Benvenuti in Adobe® InDesign® CS6 Server. Questo documento contiene informazioni aggiornate sul prodotto, alcuni aggiornamenti e suggerimenti per la risoluzione dei problemi che non sono inclusi nella documentazione di InDesign Server.

Requisiti minimi di sistema 

Per un elenco aggiornato dei requisiti di sistema, visitate http://www.adobe.com/go/indesignserver_systemreqs_it

Novità

Stato ping

Il client deve essere in grado di effettuare il ping in qualsiasi momento inviando al server InDesign una richiesta di ping. La risposta comunica se il server è al momento occupato o sospeso.

Interruzione di InDesign Server

Se InDesign Server non risponde, potete interrompere tutti i processi richiamando un servizio Web LBQ.

Supporto per sessioni

Il server può gestire una combinazione di client stateless e stateful. Le sessioni sono completamente isolate tra loro, come se i client facessero capo a diverse istanze di IDS. Pertanto non è possibile condividere documenti o impostazioni tra le sessioni. Quando una sessione viene chiusa, tutti gli oggetti di script e gli stati creati in tale sessione devono essere rilasciati.

  1. Il client deve ottenere un ID di sessione mediante una chiamata SOAP API BeginSession().
  2. L’ID di sessione ricevuto deve essere inviata dal client con tutte le richieste server.
  3. Tutte le richieste con lo stesso ID di sessione vengono eseguite in un “ExecutionContext” ossia il relativo set di preferenze e documenti è isolato da altre sessioni.
  4. Ogni sessione viene creata in un thread separato in modo che sia possibile effettuare l’esecuzione simultanea delle richieste da client diversi, per maggiore produttività e scalabilità.
  5. Una volta eseguite tutte le richieste, il client effettua una chiamata SOAP API EndSession() per chiudere la sessione e comunicare al server che è possibile effettuare la pulizia associata alla sessione.

Licenze elettroniche



Per usare il programma è necessario accettare il contratto di licenza e le condizioni d’utilizzo.  Per ulteriori informazioni, visitate www.adobe.com/products/eulas.

Installazione dei font

Tutta la documentazione relativa ai font è disponibile online. Visitate http://www.adobe.com/type/browser/landing/creativesuite/creativesuite6.html, dove potrete trovare la guida utente per OpenType, il file Leggimi per OpenType, collegamenti a specifici file Leggimi per i font, elenco dei font installati con i diversi prodotti CS6 e inclusi nel DVD di ciascun prodotto CS6.

Il programma di installazione di InDesign CS6 Server installa i font in una directory di sistema predefinita. Molti dei font sono versioni aggiornate dei font installati da InDesign CS5 Server. Se durante l’installazione vengono rilevate nella directory di sistema predefinita versioni precedenti di tali font, queste verranno disinstallate e salvate in una nuova directory. La directory di sistema predefinita per i font è:

Apple Macintosh: /Libreria/Font

Windows: <disco sistema>:\Windows\Fonts

I font precedenti vengono salvati in una nuova directory:

Apple Macintosh: /Libreria/Supporto Applicazioni/Adobe/SavedFonts/current

Windows: <disco sistema>:\Programmi\File comuni\Adobe\SavedFonts\current

Questa directory contiene inoltre il file Read Me.html in cui sono elencati i font salvati e i numeri di versione dei font nuovi e precedenti.

Per reinstallare i font precedenti, eliminate quelli nuovi dalla cartella di sistema predefinita per i font e riportate in essa i font precedenti.

Il disco di installazione contiene font aggiuntivi. Per informazioni su come installarli, visitate http://www.adobe.com/go/learn_fontinstall_it.

Altri scenari di installazione/disinstallazione

Prima di utilizzare InDesign Server CS6 è necessario attivarlo. Se il computer è online, l’attivazione viene effettuata automaticamente al momento dell’installazione. Quando viene richiesto dal programma di installazione, inserite il vostro ID Adobe e il numero di serie. Se il software non è ancora stato attivato, viene visualizzato un messaggio di errore di tipo “La licenza di Adobe InDesign Server non è valida e l’applicazione verrà chiusa.

Se il computer non è connesso a Internet, scaricate e installate Adobe Provisioning Toolkit Enterprise Edition (APTEE) con cui potrete serializzare e attivare il software. Potete scaricare APTEE dalla pagina Creative Suite Enterprise Deployment.

Nota:

Durante la disinstallazione offline il software non viene disattivato. Per consentirne la disattivazione, il computer deve essere online durante la disinstallazione. In caso contrario viene persa una possibilità di attivazione.

Attivazione della versione di prova con APTEE

Per attivare la versione di prova, scaricate e installate Adobe Provisioning Toolkit Enterprise Edition (APTEE). La versione di prova è valida per 90 giorni.

  1. In una finestra console o di terminale, digitate :
    • Windows: adobe_prtk - -tool=StartTrial - -leid=InDesignServer-CS6-Win-GM
    • Mac OS: adobe_prtk - -tool=StartTrial - -leid=InDesignServer-CS6-Mac-GM
  2. Se la versione di prova viene attivata correttamente, viene visualizzato il seguente messaggio:

StartTrial Successful

Return Code = 0

Serializzazione con APTEE (online)

Per questa procedura il computer deve essere online.

  1. In una finestra console o di terminale, digitate:
    • Windows: adobe_prtk --tool=Serialize --leid=InDesignServer-CS6-Win-GM --serial=<NumeroSerie> --adobeid=<IndirizzoEmail>
    • Mac OS: adobe_prtk --tool=Serialize --leid=InDesignServer-CS6-Mac-GM --serial=<NumeroSerie> --adobeid=<IndirizzoEmail>

  2. Se la serializzazione avviene correttamente, viene visualizzato il messaggio seguente:

Return Code = 0

Serializzazione con APTEE (offline)

Se il computer è offline, potete serializzare e attivare il software con la seguente procedura. È necessario poter accedere a un dispositivo collegato Internet. Generate un codice di richiesta e inviatelo per ricevere un codice di risposta. Inserite il codice di risposta per serializzare e attivare il software.

  1. In una finestra console o di terminale digitate: adobe_prtk --tool=Type1Exception --generate --serial=<NumeroSerie>. Prendete nota del codice di richiesta generato.
  2. Su un dispositivo collegato a Internet, passate a www.adobe.com/go/getactivated_it e fate clic su Generate Response Code (Genera codice di risposta).
    1. Effettuate l’accesso con l’ID Adobe.
    2. Inserite il codice di richiesta generato al punto 1.
    3. Inserite il numero di serie.
    4. Fate clic su Generate Response Code (Genera codice di risposta). Prendete nota del codice di risposta.
  3. Tornate al computer interessato e nella finestra console o di terminale digitate:
    • Windows: adobe_prtk --tool=Type1Exception --accept --serial=<NumeroSerie> --responsecode=<CodiceRisposta> --leid=InDesignServer-CS6-Win-GM
    • Mac OS: adobe_prtk --tool=Type1Exception --accept --serial=<NumeroSerie> --responsecode=<CodiceRisposta> --leid=InDesignServer-CS6-Mac-GM
  4. Se la serializzazione e l’attivazione avvengono correttamente, viene visualizzato il messaggio seguente:

Return Code = 0

Problemi noti

Per informazioni aggiornate e problemi noti per tutte le applicazioni Creative Suite 6, visitate http://www.adobe.com/go/customer_support_it.

  • I comandi per interrompere un’istanza non funzionano con le istanze InDesign Server in esecuzione su indirizzi IPv6. Se IPv4 è disattivato su una rete, il comando di interruzione dell’istanza non funziona. (#3139916)
  • L’aggiornamento di collegamenti esterni non aggiorna automaticamente gli oggetti inseriti. Ad esempio, se si aggiorna una cornice di testo principale, la cornice di testo secondaria non viene aggiornata. (#3142118)
  • I font incorporati in EPUB non funzionano correttamente in iBooks perché l’implementazione Apple varia dallo standard EPUB. (#2993986)
  • EPUB non viene convalidato se create un elenco con tag “li” personalizzati nella finestra di dialogo per l’esportazione di tag. Si tratta di una limitazione di progettazione. Per evitare questo il problema, utilizzate il supporto per elenchi incorporato di InDesign. (#3128871)
  • Gli iframe che contengono un lettore video (ad esempio una clip di youtube) non mantengono correttamente le trasformazioni nell’esportazione EPUB3 con layout. Anche i video trasformati non funzionano in diversi altri formati, quali PDF e SWF. (#3074377)
  • Il valore di altezza linea p.style ha la precedenza rispetto all’interlinea impostata in un elemento span per stile di carattere. InDesign supporta solo l’interlinea specificata a livello di paragrafo. (#3000096)
  • Il contenuto viene duplicato nell’output EPUB se il documento contiene un layout alternativo. Per evitare questo problema, utilizzate il pannello Articoli per includere un solo layout.(#3013951)
  • Talvolta, l’applicazione si chiude in modo inatteso se eliminate del testo da cornici di testo concatenate e se il testo eliminato appartiene a colonne normali o a colonne estese o divise. (#3152971)
  • Una cornice di testo concatenata con dimensione automatica non viene aggiornata correttamente se un oggetto è ancorato all’interno di una delle cornici concatenate. (#3139955)
  • InDesign si chiude in modo inatteso quando ridimensionate una cornice con l’opzione Mantieni insieme tutte le righe applicata all’ultimo paragrafo. (#3142141)
  • Talvolta, i pulsanti inseriti nelle pagine mastro non funzionano se esportati in PDF. (#3146506)
  • I caratteri accentati non sono visualizzati nel campo testo in Acrobat. (#3148857)
  • Il carattere Khand Ta non viene visualizzato correttamente. (#3093545)
  • Per la scrittura indioaria, la forma post-base del carattere Ra non viene visualizzata correttamente dopo congiunzioni. (#3097656)
  • Per sistemi di scrittura di lingue indoarie, quando inserite un carattere non unificatore dopo una combinazione halant con doppia consonante, le congiunzioni non visualizzano la forma post-base. (#3103766)
  • Solo per versione mediorientale: l’esportazione EPUB non è supportata per i documenti con testo in arabo o ebraico. (#295023)
  • Solo per versione mediorientale: se si inserisce il contenuto dal convogliatore tracciando un rettangolo di selezione da in alto a destra a in basso a sinistra, il contenuto viene capovolto. Per evitarlo, tracciate il rettangolo di selezione da in alto a sinistra a in basso a destra.

Assistenza clienti

Assistenza clienti

Il servizio di assistenza clienti di Adobe fornisce assistenza con informazioni sui prodotti, vendita, registrazione e altri problemi non tecnici. Per informazioni su come contattare il servizio di assistenza clienti di Adobe, visitate il sito Web Adobe.com per la vostra area geografica e fate clic su Contatti.

Programmi di supporto tecnico e risorse tecniche 

Se richiedete assistenza tecnica sul prodotto, comprese informazioni sui programmi gratuiti e a pagamento di supporto tecnico e risorse per la risoluzione dei problemi, visitate http://www.adobe.com/go/support_it/.  Se non risiedete in America settentrionale, visitate http://www.adobe.com/go/intlsupport_it/, fate clic sul menu a discesa sotto a “Need a different country or region?” (Si desidera un paese o un'area geografica differente?), scegliete il Paese o la regione geografica desiderato e fate clic su GO (Vai). In alternativa, fate clic su Change (Cambia) accanto al nome del paese nella parte superiore della schermata e selezionate un altro Paese o regione geografica.

Le risorse gratuite per la risoluzione dei problemi comprendono la knowledgebase tecnica di Adobe, i forum utenti di Adobe, Adobe Support Advisor e molto altro.  Vengono continuamente creati nuovi strumenti e informazioni online per fornire opzioni flessibili per la risoluzione tempestiva di eventuali problemi.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online