Illustrator dispone di numerose opzioni per la formattazione dei caratteri asiatici. Ad esempio, potete impostare gli attributi dei font asiatici Open Type, usare tate-chu-yoko, aki, warichu, mojisoroe, mojikumi, kinsoku, burasagari e kurikaeshi moji shori. Potete inoltre combinare font asiatici e Roman e creare font compositi.

Nota:

per abilitare il supporto per i font GB18030 per il cinese semplificato in Windows XP, consultate il file Leggimi nella cartella \Simplified Chinese\Goodies\Optional Extensions\GB18030 di Illustrator CS5.

Visualizzare le opzioni del testo asiatico

Per impostazione predefinita, le opzioni per il testo asiatico sono nascoste nel pannello Carattere, Paragrafo, OpenType e nel menu Testo.

  1. Scegliete Modifica > Preferenze > Testo (Windows) o Illustrator > Preferenze > Testo (Mac OS).
  2. Selezionate Mostra opzioni asiatiche e fate clic su OK.

    Per verificare inoltre la visualizzazione dei nomi dei font (in inglese o nella lingua originale), selezionate o deselezionate l’opzione Mostra i nomi dei font in inglese.

Nota:

per poter usare la lingua desiderata, questa deve essere supportata dal sistema operativo. Per ulteriori informazioni, consultate il produttore del sistema operativo in questione.

Impostare gli attributi dei font OpenType asiatici

I font OpenType possono comprendere alcune funzioni attualmente non disponibili nei font PostScript e TrueType. I font OpenType asiatici offrono inoltre glifi alternativi per molti caratteri.

  1. Selezionate i caratteri o gli oggetti di testo a cui applicare l’impostazione. Se non selezionate del testo, l’impostazione verrà applicata al nuovo testo creato.
  2. Accertatevi che sia selezionato un font OpenType.

    Controllate nel menu Testo > Font. I font OpenType visualizzano l’icona .

  3. Nel pannello OpenType impostate una o più delle opzioni seguenti:

    Metrica proporzionale

    La crenatura viene adattata alla metrica proporzionale del font.

    Stile H o V

    Passa ai font hiragana, che hanno glifi diversi per l’orientamento orizzontale e verticale, come suoni contratti, doppie consonanti e indici fonetici.

    Corsivo romano

    Cambia i caratteri alfanumerici a mezza larghezza in corsivo.

Sostituire i caratteri asiatici con una forma diversa

  1. Selezionate i caratteri da sostituire.
  2. Selezionate un’opzione nel menu del pannello Glifi. Se non visualizzate le seguenti opzioni, selezionate Mostra opzioni asiatiche nelle preferenze Testo. Se un’opzione è disattivata, la forma non è disponibile per il font attuale.

    Forme tradizionali

    Sostituisce i caratteri selezionati con forme tradizionali.

    Forme Expert

    Sostituisce i caratteri selezionati con forme Expert.

    Forme JIS04

    Sostituisce i caratteri selezionati con forme JIS04.

    Forme JIS90

    Sostituisce i caratteri selezionati con forme JIS90.

    Forme JIS78

    Sostituisce i caratteri selezionati con forme JIS78.

    Forme JIS83

    Sostituisce i caratteri selezionati con forme JIS83.

    Forme monospazio mezza larghezza

    Trasforma i glifi dei caratteri latini selezionati in forme hankaku monospazio (mezza larghezza).

    Forme monospazio terzo di larghezza

    Trasforma i glifi dei caratteri latini selezionati in forme monospazio a un terzo di larghezza.

    Forme monospazio quarto di larghezza

    Trasforma i glifi dei caratteri latini selezionati in forme monospazio a un quarto di larghezza.

    Suggerimento: Per riportare un glifo alternativo alla sua forma predefinita, selezionatelo e scegliete Ripristina forme default dal menu del pannello Glifi. Non potete usare questo metodo per ripristinare i glifi alternativi applicati tramite uno stile di caratteri.

Specificare il metodo di misurazione dell’interlinea per il testo asiatico

  1. Selezionate i paragrafi che desiderate regolare.
  2. Scegliete un’opzione di interlinea dal menu del pannello Paragrafo.

    interlinea da linea di base interlinea da base superiore interlinea in testo asiatico testo asiatico: interlinea in interlinea da base superiore

    Misura la spaziatura tra le righe di testo dalla parte superiore di una riga alla parte superiore di quella successiva. Se usate l’interlinea da base superiore, la prima riga di testo di un paragrafo viene allineata al bordo superiore del rettangolo di selezione.

    Interlinea da linea di base

    Per il testo orizzontale, questa opzione misura lo spazio tra le righe partendo dalla linea di base del testo. se usate l’interlinea da linea di base, viene inserito dello spazio tra il rettangolo di selezione e la prima riga di testo. Un segno di spunta indica che l’opzione è selezionata.

    nota: l’opzione d’interlinea selezionata non influisce sull’interlinea tra le righe di testo e specifica solo il metodo di misurazione dell’interlinea.

Ruotare i caratteri a mezza larghezza nel testo verticale

Nel testo verticale la direzione dei caratteri a mezza larghezza, come il testo o i numeri Roman, è variabile. Per impostazione predefinita, i caratteri a mezza larghezza vengono ruotati singolarmente.

Se non desiderate che i caratteri a mezza larghezza ruotino, deselezionate Allineamento standard verticale romano dal menu del pannello Carattere.

Testo Roman prima e dopo la rotazione
Testo Roman prima e dopo la rotazione

Usare il tate-chu-yoko

Tate-chu-yoko (detto anche kumimoji e renmoji) è un blocco di testo orizzontale all’interno di righe di testo verticali. Il tate-chu-yoko semplifica la lettura dei caratteri a mezza larghezza come numeri, date e brevi parole straniere nel testo verticale.

Numeri senza tate-chu-yoko (a sinistra) e numeri ruotati con il tate-chu-yoko (a destra)
Numeri senza tate-chu-yoko (a sinistra) e numeri ruotati con il tate-chu-yoko (a destra)

  1. Selezionate i caratteri e scegliete Tate-chu-yoko dal menu del pannello Carattere. Per annullare l’impostazione, scegliete nuovamente Tate-chu-yoko.
  2. Selezionate una o più delle seguenti impostazioni Tate-chu-yoko dal menu del pannello Carattere:

    Su/giù

    Specificate un valore positivo per spostare il testo verso l’alto e un valore negativo per spostarlo verso il basso.

    Sinistra/destra

    Specificate un valore positivo per spostare il testo verso destra e un valore negativo per spostarlo verso sinistra.

    Suggerimento: usate le opzioni Tsume o Avvicinamento nel pannello Carattere per regolare la spaziatura dei caratteri per il tate-chu-yoko.

    nota: se non vedete l’opzione Tate-chu-yoko, selezionate Mostra opzioni asiatiche nelle preferenze Testo.

Usare l’aki

Per aki si intende lo spazio bianco presente prima o dopo un carattere. Generalmente, ai caratteri viene applicata una spaziatura fissa in base all’impostazione Mojikumi di un paragrafo. Potete modificare l’impostazione Mojikumi per caratteri speciali che usano le opzioni Inserisci Aki del pannello Carattere. Ad esempio, per aggiungere uno spazio prima di una parentesi aperta, usate l’opzione Inserisci Aki (a sinistra).

Parentesi senza aki (a sinistra) e parentesi con aki (a destra)
Parentesi senza aki (a sinistra) e parentesi con aki (a destra)

  1. Con lo strumento testo selezionate i caratteri da regolare ed effettuate una o più delle seguenti operazioni nel pannello Carattere:
    • Per aggiungere l’aki prima o dopo un carattere, scegliete l’entità di aki da aggiungere dal menu Inserisci Aki (sinistra)  o Inserisci Aki (destra)  nel pannello Carattere. Ad esempio, se specificate 2-bu, viene aggiunto uno spazio di metà larghezza, mentre se specificate 4-bu, viene aggiunto uno spazio di un quarto di larghezza.

    • Per comprimere l’aki tra i caratteri, specificate un valore in percentuale per Tsume . Più è alta la percentuale, più sarà stretto l’aki tra i caratteri.

    Nota:

    se non vedete le opzioni Inserisci Aki o Tsume, selezionate Mostra opzioni asiatiche nelle preferenze Testo.

    Carattere senza tsume (a sinistra) e carattere con tsume (a destra)
    Carattere senza tsume (a sinistra) e carattere con tsume (a destra)

Usare il testo Warichu

L’opzione Warichu del pannello Carattere riduce la dimensione dei caratteri selezionati in percentuale rispetto all’originale e dispone il testo su più righe (orizzontalmente o verticalmente a seconda dell’orientamento).

Testo verticale e testo orizzontale con Warichu
Testo verticale e testo orizzontale con Warichu

  1. Selezionate il testo e scegliete Warichu dal menu del pannello Carattere (per annullare l’impostazione, scegliete nuovamente Warichu).
  2. Selezionate una o più delle seguenti impostazioni Warichu dal menu del pannello Carattere:

    Righe

    Specifica quante righe di testo compariranno come caratteri Warichu.

    Spazio righe

    Stabilisce la distanza tra le righe di caratteri Warichu.

    Scala

    Imposta la dimensione dei caratteri Warichu come percentuale della dimensione del testo principale.

    Allineamento

    Specifica l’allineamento dei caratteri Warichu. Ad esempio, in una griglia verticale selezionate Superiore per allineare l’inizio dei caratteri Warichu al bordo superiore del riquadro. Il simbolo dell’allineamento mostra in che modo il testo Warichu appare rispetto al testo principale.

    Opzioni nuova riga

    Specifica il numero minimo di caratteri necessari prima e dopo i fine riga per iniziare una nuova riga.

Allineare i caratteri asiatici con mojisoroe

L’allineamento dei caratteri di testo asiatico prende il nome di mojisoroe. Se una riga di testo contiene caratteri di dimensioni diverse, potete specificare come allineare il testo rispetto ai caratteri più grandi: in alto, al centro o in basso nella casella em (a destra, al centro e a sinistra, per il testo verticale), alla linea di base Roman oppure in alto o in basso nella casella ICF (per il testo verticale, a destra o a sinistra). Il valore ICF (Ideographic Character Space) corrisponde all’altezza e larghezza media usata dal designer per creare i caratteri ideografici che costituiscono un font.

Opzioni di allineamento dei caratteri
Opzioni di allineamento dei caratteri

A. Caratteri piccoli allineati in basso B. Caratteri piccoli allineati al centro C. Caratteri piccoli allineati in alto 
  1. Nel menu del pannello Carattere scegliete un’opzione nel sottomenu Allineamento caratteri:

    Linea di base Roman

    Allinea i caratteri piccoli di una riga al carattere più grande.

    Casella em (alto/destra), Casella em (al centro), Casella em (basso/sinistra)

    Allineano i caratteri piccoli di una riga alla posizione specificata per la casella em del carattere più grande. Nel caso di testo verticale, Casella em (alto/destra) allinea il testo a destra della casella em, mentre Casella em (basso/sinistra) allinea il testo a sinistra della casella em.

    Casella ICF (alto/destra) e Casella ICF (basso/sinistra)

    Allineano i caratteri piccoli di una riga all’ICF specificato per il carattere più grande. Nel caso del testo verticale, Casella ICF (alto/destra) allinea il testo a destra dell’ICF, mentre Casella ICF (basso/sinistra) allinea il testo a sinistra dell’ICF.

Usare il mojikumi

Mojikumi specifica la composizione del testo giapponese per la spaziatura di caratteri giapponesi, caratteri Roman, punteggiatura, caratteri speciali, inizio e fine delle righe e numeri. Potete anche specificare i rientri di paragrafo.

Per le regole di spaziatura dei caratteri in Illustrator viene usata la specifica JIS (Japanese Industrial Standards), JISx4051-1995. Potete selezionare vari set Mojikumi predefiniti tra quelli disponibili in Illustrator.

Inoltre, potete creare set Mojikumi specifici e modificare le impostazioni per la spaziatura usata più di frequente, come quella che precede una parentesi aperta. Ad esempio, potete creare un formato di testo destinato ai dialoghi, in cui specificate che venga inserito un trattino prima delle domande e che le risposte siano racchiuse tra parentesi.

Selezionare un set Mojikumi per un paragrafo

  1. Nel pannello Carattere, impostate la crenatura a zero.
  2. Nel pannello Paragrafo scegliete un’opzione nel menu a comparsa Set Mojikumi: 

    Nessuno Disattiva l’opzione Mojikumi.

    YakumonoHankaku mojikumi setYakumonoHankaku Usa la spaziatura a mezza larghezza per la punteggiatura.

    GyoumatsuYakumonoHankaku mojikumi setGyoumatsuYakumonoHankaku Usa la spaziatura a larghezza completa per tutti i caratteri tranne l’ultimo nella riga.

    YakumonoHankaku (a sinistra) e GyoumatsuYakumonoHankaku (a destra)
    YakumonoHankaku (a sinistra) e GyoumatsuYakumonoHankaku (a destra)

    GyoumatsuYakumonoZenkaku mojikumi setGyoumatsuYakumonoZenkaku Usa la spaziatura a larghezza completa per tutti i caratteri incluso l’ultimo nella riga.

    YakumonoZenkaku mojikumi setYakumonoZenkaku Usa la spaziatura a larghezza completa per la punteggiatura.

    GyoumatsuYakumonoZenkaku (a sinistra) e YakumonoZenkaku (a destra)
    GyoumatsuYakumonoZenkaku (a sinistra) e YakumonoZenkaku (a destra)

Creare un set Mojikumi

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Scegliete Testo > Impostazioni Mojikumi.

    • Selezionate Impostazioni Mojikumi nel menu a comparsa Set Mojikumi del pannello Paragrafo.

  2. Fate clic su Nuovo nella finestra di dialogo Impostazioni Mojikumi.
  3. Digitate il nome del nuovo set Mojikumi, specificate il set esistente su cui basare quello nuovo e fate clic su OK.
  4. Scegliete le opzioni % (per usare un valore percentuale) o Bu nel menu a comparsa delle unità.
  5. Specificate i valori Desiderata, Minima e Massima per ogni opzione. Il valore Minima serve per comprimere le righe per i set Kinsoku (specificate un valore inferiore a quello indicato in Desiderata). Il valore Massima serve per estendere le righe per il testo completamente giustificato (specificate un valore superiore a quello indicato in Desiderata).

    Nota:

    a seconda del tipo di carattere, potete specificare gli stessi valori per Desiderata, Minima e Massima nel caso non desideriate cambiare la spaziatura.

  6. Fate clic su Salva o OK per salvare le impostazioni. Fate clic su Annulla per non salvare le impostazioni.

    Nota:

    se state componendo testo giapponese che contiene molti spazi di mezza larghezza o parentesi Roman, i problemi relativi alla composizione del testo sono maggiori. Durante la composizione in giapponese, si consiglia di evitare l’impiego di parentesi Roman e di usare parentesi a larghezza completa. Usate le parentesi Roman solo se il testo giapponese contiene frasi molto lunghe in una lingua europea, come l’italiano o l’inglese, oppure nel caso in cui il loro mancato uso potrebbe causare problemi maggiori.

Usare i set Mojikumi

  1. Effettuate una o più delle seguenti operazioni nella finestra di dialogo Impostazioni Mojikumi:
    • Per esportare un set, fate clic su Esporta, selezionate la posizione in cui salvare il file, digitate un nome di file e fate clic su Salva. Illustrator salva il file nel formato MJK.

    • Per importare un set, fate clic su Importa, selezionate un file MJK e fate clic su Apri.

    • Per eliminare un set, scegliete il set desiderato dal menu a comparsa Mojikumi, quindi fate clic su Elimina. Tutto il testo cui era applicato il set Mojikumi tornerà ad avere le impostazioni predefinite.

    Nota:

    non è possibile eliminare i set Mojikumi predefiniti.

Usare il kinsoku

L’opzione Kinsoku specifica i fine riga per il testo giapponese. I caratteri che non possono essere posizionati all’inizio o alla fine di una riga sono detti caratteri Kinsoku. Illustrator dispone dei set Kinsoku completo e limitato, mentre Photoshop dispone dei set JIS deciso e leggero. I set Kinsoku limitato e leggero consentono di omettere i simboli delle vocali lunghe e i caratteri Hiragana piccoli. Potete usare set esistenti o aggiungere ed eliminare i caratteri Kinsoku per creare nuovi set.

Potete anche definire i caratteri esterni per la punteggiatura giapponese esterna nonché i caratteri che non possono essere divisi quando viene superato il limite della riga.

Potete specificare se restringere o allargare il testo in modo che i caratteri Kinsoku non vengano posizionati in maniera errata.

Selezionare le impostazioni Kinsoku per un paragrafo

  1. Nel pannello Paragrafo scegliete un’opzione nel menu a comparsa Set Kinsoku:

    Nessuno

    Non usa i set Kinsoku.

    Limitato o Completo

    Impedisce a particolari caratteri di trovarsi all’inizio o alla fine di una riga.

Creare un set kinsoku

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Scegliete Testo > Impostazioni Kinsoku Shori.

    • Scegliete Impostazioni Kinsoku nel menu a comparsa Set Kinsoku nel pannello Paragrafo.

  2. Nella finestra di dialogo Impostazioni Kinsoku Shori fate clic su Nuovo set.
  3. Digitate il nome del nuovo set Kinsoku, specificate il set esistente su cui basare quello nuovo e fate clic su OK.
  4. Per aggiungere un carattere a un campo, selezionate quest’ultimo ed effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Immettete un carattere nella casella Input e fate clic su Aggiungi.

    • Specificate il sistema di codifica (Shift JIS, JIS, Kuten o Unicode), immettete il codice e fate clic su Aggiungi.

  5. Per eliminare un carattere da un campo, selezionate il carattere e fate clic su Elimina. Oppure, premete Backspace (Windows) o Ritorno unitario (Mac OS).
  6. Per controllare il codice di carattere attualmente selezionato, selezionate Shift JIS, JIS, Kuten o Unicode per visualizzare il sistema di codifica.
  7. Fate clic su Salva o OK per salvare le impostazioni. Fate clic su Annulla per non salvare le impostazioni.

Usare i set Kinsoku

  1. Effettuate una o più delle seguenti operazioni nella finestra di dialogo Impostazioni Kinsoku Shori:
    • Per esportare un set Kinsoku, fate clic su Esporta. Selezionate la posizione in cui salvare il file, immettete un nome di file e fate clic su Salva.

      Illustrator salva il file in formato KSK.

    • Per importare un set Kinsoku, fate clic su Importa. Selezionate un file KSK e fate clic su Apri.

    • Per eliminare un set Kinsoku, scegliete il set da eliminare nel menu a comparsa, quindi fate clic su Elimina set.

      nota: non è possibile eliminare i set Kinsoku predefiniti.

Specificare un’opzione di interruzione di linea per Kinsoku

Per usare le opzioni di interruzione di riga descritte di seguito, dovete prima selezionare Kinsoku Shori o Mojikumi.

  1. Dal menu del pannello Paragrafo, scegliete Testo Kinsoku Shori, quindi scegliete uno dei seguenti metodi:

    Prima sposta in riga prec.

    Sposta i caratteri alla riga precedente per evitare che una riga inizi o termini con caratteri non consentiti.

    Prima sposta in riga succ.

    Sposta i caratteri alla riga successiva per evitare che una riga inizi o termini con caratteri non consentiti.

    Sposta solo in riga succ.

    Sposta sempre i caratteri alla riga successiva per evitare che una riga inizi o termini con caratteri non consentiti. Il sistema non prova neanche a spostare i caratteri alla riga precedente.

    Un segno di spunta indica che il metodo è selezionato.

Attivare o disattivare l’opzione Bunri-Kinshi

Quanto l’opzione Bunri-Kinshi è selezionata, i caratteri specificati nella sezione Bunri-Kinshi della finestra di dialogo Impostazioni Kinsoku Shori non verranno divisi.

  1. Scegliete Bunri-Kinshi nel menu del pannello Paragrafo.

    Nota:

    questa opzione è disponibile solo se è attivata l’opzione Kinsoku Shori.

Specificare un’opzione Burasagari

L’opzione Burasagari fa sì che i punti a byte singolo e doppio e le virgole a byte singolo e doppio possano superare i limiti del rettangolo di selezione del paragrafo.

  1. Scegliete Burasagari nel menu del pannello Paragrafo.
  2. Scegliete un’opzione nel sottomenu:

    Nessuno

    Disattiva la punteggiatura esterna.

    Regolare

    Attiva la punteggiatura esterna senza forzare le righe irregolari al margine del rettangolo di selezione.

    Forza

    Forza la punteggiatura all’esterno del rettangolo di selezione allargando le righe che terminano all’interno del rettangolo e che finiscono con uno dei caratteri di punteggiatura esterna.

    nota: le opzioni Burasagari non sono disponibili se Kinsoku Shori è impostato su Nessuno.

Usare l’opzione Kurikaeshi Moji Shori

Per controllare la gestione dei caratteri ripetuti nel testo giapponese, potete usare l’opzione Kurikaeshi Moji Shori nel pannello Paragrafo. Per impostazione predefinita, un simbolo di carattere ripetuto sostituisce il secondo carattere se due caratteri identici si susseguono nel testo. Quando questa opzione è selezionata, entrambi i caratteri vengono visualizzati se separati da un fine riga.

GyoumatsuYakumonoZenkaku (a sinistra) e YakumonoZenkaku (a destra)
Testo senza l’opzione Kurikaeshi Moji Shori (a sinistra) e con l’opzione Kurikaeshi Moji Shori (a destra)

  1. Con uno strumento testo, selezionate un paragrafo di testo a cui desiderate applicare l’elaborazione del carattere ripetuto. Se non esiste del testo, l’impostazione viene applicata al nuovo testo digitato.
  2. Scegliete Kurikaeshi Moji Shori nel menu del pannello Paragrafo.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online