Scopri come correggere il colore delle riprese direttamente nella timeline di montaggio utilizzando strumenti per la correzione dei colori di qualità professionale in Premiere Pro.

Premiere Pro offre strumenti per la correzione del colore di qualità professionale che consentono di correggere le riprese direttamente nella timeline del montaggio.

Questi strumenti di colore sono disponibili nello spazio di lavoro Colore Lumetri in Premiere Pro. Consentono di regolare il colore, il contrasto e l’illuminazione nelle sequenze in modo innovativo. Grazie all’integrazione tra montaggio e correzione del colore, puoi passare liberamente da un’operazione di montaggio a una di correzione colore senza dover esportare o avviare un’altra applicazione specifica.

Lo spazio di lavoro Colore è stato pensato sia per gli utenti professionisti del colore, sia gli editor senza esperienza di correzione del colore. Cursori e controlli intuitivi consentono di applicare sia correzioni di colore semplici sia complessi Look Lumetri. Con gli strumenti di correzione colore avanzati come curve e ruote dei colori puoi facilmente regolare i tagli e perfezionare il colore. 

Impostazione di uno spazio di lavoro Colore

Premiere Pro fornisce lo spazio lavoro predefinito Colore che rende le attività di correzione del colore più rapide ed efficienti.

Seleziona Finestra > Spazio di lavoro > Colore, oppure scegli Colore dal selettore dello spazio di lavoro. Lo spazio di lavoro Colore apre il pannello Colore Lumetri a destra e il pannello Oscilloscopi Lumetri a sinistra del monitor Programma.

Impostazione dello spazio di lavoro Colore
Impostazione dello spazio di lavoro Colore

A. Pannello Oscilloscopi Lumetri B. Pannello Colore Lumetri con curve, ruote dei colori e cursori di regolazione 

Il pannello Colore Lumetri offre potenti strumenti di facile utilizzo come curve, ruote dei colori e cursori di regolazione, suddivisi in diverse sezioni. Ogni sezione del pannello Colore Lumetri è dedicata a una specifica attività del flusso di lavoro per la correzione del colore.

Il pannello Oscilloscopi Lumetri presenta diverse analisi di luminanza e crominanza come forme d’onda in base alle regolazioni effettuate, consentendoti di valutare il livello di correzione da applicare alle clip.

Flusso di lavoro generale per la correzione colore

  1. Assicurati di avere impostato lo spazio di lavoro Colore.

  2. Porta la testina di riproduzione sulla clip desiderata nella sequenza.

    Quando il pannello Colore Lumetri è aperto, Premiere Pro seleziona automaticamente l’opzione La selezione segue la testina di riproduzione, nel menu Sequenza. La selezione automatica della clip garantisce che tutte le regolazioni vengono applicate alla clip.

    Nota:

    La selezione automatica della clip viene applicata anche per le clip audio collegate nelle tracce audio. Per concentrarti solo sulle clip video, disattiva la destinazione delle tracce audio.

  3. Inizia a effettuare le regolazioni di colore nella sezione Correzione di base.

    I controlli di facile utilizzo della sezione Correzione di base ti guidano nell’applicare un LUT (Lookup Table) e altre correzioni tecniche a esposizione e luce. Per ulteriori informazioni, consulta Correzione colore di base.

  4. Usa la sezione Creativo per applicare i Look. Puoi quindi eseguire ulteriori regolazioni con i cursori Regolazioni.

    Per ulteriori informazioni, consulta Applicare i Look.

  5. Usa la sezione Curve per perfezionare l’aspetto utilizzando le curve RGB e di tonalità e saturazione.

    Per ulteriori informazioni, consulta Regolazione delle curve.

  6. Per fare in modo che i singoli scatti registrati in condizioni di illuminazione diverse sembrino appartenere alla stessa scena, e non fuori luogo quando si taglia da una ripresa all’altra, utilizza la sezione Corrispondenza del colore.

    Per ulteriori informazioni, consulta Applicare la corrispondenza del colore a riprese diverse.

  7. Per regolazioni di colore più precise, regola ombre, mezzitoni e luci con le ruote dei colori.

    Per ulteriori informazioni, consulta Regolazioni con le ruote dei colori.

  8. Dopo aver apportato tutte le regolazioni di colore, crea una vignettatura di alta qualità per fare risaltare il video.

    Per ulteriori informazioni, consulta Applicare la vignettatura.

    Nota:

    Per alternare rapidamente tra le modifiche prima e dopo, fai clic su Attiva/disattiva bypass nel pannello Colore Lumetri o sull’opzione fx nel pannello Controllo effetti.

Applicare la correzione colore di base

Mediante i controlli della sezione Correzione di base, puoi correggere i video troppo scuri o troppo chiari e regolare la tonalità (colore o crominanza) e la luminanza (esposizione e contrasto) della clip.  

Per regolare un controllo, trascina il cursore fino a ottenere il risultato desiderato. In alternativa imposta un valore specifico sul campo accanto ai cursori. Per selezionare la finestra e per digitare un nuovo valore, fai clic sul valore corrente.

Applicare la correzione colore di base
Prima (a sinistra) e dopo l’applicazione della correzione colore di base (a destra)

LUT di input

Puoi usare un LUT (Lookup Table) come punto di partenza per la correzione della ripresa e utilizzare poi gli altri controlli per ulteriori regolazioni.

Premiere Pro offre diversi LUT predefiniti che puoi applicare alle riprese e consente inoltre di selezionare un LUT personalizzato precedentemente salvato.

Bilanciamento bianco

Il bilanciamento del bianco in un video riflette le condizioni di illuminazione durante la ripresa. Regolando il bilanciamento del bianco è possibile migliorare il colore ambiente del video.

Per regolare il bilanciamento bianco nella clip, modifica le proprietà Temperatura e Tinta. Utilizza i cursori fino a ottenere il bilanciamento dei colori desiderato.

Temperatura

Regola il bilanciamento del bianco mediante una scala di temperatura cromatica. Sposta il cursore verso sinistra per rendere i colori del video più freddi, verso destra per renderli più caldi.

Tinta

Regola il bilanciamento del bianco per compensare le tinte verdi o magenta. Per aggiungere le tinte verdi al video, sposta il cursore a sinistra (valori negativi) e per aggiungere il magenta, spostalo sulla destra (valori positivi).

Tono

Regola la gamma tonale della clip video mediante i controlli tonali. 

Esposizione

Imposta la luminosità della clip video. Sposta il cursore Esposizione verso destra per aumentare i valori tonali ed estendere le zone di luce; spostalo verso sinistra per ridurre i valori tonali ed estende le zone d’ombra. Regola il cursore fino a ottenere la luminosità desiderata.

Contrasto

Aumenta o riduce il contrasto. La regolazione del contrasto agisce principalmente sui mezzitoni nel video. Quando aumenti il contrasto, le aree medio-scure diventano più scure. Quando riduci il contrasto, le aree medio-chiare diventano più chiare.

Luci

Regola le aree luminose. Trascina il cursore verso sinistra per scurire le zone di luce. Trascina verso destra per aumentare la luminosità delle luci riducendo al tempo stesso il ritaglio, o eccesso di bianco.

Ombre

Regola le aree scure. Trascina verso sinistra per scurire le zone d’ombra riducendo al tempo stesso il ritaglio, o eccesso di nero. Trascina verso destra per schiarire le zone d’ombra e recuperare dettagli nelle ombre.

Bianchi

Regola l’eccesso di bianco. Trascina il cursore verso sinistra per ridurre il ritaglio nelle aree di luce. Trascina verso destra per aumentare l’eccesso di bianco nelle aree di luce. 

Neri

Regola l’eccesso di nero. Trascina il cursore verso sinistra per aumentare, applicando il nero puro a più aree d’ombra. Trascina verso destra per ridurre l’eccesso di ombre.

Ripristina

Ripristina le impostazioni originali dei controlli Tono.

Automatico

Per impostare la scala tonale globale, fai clic su Automatico. Quando selezioni Automatico, Premiere Pro imposta i cursori in modo da ottimizzare la gamma tonale e per ridurre al minimo il ritaglio nelle zone di luce e ombra.

Saturazione

Regola in uguale misura la saturazione di tutti i colori del video. Trascina il cursore verso sinistra per ridurre la saturazione globale. Trascinalo verso destra per aumentarle.

Applicare i Look

La sezione Creativo consente di regolare il colore con maggiore creatività. Puoi applicare facilmente complessi Look Lumetri e regolare altri parametri come vividezza e saturazione mediante cursori e controlli intuitivi.

Il pannello Colore Lumetri fornisce un’area di miniature dei predefiniti Look in cui puoi scorrere i predefiniti prima di applicarli. Una volta trovata l’anteprima che corrisponde alle tue aspettative, puoi applicare tale Look alla clip.

Applicazione di Look diversi
Applicazione di Look diversi

Look

Applica i Look per dare al video un aspetto professionale. Puoi usare un Look da solo oppure puoi applicarlo prima o dopo un intervento di correzione colore personalizzata.

Puoi anche scegliere un Look dalla libreria di Creative Cloud Libraries, o applicare i Look acquisiti con l’app mobile Adobe Hue CC. Per ulteriori informazioni su Adobe Hue CC, consulta questa pagina di domande frequenti.

Premiere Pro offre inoltre Look predefiniti per pellicole cinematografiche e videocamere, disponibili in Predefiniti Lumetri nel pannello Effetti.

Intensità

Regola l’intensità del Look applicato. Trascina il cursore verso destra per aumentare l’effetto del Look applicato o verso destra per ridurlo.

Regolazioni

Sbiadito

Applica al video un effetto di pellicola sbiadita. Trascina i cursori verso destra o sinistra fino a ottenere l’aspetto vintage desiderato.

Nitidezza

Regola la definizione dei bordi per creare un video più nitido. Trascina il cursore verso destra per aumentare la definizione dei bordi e verso sinistra per diminuirla. Una maggiore definizione dei bordi dà maggior risalto ai dettagli nel video. Attenzione a non rendere i bordi troppo pronunciati in modo da evitare che sembrino poco naturali.

Nota:

Per disattivare la nitidezza, porta il cursore su zero (0).

Vividezza

Regola la saturazione in modo da ridurre l’incidenza di ritaglio per i colori a piena saturazione. Questa impostazione modifica la saturazione di tutti i colori con saturazione ridotta mentre agisce in modo minore sui colori con maggior saturazione. Il controllo Brillantezza evita, inoltre, che i toni della pelle diventino troppo saturi.

Saturazione

Regola in ugual misura la saturazione di tutti i colori dell’immagine, da 0 (monocromia) a 200 (saturazione doppia).

Ruote Tinta

Regola i valori di tonalità nelle ombre e luci mediante le ruote Tinta ombra e Tinta luce. Una ruota con il centro vuoto indica che non è stata applicata alcuna correzione. Per applicare la tinta, fai clic nel centro della ruota e trascina il cursore per riempirla.

Bilanciamento tinta

Bilancia eventuali eccessi di verde o magenta nella clip.

Regolazione del colore utilizzando le curve di correzione del colore

Graduazione del colore selettiva (2 minuti)

Modificare le curve RGB

Curve RGB
Curve RGB

Curve RGB consente di regolare la luminanza e le gamme tonali nella clip utilizzando le curve.  

  • La curva principale controlla la luminanza. Inizialmente, è rappresentata da una linea retta diagonale bianca. L’area in alto a destra della linea rappresenta le luci e quella in basso a sinistra le ombre.
  • Regolando la curva principale si regolano simultaneamente i valori dei tre canali RGB. Puoi anche scegliere di regolare solo il valore del canale rosso, verde o blu. Per regolare diverse aree tonali, aggiungi punti di controllo direttamente sulla curva.
  • Fai clic sulla curva e trascina il punto di controllo per regolare un’area tonale. Trascinando un punto di controllo verso l’alto o il basso puoi schiarire o scurire l’area tonale in questione. Trascinando verso sinistra o destra puoi invece aumentare o ridurre il contrasto.
  • Per eliminare un punto di controllo, tieni premuto il tasto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e fai clic sul punto di controllo.

Curve di tonalità, saturazione e luminosità

Premiere Pro mette a disposizione le seguenti curve di colore che puoi utilizzare per configurare i colori in base alla curva nella clip.

  • Tonalità e saturazione: seleziona l’intervallo di tonalità e regola il relativo livello di saturazione
  • Tonalità e tonalità: seleziona l’intervallo di tonalità e regolalo su un’altra tonalità
  • Tonalità e luminosità: seleziona l’intervallo di tonalità e regola la luminosità
  • Luminosità e saturazione: seleziona l’intervallo di luminosità e regola la relativa saturazione
  • Saturazione e saturazione: seleziona l’intervallo di saturazione e aumentala o riducila

Regolazione del colore con i punti di controllo

Puoi regolare i colori facendo uso dei punti di controllo. Di seguito sono riportati alcuni modi in cui puoi gestire i punti di controllo per regolare il colore.

  •  Aggiungi i singoli punti di controllo facendo clic direttamente sulla curva. Vincola la regolazione a un intervallo specifico creando almeno tre punti di controllo.  Puoi aggiungere tutti i punti di controllo che desideri.
  • Puoi aggiungere automaticamente tre punti di controllo nella curva con lo strumento Contagocce. Per ulteriori informazioni, consulta Colori campione.
  • Trascina il punto di controllo centrale verso l’alto o verso il basso per aumentare o diminuire il valore di output dell’intervallo selezionato.  Ad esempio, puoi utilizzare la curva Tonalità e saturazione per selezionare un intervallo verde; trascinando verso l’alto puoi aumentare la saturazione dell’intervallo dei verdi nel video, mentre trascinando verso il basso puoi ridurre la saturazione.
  • Premi il tasto Maiusc per bloccare un punto di controllo nella X in modo che possa spostarsi solo verso l’alto e verso il basso.
  • Quando sposti un punto di controllo, viene visualizzata una banda verticale per consentire di giudicare il risultato finale. È utile nella curva Tonalità e tonalità, in cui può essere difficile giudicare la tonalità risultante.  Ad esempio: desideri regolare alcuni valori del tono della pelle che sono troppo rossi. Puoi utilizzare la curva Tonalità e tonalità per selezionare un intervallo di colori rossi; una volta selezionato il punto di controllo centrale, l’indicatore verticale permette di verificare che, se si trascina il punto verso il basso, il tono diventa più arancione, un tono più adatto per il tono della pelle.
Indicatore verticale che consente di valutare l’intervallo di output
Indicatore verticale che consente di valutare l’intervallo di output

Rimozione dei punti di controllo

  • Per rimuovere un singolo punto di controllo, seleziona il punto di controllo e fai Comando + clic (Mac) o Ctrl + clic (Windows).
  • Per rimuovere tutti i punti di controllo e reimpostare la curva, fai doppio clic su un punto di controllo.

Campionamento dei colori

Con una delle schede delle curve di colore aperta, fai clic sullo strumento Contagocce per campionare un colore nel monitor programma.  Tre punti di controllo vengono automaticamente inseriti sulla curva.  Il punto centrale corrisponde al colore selezionato.  Per le tre curve Tonalità, questo valore di tonalità è per il pixel selezionato.  Per le curve di Saturazione e Luminosità, il punto è collocato rispettivamente sul valore Saturazione o Luminosità del pixel selezionato.

Per impostazione predefinita, il Contagocce campiona un’area di 5 x 5 pixel e calcola la media del colore selezionato. Premi Comando (Mac) o Ctrl (Windows) mentre usi il Contagocce per campionare un’area più grande di 10 x 10 pixel.

Gestione delle regolazioni della curva in Premiere Pro

Premiere Pro elabora gli effetti applicati prima dell’effetto Lumetri corrente (inclusi gli effetti Lumetri Color aggiuntivi) prima di campionare il colore. Se gli effetti precedentemente applicati condizionano il colore, il colore modificato è quello che viene campionato. Gli effetti applicati dopo l’effetto Lumetri corrente non sono considerati durante il campionamento del colore. 

Le sezioni all’interno del pannello Lumetri vengono elaborate dall’alto al basso, quindi le curve Base, Creativa e RGB vengono tutte elaborate prima di essere inserite in Curve saturazione tonalità. Le sezioni di Lumetri successive alle curve (Ruote dei colori, HSL secondario, Vignettatura) non vengono considerate durante il campionamento del colore.

Le curve di saturazione della tinta vengono elaborate in parallelo, quindi tutte le curve campionano il valore del colore quando viene inserito nella sezione Curve di saturazione tinta.

Esempio di questo comportamento:

Se utilizzi la curva Tonalità e tonalità per modificare un verde in blu e quindi utilizzi la curva Tonalità e luminosità per campionare il colore blu risultante, Premiere Pro aggiunge i punti di controllo nella sezione verde della curva (il colore originale), non in quella blu.

Se desideri ignorare la modifica di Tonalità e tonalità durante la modifica della curva Tonalità e luminosità, deseleziona la casella di controllo sopra la curva Tonalità e tonalità.

Esempio: Tonalità e saturazione

Tonalità e saturazione
Tonalità e saturazione

Questa curva consente di modificare selettivamente la saturazione di qualsiasi tonalità all’interno di un’immagine. In questo esempio, la curva è stata utilizzata per aumentare i livelli di saturazione dell’immagine, facendo sì che la ragazza appaia meno pallida. Anche la saturazione del blu del cielo e della luce è stata aumentata per rendere l’immagine nel suo insieme più calda.

Esempio: Tonalità e tonalità

Tonalità e tonalità
Tonalità e tonalità

Questa curva ti consente di cambiare una tonalità in un’altra. Nell’esempio di cui sopra, questa curva di colore è stata usata per cambiare la tonalità del vestito della ragazza.

Puoi anche utilizzare questa curva per apportare rapidamente piccole ma fondamentali modifiche al colore. Per esempio, puoi selezionare le foglie ingiallite sul fogliame e cambiarle in verde per rendere il fogliame più sano.

Esempio: Tonalità e luminosità

Tonalità e luminosità
Tonalità e luminosità

Questa curva consente di aumentare o diminuire la leggerezza di specifici colori. Nell’esempio sopra, il cielo blu-chiaro e il suo riflesso nell’acqua sottostante è stato scurito per aggiungere un effetto drammatico all’immagine.

Nota:

Adobe consiglia di utilizzare questa curva con immagini di alta qualità, in quanto può rivelare pixel o artefatti (se la qualità dell’immagine originale non è buona).

Esempio: Luminosità e saturazione

Luminosità e saturazione
Luminosità e saturazione

Questa curva consente di regolare la saturazione di un’immagine in base alla tonalità dell’immagine piuttosto che alla tonalità. In questo esempio, questa curva è usata per aumentare leggermente i toni blu all’interno della luminosità.

Esempio: Saturazione e saturazione

Saturazione e saturazione
Saturazione e saturazione

Questa curva consente di manipolare selettivamente la saturazione dell’immagine. Nell’esempio sopra, questa curva viene utilizzata per desaturare solo la parete blu soprassaturata senza influire sulla simile immagine meno saturata del delfino in un colore blu similare.

Questa curva viene inoltre usata per assicurare la radiodiffusione dei livelli legali di saturazione, desaturando tutto al di sopra del 75% di saturazione.

Applicare la corrispondenza del colore a riprese diverse

L’opzione Corrispondenza colore permette di confrontare l’aspetto di due riprese diverse in un’intera sequenza, per assicurarsi che colore e luce siano uniformi in una stessa scena o tra più scene.

Corrispondenza colore tra riprese diverse
Corrispondenza colore tra riprese diverse

Per applicare la corrispondere del colore alla ripresa corrente (la clip selezionata sotto la testina di riproduzione):

  1. Nel pannello Colore Lumetri (o nel pannello Controllo effetti), fai clic sulla scheda Corrispondenza e ruote colori. Per abilitare la Vista di confronto nel monitor Programma, fai clic su Vista di confronto. Questa vista consente di selezionare e visualizzare un fotogramma di riferimento e confrontare i colori tra riprese diverse.

    Scheda Corrispondenza e ruote colori
    Scheda Corrispondenza e ruote colori
  2. Seleziona un fotogramma video da un’altra ripresa da usare come riferimento.

  3. (Facoltativo) Disattiva Rilevamento volti se le riprese non contengono volti.

    Nota:

    La funzione Rilevamento volti è attivata per impostazione predefinita; se con la funzione Colore automatico vengono rilevati dei volti nel fotogramma di riferimento o in quello corrente, viene data precedenza ai colori nell’area dei volti. 

    Questa funzione genera corrispondenze di qualità molto più alta dei toni dell’incarnato, soprattutto quando vi sono colori che distraggono nello sfondo; è comunque possibile disattivarla se si deve valutare con gli stessi criteri l’intero fotogramma. 

    Con la funzione Rilevamento volti, il calcolo della corrispondenza del colore richiede leggermente più tempo. Per le riprese che non contengono volti, disattiva il rilevamento dei volti per accelerare la corrispondenza del colore.

  4. Fai clic su Applica corrispondenza.

    Premiere Pro applica automaticamente le impostazioni Lumetri mediante i controlli Ruote dei colori e Saturazione per far corrispondere i colori nel fotogramma corrente ai colori nel fotogramma di riferimento.

    Le Ruote dei colori (e, se necessario, il cursore Saturazione) vengono aggiornate per rispecchiare la regolazione applicata dall’algoritmo di corrispondenza automatica del colore.

  5. Se i risultati ottenuti non sono soddisfacenti, prova a utilizzare come riferimento un’altra ripresa ed esegui di nuovo la corrispondenza del colore. Premiere Pro sostituisce le modifiche precedenti ed esegue la corrispondenza del colore con la nuova ripresa di riferimento.

Nota:

Se nella clip con parametri modificati è presente un effetto Lumetri, è necessario ripristinare alcune di tali impostazioni.

Regolare mezzitoni, ombre e luci

Regolare mezzitoni, ombre e luci
Regolare mezzitoni, ombre e luci

Utilizza le ruote dei colori per regolare l’intensità di ombre, mezzitoni e luci. Puoi anche apportare tali regolazioni con i relativi cursori, anziché le ruote.

Puoi regolare i dettagli visibili nelle ombre o luci per schiarire o scurire tali aree di una clip con illuminazione corretta nelle altre zone. Puoi isolare le aree da correggere a cui applicare queste regolazioni. Usa la ruota dei colori dei mezzitoni per regolare il contrasto nella clip.

  • Una ruota con il centro vuoto indica che non è stata applicata alcuna regolazione. Fai clic nel centro della ruota e trascina il cursore per riempire la ruota e applicare le regolazioni necessarie.
  • Se utilizzi il cursore, trascinalo verso l’alto per aumentare il valore o verso il basso per ridurlo. Ad esempio, trascina il cursore Ombra verso l’alto per schiarire le ombre e il cursore Luci verso il basso per scurire le luci.

Applicare la vignettatura

Applicando una vignettatura puoi ottenere un aspetto più chiaro ai bordi e più intenso al centro.

Applicare la vignettatura
Prima (a sinistra) e dopo l’applicazione di una vignettatura (a destra)

I controlli Vignettatura consentono di regolare la dimensione, forma e entità di schiarimento o scurimento dei bordi.

Quantità

Imposta l’entità di schiarimento o scurimento lungo i bordi di un’immagine. Digita un valore nella casella oppure sposta il cursore per cambiare gradualmente la tonalità della clip.

Punto medio

Specifica la larghezza dell’area interessata dal cursore Quantità. Sposta il cursore oppure digita un numero inferiore per agire su una porzione più ampia dell’immagine. Digita un numero più alto per limitare l’effetto ai soli bordi dell’immagine.

Rotondità

Specifica la dimensione (rotondità) della vignettatura. I valori negativi generano un effetto vignettatura più pronunciato, quelli positivi un effetto vignettatura più discreto.

Sfuma

Definisce il bordo della vignettatura. Un valore più basso crea un bordo più netto, un valore più alto crea un bordo più spesso e sfumato.

Rifinire, ripristinare e applicare una maschera

Per ripristinare tutte le modifiche di colore apportate, usa l’opzione Ripristina effetto nel pannello Colore Lumetri o il pannello Controllo effetti.

Inoltre, puoi usare gli strumenti Maschera del pannello Controllo effetti per tracciare maschere irregolari o con una particolare forma. Tracciando una maschera puoi limitare le correzioni a un’area specifica della clip utilizzando gli strumenti Correzione di base. O ancora, con la selezione inversa della maschera è possibile escludere l’area mascherata dalle correzioni di colore applicate al resto della clip. È anche possibile aggiungere diverse maschere con regolazioni colore differenti a diverse aree di una clip.

Creare e modificare più effetti Colore Lumetri

Puoi creare più effetti di colore Lumetri e impilarli o sovrapporli nel pannello Colore Lumetri.

  1. Nel pannello Colore Lumetri, fai clic sulla tabella Colore Lumetri.

    Nell’elenco a discesa fx, seleziona Aggiungi l’effetto Colore Lumetri per creare un nuovo effetto. Quando aggiungi un nuovo effetto, Premiere Pro crea un nuovo Colore di Lumetri con il nome Colore Lumetri.

    lumetri_color

    Le istanze di Lumetri sono collocate nello stesso ordine del pannello Controllo effetti (dall’alto verso il basso). L’istanza attualmente selezionata è evidenziata in blu ed ha un segno di spunta a sinistra.

  2. Puoi rinominare questi effetti per una migliore organizzazione. Per rinominare un effetto, seleziona Rinomina dall’elenco a discesa fx.

    Per eliminare un effetto, seleziona l’effetto che desideri eliminare (è evidenziato in blu) e fai clic su Cancella dall’elenco a discesa fx.

    Quando non sono presenti istanze di Lumetri, solo l’opzione Aggiungi l’effetto Colore Lumetri è abilitata.

    Nota:

    Quando si cancella un effetto, Premiere Pro lo elimina direttamente senza chiedere la conferma.

Esportare Look e LUT e salvare i predefiniti

Esportare Look e LUT e salvare i predefiniti
Salvare Look, LUT e predefiniti con pochi clic

Premiere Pro consente di salvare le regolazioni di colore e riutilizzarle in altri progetti o altre applicazioni. Puoi esportare tutte le informazioni di correzione del colore come file .look o LUT da usare in Adobe Premiere Pro o in un’applicazione di terze parti.

Dal menu a comparsa Colore Lumetri scegli:

Esporta .look

Esporta le regolazioni colore come predefinito, generando un file Lumetri Look in formato .look.

Esporta .cube

Esporta le tabelle di consultazione LUT in formato .cube per l’importazione in altre applicazioni di correzione colore.

Puoi inoltre personalizzare e salvare come predefinito le impostazioni di ogni singolo effetto colore.

Dal menu a comparsa Colore Lumetri seleziona Salva predefinito. Nella finestra di dialogo Salva predefinito, specifica un nome per il predefinito. Se necessario, puoi inserire una nota descrittiva. Per maggiori informazioni, consulta questo articolo dell’Aiuto.

Controlli HDR

I controlli HDR disponibili nel pannello Colore Lumetri permettono di accedere a una gamma di dettagli nelle zone di ombra e luce molto più ampia. Utilizzando i seguenti strumenti puoi intervenire sul colore delle riprese HDR con precisione, per portare alla luce dettagli complessi:

  • Switch HDR: passa dalla modalità di lavoro SDR predefinita per un intervallo di 0-100 alla modalità HDR per le funzioni di correzione colore nel pannello Lumetri.
Controlli HDR
  • Selezione del punto Bianco HDR: imposta un intervallo per il punto bianco maggiore di 100, compatibile con HDR.
Selezione del punto Bianco HDR
  • Controllo per Bianco speculare: regola il tono per un dato valore di bianco HDR. Nell’esempio, se il punto bianco è impostato su 200, tutti i valori superiori a 200 devono cambiare mentre viene regolato il controllo Speculare HDR.
Controllo Bianco speculare
  • Controllo regolabile dell’intervallo della curva RGB: regola gli intervalli per ombre, mezzitoni e luci per un intervallo HDR da 0-10000 nit.
Controllo regolabile per l’intervallo della curva RGB
Controllo regolabile per l’intervallo della curva RGB

HSL secondario

La funzione HSL secondario offre ulteriori strumenti per il colore che permettono di isolare una chiave di colore o luma e applicarvi una correzione colore secondaria. 

Come trovare il controllo HSL

Per individuare il controllo HSL, apri il pannello Lumetri e seleziona la sezione HSL secondario. Oppure:

  • Aggiungi l’effetto Colore Lumetri.
  • Apri il pannello Controllo effetti.
  • Espandi la sezione Lumetri e seleziona HSL secondario.

Come impostare una chiave

Per impostare un intervallo di destinazione, fai clic su Chiave per aprire i controlli del selettore. 

  1. Quindi usa i contagocce per selezionare, aggiungere o escludere intervalli di destinazione. Seleziona un contagocce (per esempio, Imposta colore), passa il puntatore sull’intervallo di colore da campionare e fai clic per applicare tale intervallo. Se tieni premuto il tasto Ctrl/Comando mentre passi il puntatore sul monitor Programma, puoi impostare il contagocce su una selezione da 5x5 pixel. 
  2. Seleziona un intervallo di colori dai predefiniti di intervallo colori (C/M/Y/R/G/B).

Utilizza gli strumenti del selettore per regolare l’intervallo di colori. Per spostare l’intero intervallo:

  1. Fai clic sul cursore H/S/L desiderato e spostalo verso sinistra o destra mentre tieni premuto il tasto del mouse.
  2. Usa i triangoli sopra al cursore per estendere o ridurre l’intervallo del cursore; usa invece il triangolo inferiore per la selezione. 
  3. Deseleziona del tutto gli intervalli Tonalità, Saturazione e Luminosità. In tal caso l’intero intervallo viene incluso nella chiave. 
  4. Se deselezioni gli intervalli H e S, puoi regolare rapidamente l’intervallo Luma per applicare una chiave di luminosità.
  5. Trascina la selezione per impostare o aggiungere altri colori all’intervallo HSL.

Per ripristinare gli intervalli, fai clic sul pulsante Ripristina sotto i cursori o doppio clic su un singolo intervallo da ripristinare. Usa l’opzione Chiave (Colore/Grigio, Colore/Nero o Bianco/Nero) sotto i cursori per visualizzare l’intervallo selezionato nell’immagine. Utilizza il pulsante Inverti per invertire la chiave.

Nota:

  • L’anteprima si attiva e disattiva automaticamente mentre regoli i cursori HSL e i controlli Riduzione disturbo e Sfocatura. Questo facilita il lavoro mentre si regola la chiave. 
  • Quando il selettore dei colori è in uso, l’aspetto applicato in precedenza è ancora visibile nel monitor del programma, assicurando che gli utenti abbiano il controllo di quei colori già selezionati.

Correzione

Utilizza gli strumenti di correzione forniti nella sezione Correzione, quali le Ruote dei colori. La ruota dei colori predefinita viene visualizzata con un controllo per mezzitoni. Per passare a un controllo a tre vie (come la sezione delle ruote Lumetri), fai clic sul pulsante a soffietto in alto.

HSL secondario
HSL secondario

Supporto di superfici di controllo per Colore Lumetri

I comandi di correzione colore del pannello Lumetri possono ora essere associati a superfici di controllo (quali i dispositivi Tangent Elements/Wave/Ripple).

Per impostare una superficie di controllo Tangent:

  1. Installa Premiere Pro e il software Tangent Hub (per informazioni, visita il sito Web di supporto per i dispositivi Tangente).
  2. In Premiere Pro, passa a Preferenze > Superficie di controllo.
  3. Fai clic su Aggiungi, scegli Tangent e salva il progetto Premiere Pro.

Premiere Pro installa un layout preconfigurato per la mappatura dei controlli Tangent, utile come punto di partenza per controllare Premiere Pro e Lumetri. La mappatura predefinita dispone delle seguenti modalità: [Modifica], [Lumetri - Base], [Lumetri - Creativa], [Lumetri - Curve], [Lumetri - Ruote], [Lumetri - HSL], [Lumetri - Vignettatura]. Ogni modalità ha un proprio set di comandi preconfigurati. Se necessario, la mappatura dei comandi può essere modificata manualmente nel software dell’hub Tangent (per informazioni, visita il sito Web per l’assistenza di Tangent).

Nota:

Le superfici di controllo di terze parti sono supportate tramite l’installazione del plug-in disponibile nel sito Web del relativo produttore.

Come utilizzare la superficie di controllo con Lumetri

Per ottenere la modalità di correzione colore corrispondente in Premiere Pro, seleziona una sezione nel pannello Lumetri. Ad esempio, seleziona la sezione Ruote nel pannello Lumetri per associare l’hardware della superficie di controllo alla modalità Ruote; seleziona invece Creativo per passare alle ruote e ai cursori corrispondenti. Puoi anche selezionare manualmente una modalità dal dispositivo della superficie di controllo se la modalità era stata mappata (ad esempio, per Elements). Quando il pannello Lumetri è visibile, la sua interfaccia presenta la sezione corrispondente. L’ultima modalità utilizzata resta attiva finché non si passa manualmente a un’altra.

Visualizzare gli oscilloscopi Lumetri

Il pannello Oscilloscopi Lumetri (Finestra > Oscilloscopi Lumetri) presenta un set di oscilloscopi video ridimensionabili: Vettorscopi, Istogramma, Allineamento e Forma d’onda. Questi consentono di valutare e correggere con precisione il colore delle clip. Puoi visualizzarli tutte e cinque insieme nel pannello Oscilloscopi Lumetri.

Nell’elenco a discesa in basso a destra nel pannello Oscilloscopi Lumetri, seleziona 8 bit, A virgola mobile o HDR a seconda del tipo di oscilloscopi che desideri analizzare. Ad esempio, quando selezioni HDR, gli oscilloscopi passano a intervalli di dati HDR, con una scala da 0 a 10000 nit. 

Pannello Oscilloscopi Lumetri
Pannello Oscilloscopi Lumetri
Pannello Oscilloscopi Lumetri
Pannello Oscilloscopi Lumetri

Vettorscopi

Puoi scegliere tra due vettorscopi:

  • HLS vettorscopio: visualizza informazioni di tonalità, saturazione, luminosità e segnale
  • YUV vettorscopio: presenta un diagramma circolare, simile a un selettore colore, che mostra le informazioni sulla crominanza del video

Istogramma

Visualizza un’analisi statistica della densità di pixel per ogni livello di intensità di colore.

Gli istogrammi consentono di valutare con precisione le ombre, i mezzitoni e le luci e regolare la gamma tonale complessiva dell’immagine.

Allineamento

Mostra forme d’onda rappresentative dei livelli dei canali di differenza tra luminanza e colore relativi al segnale video. Puoi scegliere tra i tipi di allineamento RGB, YUV, Bianco RGB e Bianco YUV.

Se hai dimestichezza con la visualizzazione delle forme d’onda YUV, puoi usare questo oscilloscopio per eseguire regolazioni del colore e della luminanza. Per confrontare invece la relazione tra i canali rosso, verde e blu, utilizza Allineamento RGB che visualizza le forme d’onda per i livelli dei canali rosso, verde e blu di una clip.

Forma d’onda

Puoi scegliere tra le seguenti forme d’onda:

  • Forma d’onda RGB: visualizza i segnali RGB sovrapposti per una veduta d’insieme del livello del segnale di tutti i canali di colore
  • Forma d’onda Luma: visualizza i valori IRE tra -20 e 120, per analizzare la luminosità delle riprese e misurare il rapporto di contrasto
  • Forma d’onda YC: mostra i valori di luminanza (in verde) e di crominanza (in blu) della clip
  • Forma d’onda YC senza crominanza: mostra solo i valori di luminanza della clip

Luminosità

Puoi scegliere tra le seguenti impostazioni di luminosità:

  • Luminoso = 125%
  • Normale = 100% 
  • Attenuato = 50%

Bundle di Look SpeedLooks Studio Linear

I Look predefiniti creativi Lumetri sono stati sostituiti dal nuovo pacchetto SpeedLooks Studio Linear. Questi predefiniti sono ottimizzati per le riprese Rec709/DSLR. Per accedere ai nuovi predefiniti:

  1. Apri il pannello Lumetri e seleziona la sezione Creativo
  2. Nella sezione Creativo, seleziona il menu a discesa Look o usa la miniatura di anteprima per scorrere i Look predefiniti installati. 
  3. I nuovi predefiniti sono riconoscibili dal prefisso “SL”. Ad esempio: “SL - Clean Fuji A HDR”.

Nota:

Il precedente bundle SpeedLooks Log (Camera Patches + Creative Looks) è stato rimosso dal pannello Lumetri. Tuttavia tali predefiniti presenti nei progetti realizzati con una versione precedente sono ancora supportati da Adobe, e ancora disponibili come predefiniti dell’effetto Lumetri.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online