Domande di base

Che cos'è Adobe Sign?

Adobe Sign, una soluzione Adobe Document Cloud è un servizio di firma elettronica di classe enterprise basato su cloud che consente di sostituire le procedure di firma autografa con flussi di lavoro di firma elettronica completamente automatizzati. Tramite questi servizi, è possibile inviare, firmare, monitorare e gestire con facilità i processi di firma mediante un browser o un dispositivo mobile. Puoi inoltre utilizzare le integrazioni complete e le API per includere i flussi di lavoro di firma elettronica nelle applicazioni aziendali e nei sistemi di record.

Quali problemi aziendali consente di risolvere Adobe Sign?

L’80% delle aziende lotta ancora con processi basati su carta che sono lenti, soggetti a errori e frammentati. I dipendenti impiegano un numero infinito di ore per procurarsi le approvazioni e le firme cartacee e quindi per stampare, scansionare, inviare tramite fax o e-mail i documenti per completare le procedure. I ritardi che ne derivano sono frustranti allo stesso modo per i clienti, i partner aziendali e i dipendenti e, in conclusione, mettono sotto una luce negativa l’immagine aziendale. Adobe Sign aiuta le aziende a trasformare i processi cartacei, rendendo possibili flussi di lavoro completamente digitali grazie alle firme elettroniche affidabili e legali. Con Adobe Sign, gli impiegati e le organizzazioni possono:

  • Ottenere firme in pochi minuti, non in giorni: gli impiegati possono richiedere facilmente le firme, firmare documenti e poi seguire e gestire elettronicamente il processo completo.
  • Lavorare da qualsiasi luogo o su qualsiasi dispositivo: tramite un browser o un dispositivo mobile, i firmatari possono fare clic su un collegamento per firmare i documenti da qualsiasi posizione e in qualsiasi momento del giorno. Non sono richieste registrazioni ad account o download.
  • Effettuare l’integrazione con sistemi e processi già esistenti: è possibile integrare Adobe Sign in sistemi e applicazioni già in uso. Non cambierà nulla a eccezione della velocità dei flussi di lavoro e della semplicità di raccolta delle firme.
  • Garantire protezione e conformità alle leggi: Adobe Sign offre il massimo livello di protezione, disponibilità e conformità alle leggi. Adobe è il leader più affidabile a livello mondiale per la protezione dei documenti digitali e per l'offerta di esperienze digitali di alto livello.

Come è possibile utilizzare Adobe Sign?

Dal momento che Adobe Sign è un servizio basato sul cloud, vi sono diversi modi per utilizzarlo. Tutti i piani di acquisto di Adobe Sign ti consentono di lavorare in un browser Web o all'interno di un'app mobile per inviare, firmare, tenere traccia e gestire i processi di firma. Adobe Sign può inoltre essere utilizzato in altre applicazioni. Gli utenti possono inviare i documenti per la firma ed eseguire altre attività mentre utilizzano le applicazioni per la produttività aziendale più comuni come Microsoft Office 365 Word e PowerPoint, nonché Box, Dropbox e Google Drive. Inoltre, Adobe Sign offre alle aziende la possibilità di utilizzare integrazione diretta e API per aggiungere flussi di lavoro con firma elettronica alle applicazioni e ai sistemi di record aziendali, quali Salesforce, Workday, Ariba, Apttus e molti altri.

Che cos’è Adobe Document Cloud?

Adobe Document Cloud è un portfolio completo di soluzioni sicure per i documenti digitali che velocizza le transazioni aziendali mediante flussi di lavoro al 100% digitali. Include Adobe Acrobat DC e Adobe Sign, nonché le app per il Web e per dispositivi mobili che possono funzionare in modalità indipendente o integrata negli attuali processi documentali, nelle app di lavoro e nei sistemi aziendali. Guarda il video.

Che cos'è una firma elettronica?

La firma elettronica rappresenta un modo per ottenere legalmente approvazione o consenso su documenti o moduli elettronici. Una delle definizioni più affidabili di firma elettronica la definisce come: “...un suono, un simbolo o un processo elettronico allegato o associato logicamente a un record... adottato da una persona con l'intento di firmare il record.”

Le firme elettroniche sono:

  1. Legali: le firme elettroniche sono legalmente vincolanti in quasi ogni stato industrializzato e persino i Paesi meno sviluppati stanno iniziando a promulgare delle leggi relative alla firma elettronica. Nel 2000, gli Stati Uniti hanno approvato l'Electronic Signatures in Global and National Commerce (ESIGN) Act, legalizzando le firme elettroniche per quasi tutti i casi di utilizzo. Nel 1999, l'Unione europea ha approvato una direttiva sulla firma elettronica che gli stati membri hanno utilizzato come base per le leggi specifiche nelle singole legislature. La regolamentazione dell'Unione europea in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari (eIDAS) entrerà in vigore nel luglio 2016, con un insieme di norme unico e standardizzato per tutti i 28 stati membri. Per ulteriori informazioni sulle leggi in materia di firma, consulta la Guida globale alla normativa sulla firma elettronica: Paese per Paese.
  2. Testate: l'applicazione di firma elettronica Adobe Sign vanta le valutazioni più alte nella community di Salesforce dal 2006. Numerose aziende Fortune 500, agenzie governative e decine di migliaia di aziende di piccole dimensioni fanno affidamento su Adobe Sign per l'elaborazione di decine di milioni di accordi ogni anno. Ulteriori informazioni su chi usa Adobe Sign.
  3. Sicura: le firme elettroniche sono più sicure delle firme manuali e di quelle inviate tramite fax. Adobe Sign gestisce la procedura completa, inclusi: l'instradamento dei documenti, la guida o l'approvazione delle firme, la generazione di notifiche e la memorizzazione di documenti firmati in un ambiente protetto. Inoltre, il documento finale è certificato con un sigillo antimanomissione. Per ulteriori informazioni, visita il Centro protezione.
  4. Verificabile: la procedura per la raccolta di firme elettroniche da più parti è completamente tracciata per garantirne la conformità. Adobe Sign consente di gestire un audit trail dettagliato in cui sono registrati tutti gli eventi e le azioni effettuate dagli utenti che hanno partecipato alla transazione.
  5. Verificabili: i processi di firma elettronica possono servirsi di diversi metodi per verificare l'identità dei firmatari. I processi più comuni di “firma elettronica” inviano il documento da firmare a un indirizzo e-mail specificato e utilizzano l'accesso del destinatario a tale account e-mail come forma di autenticazione di base. Per aumentare la sicurezza, molte aziende si affidano a passaggi di autenticazione aggiuntivi (autenticazione a più fattori) per garantire l'identità delle persone che appongono la loro firma ai documenti. Alcuni esempi includono l’autenticazione telefonica, la password una tantum e l’identificazione tramite social network (come, ad esempio, Facebook) e l’Autenticazione basata su conoscenza che richiede ai firmatari di comprovare la propria identità rispondendo a domande specifiche ed esclusive. Un'altra forma di autenticazione è comunemente nota come “firma digitale” e richiede agli utenti di accedere con un ID digitale basato su certificato. Ciascuna firma è crittografata e associata al documento. Mediante un'authority di certificazione di terze parti attendibile, è possibile convalidare sia l'identità del firmatario che l'integrità del documento firmato.

In che modo le firme elettroniche possono dirsi migliori delle firme cartacee o inviate tramite fax?

Le firme elettroniche sono più sicure e consentono di completare le attività in modo più rapido ed economico rispetto alle firme cartacee. Le firme elettroniche:

  1. Si applicano all’intero documento: se un contratto cartaceo contiene due o più pagine e la firma viene applicata solo a una singola pagina, le pagine senza firma possono essere modificate senza dover informare nessuno. Con Adobe Sign, viene applicata una schermatura crittografica all'intero documento prima della distribuzione a tutte le parti della versione in PDF del documento finale firmato, creando un documento certificato con un sigillo antimanomissione. Se le informazioni di una pagina qualsiasi vengono modificate, i software Adobe Acrobat e Acrobat Reader visualizzano una notifica per segnalare che la certificazione del documento non è più valida.
  2. Sono tracciabili e gestibili in maniera efficace: la procedura di firma elettronica presentata da Adobe Sign fornisce una visibilità completa del processo di firma, consentendo il tracciamento dello stato del documento in tempo reale, la ricezione di informazioni a firma avvenuta e l’invio di promemoria se necessari.
  3. Non sono duplicabili con una fotocopiatrice o uno scanner: una firma cartacea è troppo facile da falsificare; è possibile fotocopiarla, eseguirne una scansione o copiarla con una penna. Con Adobe Sign, una firma è limitata a un'istanza specifica del documento ed è monitorata come parte di una procedura di firma in più passaggi.
  4. Non sono retrodatabili: con le firme cartacee, i firmatari sono liberi di immettere la data o l’ora desiderata, modificando quindi la data "di attivazione" della firma senza notificarlo alle altre parti. Con Adobe Sign, le informazioni su data e ora sono gestite centralmente dal servizio di hosting e la retrodatazione non è consentita.
  5. Sono più semplici da autenticare: l’autenticazione di una firma cartacea richiede un’altra firma scritta a mano dallo stesso firmatario valida per il confronto. Se non sono disponibili altri campioni di firma, l'autenticità non può essere verificata. Con Adobe Sign, è possibile applicare più metodi di autenticazione per garantire l'identità delle persone che firmano un documento.
  6. Equivalgono alla convalida notarile, ma sono molto più semplici: le firme cartacee possono essere convalidate da una terza parte attendibile come un notaio, ma la firma di persona comporta costi aggiuntivi e tempi più lunghi.
  7. Riducono i costi e i problemi legati all’archiviazione a lungo termine: l’archiviazione dei documenti elettronici costa meno dell’affitto di locali per l’archiviazione cartacea. Inoltre consente di recuperare rapidamente i documenti, con semplici comandi di ricerca. I documenti possono quindi essere inviati al richiedente in pochi minuti, senza che sia necessario ricorrere al fax o a un corriere.
  8. Impediscono la cancellazione di contenuti: i firmatari possono cancellare del testo dai documenti cartacei, invalidandoli. Le procedure di firma elettronica gestite da Adobe Sign consentono di proteggere l'integrità del documento originale affinché le informazioni non possano essere nascoste o rimosse.

Esiste una differenza tra le firme digitali e quelle elettroniche?

Anche se possono sembrare uguali, i termini "elettronica" e "digitale" in realtà descrivono due approcci diversi alla firma dei documenti e tali differenze sono legate alle leggi e ai requisiti normativi in materia di firma. Le firme digitali rappresentano un sottoinsieme della più estesa categoria di “firme elettroniche”. Mentre le firme elettroniche possono essere basate su vari metodi di autenticazione dei firmatari (ad esempio la verifica tramite e-mail o telefono oppure gli ID aziendali), le firme digitali utilizzano un metodo specifico. Con le firme digitali, i firmatari eseguono l'autenticazione della propria identità mediante un ID digitale basato su certificato, solitamente emesso da un'authority di certificazione di terze parti attendibile.

Un'altra differenza fondamentale tra le firme elettroniche e digitali è la prova con cui viene dimostrato che il documento è stato firmato. Adobe Sign gestisce l'intero processo in modo sicuro, monitorando ogni fase del processo di firma e acquisendo le informazioni in un audit trail. Sia l'audit trail che il documento firmato vengono certificati con un sigillo antimanomissione e l'audit trail può essere utilizzato per fornire una prova della firma di ciascuna delle parti. Le firme digitali aggiungono un ulteriore livello di prova. Con le firme digitali, ciascuna firma è crittografata e associata al documento. Mediante un'authority di certificazione di terze parti attendibile, è possibile convalidare sia l'identità del firmatario che l'integrità del documento firmato. Adobe Sign supporta entrambi i metodi di firma in un'unica soluzione di firma scalabile. Consulta il white paper sulle firme elettroniche e digitali.

Funzionalità di Adobe Sign

È possibile personalizzare i flussi di lavoro della firma mediante Adobe Sign?

Sì. Adobe offre due opzioni potenti e di facile utilizzo che consentono agli amministratori o agli analisti aziendali di personalizzare i flussi di lavoro della firma in base alle esigenze della propria organizzazione, senza dover ricorrere alla programmazione. Inoltre, alcune integrazioni complete, come l'integrazione Salesforce, consentono di creare anche dei modelli di flusso di lavoro personalizzati.

La progettazione dei flussi di lavoro consente di creare delle esperienze di invio intuitive grazie alle quali gli utenti possono seguire in modo coerente tutte le fasi del processo. Con questo strumento, gli amministratori possono creare e gestire con facilità i modelli di flusso di lavoro utilizzando un editor intuitivo di tipo “drag and drop”. È possibile specificare con facilità diversi elementi: i documenti da includere in un accordo; i dati dei partecipanti, compresi i nomi e i ruoli predefiniti; i campi del modulo che devono essere precompilati dal mittente; le opzioni sulla scadenza del contratto o sulla password; e altro ancora.

Advanced Workflows estende Adobe Sign per consentire di creare delle applicazioni Web personalizzate che includano la firma elettronica. Può essere utilizzato per creare moduli di inserimento per i flussi di lavoro mediante semplice trascinamento; definire le regole dei flussi di lavoro utilizzando diagrammi di flusso intuitivi; configurare le regole e le autorizzazioni per le varie parti interessate; abilitare funzioni di collaborazione con regole e tipi di comunicazione predefiniti; creare dei dashboard per la gestione dei documenti firmati e l’invio di report aziendali; collegare mediante trascinamento altri servizi integrati con Adobe Sign; impostare rapidamente l’integrazione con i sistemi di back-end. Leggi ulteriori informazioni sulle soluzioni di automazione dei flussi di lavoro di Adobe Sign.

Con quali applicazioni aziendali si integra Adobe Sign?

Sono disponibili delle integrazioni complete per sistemi aziendali leader inclusi Salesforce, Ariba, Apttus, Microsoft Dynamics CRM, Microsoft SharePoint, NetSuite e Workday. Adobe Sign si integra anche con Adobe Connect e Adobe Experience Manager. Ulteriori informazioni sulle integrazioni.

Adobe Sign può essere integrato con applicazioni interne personalizzate?

Sì. È possibile aggiungere Adobe Sign alle applicazioni o ai siti Web aziendali mediante un set completo di API REST o SOAP. Per ulteriori informazioni: Centro per sviluppatori di Adobe Sign.

La mia azienda può incorporare moduli da firmare nel nostro sito Web?

Sì. L'incorporazione di moduli firmabili nel sito Web permette ai clienti di accedere, firmare e compilare facilmente tali moduli. In seguito alla firma, Adobe Sign è in grado di inviare immediatamente delle copie dei documenti firmati a tutte le parti o di richiederne la controfirma prima del completamento.

In che modo Adobe Sign si integra con Adobe Experience Manager Forms?

Per i processi di registrazione complessi, come ad esempio la registrazione di un nuovo conto bancario, di vantaggi governativi o di un nuovo utente, Adobe Sign può essere utilizzato in combinazione con Adobe Experience Manager Forms per offrire esperienze utente ottimali tramite moduli adattivi (in grado di adattarsi agli schermi di qualsiasi dimensione) e per semplificare l'intero processo. Con questa soluzione, i clienti possono cercare online i moduli da compilare e firmare con facilità. I dipendenti utilizzano in modo rapido funzioni di revisione dei dashboard e applicazioni del processo intelligenti per la creazione automatica di comunicazioni personalizzate di benvenuto per i nuovi richiedenti e la gestione del rapporto con questi ultimi. Ulteriori informazioni sull'iscrizione al servizio digitale.

In che modo l'approccio di Adobe alle firme digitali è univoco?

L'approccio di Adobe alle firme digitali offre maggiore flessibilità rispetto alle altre soluzioni di firma. Con Adobe Sign, puoi creare dei processi di firma completi che includono firme digitali, firme elettroniche oppure una combinazione di entrambe, offrendo la flessibilità necessaria per costruire dei flussi di lavoro in base al profilo di rischio o di conformità specifico. I servizi eSign supportano l'intera gamma di dispositivi per la creazione sicura delle firme, compresi token USB, smart card e certificati digitali basati su cloud. E inoltre consentono di utilizzare l'authority di certificazione o marca temporale preferita, grazie al supporto di centinaia di authority affidabili tramite gli elenchi European Union Trusted List (EUTL) e Adobe Approved Trust List (AATL). Con Adobe Sign, le organizzazioni dell'Unione europea possono implementare con sicurezza i processi di firma in conformità con i requisiti Advanced Electronic Signatures (AdES) e Qualified Electronic Signatures (QES) specificati dalle nuove normative in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari (eIDAS) che entreranno in vigore a luglio 2016.

Adobe Sign si integra con gli strumenti aziendali più comuni come Microsoft Office o Box?

Sì. Usando un componente aggiuntivo scaricabile per Microsoft Word o PowerPoint in Office 365, puoi inviare documenti e presentazioni per la firma direttamente dalle applicazioni Office. Adobe Sign funziona anche con Box, Google Drive e Dropbox. Ad esempio, puoi inviare, firmare, tenere traccia e archiviare i documenti firmati direttamente dal tuo account Box e lavorare nell'applicazione Web di Adobe Sign per salvare e aprire i file in e da Box.

Adobe Sign è l'unico servizio basato sul cloud in Adobe Document Cloud?

No. Oltre ad Adobe Sign, Adobe offre i servizi Adobe Document Cloud per file PDF. Tali servizi supportano la versione gratuita di Acrobat Reader DC e le offerte a pagamento di Acrobat DC. I servizi gratuiti includono la possibilità di firmare i documenti tramite lo strumento Compila e firma, e di archiviare e condividere file online. I servizi a pagamento includono la possibilità di creare, combinare, modificare, esportare e organizzare PDF usando un browser o un dispositivo mobile.

In che cosa Adobe Sign si differenzia da Adobe EchoSign o dai servizi eSign di Adobe Document Cloud?

Adobe Sign è il nuovo nome di Adobe EchoSign e della sua versione successiva, ovvero i servizi eSign di Adobe Document Cloud. Per i clienti non è cambiato nulla al di fuori del nome. Puoi continuare a effettuare l'accesso, elaborare i flussi di lavoro di firma e gestire il servizio esattamente come in passato. Se hai personalizzato l'esperienza con un marchio personale, anche in questo caso non vi sarà nulla di diverso.

Mobile

Che cos'è l'app mobile di Adobe Sign?

L'app mobile di Adobe Sign è un'app gratuita per dispositivi Android o iOS che funziona come versione mobile delle soluzioni Adobe Sign. Con questa app puoi condurre transazioni commerciali complete ovunque ti trovi. Puoi usarlo per inviare, firmare, tracciare e gestire i documenti firmati dal tuo dispositivo iOS o Android. È anche ideale per ottenere la firma elettronica di un cliente. Sui dispositivi iOS, puoi anche firmare documenti mentre sei offline: L'app avvia la sincronizzazione automatica quando sei nuovamente online.

Come posso scaricare l'app mobile gratuita di Adobe Sign?

Per scaricare l’ultima versione dell’app, visita Google Play o l’App Store di iTunes.

È possibile utilizzare l'app mobile di Adobe Sign per ottenere le firme autografe di persona?

Sì. Puoi utilizzare l'app per la firma di persona ovunque ti trovi.

Posso usare la mia firma?

Sì. Oltre alla possibilità di tracciare la tua firma sui dispositivi mobili, l'app mobile di Adobe Sign ti consente di utilizzare la fotocamera del dispositivo per scattare una foto della tua firma manoscritta e utilizzarla per firmare un documento. La firma viene sincronizzata automaticamente sul Web e i dispositivi mobili per consentirti di accedere in qualsiasi momento all'immagine della firma.

Posso usare Adobe Sign per ottenere le firme quando il dispositivo mobile è offline?

Sì. Con l'app di Adobe Sign per dispositivi iOS, puoi firmare un documento offline quando non è disponibile una connessione Internet. Il documento verrà sincronizzato automaticamente con il cloud quando ti sarai nuovamente connesso alla rete.

L'app mobile di Adobe Sign supporta la gestione della mobilità aziendale (EMM, Enterprise Mobility Management)?

Sì. Adobe si impegna per consentire ai clienti aziendali di soddisfare la domanda di soluzioni mobili di produttività aziendale tutelando al tempo stesso la protezione aziendale e i requisiti di conformità. L'app Adobe Sign per dispositivi mobili supporta oggi la piattaforma EMM Android for Work.

Posso apporre una firma elettronica sui documenti con altre applicazioni mobili Adobe?

Sì. Puoi eseguire alcune funzioni di firma con le app mobili gratuite di Adobe Acrobat Reader DC o di Adobe Fill & Sign. Tuttavia, queste ultime non offrono le funzionalità complete dell'app mobile di Adobe Sign. Con questa app, puoi compilare e firmare documenti, richiedere le firme a terzi, seguire il processo completo e gestire i documenti firmati ovunque ti trovi, nel pieno rispetto dei requisiti di protezione e conformità di classe enterprise. Per ulteriori informazioni sulle opzioni mobili, consulta le Domande frequenti sulle applicazioni mobili di Acrobat Reader DC.

In che cosa l'app mobile di Adobe Sign si differenzia dalle app Adobe EchoSign o di Adobe eSign Manager DC mobile?

Adobe Sign è il nuovo nome dell'app mobile di Adobe EchoSign e della sua versione successiva, ovvero Adobe eSign Manager DC.

Acquisto di Adobe Sign

Qual è la procedura da seguire per acquistare Adobe Sign?

Adobe Sign può essere acquistato nei modi seguenti:

Piani di base di Adobe Sign:

  • Individuale: ottieni le firme e tieni traccia delle risposte in tempo reale.
  • Business: personalizzato e ottimizzato per la tua attività.
  • Enterprise: costruisci le firme elettroniche nei tuoi sistemi economici.

Piani più comuni dell’abbonamento Adobe:

Il piano individuale di Adobe Sign è incluso nei seguenti. Cerca lo strumento denominato “Invia per firma” per utilizzare le funzionalità di Adobe Sign disponibili in queste applicazioni.

Piani di Adobe Document Cloud:

I seguenti piani di acquisto del volume sono disponibili direttamente su Adobe e uniscono Acrobat Pro DC, Adobe Admin Console e alcuni piani aziendali selezionati di Adobe Sign.

Contatta il reparto vendite di Adobe Enterprise.

Con Creative Cloud for enterprise posso usufruire delle funzionalità di firma elettronica business o enterprise?

No. Creative Cloud for enterprise include Acrobat Pro DC, che comprende le funzionalità di firma elettronica solo per gli utenti singoli. Tali soluzioni sono disponibili separatamente nei piani di Adobe Document Cloud for business o for enterprise. Contatta il reparto vendite di Adobe Enterprise per ulteriori informazioni.

È disponibile una versione di prova di Adobe Sign?

Sì. Puoi inoltre registrarti per la versione di prova di Adobe Sign da utilizzare sul browser Web.

Legalità e conformità

La firma elettronica è legale?

Sì. Le firme elettroniche sono già legalmente vincolanti in quasi ogni stato industrializzato e iniziano a esserlo anche in paesi meno sviluppati. Nel 2000, gli Stati Uniti hanno approvato l'ESIGN Act legalizzando le firme elettroniche per quasi tutti i casi di utilizzo. Nel 1999, l'Unione europea ha approvato una direttiva sulla firma elettronica che gli stati membri hanno utilizzato come base per le leggi specifiche nelle singole legislature. La regolamentazione dell'Unione europea in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari (eIDAS) entrerà in vigore nel luglio 2016, con un insieme di norme unico e standardizzato per tutti i 28 stati membri. Anche altri paesi hanno promulgato leggi simili. Per ulteriori informazioni, leggi la Guida globale alla legge sulla firma elettronica.

A quali regolamenti in materia di sicurezza e legalità è conforme Adobe Sign?

Adobe Sign rispetta o supera i severi standard di conformità legale e di sicurezza. Adobe Sign è certificato per conformità con gli standard ISO 27001, SSAE SOC 2 Type 2 e PCI DSS. Inoltre, Adobe Sign può essere configurato o utilizzato in maniera tale da consentire alle organizzazioni di soddisfare le richieste specifiche del settore quali la conformità a regolamenti come l'HIPAA, il FERPA, il GLBA e la Sezione 11 del FDA 21 CFR. Tieni presente che i clienti hanno la responsabilità di verificare che Adobe Sign sia configurato e protetto in maniera tale da consentire all'organizzazione di rispettare gli obblighi legali specifici del settore.

Adobe Sign è conforme ai regolamenti per l'accessibilità come la Sezione 508 statunitense?

Adobe si impegna a fornire l'accessibilità in tutti i suoi prodotti e servizi. La Sezione 508 statunitense è stata promulgata per eliminare le barriere nella tecnologia informatica, per rendere disponibili nuove opportunità per le persone diversamente abili e per incoraggiare losviluppodi tecnologie che permetteranno di ottenere questi obiettivi. Le funzioni di Adobe Sign che supportano l'accessibilità per gli utenti con disabilità sono riepilogate nel Modello per l'accessibilità dei prodotti Adobe Sign (Adobe Acrobat Voluntary Product Accessibility Templates, VPAT)

Adobe come supporta i clienti in caso di contestazione alle firme elettroniche?

L'esperienza a livello globale di Adobe, le procedure di sicurezza rigorose, così come il monitoraggio continuo del panorama legale consente ai nostri clienti di mantenere in tutta sicurezza la conformità con i regolamenti del settore e di tutto il mondo. Sebbene Adobe Sign non sia mai stato portato a giudizio in tribunale, in caso di contestazione legale Adobe è disponibile ad assistere i clienti e a difendere la legalità delle firme elettroniche (e-signature). A discrezione di Adobe, il servizio di assistenza può includere:

  • Informazioni sulla soluzione e/o l'accesso alle tracce di revisione del documento firmato
  • La descrizione della soluzione di Adobe Sign, come alle conferenze
  • La presentazione di affidavit giurati degli esperti di Adobe
  • Garantendo la presenza di personale per una deposizione da parte di una persona qualificata (Person Most Knowledgeable, PMK).

Protezione e infrastruttura

Adobe Sign è sicuro?

Sì. Ad Adobe, la protezione delle tue esperienze digitali è la nostra priorità. Le procedure di protezione degli standard industriali sono profondamente radicate nella cultura interna, nello sviluppo software e nelle operazioni di servizio di Adobe. Sia relativamente alla gestione dell'identità, della riservatezza dei dati o dell'integrità del documento, Adobe Sign utilizza le procedure di sicurezza standard di settore per proteggere i documenti, i dati e le informazioni personali. Adobe Sign è certificato per conformità con gli standard ISO 27001, SOC 2 Type 2 e PCI DSS. Per ulteriori informazioni visita il Centro protezione di Adobe Sign.

Com’è configurata l’infrastruttura di Adobe Sign nell’UE?

Il servizio Adobe Sign per l’Unione Europea (EU) è ospitato su Amazon Web Services (AWS) con una configurazione datacenter attiva/passiva. Ogni datacenter si trova in una diversa struttura Amazon con la propria infrastruttura indipendente e fisicamente distinta. Vi sono due datacenter Adobe Sign principali attivi simultaneamente in prossimità di Francoforte in Germania, e tre datacenter di back-up (passivi) a Dublino, in Irlanda. I dati sono sincronizzati in tutti i datacenter Adobe Sign all’interno dell’UE per garantire un livello elevatissimo di disponibilità del servizio e tolleranza in caso di guasto.

Dove vengono memorizzati i miei dati Adobe Sign nell’area dell’UE?

Tutti i dati, i documenti e i metadati delle transazioni dei clienti Adobe Sign sono memorizzati in assoluta sicurezza in Amazon Simple Storage Service (S3) e Elastic Block Store (EBS) all’interno dei datacenter Adobe Sign per l’Unione Europea (EU) a Francoforte (in Germania) e Dublino (in Irlanda).

Cosa accade in caso di guasto del servizio Adobe Sign in UE?

Il servizio Adobe Sign nell’Unione Europea (UE) è ospitato su due datacenter attivi in simultanea secondo un modello di ridondanza a più livelli che utilizza processi automatizzati per reindirizzare il traffico in modo da evitare il server di applicazioni, il database o il datacenter in cui si è verificato il guasto. Nella remota possibilità in cui tutti i datacenter attivi di Francoforte (in Germania) subiscano un guasto, il servizio di ripristino è assicurato dai datacenter di back-up di Dublino (in Irlanda).

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online