Effettuare l’imposizione di un documento per la stampa a libretto

La funzione Stampa opuscolo consente di creare fogli di stampa per la stampa professionale. Ad esempio, quando preparate un opuscolo di 8 pagine, le pagine appaiono nella finestra di layout in ordine di numerazione. In un foglio di stampa, invece, la pagina 2 si troverebbe accanto alla pagina 7: quando queste due pagine vengono stampate sullo stesso foglio, piegate e rilegate insieme alle altre pagine, nel documento finale risulteranno nell’ordine corretto.

Effettuare l’imposizione di un documento per la stampa a libretto
Le pagine appaiono in sequenza nella finestra di impaginazione, ma l’ordine di stampa sarà tale da risultare nel corretto ordine di lettura dopo la fase di piega e rilegatura dei fogli.

Il processo di creazione dei fogli di stampa a partire dalle pagine del layout si chiama imposizione. Durante l’imposizione delle pagine, potete modificare le impostazioni per regolare la spaziatura tra le pagine, i margini, le pagine al vivo e lo slittamento. Il layout del documento InDesign non ne risente, perché l’imposizione è gestita nel flusso di stampa. Le pagine del documento non vengono quindi spostate o ruotate.

È disponibile una dimostrazione realizzata da Jeff Witchel di Infiniteskills.com su come stampare opuscoli con una stampante desktop.

Nota:

non potete creare un nuovo documento in base alle pagine con imposizione. Inoltre, se il documento contiene pagine di dimensioni diverse, non potete usare Stampa opuscolo per effettuare l’imposizione del documento.

  1. Scegliete File > Stampa opuscolo.
  2. Scegliete il predefinito di stampa con le impostazioni appropriate dal menu Predefiniti di stampa.

    Per utilizzare le impostazioni di stampa (così come appaiono nella finestra di dialogo Stampa) del documento corrente, scegliete Impostazioni documento corrente dal menu Predefiniti di stampa.

  3. Se non desiderate effettuare l’imposizione dell’intero documento, selezionate Intervallo nell’area Imposta e specificate le pagine da includere nell’imposizione.

    Usate i trattini per separare i numeri delle pagine consecutive e le virgole per i numeri di pagine non adiacenti. Ad esempio, l’immissione dell’intervallo di pagine 3-7, 16 determina l’imposizione della pagine comprese tra la 3 e la 7 e della pagina 16.

    Nota:

    se avete diviso il documento in sezioni a numerazioni separate, inserite i numeri di pagina per sezione (ad esempio Sez2:11) nel campo Intervallo.

  4. Per modificare le impostazioni relative ai segni di stampa e all’output colore, fate clic sulle impostazioni di stampa. Mediante le opzioni sulla sinistra, modificate le impostazioni in base alle necessità e fate clic su OK.
  5. Nella finestra di dialogo Stampa opuscolo, specificate le altre opzioni di configurazione in base alle necessità e fate clic su Stampa.

Nota:

il numero di pagine in un opuscolo è sempre un multiplo di quattro. Se eseguite la stampa su una stampante PDF, vengono inserite pagine vuote nel PDF per creare un opuscolo.

Adobe consiglia

Adobe consiglia
<a href="http://goo.gl/S6UUj">Stampare un opuscolo come file PDF</a>
SHSUWatkins

Tipi di opuscolo

Potete scegliere tre tipi di imposizione: 2 ante cucito, 2 ante rifilato e Pieghevole.

2 ante cucito

Crea fogli di stampa di due pagine una accanto all’altra. Questi fogli di stampa sono adatti per la stampa su entrambi i lati, la rilegatura, la piegatura e la pinzatura. InDesign aggiunge le pagine vuote necessarie alla fine del documento finito. Le opzioni Spazio tra pagine, Pagina al vivo tra pagine e Dimensione segnatura non sono disponibili quando si seleziona 2 ante cucito.

Con Stampa opuscolo viene effettuata l’imposizione delle pagine in base all’impostazione di rilegatura. Se per il documento è stata impostata la rilegatura da destra a sinistra, la funzione Stampa opuscolo effettua l’imposizione delle pagine di conseguenza. Per verificare l’impostazione di rilegatura del documento, scegliete File > Imposta documento.

Tipi di opuscolo
Per una newsletter in bianco e nero di 24 pagine in stile 2&nbsp;ante cucito, si ottengono 12 fogli di stampa.

2 ante rifilato

Crea fogli di stampa di due pagine una accanto all’altra, che rientrano nelle dimensioni di segnatura specificate. Questi fogli di stampa sono adatti alla stampa su entrambi i lati, al taglio e alla rilegatura con una copertina con colla sul dorso. Se il numero di pagine da elaborare non è divisibile esattamente per il numero di pagine di ogni segnatura, vengono aggiunte le pagine vuote necessarie alla fine del documento finito.

2 ante rifilato diviso in quattro segnature
2 ante rifilato diviso in quattro segnature

Se un opuscolo ha la copertina a colori e l’interno in bianco e nero, potete creare due imposizioni separate dello stesso documento: una per la copertina, la seconda, la terza e la quarta di copertina; e una per le 24 pagine interne dell’opuscolo. Per produrre la segnatura a colori, fate clic su Intervallo nell’area Pagine dell’area Layout e digitate 1-2, 27-28 (o i numeri delle pagine della sezione, se diversi). Per produrre le pagine in bianco e nero interne, digitate 3-26 nella casella di testo Intervallo.

Opuscolo di 28 pagine con copertina a colori
Opuscolo di 28 pagine con copertina a colori

A. Segnatura a colori per la copertina B. Pagina interna in bianco e nero 

Pieghevole

Crea un pannello di due, tre o quattro pagine adatto a un opuscolo o una brochure pieghevole. Le opzioni Pagina al vivo tra pagine, Slittamento e Dimensione segnatura non sono disponibili quando si seleziona un’opzione Pieghevole.

Ad esempio, se desiderate creare fogli di stampa per una tradizionale brochure pieghevole a tre ante e sei pannelli, scegliete 3 ante pieghevole. Se eravate abituati a creare i pieghevoli a tre ante impostando una pagina con tre colonne, ora con l’imposizione di InDesign potete semplicemente creare singole pagine delle dimensioni dei pannelli.

3 ante pieghevole
3 ante pieghevole

Opzioni relative ai margini, alla spaziatura e ai margini al vivo per la stampa di opuscoli

Nell’area Imposta della finestra di dialogo Stampa opuscolo, potete modificare le seguenti opzioni.

Spazio tra pagine

Specifica lo spazio inserito fra una pagina e l’altra (sul lato destro delle pagine sinistre e sul lato sinistro delle pagine destre). Potete specificare un valore per Spazio tra pagine per tutti i tipi di opuscolo tranne per il tipo ad ante cucito.

Nei documenti rifilati, se impostate uno slittamento negativo, il valore minimo di Spazio tra pagine corrisponde al valore Slittamento. Se create le segnature manualmente (ad esempio per un documento composto di più tipi di carta), potete inserire un valore di Spazio tra pagine per lo slittamento iniziale dei fogli appartenenti a segnature diverse.

Pagina al vivo tra pagine

Specifica lo spazio usato per consentire agli elementi della pagina di smarginare nella distanza tra le pagine nei fogli di stampa con stile rifilato. Questa opzione è talvolta denominate crossover. Questo campo accetta valori compresi tra 0 e la metà del valore Spazio tra pagine. Potete specificare questa opzione solo quando è selezionato 2 ante rifilato.

Slittamento

Specifica lo spazio necessario per compensare lo spessore e la piegatura della carta per ciascuna segnatura. Nella maggior parte dei casi, è necessario specificare un valore negativo in modo da fare rientrare leggermente le pagine dei fogli più esterni. Potete specificare lo slittamento per i tipi di booklet 2 ante cucito e 2 ante rifilato. Consultate Lo slittamento.

Dimensione segnatura

Specifica il numero di pagine di ogni segnatura per i documenti rifilati per i quali è selezionata l’opzione 2 ante rifilato. Se il numero di pagine da elaborare non è divisibile esattamente per il valore indicato in Dimensione segnatura, vengono aggiunte le pagine vuote necessarie alla fine del documento finito.

Adatta a indicatori di stampa e pagina al vivo

Consente a InDesign di calcolare i margini per compensare la pagina al vivo e le altre opzioni relative ai segni di stampa impostate. Quando questa opzione è selezionata, i campi sotto a Margini non possono essere modificati, ma riflettono i valori che verranno utilizzati per consentire la stampa di indicatori di stampa e pagina al vivo attorno alle pagine vere e proprie. Se deselezionate questa opzione, potete regolare manualmente i valori relativi ai margini.

Margini

Specifica lo spazio attorno all’effettivo foglio di stampa dopo il rifilo. Per specificare valori singoli per Superiore, Inferiore, Sinistra e Destra, deselezionate Adatta a indicatori di stampa e pagina al vivo, quindi aumentate i valori per inserire uno spazio aggiuntivo oltre gli indicatori di stampa e pagina al vivo predefiniti. Se riducete i valori, gli indicatori di stampa e pagina al vivo potrebbero risultare tagliati. Potete specificare valori dei margini per tutti i tipi di opuscolo.

Stampa fogli di stampa vuoti

Se il numero di pagine da elaborare non è divisibile esattamente per il valore indicato in Dimensione segnatura, vengono aggiunte pagine (o pagine affiancate) vuote alla fine del documento. Usate questa opzione per specificare se i fogli di stampa vuoti alla fine del documento devono essere stampati. Notate che la stampa di altre pagine vuote del documento dipende dall’opzione Stampa pagine vuote nella finestra di dialogo Stampa.

Lo slittamento

Lo slittamento è la distanza progressiva delle pagine dal dorso di rilegatura, dovuta allo spessore della carta e alla piegatura nei documenti cuciti e rifilati. In InDesign il foglio di stampa più esterno è la “copertina” del pezzo finale, mentre quello più interno è il foglio centrale. Il termine foglio rappresenta due fogli di stampa: il fronte e il retro. L’incremento dello slittamento si calcola dividendo il valore di slittamento specificato per il numero totale di fogli meno uno.

Con un valore di slittamento positivo, il foglio centrale non viene regolato, ma le pagine sui fogli esterni si allontanano dal dorso. Con un valore di slittamento negativo, la copertina non viene regolata, ma le pagine nei fogli interni si avvicinano al dorso.

Ad esempio, un documento di InDesign di 16 pagine potrebbe dare 8 fogli di stampa, cioè 4 fogli. La parte anteriore del primo foglio contiene il primo foglio di stampa (le pagine 16 e 1), mentre il retro del primo foglio contiene il secondo foglio di stampa (le pagine 2 e 15).

Se, ad esempio, il valore di slittamento è di 24 punti (un valore eccessivo, usato qui solo per motivi di chiarezza), l’incremento dello slittamento sarà di 8 punti per foglio (24 diviso 3). Lo slittamento applicato al foglio interno è di 24 punti, quello applicato al terzo foglio è di 16 punti e quello applicato al secondo è di 8 punti. Nessuno slittamento viene applicato al primo foglio esterno.

Lo slittamento applicato a ogni foglio successivo diminuisce in misura pari all’incremento dello slittamento. Riepilogando, ciascuna pagina sul foglio interno viene spostata di 12 punti (metà del valore di slittamento di 24 punti per questo foglio) rispetto al dorso, tutte le pagine sul terzo foglio saranno spostate di 8 punti (metà del valore di slittamento di 16 punti per questo foglio) rispetto al dorso e ogni pagina sul secondo foglio viene spostata di 4 punti (metà del valore di slittamento di 8 punti per questo foglio) rispetto al dorso.

Anteprima o riepilogo della stampa di opuscoli

Nell’area Anteprima della finestra di dialogo Stampa opuscolo potete visualizzare miniature a colori dei fogli di stampa creati dallo stile di imposizione che avete selezionato. Potete inoltre visualizzare i segni di stampa specificati nella finestra di dialogo Stampa.

  1. Scegliete File > Stampa opuscolo.
  2. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Fate clic su Anteprima a sinistra della finestra di dialogo. Per scorrere i fogli di stampa, fate clic sulle frecce di scorrimento. Per far scorrere i fogli di stampa all’indietro, fate clic sulla freccia di scorrimento sinistra. Per passare da un foglio di stampa all’altro, trascinate la casella di scorrimento.

    • Fate clic su Riepilogo, a sinistra nella finestra di dialogo Stampa opuscolo, per visualizzare un riepilogo delle impostazioni correnti. Verificate la presenza di eventuali conflitti di impostazioni nella parte inferiore dell’area Riepilogo.

Nota:

Se fate clic sulle impostazioni di stampa e modificate le impostazioni nella finestra di dialogo Stampa, potete osservare l’effetto delle impostazioni modificate nell’area Anteprima.

Risoluzione di problemi nella stampa di opuscoli

Per risolvere eventuali problemi nella stampa di opuscoli, prendete in considerazione quanto segue.

Impossibile creare un nuovo documento

Non è possibile creare un nuovo documento InDesign con pagine sottoposte a imposizione. È possibile invece stampare un documento esistente sottoposto a imposizione o creare un PDF.

Le pagine vuote sono state omesse

È possibile aggiungere delle pagine vuote all’interno di un documento per essere certi di avere un numero di pagine sufficienti per ogni foglio di stampa. Tuttavia, se tali pagine non contengono testo né altri oggetti, è possibile che non vengano riconosciute e che altre pagine vuote vengano aggiunte alla fine del documento. Affinché le pagine vuote aggiunte all’interno del documento vengano incluse nel documento con imposizione, fate clic su Impostazioni di stampa nella finestra di dialogo Stampa opuscolo, quindi selezionate Stampa pagine vuote e fate clic su OK.

Stampa di pagine fronte retro con una stampante duplex

Usate le opzioni per la stampa delle sole pagine pari o dispari in Adobe Acrobat o InDesign. Una volta stampato il primo set di pagine (solo pari o solo dispari), caricatelo nella stampante e stampate il secondo set. Per risultati ottimali, fate una stampa di prova per individuare la direzione e l’ordine corretto con cui occorre inserire le pagine nella stampante.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online