Gli stili di oggetto

Come usate gli stili di paragrafo e di carattere per formattare rapidamente il testo, potete usare gli stili di oggetto per formattare rapidamente elementi grafici e cornici. Gli stili di oggetto comprendono impostazioni per traccia, colore, trasparenza, ombre esterne, stili di paragrafo, Contorna con testo e altro. Potete assegnare effetti di trasparenza diversi a oggetto, riempimento, traccia e testo.

Potete applicare stili di oggetto a oggetti, gruppi e cornici (comprese le cornici di testo). Uno stile può cancellare e sostituire tutte le impostazioni dell’oggetto o può sostituire solo impostazioni specifiche, lasciando inalterate le altre. Potete controllare le impostazioni modificate dallo stile includendo o escludendo una categoria di impostazioni nella definizione.

Potete anche applicare gli stili di oggetto alle griglie delle cornici. Per impostazione predefinita, ogni griglia di cornice creata utilizza lo stile di oggetto [Griglia di base]. Potete modificare lo stile [Griglia di base] o applicare altri stili di oggetto alla griglia. Quando create o modificate uno stile di oggetto per una griglia di cornice, utilizzate la sezione Opzioni brano per specificare la direzione di scrittura, il tipo di cornice e la griglia con nome.

Nel creare gli stili, può capitare che diversi stili abbiano alcune caratteristiche in comune. Invece di impostare tali caratteristiche ogni volta che definite un altro stile, potete basare uno stile di oggetto su un altro. Quando modificate lo stile di base, gli elementi condivisi che compaiono nello stile “principale” cambiano anche nello stile “secondario”.

Panoramica del pannello Stili di oggetto

Potete usare il pannello Stili di oggetto per creare, modificare e applicare gli stili di oggetto. Per ogni nuovo documento, inizialmente il pannello elenca una serie predefinita di stili di oggetto. Gli stili di oggetto vengono salvati con il documento e visualizzati nel pannello ogni volta che aprite il documento. L’icona Cornice di testo  indica lo stile predefinito per le cornici di testo; l’icona Cornice grafica  lo stile predefinito per le cornici grafiche e le forme disegnate.

Potete usare il pannello Stili di oggetto per creare, assegnare un nome e applicare gli stili di oggetto. Per ogni nuovo documento, inizialmente il pannello elenca una serie predefinita di stili di oggetto. Gli stili di oggetto vengono salvati con il documento e visualizzati nel pannello ogni volta che aprite il documento. L’icona Cornice di testo  indica lo stile predefinito per le cornici di testo; l’icona Cornice grafica  indica lo stile predefinito per le cornici grafiche; l’icona Griglia  indica lo stile predefinito per le griglie di cornice.

Aprire il pannello Stili di oggetto

  1. Scegliete Finestra > Stili > Stili di oggetto.

Modificare il modo in cui gli stili di oggetto sono elencati nel pannello

  • Selezionate Righe pannello piccole dal menu del pannello per visualizzare una versione più compatta degli stili di oggetto.
  • Trascinate lo stile di oggetto in un’altra posizione. Quando una linea nera compare nella posizione desiderata, rilasciate il pulsante del mouse.
  • Selezionate Ordina per nome dal menu del pannello per elencare gli stili di oggetto in ordine alfabetico.

Definire stili di oggetto

Potete definire uno stile basato sulle impostazioni già applicate a un oggetto oppure crearlo da zero o basandovi su un altro stile.

  1. Selezionate l’oggetto o la cornice di testo che usa le impostazioni che desiderate includere nello stile di oggetto.
  2. Scegliete Nuovo stile di oggetto dal menu del pannello Stili di oggetto oppure fate clic premendo il tasto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) sul pulsante Crea nuovo stile.
  3. Nella finestra Nuovo stile di oggetto, digitate un nome per lo stile.
  4. Per basare lo stile su un altro stile, scegliete uno stile in Basato su.

    Nota:

    L’opzione Basato su consente di collegare tra loro gli stili, in modo che le modifiche a uno stile si propaghino in tutti gli stili basati su di esso. Se modificate la formattazione di uno stile secondario e poi decidete di voler tornare indietro, fate clic su Ripristina base. Questo ripristina la formattazione dello stile secondario in modo che sia identico allo stile su cui è basato.

  5. Per assegnare allo stile una scelta rapida da tastiera, posizionate il cursore nella casella Scelta rapida e verificate che Bloc Num sia attivo. Quindi premete un numero del tastierino numerico tenendo premuta una qualsiasi combinazione di tasti Maiusc, Alt e Ctrl (Windows) o Maiusc, Opzione e Comando (Mac OS). Per definire le scelte rapide dello stile non potete usare lettere o numeri non digitati con il tastierino numerico.
  6. In Attributi di base, selezionate le eventuali altre categorie che contengono opzioni che volete definire e impostate le opzioni come desiderato. Fate clic sulla casella di spunta a sinistra di ogni categoria per indicare se includerla nello stile o ignorarla.

    Utilizzate la categoria Opzioni brano per specificare la direzione di scrittura, il tipo di cornice e il nome di uno stile di oggetto griglia. La griglia con nome memorizza le impostazioni della cornice, per poterle riapplicare a qualsiasi cornice di griglia.

  7. Per applicare effetti, scegliete un’opzione in Effetti per (Oggetto, Traccia, Riempimento o Testo) e quindi selezionate le categorie di effetti desiderate e specificatene le impostazioni. Potete specificare effetti diversi per ogni categoria. Indicate quali categorie di effetti attivare, disattivare o ignorare nello stile.
  8. In Opzioni di esportazione, selezionate un’opzione e specificatene i parametri di esportazione. Potete definire il testo Alt per le immagini e gli elementi grafici inseriti. Per i PDF con tag, potete applicare i tag e le impostazioni di testo. Per il layout HTML ed EPUB, potete specificare diverse impostazioni di conversione per ciascun oggetto, affinché possano essere riprodotti correttamente su schermi di dimensioni diverse e con diverse densità di pixel.
    Opzioni di esportazione
    Opzioni di esportazione

    Nota:

    Le opzioni di esportazione degli oggetti vengono usate per specificare i parametri per l’esportazione in formati diversi, ad esempio EPUB, HTML o PDF accessibile. Le opzioni di esportazione degli oggetti vengono applicate alle cornici di testo, alle cornici grafiche e ai gruppi. Consultate Opzioni di esportazione oggetti.

  9. Fate clic su OK.

Categorie degli stili di oggetto

Se volete che lo stile applichi solo determinati attributi, lasciando le altre impostazioni inalterate, assicuratevi che le categorie che devono essere controllate dallo stile siano impostate nel modo appropriato. Per ogni categoria potete impostare lo stato attivato, disattivato o ignorato. Ad esempio, se selezionate la casella Ombra esterna, lo stile di oggetto includerà la formattazione con ombra esterna. Se deselezionate questa casella specificate invece che la formattazione con ombra esterna è disattivata in questo stile. Le ombre esterne eventualmente applicate all’oggetto appariranno come modifiche locali. Se impostate la casella Ombra esterna su “ignora” (una piccola casella in Windows o un trattino in Mac OS), l’ombra esterna viene esclusa dallo stile e le ombre esterne eventualmente applicate allo stile non appaiono come modifiche locali.

Categorie degli stili di oggetto
Categorie degli stili di oggetto

A. Attivata B. Ignorata C. Disattivata 

Nota:

Le categorie per cui è possibile attivare o disattivare le impostazioni singolarmente, ad esempio Riempimento, Traccia e Trasparenza, hanno solo due stati. Possono essere attivate o ignorate.

La categoria Stili di paragrafo è ignorata per impostazione predefinita, anche se state creando una cornice di testo. Questa categoria si applica solo se l’oggetto è una cornice di testo non concatenata.

Applicare stili di oggetto

Se applicate uno stile di oggetto a un gruppo di oggetti, lo stile viene applicato a ogni oggetto del gruppo. Per applicare uno stile di oggetto a un gruppo di oggetti, nidificate gli oggetti all’interno di una cornice, ad esempio utilizzando il comando Modifica > Incolla in.

  1. Selezionate un oggetto, una cornice o un gruppo.
  2. Per applicare uno stile, fate clic su uno stile di oggetto nel pannello Controllo o Stili di oggetto.

Se scegliete Cancella impostazioni locali durante applicazione stile dal pannello Stili di oggetto, quando fate clic su uno stile di oggetto le modifiche locali vengono cancellate per impostazione predefinita. Se questa opzione non è selezionata, potete fare clic sullo stile di oggetto tenendo premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) per cancellare le modifiche locali quando applicate lo stile.

Nota:

Potete anche trascinare uno stile di oggetto su un oggetto per applicare lo stile senza prima selezionare l’oggetto.

Se un gruppo è selezionato quando applicate uno stile di oggetto, lo stile viene applicato a tutti gli oggetti nel gruppo.

Dopo aver applicato uno stile, potete applicare eventuali altre impostazioni all’oggetto come necessario. Anche se modificate localmente un’impostazione definita nello stile, il collegamento con lo stile non verrà interrotto.

Usare gli stili di oggetto predefiniti

Per ogni nuovo documento, il pannello Stili di oggetto elenca una serie predefinita di stili. Ogni volta che create un oggetto, vi viene applicato uno stile di oggetto. Per impostazione predefinita, se create una cornice di testo viene applicato lo stile [Cornice di testo di base]. Se disegnate un tracciato o una forma, viene applicato lo stile [Cornice grafica di base]. Se inserite un’immagine o disegnate una forma segnaposto che contiene una X, viene applicato lo stile [Nessuno]. Potete selezionare stili di oggetto diversi da usare come stile predefinito per le cornici di testo e per le cornici grafiche.

Per ogni nuovo documento, il pannello Stili di oggetto elenca una serie predefinita di stili. Ogni volta che create un oggetto, vi viene applicato uno stile di oggetto. Per impostazione predefinita, se create una cornice di testo viene applicato lo stile [Cornice di testo di base]. Se inserite un’immagine o disegnate un tracciato o una forma, viene applicato lo stile di oggetto [Cornice grafica di base]. Se create una griglia di cornice, viene applicato lo stile di oggetto [Griglia di base]. Se disegnate una forma segnaposto che contiene una X, viene applicato lo stile [Nessuno]. Potete selezionare uno stile diverso da usare come predefinito per ognuno di questi tipi di oggetto.

  • Per modificare lo stile predefinito per le cornici di testo, scegliete Stile predefinito cornice di testo dal menu del pannello Stili di oggetto e poi selezionate lo stile desiderato.
  • Per modificare lo stile predefinito per le cornici grafiche, scegliete Stile predefinito cornice grafica dal menu del pannello Stili di oggetto e poi selezionate lo stile desiderato.
  • Le cornici segnaposto per grafica (con una X al loro interno), hanno sempre come impostazione predefinita lo stile [Nessuno]. Non potete specificare uno stile oggetto come impostazione predefinita.
  • Per modificare lo stile predefinito per una griglia di cornice, scegliete Stile predefinito griglia dal menu del pannello Stili di oggetto e poi selezionate lo stile desiderato.
  • Per modificare lo stile predefinito per qualsiasi tipo di oggetto, trascinate l’icona che indica il tipo di oggetto predefinito da uno stile di oggetto a un altro.

Nota:

Se selezionate uno stile di oggetto quando non è selezionata alcuna cornice, tale stile diventa il nuovo stile di oggetto predefinito per le cornici di testo o grafiche, a seconda dello strumento selezionato nella casella degli strumenti.

Nota:

Se selezionate uno stile di oggetto quando non è selezionata alcuna cornice, tale stile diventa il nuovo stile di oggetto predefinito per le cornici di testo o grafiche o le griglie di cornice, a seconda dello strumento selezionato nella casella degli strumenti.

Potete modificare gli stili [di base], ma non eliminarli.

Rimuovere le modifiche locali agli stili di oggetto

Applicando a un oggetto una formattazione diversa da parte della definizione dello stile applicato all’oggetto, si effettua una modifica locale. Quando selezionate un oggetto con una modifica locale, accanto al nome dello stile compare un segno più (+).

Usate il comando Elimina impostazioni locali per rimuovere gli attributi di formattazione attivati o disattivati nello stile dell’oggetto e Cancella gli attributi non definiti dallo stile per eliminare gli attributi ignorati.

Rimuovere le modifiche locali agli stili di oggetto

  1. Selezionate un oggetto o un gruppo da modificare.
  2. Nel pannello Stili di oggetto, fate clic sul pulsante Elimina impostazioni locali  in fondo al pannello.

Le modifiche locali sono visualizzate solo se l’attributo applicato fa parte dello stile.

Rimuovere gli attributi ignorati in uno stile di oggetto

A volte è necessario rimuovere attributi da un oggetto anche se sono ignorati in uno stile. Ad esempio, se la categoria Riempimento è ignorata in uno stile di oggetto e applicate un riempimento rosso a una cornice a cui è applicato lo stile di oggetto, scegliendo Cancella gli attributi non definiti dallo stile potete rimuovere il riempimento rosso.

Nota:

Se una categoria di stile di oggetto è disattivata (deselezionata) invece che ignorata, usate il comando Elimina impostazioni locali per cambiare lo stile.

  1. Selezionate un oggetto o un gruppo da modificare.
  2. Nel pannello Stili di oggetto, fate clic sul pulsante Cancella gli attributi non definiti dallo stile  in fondo al pannello.

Potete interrompere il collegamento tra un oggetto e il relativo stile. L’oggetto manterrà gli stessi attributi, ma non cambierà più se lo stile viene modificato.

  1. Selezionate l’oggetto a cui è applicato lo stile.
  2. Scegliete Interrompi collegamento a stile dal menu del pannello Stili di oggetto.

Se non volete conservare la formattazione dello stile di oggetto, scegliete [Nessuno] nel pannello Stili di oggetto.

Rinominare uno stile di oggetto

  1. Assicuratevi che non sia selezionato nessun oggetto, per evitare che venga applicato erroneamente uno stile.
  2. Nel pannello Stili di oggetto, fate doppio clic sullo stile di oggetto da rinominare.
  3. Nella finestra Opzioni stile di oggetto, digitate un nuovo nome per lo stile e fate clic su OK.

Nota:

Potete anche modificare uno stile di oggetto direttamente nel pannello. Fate clic sullo stile, attendete alcuni secondi e quindi fate clic di nuovo per modificare il nome dello stile.

Modificare stili di oggetto

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Se non desiderate che lo stile venga applicato alla cornice selezionata o impostato come stile predefinito, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o fate clic tenendo premuto Control (Mac OS) sul nome dello stile nel pannello Stili di oggetto e scegliete Modifica [nome stile].

    • Nel pannello Stili di oggetto, fate doppio clic sul nome dello stile o selezionate lo stile e scegliete Opzioni stile dal menu del pannello Stili. Tenete presente che questo applica lo stile agli eventuali oggetti selezionati o lo imposta come tipo di oggetto predefinito.

  2. Nella finestra di dialogo Opzioni stile di oggetto, selezionate la categoria che contiene le opzioni che desiderate cambiare e modificate le impostazioni.
  3. Verificate se le categorie degli stili di oggetto sono attivate, disattivate o ignorate.
  4. Fate clic su OK.

Eliminare uno stile di oggetto

  1. Nel pannello Stili di oggetto, selezionate uno stile di oggetto.
  2. Scegliete Elimina stile dal menu del pannello o trascinate lo stile sull’icona Elimina in fondo al pannello.
  3. Se eliminate uno stile che è applicato a oggetti o su cui sono basati altri stili, vi verrà chiesto di specificare uno stile sostitutivo. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per cambiare lo stile degli oggetti che attualmente usano lo stile eliminato, scegliete lo stile da applicare agli oggetti e fate clic su OK.

    • Per lasciare gli oggetti inalterati, scegliete [Nessuno], accertatevi che Mantieni formattazione sia selezionato e fate clic su OK. Gli oggetti che usano lo stile eliminato conservano gli stessi attributi ma non sono più associati a uno stile.

    • Per rimuovere tutte le impostazioni degli attributi applicate, scegliete [Nessuno], deselezionate Mantieni formattazione e fate clic su OK.

Nota:

Per eliminare tutti gli stili non applicati a oggetti, scegliete Seleziona quelli non usati dal menu del pannello Stili di oggetto e poi fate clic sull’icona Elimina.

Ridefinire uno stile di oggetto

Dopo avere applicato uno stile di oggetto, potete ignorarne una o più impostazioni. Se siete soddisfatti delle modifiche apportate a un determinato oggetto, potete ridefinire lo stile in base alla formattazione dell’oggetto modificato. Ricordate che il comando Ridefinisci stile di oggetto ridefinisce solo le categorie attivate o disattivate, ma non quelle ignorate. Se l’oggetto include impostazioni aggiuntive, dovrete aggiungerle separatamente allo stile o creare semplicemente un nuovo stile di oggetto.

  1. Selezionate un oggetto che usa lo stile da modificare.
  2. Modificate gli attributi desiderati.
  3. Scegliete Ridefinisci stile dal menu del pannello Stili di oggetto.

La definizione dello stile di oggetto cambia in base alle impostazioni locali che avete applicato. Tutte le occorrenze dello stile di oggetto nel documento vengono aggiornate con le nuove impostazioni.

Nota:

Se l’opzione Ridefinisci stile di oggetto non è disponibile, gli attributi impostati non fanno parte della definizione dello stile di oggetto. Per modificare direttamente la definizione dello stile, scegliete invece Opzioni stile di oggetto o create un nuovo stile dall’oggetto.

Importare stili di oggetto

Potete importare stili di oggetto da altri documenti. Oltre agli stili di oggetto stessi, con InDesign potete importare campioni, tracce personalizzate e stili di carattere o di paragrafo usati negli stili. Se un campione, una traccia o uno stile di paragrafo importato ha lo stesso nome di uno già esistente ma valori diversi, viene rinominato.

Se gli stili di oggetto che importate includono griglie con nome, anche queste verranno importate.

  1. Selezionate Carica stili di oggetto dal menu del pannello Stili di oggetto.
  2. Selezionate il file da cui desiderate importare gli stili di oggetto e fate clic su Apri.
  3. Nella finestra Carica stili, accertatevi che gli stili che volete importare siano contrassegnati da un segno di spunta. Se si verifica un conflitto tra nomi di stili, scegliete una delle seguenti opzioni in Conflitto con stile esistente e poi fate clic su OK:

    Usa definizione stile caricato

    Lo stile caricato sovrascrive quello esistente e i suoi nuovi attributi vengono applicati a tutti gli oggetti del documento corrente a cui era stato applicato il vecchio stile. Le definizioni dello stile esistente e di quello caricato sono visualizzate in fondo alla finestra Carica stili per consentirvi di confrontarli.

    Rinomina autom.

    Rinomina lo stile caricato.

    Gli stili di oggetto compaiono nel pannello Stili di oggetto.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online