Guida utente Annulla

Autenticazione tramite documento di identità

Guida di Adobe Acrobat Sign

Novità

  1. Note sulla pre-release
  2. Note sulla versione
  3. Notifiche importanti

Introduzione

  1. Guida introduttiva per gli amministratori
  2. Guida introduttiva per gli utenti
  3. Per gli sviluppatori
  4. Libreria tutorial video
  5. Domande frequenti

Amministrazione

  1. Panoramica su Admin Console
  2. Gestione degli utenti
    1. Aggiungere un utente
    2. Aggiungere più utenti alla volta
    3. Aggiungere utenti dalla directory
    4. Aggiungere utenti da Microsoft Azure Active Directory
    5. Creare utenti con funzioni specifiche
      1. Account tecnici: basati su API
      2. Account di servizio: gestiti manualmente
    6. Verificare la presenza di utenti con errori di provisioning
    7. Modificare il nome/l’indirizzo e-mail
    8. Modificare l’iscrizione a un gruppo di un utente
    9. Modificare l’iscrizione a un gruppo di un utente tramite l’interfaccia del gruppo
    10. Promuovere un utente a un ruolo di amministratore
    11. Tipi di identità utente e SSO
    12. Cambiare l’identità utente
    13. Autenticare gli utenti con Microsoft Azure
    14. Autenticare gli utenti con la Federazione Google
    15. Profili di prodotti
    16. Esperienza di accesso
  3. Impostazioni account/gruppo
    1. Panoramica delle impostazioni
    2. Impostazioni generali
      1. Livello e ID account
      2. Flussi di lavoro per firma autonoma
      3. Invia in modalità collettiva
      4. Moduli Web
      5. Flussi di lavoro di invio personalizzati
      6. Flussi di lavoro Power Automate
      7. Documenti libreria
      8. Raccogliere i dati modulo con gli accordi
      9. Visibilità limitata dei documenti
      10. Allegare una copia PDF dell’accordo firmato 
      11. Includere un collegamento nell’e-mail
      12. Includere un’immagine nell’e-mail
      13. Denominazione dei file allegati alle e-mail
      14. Allegare report di audit ai documenti
      15. Unire più documenti in uno solo
      16. Caricare un documento firmato
      17. Delega per utenti nel mio account
      18. Consentire la delega ai destinatari esterni
      19. Autorizzazione a firmare
      20. Autorizzazione a inviare
      21. Autorizzazione all’aggiunta di sigilli elettronici
      22. Impostare un fuso orario predefinito
      23. Impostare un formato data predefinito
      24. Utenti in più gruppi
        1. Aggiornare per utilizzare la funzione Utenti in più gruppi
      25. Autorizzazioni amministratore gruppo
      26. Sostituzione del destinatario
      27. Report di audit
        1. Panoramica
        2. Consentire l’accesso non autenticato alla pagina di verifica delle transazioni
        3. Includere promemoria
        4. Includere eventi di visualizzazione
        5. Includere numero di pagine/allegati dell’accordo
      28. Messaggi e assistenza nel prodotto
      29. PDF accessibili
      30. Nuova esperienza di creazione
      31. Cliente nel settore sanitario
    3. Configurazione dell’account
      1. Aggiungere un logo
      2. Personalizzare nome host/URL dell’azienda    
      3. Aggiungere il nome dell’azienda
    4. Preferenze firma
      1. Firme formattate correttamente
      2. Consentire ai destinatari di firmare
      3. I firmatari possono cambiare il nome
      4. Consentire ai destinatari di usare la propria firma salvata
      5. Personalizzare le Condizioni d'uso e l’Informativa cliente
      6. Guida per i destinatari ai campi del modulo
      7. Rifiuto di firmare
      8. Consentire flussi di lavoro con timbri
      9. Chiedere ai firmatari di fornire il proprio Titolo o Azienda
      10. Consentire ai firmatari di stampare e apporre una firma manuale
      11. Mostrare i messaggi durante la firma elettronica
      12. Chiedere ai firmatari di creare la firma con un dispositivo mobile
      13. Richiedere indirizzo IP dei destinatari
      14. Escludere il nome dell’azienda e il titolo dai timbri di partecipazione
    5. Firme digitali
      1. Panoramica
      2. Scaricare e firmare con Acrobat
      3. Firmare con le firme cloud
      4. Provider per la firma cloud con restrizioni
    6. Sigilli elettronici
    7. Identità digitale
    8. Impostazioni report
      1. Nuova esperienza per i report
      2. Impostazioni per report Classic
    9. Impostazioni di protezione
      1. Impostazioni Single Sign-on
      2. Impostazioni Ricordami
      3. Criterio password di accesso
      4. Forza password di accesso
      5. Durata sessione Web
      6. Tipo cifratura PDF
      7. API
      8. Accesso a informazioni su utenti e gruppi
      9. Intervalli IP consentiti
      10. Condivisione account
      11. Permessi di condivisione account
      12. Controlli di condivisione accordi
      13. Verifica identità firmatario
      14. Password per firma accordo
      15. Forza password del documento
      16. Blocca firmatari tramite geolocalizzazione
      17. Autenticazione tramite telefono
      18. Autenticazione basata su conoscenza (KBA)
      19. Consentire estrazione pagina
      20. Scadenza del link del documento
      21. Caricare un certificato client per webhook/richiamata
      22. Marca temporale
    10. Impostazioni di invio
      1. Mostrare la pagina Invia dopo l’accesso
      2. Richiedere il nome del destinatario all’invio
      3. Bloccare i valori dei nomi per gli utenti noti
      4. Ruoli destinatario consentiti
      5. Gruppi di destinatari
      6. Campi obbligatori
      7. Creazione di documenti allegati
      8. Modificare gli accordi
      9. Nome dell’accordo
      10. Lingue
      11. Messaggi privati
      12. Tipi di firma consentiti
      13. Promemoria
      14. Protezione con password di documenti firmati
      15. Opzioni di identificazione firmatari
        1. Panoramica
        2. Password per firma
        3. Password monouso tramite e-mail
        4. Autenticazione Acrobat Sign
        5. Autenticazione tramite telefono
        6. Firma digitale basata su cloud
        7. Autenticazione basata su conoscenza
        8. Documento di identità
        9. Report identità firmatario
      16. Protezione contenuti
      17. Abilitare transazioni Notarize
      18. Scadenza documento
      19. Mostrare l’anteprima, posizionare le firme e aggiungere campi
      20. Ordine di firma
      21. Liquid Mode
      22. Controlli per flusso di lavoro personalizzato
      23. Opzioni di caricamento per la pagina di firma elettronica
      24. Reindirizzamento URL di conferma post-firma
    11. Modelli messaggio
    12. Impostazioni Bio-Pharma
      1. Panoramica
      2. Richiedere l’autenticazione dell’identità
      3. Motivi di firma
    13. Integrazione flusso di lavoro
    14. Impostazioni autenticazione
    15. Integrazione per pagamenti
    16. Messaggi per firmatari
    17. Impostazioni SAML
      1. Configurazione SAML
      2. Installare Microsoft Active Directory Federation Service
      3. Installare Okta
      4. Installare OneLogin
      5. Installare Oracle Identity Federation
    18. Governance dei dati
    19. Impostazioni marca temporale
    20. Archivio esterno
    21. Lingue account
    22. Impostazioni e-mail
      1. Immagini di intestazione/piè di pagina e-mail
      2. Consentire piè di pagina e-mail per singoli utenti
      3. Personalizzare l’e-mail Richiesta di firma
      4. Personalizzare i campi A e Cc
      5. Modelli e-mail personalizzati
      6. Abilita notifiche senza collegamento
    23. Migrazione da echosign.com ad adobesign.com
    24. Configurare le opzioni per i destinatari
  4. Linee guida per i requisiti normativi
    1. Accessibilità
      1. Conformità alle norme di accessibilità
      2. Creare moduli accessibili con Acrobat desktop
      3. Creare moduli AcroForm accessibili
    2. HIPAA
    3. GDPR
      1. Panoramica sul GDPR
      2. Redigere un utente
      3. Redigere gli accordi di un utente    
    4. 21 CFR parte 11 ed EudraLex Annex 11
      1. Pacchetto di convalida 21 CRF parte 11
      2. Manuale 21 CFR ed EudraLex Annex 11
      3. Analisi delle responsabilità condivise
    5. Clientela del settore sanitario
    6. Supporto IVES
    7. eOriginal vaulting for chattel paper
    8. Considerazioni UE/Regno Unito
      1. Operazioni transfrontaliere UE/Regno Unito e eIDAS
      2. Requisiti HMLR per atti firmati elettronicamente
      3. L’impatto della Brexit sulle leggi relative alla firma elettronica nel Regno Unito
  5. Download di accordi in modalità collettiva
  6. Richiedere il proprio dominio 

Inviare, firmare e gestire gli accordi

  1. Inviare gli accordi  
    1. Panoramica sulla pagina Invia
    2. Inviare un accordo solo a se stessi
    3. Inviare un accordo agli altri
    4. Firme manuali
    5. Ordine di firma del destinatario
    6. Invia in modalità collettiva
      1. Panoramica della funzione Invia in modalità collettiva
      2. Invia in modalità collettiva - Destinatari manuali
      3. Invia in modalità collettiva - Caricamento CSV
      4. Annullare una transazione per l’invio in modalità collettiva
      5. Aggiungere promemoria all’invio in modalità collettiva
      6. Reporting per Invia in modalità collettiva
  2. Authoring dei campi nei documenti
    1. Ambiente di authoring in-app
      1. Rilevamento automatico dei campi
      2. Trascinare i campi utilizzando l’ambiente di authoring
      3. Assegnare i campi modulo ai destinatari
      4. Ruolo di precompilazione
      5. Applicare campi con un modello per campi riutilizzabili
      6. Trasferire i campi in un nuovo modello libreria
      7. Ambiente di authoring aggiornato durante l’invio degli accordi
    2. Creare moduli e tag di testo
    3. Creare moduli con Acrobat (AcroForms)
      1. Creazione di AcroForm
      2. Creazione di file PDF accessibili
    4. Campi
      1. Tipi di campi
        1. Tipi di campi comuni
        2. Immagini in linea
        3. Immagini del timbro
      2. Aspetto del contenuto dei campi
      3. Convalide dei campi
      4. Valori dei campi nascosti
      5. Impostazione delle condizioni Mostra/Nascondi
      6. Campi calcolati
  1. Domande frequenti sull’authoring
  2. Firmare gli accordi
    1. Firmare gli accordi ricevuti
    2. Compila e firma
    3. Firma autonoma
  3. Gestire gli accordi 
    1. Panoramica della pagina Gestisci
    2. Delegare gli accordi
    3. Sostituire i destinatari
    4. Limitare la visibilità del documento
    5. Annullare un accordo
    6. Creare nuovi promemoria
    7. Revisione dei promemoria
    8. Annullare un promemoria
    9. Altre azioni...
      1. Come funziona la ricerca
      2. Visualizzare un accordo
      3. Creare un modello da un accordo
      4. Nascondere/Mostrare gli accordi nella visualizzazione
      5. Caricare un accordo firmato
      6. Modificare i file e i campi di un accordo inviato
      7. Modificare il metodo di autenticazione di un destinatario
      8. Aggiungere o modificare una data di scadenza
      9. Aggiungere una nota a un accordo
      10. Condividere un singolo accordo
      11. Annullare la condivisione di un accordo
      12. Scaricare un singolo accordo
      13. Scaricare i singoli file di un accordo
      14. Scaricare il report di audit di un accordo
      15. Scaricare il contenuto dei campi di un accordo
  4. Report di audit
  5. Rapporti ed esportazioni di dati
    1. Panoramica
    2. Concedere agli utenti l’accesso al reporting
    3. Grafici del report
      1. Creare un nuovo report
      2. Report degli accordi
      3. Report sulle transazioni
      4. Impostazioni report di attività
      5. Modificare un report
    4. Esportazioni di dati
      1. Creare una nuova esportazione di dati
      2. Modificare un’esportazione di dati
      3. Aggiornare il contenuto dell’esportazione di dati
      4. Scaricare l’esportazione di dati
    5. Rinominare un report o un’esportazione
    6. Duplicare un report o un’esportazione
    7. Pianificare un report o un’esportazione
    8. Eliminare un report o un’esportazione
    9. Verificare l’utilizzo delle transazioni

Funzionalità e flussi di lavoro avanzati per gli accordi

  1. Moduli web
    1. Creare un modulo web
    2. Modificare un modulo web
    3. Abilitare/Disabilitare un modulo web
    4. Nascondere/Mostrare un modulo Web
    5. Trovare l’URL o il codice script
    6. Precompilare i campi dei moduli web con i parametri URL
    7. Salvare un modulo Web da completare in un secondo momento
    8. Ridimensionare un modulo web
  2. Modelli riutilizzabili (Modelli libreria) 
    1. Moduli per la Pubblica amministrazione degli Stati Uniti nella libreria Acrobat Sign
    2. Creare un modello libreria
    3. Modificare il nome di un modello libreria
    4. Modificare il tipo di un modello libreria
    5. Modificare il livello di autorizzazione di un modello libreria
    6. Copiare, modificare e salvare un modello condiviso
    7. Scaricare i dati dei campi aggregati per un modello libreria
  3. Trasferire la proprietà dei moduli web e dei modelli libreria
  4. Flussi di lavoro Power Automate
    1. Panoramica dell’integrazione Power Automate e diritti inclusi
    2. Abilitare l’integrazione di Power Automate
    3. Tracciare l’utilizzo di Power Automate
    4. Creare un nuovo flusso (esempi)
    5. Trigger utilizzati per i flussi
    6. Importazione di flussi dall’esterno di Acrobat Sign
    7. Gestire i flussi
    8. Modificare i flussi
    9. Condividere i flussi
    10. Disabilitare o abilitare i flussi
    11. Eliminare i flussi
    12. Modelli utili
      1. Solo per l’amministratore
        1. Salvare tutti i documenti completati in SharePoint
        2. Salvare tutti i documenti completati in OneDrive for Business
        3. Salvare tutti i documenti completati in Google Drive
        4. Salvare tutti i documenti completati in DropBox
        5. Salvare tutti i documenti completati in Box
      2. Archiviazione dell’accordo
        1. Salvare i documenti completati in SharePoint
        2. Salvare i documenti completati in One Drive for Business
        3. Salvare i documenti completati in Google Drive
        4. Salvare i documenti completati in Dropbox
        5. Salvare i documenti completati in Box
      3. Archiviazione del modulo web dell’accordo
        1. Salvare i documenti dei moduli web completati nella libreria di SharePoint
        2. Salvare i documenti dei moduli web completati in OneDrive for Business
        3. Salvare i documenti completati in Google Drive
        4. Salvare i documenti dei moduli web completati in Box
      4. Estrazione dati dall’accordo
        1. Estrarre i dati del campo modulo dal documento firmato e aggiornare un foglio Excel
      5. Notifiche per l’accordo
        1. Inviare notifiche e-mail personalizzate con i contenuti dell’accordo e l’accordo firmato
        2. Ricevere le notifiche di Adobe Acrobat Sign in un canale Teams
        3. Ricevere le notifiche di Adobe Acrobat Sign in Slack
        4. Ricevere le notifiche di Adobe Acrobat Sign in Webex
      6. Generazione degli accordi
        1. Generare un documento da modulo Power App e modello Word e inviarlo per la firma
        2. Generare un accordo da un modello Word in OneDrive e ottenere la firma
        3. Generare un accordo per la riga Excel selezionata, inviarlo per revisione e firma
  5. Flussi di lavoro di invio personalizzati
    1. Panoramica del flusso di lavoro di invio personalizzato
    2. Creazione di un nuovo flusso di lavoro di invio
    3. Modificare un flusso di lavoro di invio
    4. Attivare o disattivare un flusso di lavoro di invio
    5. Inviare un accordo con un flusso di lavoro di invio
  6. Condividere utenti e accordi
    1. Condividere un utente
    2. Condividere gli accordi

Integrazione con altri prodotti

  1. Panoramica delle integrazioni di Acrobat Sign 
  2. Acrobat Sign per Salesforce
  3. Acrobat Sign per Microsoft
    1. Acrobat Sign per Microsoft 365
    2. Acrobat Sign per Outlook
    3. Acrobat Sign per Word/PowerPoint
    4. Acrobat Sign per Teams
    5. Acrobat Sign per Microsoft PowerApps e Power Automate
    6. Connettore Acrobat Sign per Microsoft Search
    7. Acrobat Sign per Microsoft Dynamics
    8. Acrobat Sign per Microsoft SharePoint
  4. Altre integrazioni
    1. Acrobat Sign per ServiceNow
    2. Acrobat Sign per HR ServiceNow
    3. Acrobat Sign per SAP SuccessFactors
    4. Acrobat Sign per Workday
    5. Acrobat Sign per NetSuite
    6. Acrobat Sign per VeevaVault
    7. Acrobat Sign per Coupa BSM Suite
  5. Integrazioni gestite dai partner
  6. Come ottenere una chiave di integrazione

Acrobat Sign per sviluppatori

  1. API REST 
    1. Documentazione sui metodi
    2. SDK/Guida per gli sviluppatori
    3. Domande frequenti sulle API
  2. Webhook
    1. Panoramica del webhook
    2. Configurare un nuovo webhook
    3. Visualizzare o modificare un webhook
    4. Disattivare o riattivare un webhook
    5. Eliminare un webhook
    6. Certificati SSL bidirezionali
    7. Webhook nell’API

Abilitare un metodo di autenticazione del destinatario utilizzando documenti emessi da enti pubblici.

Panoramica

Basato su avanzati algoritmi di apprendimento automatico, il processo di Adobe Acrobat Sign per l’autenticazione mediante documento di identità consente alle aziende di tutto il mondo di garantire un’autenticazione di alta qualità dell’identità del destinatario.

L’autenticazione mediante documento di identità è un metodo premium in cui viene richiesto al destinatario di caricare l’immagine di un documento di identità rilasciato da un ente pubblico (patente di guida, carta d’identità nazionale, passaporto) e quindi ne verifica l’autenticità.

I documenti supportati includono:

  • Passaporto globale
    • Tutti i passaporti conformi con ICAO
  • Patente di guida/Carta d’identità/Permesso di soggiorno

 

Paesi Patente di guida Carta d’identità Permesso di soggiorno
Australia Supportato    
Austria Supportato Supportato  
Belgio Supportato Supportato Supportato
Bulgaria   Supportato  
Canada Supportato Supportato  
Croazia   Supportato  
Repubblica Ceca   Supportato  
Francia Supportato Supportato Supportato
Germania Supportato Supportato Supportato
Ungheria   Supportato  
Irlanda Supportato    
Italia Supportato Supportato  
Lettonia   Supportato  
Lituania   Supportato  
Malta   Supportato  
Messico   Supportato  
Paesi Bassi Supportato Supportato Supportato
Nuova Zelanda Supportato    
Polonia Supportato Supportato  
Portogallo Supportato Supportato  
Romania Supportato Supportato  
Slovacchia   Supportato  
Spagna Supportato Supportato Supportato
Svezia Supportato    
Svizzera Supportato Supportato  
Regno Unito Supportato   Supportato
Stati Uniti d’America Supportato Supportato  

 


Il servizio valuta l’immagine del documento per verificarne l’autenticità convalidando decine di elementi all’interno del documento, tra cui:

  • Struttura del documento
  • Dati biografici
  • Codice a barre PDF417 (se applicabile)
  • Area leggibile dalla macchina (se applicabile)
  • Funzioni di sicurezza
  • Area della foto
  • Firma

Disponibilità:

L’autenticazione con Documento di identità è disponibile solo per i piani di licenza Enterprise ETLA. I piani di licenza VIP non hanno accesso.

L’autenticazione con documento di identità è un metodo premium soggetto a tariffe in base all’utilizzo.

  • Le transazioni devono essere acquistate tramite il rappresentante commerciale Adobe.
  • Le transazioni sono una risorsa a livello di account. Tutti i gruppi consumano dallo stesso pool globale.

Ambito di configurazione:

La funzione può essere attivata a livello di account e di gruppo.

Nota:

Confronto biometrico: su richiesta, oltre alla verifica del documento, è possibile attivare un confronto biometrico facoltativo. Il confronto biometrico invita il destinatario a scattare un’immagine in tempo reale (“selfie”) e quindi la confronta con l’immagine presente nel documento caricato. Il confronto biometrico richiede che il destinatario risponda ad alcuni messaggi sullo schermo per dimostrare la sua presenza in tempo reale ed evitare che non vengano utilizzate immagini statiche scattate in precedenza.

Come utilizzare questa funzione

  1. I destinatari vengono innanzitutto informati della disponibilità dell’accordo tramite una notifica e-mail contenente un pulsante Rivedi e firma per accedere al contenuto dell’accordo:

    E-mail “Rivedi e firma”

    La richiesta di autenticazione viene attivata quando il pulsante Rivedi e firma è selezionato.

  2. Al destinatario viene chiesto di fornire il numero di uno smartphone in grado di ricevere messaggi di testo.

    Questo passaggio è necessario affinché l’applicazione di acquisizione possa confrontare l’immagine con il documento di identità.

    • La procedura di verifica deve essere completata entro 15 minuti dal momento in cui l’utente fa clic sul collegamento nel messaggio e-mail.
    • Dopo l’invio dell’SMS, viene visualizzato un messaggio blu che indica che il messaggio è stato inviato e il collegamento nel messaggio sarà valido per 5 minuti.
    Autenticazione con documento di identità

    Nota:

    Questo passaggio relativo al numero di telefono viene ignorato se il processo di firma viene avviato su uno smartphone.

  3. Viene inviato un messaggio di testo con un collegamento al servizio di identificazione al numero di telefono fornito.

    Quando fa clic sul collegamento, il destinatario può scegliere se autenticarsi utilizzando la patente di guida/carta di identità o il passaporto.

    Documento d’identità - Primi passi

    Nota:

    Durante il processo di raccolta e verifica del contenuto del documento, la pagina di notifica originale presenta un messaggio di stato in cui viene segnalato che è in corso la verifica dei dettagli:

    gov_id_verificationinprocess

  4. Se si usa la patente di guida o la carta di identità, l’app chiede al destinatario di scattare le seguenti foto:

    • La parte anteriore del documento di identità
    • La parte posteriore del documento di identità
    • Se stesso (facoltativo in base alle configurazioni dell’account)

    Se si usa il passaporto, è necessaria una sola immagine del passaporto.

    Documento d’identità - Fronte e retro

  5. Immagine di sé in tempo reale facoltativa per il confronto biometrico con l’immagine sul documento.

    Se per l’account è abilitata l’opzione “selfie” in tempo reale, per dimostrare che il destinatario è una persona reale, viene chiesto di eseguire alcune azioni dal vivo e di reagire alle richieste dell’applicazione di acquisizione immagini.

    Quando il test di “vitalità” viene superato, l’app acquisisce l’immagine ed esegue il confronto biometrico con l’immagine del documento di identità.

  6. Una volta verificata l’identità, il destinatario può interagire con l’accordo sul dispositivo originale su cui è stato aperto il messaggio e-mail.

    • Il nome del destinatario riportato sul documento di identità viene importato nel campo della firma e non può essere modificato.
    Documento d’identità - Operazione riuscita

    Il destinatario ha a disposizione cinque tentativi per verificare correttamente la propria identità. Se la verifica non riesce per cinque volte, l’accordo viene annullato e il mittente riceve una notifica in merito.

    Autenticazione non riuscita

Livello 1 - Convalida del documento:

Il primo livello di tecnologia fornisce un metodo sicuro e diretto per la convalida di un documento di identità presentato nel corso di una transazione digitale, assicurando che il documento sia autentico e inalterato.

L’ottima esperienza di acquisizione e il comprovato motore di verifica di documenti di identità garantiscono un’esperienza d’uso unica nel controllo affidabile dell’identità digitale.

La verifica tramite documento di identità è disponibile per tutte le lingue con alfabeto latino e supporta migliaia di documenti di identità nazionali e internazionali, tra cui:

  • Passaporti
  • Carte di identità
  • Patenti di guida

Per risultati affidabili, il servizio offre gli elementi seguenti:

  • Acquisizione guidata del documento: l’utente riceve istruzioni su come scattare una foto di qualità per assicurarne la corretta elaborazione.
  • Classificazione del documento: gli algoritmi di “visione del computer” riconoscono e classificano migliaia di documenti di identità, con estrazione affidabile dei dati e convalida del documento.
  • Estrazione dei dati: spingendosi oltre il semplice riconoscimento ottico dei caratteri, questo servizio decostruisce il documento e analizza il contenuto di ogni campo.
  • Valutazione degli elementi di autenticità: una combinazione di tecniche di intelligenza artificiale convalida decine di elementi nel documento di identità, tra cui:
    • Struttura del documento: gli attributi fisici del documento di identità vengono valutati per la correttezza di dimensione, materiale, forma, colore, layout e così via.
    • Dati biografici: i dati stampati che identificano l’utente vengono valutati per uso del font, colore, valori accettabili e così via.
    • Codice a barre PDF417 (se applicabile): i risultati del riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) dei dati biografici dalla parte anteriore vengono confrontati con i dati estratti dal codice a barre PDF417 sul retro.
    • Area leggibile da macchina (se applicabile): l’area di stampa leggibile da macchina (MRZ) viene verificata per utilizzo del font, presenza, cifre di controllo e così via.
    • Funzioni di sicurezza: entrambe le funzioni di sicurezza dell’identità visive e invisibili vengono verificate per presenza, posizione, contenuto e così via.
    • Area della foto: il ritratto o l’immagine principale vengono valutati per presenza di un volto umano, orientamento, colore e così via.
    • Firma: la sezione della firma viene verificata per presenza, tipo di font, corrispondenza con gli esempi conosciuti e così via.

 

Livello 2 - Confronto biometrico:

Il secondo livello di autenticazione controlla la foto estratta dal documento di identità con il selfie dell’utente, confrontando le caratteristiche biometriche del volto per confermare che l’utente che invia il documento ne sia effettivamente il proprietario.

Tecniche anti-spoofing

  • L’analisi dei fotogrammi video garantisce che l’utente possa scattare un selfie di qualità in condizioni di acquisizione ottimali.
  • Durante l’acquisizione del selfie, al destinatario viene richiesto di eseguire un’azione (ad esempio: “Sorridi!”) per dimostrare di essere effettivamente in diretta.
  • Vengono valutati la luce, la messa a fuoco e l’allineamento.

Configurazione del metodo di autenticazione tramite documento di identità durante la composizione di un nuovo accordo

Quando è abilitato il metodo di autenticazione tramite documento di identità, il mittente può selezionarlo dal menu a discesa Autenticazione a destra dell’indirizzo e-mail del destinatario.

Selezionare il metodo di autenticazione

Se l’opzione Documento di identità non è presente nell’elenco, significa che tale metodo non è abilitato per il gruppo da cui l’utente sta inviando l’accordo e un amministratore dovrà abilitarlo.

Consumo di transazioni di autenticazione premium

L’autenticazione tramite documento di identità è un metodo premium soggetto a tariffe per destinatario.

  • Le transazioni con documento di identità devono essere acquistate e installate prima di poter utilizzare l’opzione.
  • Le transazioni con documento di identità vengono utilizzate per ogni destinatario configurato con il metodo di autenticazione documento di identità.
    • Ad esempio, un accordo configurato con tre destinatari, due dei quali autenticati tramite documento di identità, utilizza due transazioni di autenticazione.
  • Le transazioni di autenticazione vengono detratte dal totale dell’account quando l’accordo viene inviato all’authoring (come bozza di accordo) o inviato al primo destinatario (come accordo in corso).
    • L’annullamento di un accordo con stato di bozza determina il ripristino delle transazioni di autenticazione con il valore totale dell’account.
    • L’annullamento di un accordo con stato in corso non determina il rimborso di alcuna transazione.
    • La modifica di un metodo di autenticazione esistente in documento di identità determina il consumo di una licenza.
    • La modifica del metodo di autenticazione da documento di identità non determina la restituzione della transazione di autenticazione.
      • La modifica dell’autenticazione da documento di identità e viceversa determina il consumo di una sola transazione (per il destinatario specifico).
Tracciamento utilizzo Documento di identità

Report identità firmatario

Per impostazione predefinita, Acrobat Sign non conserva le informazioni di identità raccolte durante l’autenticazione tramite documento di identità. Tuttavia, gli amministratori a livello di account possono richiedere la memorizzazione delle informazioni di identità nel sistema Acrobat Sign mediate il report SIR (Signer Identity Report).

SIR contiene i dati raccolti nel corso della verifica del documento di identità (come l’immagine del documento di identità del firmatario, l’immagine del volto, il numero di telefono, i dati estratti dal documento di identità e altro ancora).

SIR:

Ulteriori informazioni sul Report identità firmatario >

Report di audit

Nel report di audit viene indicato chiaramente che l’identità del destinatario è stata verificata mediante l’autenticazione tramite documento di identità:

 

Evento report di audit documento di identità

Se l’accordo viene annullato, il motivo per cui il destinatario non è in grado di autenticarsi viene indicato esplicitamente.

Autenticazione non riuscita nel report di audit

Best practice e considerazioni

  • Se l’autenticazione a due fattori non è richiesta per le firme interne, può essere utile considerare il metodo di autenticazione Acrobat Sign anziché il documento d'identità al fine di semplificare il processo di firma e risparmiare sull’utilizzo di transazioni di autenticazione premium.
  • Documento di identità:
    • Non è destinato a flussi di lavoro e casi d’uso regolamentati o ad alto valore in materia di firma elettronica.
    • Non può identificare tutti i documenti di identificazione fraudolenti o “falsi”.
    • Non può sostituire la necessità di una revisione da parte di una persona.

Opzioni di configurazione

Abilitare il metodo di autenticazione in Impostazioni di invio

Per accedere all’autenticazione tramite documento di identità è necessario un contratto per un volume di destinatari annui. L’opzione è visibile nell’interfaccia dell’amministratore solo dopo che è stata configurata nel back-end.

Una volta che l’acquisto delle transazioni di identità è stato immesso nel sistema, gli amministratori troveranno i controlli per esporre l’autenticazione tramite documento di identità nella pagina Impostazioni di invio insieme agli altri metodi di autenticazione dell’identità.

Abilita il metodo selezionando la casella Autenticazione con documento di identità.

  • Una volta abilitato il metodo, l’amministratore avrà la possibilità di impostare l’autenticazione tramite documento di identità come valore predefinito per i nuovi accordi. L’opzione è visibile solo quando il metodo è abilitato in modo esplicito:
Controlli per l’autenticazione tramite documento di identità

Confronto biometrico “selfie” facoltativo

Chi desidera includere il confronto biometrico tra il documento di identità e un selfie in tempo reale del destinatario possono contattare il team di supporto per attivare la funzionalità.

Annullamento automatico dell’accordo se un destinatario non si autentica

Il servizio Documento di identità è configurato per consentire un massimo di quattro tentativi consecutivi non riusciti di autenticazione dell’identità del destinatario. Dopo il quinto errore, l’accordo viene annullato automaticamente nel sistema e viene inviata una notifica al proprietario dell’accordo che lo informa dell’annullamento a causa di un errore di autenticazione.

L’opzione per la configurazione di questa soglia non è disponibile nell’interfaccia per il cliente. Gli amministratori dell’account possono richiedere che la soglia di cancellazione venga modificata con un valore diverso contattando il team di supporto.

Autenticazione non riuscita

 Adobe

Ottieni supporto in modo più facile e veloce

Nuovo utente?