Nota:

  Typekit è ora chiamato Adobe Fonts ed è incluso in Creative Cloud e altri abbonamenti. Ulteriori informazioni.

Adobe_InDesign_CC_mnemonic_RGB_64px

Adobe InDesign CC include nuove funzioni e miglioramenti che vi permettono di creare esperienze di design e pubblicazione desktop senza precedenti. Le nuove funzioni includono le librerie Creative Cloud, una schermata introduttiva, una migliore integrazione con Adobe Color, lo strumento tema colore, nuove opzioni di interattività per EPUB con layout fisso e l’anteprima interattività EPUB.

Di seguito sono descritte le nuove funzioni disponibili con l’ultimo aggiornamento di Adobe InDesign e sono riportati utili collegamenti con cui accedere a risorse aggiuntive.

    La versione di febbraio di Adobe InDesign CC include nuove funzioni quali le librerie Creative Cloud e una nuova schermata introduttiva.


Adobe InDesign CC versione 2014.2 | Febbraio 2015

Collaborazione tramite le librerie Creative Cloud

Novità della release di InDesign CC  

Creative Cloud Libraries, ora disponibile in InDesign, consente di organizzare, accedere e condividere le risorse creative come colori, testo, pennelli e grafica. Potete aggiungere gli attributi di carattere come stili di testo, nonché copiare nelle librerie Creative Cloud le risorse delle librerie native di InDesign.

Nota:

Non è possibile trasferire gli stili di carattere alle librerie Creative Cloud. Tuttavia, è possibile trasferire gli attributi di carattere come stili di testo.

Creative Cloud Libraries

Su computer diversi:

le librerie vengono automaticamente sincronizzate in Creative Cloud nel momento in cui vengono create. Pertanto non dovete preoccuparvi di salvarle, né temere di eliminare o sovrascrivere per errore una risorsa.

Photoshop e Illustrator CC:

le librerie CC sono integrate anche in Photoshop e Illustrator CC. Qualsiasi libreria salvata da InDesign diventa automaticamente disponibile per l’uso in Photoshop e Illustrator. Allo stesso modo, qualsiasi libreria salvata in Photoshop e Illustrator diventa disponibile anche in InDesign.

Modalità offline:

le librerie personali sono presenti quando ne avete bisogno. Non è necessaria alcuna connessione Internet e potete accedere a una copia locale sul desktop.

Migrazione dei contenuti delle librerie native di InDesign alle librerie Creative Cloud:

potete trasferire facilmente tutte le risorse o solo alcune dalle librerie native di InDesign alle librerie Creative Cloud. Potete trasferire le risorse delle librerie native a librerie Creative Cloud nuove o esistenti.

Per ulteriori informazioni, consultate l’articolo su Creative Cloud Libraries.

Schermata introduttiva

Novità della release di InDesign CC  

Nella versione 2015 di InDesign CC, una nuova funzione consente di scoprire, imparare, utilizzare e promuovere l’uso completo delle funzioni. La schermata introduttiva presenta contenuti pertinenti e viene visualizzata a ogni avvio di InDesign o quando fate clic su Aiuto > Benvenuti. Contiene esercitazioni relative a InDesign, video, giochi interattivi, contenuti dell’Aiuto e altro ancora. L’organizzazione a schede facilita il reperimento di contenuti interessanti sulle nuove funzioni, su come iniziare a usare il prodotto e utili suggerimenti e tecniche.

Funzione della schermata introduttiva

Nota:

La funzione della schermata introduttiva è abilitata per gli utenti delle versioni inglese USA e UK di InDesign CC 2014.2.

Apertura del documento con versione più recente

Novità della release di InDesign CC  

Potete ora inviare documenti a chiunque utilizzi versioni precedenti di InDesign senza dover effettuare passaggi supplementari, come l’esportazione manuale in formato IDML. Grazie alla compatibilità integrata, i documenti verranno sempre aperti esattamente come previsto.

Se aprite un documento creato con una versione più recente di InDesign e fate clic su OK nel seguente messaggio, InDesign usa un servizio di Creative Cloud per convertire il documento nella versione in esecuzione. Dopodiché, InDesign salva nuovamente il documento convertito nel computer.

Messaggio di Creative Cloud

Per ulteriori informazioni su questa funzione, consultate Aprire documenti InDesign.

Altri miglioramenti importanti

Crea nuova tabella

Novità della release di InDesign CC  

Nelle versioni precedenti di InDesign, per inserire una tabella in un documento era necessario creare innanzitutto una cornice di testo in cui inserire la tabella. Se il cursore non si trovava all’interno di una cornice di testo, le opzioni di menu per le tabelle risultavano disattivate e gli utenti che non erano a conoscenza del flusso di lavoro non potevano quindi procedere.

Per ovviare a questo ostacolo, InDesign ora consente di creare una tabella senza dover prima creare una cornice di testo.

Per ulteriori informazioni, consultate Utilizzo dell’opzione Crea tabella.

Separa livelli originali

Novità della release di InDesign CC  

Nelle versioni precedenti di InDesign, quando venivano selezionati e raggruppati più elementi da più livelli, il gruppo risultante veniva creato sul livello superiore. Se il gruppo veniva successivamente separato, gli elementi non ritornavano sui rispettivi livelli di origine ma restavano sul livello superiore.

Questo inconveniente viene risolto dalla nuova funzione Separa livelli originali. Con questa funzione, gli elementi di un gruppo separato vengono ripristinati sui rispettivi livelli di origine.

Per ulteriori informazioni, consultate Raggruppare e separare oggetti su livelli diversi.

Novità della release di InDesign CC  

È ora possibile stampare la pagina corrente di un documento mediante la finestra di dialogo Stampa. Inoltre, i menu del pannello Pagine permettono di stampare un set di pagine affiancate o un intervallo di pagine selezionate.

In precedenza, se non si conosceva il numero della pagina corrente, era necessario chiudere la finestra di dialogo Stampa, individuare la pagina, richiamare il comando di stampa e inserire il numero di pagina corretto nel campo appropriato. Ora è sufficiente selezionare l’opzione per la stampa della pagina corrente nella finestra di dialogo Stampa.

Per ulteriori informazioni, consultate Stampa dal pannello Pagine.

Adobe InDesign CC versione 2014 | Ottobre 2014

Adobe Color

Novità della release di InDesign CC  

Accedete a tutti i temi di Adobe Color creati direttamente in InDesign.

  • Nuovo pannello dei temi di Adobe Color - Denominato in precedenza pannello Kuler.
  • Accedete rapidamente e facilmente ai temi di Adobe Color. Indipendentemente dalla modalità di creazione dei temi colore (con Photoshop, Adobe Illustrator, un servizio Web di creazioni a colori o l’app Adobe Color), accedete ai temi colore direttamente da InDesign e applicateli immediatamente ai vostri progetti di design.
  • Accedete ai temi colore contrassegnati come preferiti.

Per ulteriori informazioni, consultate Usare il colore.

Strumento tema colore

Novità della release di InDesign CC  

Estraete temi colore dal documento InDesign

  • Estraete i temi colore da qualsiasi area, immagine o oggetto selezionato nel documento InDesign con lo strumento tema colore
  • Salvate i temi colore in Adobe Color, che li rende disponibili in altre app con l’integrazione di Adobe Color
  • Aggiungete i temi al pannello Campioni

Per ulteriori informazioni, consultate Applicare i colori con lo strumento tema colore

Miglioramenti dell’interattività EPUB

Novità della release di InDesign CC  

Le funzioni di interattività avanzate per EPUB con layout fisso sono disponibili in questa versione:

  • Aggiungete ulteriori funzionalità interattive in EPUB con layout fisso, tra cui presentazioni, animazioni, pulsanti di attivazione e altro
  • Interattività creata direttamente in InDesign

Anteprima interattività EPUB

Novità della release di InDesign CC  

Potrete ora visualizzare in anteprima creazioni EPUB con layout fisso prima di esportarle in un file EPUB. Questa funzione è accessibile da Windows > Interattività > Anteprima interattività EPUB.

Per ulteriori informazioni, consultate Documenti interattivi per EPUB con layout fisso.

Miglioramenti per EPUB

Funzioni migliorate in questa release di InDesign CC  

Miglioramenti di EPUB con scorrimento del testo:

  • Funzione di navigazione migliorata grazie al nuovo supporto di collegamenti ipertestuali e riferimenti incrociati.
  • Capacità di mantenere l’aspetto di un layout dei file EPUB creati.

Per ulteriori informazioni, consultate Esportare contenuti per EPUB.

Miglioramenti Typekit

Novità della release di InDesign CC  

In InDesign viene ora indicato se la sincronizzazione di font è attivata o disattivata nell’applicazione Creative Cloud. Quando è disattivata, potete usare l’opzione nella finestra di dialogo dei font mancanti per attivare Typekit.

Per ulteriori informazioni, consultate Gestire i font mancanti.

Finestra di dialogo Novità nell’applicazione

Funzione migliorata in questa release di InDesign CC  

Quando InDesign CC 2014 viene installato per la prima volta, una finestra di dialogo Novità offre informazioni sulle nuove funzioni di questa versione. Per informazioni su una funzione, fate clic sul collegamento corrispondente.  

Versione 2014 di InDesign CC - Giugno 2014

Aggiornamento diretto

Quando InDesign viene aggiornato alla versione più recente, vengono mantenute le scelte rapide e le preferenze per facilitare il passaggio alla nuova versione.

  • Vengono mantenuti i predefiniti e le preferenze della precedente versione di InDesign. Potete inoltre attivare manualmente la migrazione locale di predefiniti e preferenze da Modifica > Migrazione impostazioni locali precedenti.
  • Le impostazioni della versione precedente vengono migrate da Creative Cloud nelle seguenti situazioni:
    • Non sono disponibili impostazioni locali per la migrazione
    • Non sono disponibili impostazioni della versione corrente (10.0) su Creative Cloud

Non è quindi necessario cambiare le impostazioni in seguito a ogni aggiornamento di InDesign CC. Dopo la migrazione delle impostazioni, verificate che la sincronizzazione delle impostazioni sia avviata per la versione corrente in modo che tutte le impostazioni più recenti vengano archiviate nel cloud.

Miglioramenti per EPUB

Con questa versione, InDesign supporta i file EPUB con layout fisso. È inoltre possibile controllare l’aggiunta di marcature epub:type. È stato migliorato anche il supporto CSS per gli stili di tabella e cella. Potete aggiornare i metadati nei layout fissi e con scorrimento del testo, nonché configurare gli output di esportazione nella scheda App di visualizzazione.

Layout fisso: InDesign supporta questo formato per contenuti interessanti e interattivi. Questo formato è molto diffuso per eBook per bambini e libri dal layout complesso, ad esempio libri di cucina e libri di testo. A differenza degli eBook standard, gli eBook con layout fisso mantengono la stessa impaginazione della versione cartacea. I documenti InDesign possono ora essere esportati come EPUB con layout fisso. Con questa funzione potete controllare il modo in cui il layout viene visualizzato su un lettore digitale. Scegliete File > Esporta > EPUB (layout fisso) per esplorare questo formato.

EPUB con layout fisso
EPUB con layout fisso

Larghezza/altezza degli oggetti personalizzabile nel CSS: è ora possibile personalizzare i valori di larghezza/altezza di un oggetto in un file CSS nella finestra di dialogo Opzioni di esportazione oggetti (solo per layout con scorrimento del testo).

Nuovo markup per tipo di EPUB: è stato introdotto un nuovo tipo di EPUB per migliorare l’accessibilità dei componenti nell’esportazione EPUB. Il nuovo markup epub:type (Opzioni di esportazione oggetti > EPUB e HTML) permette di definire l’ordine di lettura degli elementi di una pubblicazione nel file EPUB risultante.

CSS migliore per stili di tabella e di cella: gli stili di tabella e di cella vengono ora mappati in modo appropriato nel CSS Se il documento non contiene tabelle, non vengono generati file CSS superflui.

Metadati: quando aggiornate le informazioni sul file o i metadati del file InDesign, gli stessi dati EPUB vengono inseriti anche nelle schede per layout fisso o con scorrimento del testo.

App di visualizzazione (esportazione): nelle opzioni di esportazione EPUB con layout fisso o scorrimento del testo è stata aggiunta la nuova scheda App di visualizzazione, dove vengono presentate le applicazioni disponibili per l’apertura o la visualizzazione dei file EPUB.


Aggiungere visualizzatori EPUB nella scheda App di visualizzazione
A. Aggiungere visualizzatori EPUB nella scheda App di visualizzazione

Sono stati apportati numerosi miglioramenti alla funzionalità per EPUB di InDesign. (Per un elenco di tutte le modifiche, consultate InDesign_EPUB_Changes_CC_9.2_to_10.0 pdf.)

Selezionate il visualizzatore per l’output EPUB
B. Selezionate il visualizzatore per l’output EPUB


Miglioramenti per le tabelle

InDesign consente ora di trascinare righe e colonne di tabella da una posizione a un’altra all’interno di una stessa tabella. Selezionate le righe da copiare o duplicare e passate il cursore sulle righe selezionate: un cursore specifico indica che la selezione può essere spostata. La riga dell’oggetto può essere semplicemente trascinata e rilasciata (o copiata tenendo premuto un tasto Alt).

Potete anche copiare il contenuto dalle righe di intestazione e di piè di pagina alle righe del corpo (premendo il tasto Alt/Opzione). Allo stesso modo, le righe del corpo possono anche essere duplicate e convertite in righe di piè di pagina o intestazione.

Operazioni semplificate nelle tabelle
Operazioni semplificate nelle tabelle

Per ulteriori informazioni, consultate Creazione di tabelle.

Gruppi di colori

È ora possibile creare e gestire i gruppi di colori in InDesign. È sufficiente creare gruppi di colori dal pannello Campioni tramite la nuova icona Gruppo colori oppure dal menu a comparsa o di scelta rapida. Potete anche condividere i gruppi di colori con un’altra applicazione utilizzando i file Adobe Swatch Exchange (.ase). Ad esempio, potete caricare i campioni di colore da un altro progetto in Illustrator.

Creare e gestire i campioni di colore
Creare e gestire i campioni di colore con i gruppi di colori

Per ulteriori informazioni, consultate Applicare il colore.

Ricerca avanzata - Trova precedente

Nelle versioni precedenti di InDesign, gli utenti potevano effettuare le ricerche solo “in avanti”. Pertanto, se si saltava una voce per troppa fretta e si voleva tornare indietro, l’unico modo era quello di portare a termine l’operazione di ricerca e riprenderla da capo. Questo flusso di lavoro è ora stato migliorato.

La finestra di dialogo Trova/Sostituisci di InDesign presenta ora due pulsanti per la direzione di ricerca, in avanti e indietro. Per impostazione predefinita la ricerca avviene scorrendo il documento in avanti, ma è possibile invertire la direzione di ricerca. Questa nuova funzionalità facilita la ricerca di stringhe nelle schede Testo, GREP e Glifi.

Ricerca avanzata
Ricerca avanzata

Per ulteriori informazioni, consultate Ricerca.

Integrazione con Behance

Presentate i vostri lavori creativi e scoprite i lavori di altri su Behance. Una volta iscritto, potete creare una cartella del lavoro e inoltrarle trasmissione ampiamente ed efficiente. In alternativa, potete esplorare i più recenti lavori creativi a livello globale sfogliando i lavori più popolari o in primo piano nelle varie categorie.

Potete caricare su Behance dei set di pagine affiancate come un lavoro in corso, direttamente da Adobe InDesign. Le pagine vengono convertite in immagini e condivise su Behance dove possono essere visualizzate e commentate.

Da InDesign potete caricare solo un set di pagine affiancate alla volta. Per condividere un documento completo, potete ripetere la condivisione per tutti i set di pagine affiancate del documento. Ogni set di pagine affiancate viene caricato e pubblicato separatamente su Behance.

Condividere su Behance
Condividere su Behance

Per ulteriori informazioni, consultate Condividere il lavoro InDesign su Behance.

Creazione di pacchetti ottimizzata

A partire da questa versione è possibile includere un file PDF e IDML in qualsiasi pacchetto creato da InDesign per singoli documenti. Un pacchetto di InDesign comprende ora file INDD, file collegati, font, IDML e un file PDF (per la stampa).

Per ulteriori informazioni, consultate File pacchetto.

Unione dati ottimizzata per codici QR

È possibile inserire una sorgente dati contenente un codice QR in un documento di unione. Il flusso di lavoro per codice QR viene integrato con il documento di unione. I seguenti tipi di codici QR possono essere collegati ai documenti InDesign mediante Unione dati:

  • Testo normale
  • Collegamento Web
  • Messaggio testo
  • E-mail
  • Biglietto da visita

Se dovete creare dei biglietti da visita per più persone (ad esempio, in un’azienda), potete utilizzare la funzione Unione dati. Per aggiungere un codice QR fino ad oggi occorreva invece crearlo manualmente per ciascun biglietto da visita. Con il nuovo aggiornamento della funzione Unione dati, questo non è più necessario e il codice QR può essere creato automaticamente durante l’operazione Unione dati.

Per ulteriori informazioni, consultate Unione dati.

Miglioramenti relativi alle note a piè di pagina

È ora possibile applicare la funzione Contorna con testo a un oggetto ancorato o mobile che fa parte di una nota a piè di pagina. Questo funziona sia per le cornici di testo rettangolari che per quelle non rettangolari.

Se è presente un oggetto mobile (non in linea né ancorato) a cui è stato applicato Contorna con testo e se tale oggetto interagisce con il testo di note a piè di pagina, verrà applicato lo scontorno con testo.

Per ulteriori informazioni, consultate Contorna con testo con note a piè di pagina.

Supporto per display ad alta risoluzione in Windows

InDesign supporta i display ad alta risoluzione (HiDPI) per Microsoft Windows con diverse impostazioni di risoluzione. Gli elementi dell’interfaccia utente risultano quindi nitidi e chiari a diversi fattori di ridimensionamento. Grazie al supporto HiDPI, il testo e la grafica complessa sono visualizzati con maggior chiarezza, mentre i colori e le tonalità sono più brillanti.

Per ulteriori informazioni, consultate Supporto HiDPI per Windows.

Effetti scalabili

In precedenza, gli effetti di trasparenza applicati a un oggetto in InDesign non venivano ridimensionati insieme all’oggetto. Ora vengono invece applicati tutti gli effetti e gli effetti quali ombre esterne vengono ridimensionati correttamente quando modificate le dimensioni di un oggetto o di un testo. È stata aggiunta un’opzione per ridimensionare in scala gli effetti di trasparenza quando viene ridimensionato un oggetto. Questa opzione si trova nel pannello di controllo e nel menu a comparsa del pannello Trasformazione e consente di attivare la funzione di ridimensionamento.

Per ulteriori informazioni, consultate Scalabilità di un effetto.

Pannelli modernizzati

Pannello Suggerimenti per strumenti

Il pannello Suggerimenti per strumenti è stato convertito dalla tecnologia Flash a HTML5. Questo pannello (Finestre > Utility > Suggerimenti per strumenti) riporta il nome, la descrizione e l’icona dello strumento selezionato. Precedentemente basato su APE (Flash), è stato convertito in estensione CEP HTML5.

Pannello Attività in background

Il pannello Attività in background (Finestre > Utility > Attività in background) permette di verificare l’avanzamento delle attività in corso in background e di annullarle. Precedentemente basato su APE (Flash), è stato convertito nella tecnologia di interfaccia utente di InDesign (Drover).

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online