto si sposti con il testo associato, potete rilasciarlo per rimuoverne il punto di ancoraggio.

  1. Selezionate l’oggetto ancorato con uno strumento di selezione e scegliete Oggetto > Oggetto ancorato > Rilascia.

    La posizione dell’oggetto nella pagina non cambia.

    Nota:

    il comando Rilascia non agisce su oggetti agganciati al testo o ancorati sopra la riga di testo. Se non è possibile usare Rilascia, selezionate l’oggetto ancorato, quindi tagliatelo e incollatelo. Potete inoltre selezionare e tagliare l’oggetto ancorato con lo strumento testo.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online