Guida utente Annulla

Taglio morphing in Premiere Pro

  1. Guida utente di Adobe Premiere Pro
  2. Versioni beta
    1. Panoramica del programma beta
    2. Pagina home di Premiere Pro Beta
  3. Guida introduttiva
    1. Guida introduttiva di Adobe Premiere Pro
    2. Novità di Premiere Pro
    3. Note sulla versione | Premiere Pro
    4. Scelte rapide da tastiera in Premiere Pro
    5. Accessibilità in Premiere Pro
    6. Guida al flusso di lavoro continuativo ed occasionale
  4. Requisiti di hardware e sistema operativo
    1. Consigli sull’hardware
    2. Requisiti di sistema
    3. Requisiti del driver GPU e GPU
    4. Rendering con accelerazione GPU e codifica/decodifica hardware
  5. Creazione di progetti
    1. Crea nuovo progetto
    2. Apertura di progetti
    3. Spostare ed eliminare i progetti
    4. Operazioni con più progetti aperti
    5. Utilizzo dei collegamenti ai progetti
    6. Compatibilità dei progetti Premiere Pro con versioni precedenti
    7. Aprire e modificare i progetti Premiere Rush in Premiere Pro
    8. Best practice: creare i modelli di progetto personalizzati
  6. Spazi di lavoro e flussi di lavoro
    1. Spazi di lavoro
    2. Domande frequenti | Importazione ed esportazione in Premiere Pro
    3. Utilizzo dei pannelli
    4. Controlli touch e gesti di Windows
    5. Usare Premiere Pro in una configurazione con due monitor
  7. Acquisizione e importazione
    1. Acquisizione
      1. Acquisizione e digitalizzazione del metraggio
      2. Acquisizione di video HD, DV o HDV
      3. Acquisizione in batch e riacquisizione
      4. Configurazione del sistema per l’acquisizione HD, DV o HDV
    2. Importazione
      1. Trasferire i file
      2. Importazione di immagini fisse
      3. Importazione di audio digitale
    3. Importazione da Avid o Final Cut
      1. Importazione di file di progetto AAF da Avid Media Composer
      2. Importazione di file di progetto XML da Final Cut Pro 7 e Final Cut Pro X
    4. Formati di file supportati
    5. Digitalizzazione di un video analogico
    6. Utilizzo del codice di tempo
  8. Montaggio
    1. Modifica video    
    2. Sequenze
      1. Creare e modificare le sequenze
      2. Modifica le impostazioni di sequenza
      3. Aggiungi clip alle sequenze
      4. Ridisporre le clip in una sequenza
      5. Trovare, selezionare e raggruppare le clip in una sequenza
      6. Montaggio di sequenze caricate nel monitor Sorgente
      7. Semplificare le sequenze
      8. Rendering e anteprima delle sequenze
      9. Lavorare con i marcatori
      10. Patching sorgente e definizione delle tracce di destinazione
      11. Rilevamento modifiche scena
    3. Video
      1. Creazione e riproduzione delle clip
      2. Taglio delle clip
      3. Sincronizzazione di audio e video con Unisci clip
      4. Eseguire il rendering e sostituire i file multimediali
      5. Annulla, cronologia ed eventi
      6. Fermare e bloccare i fotogrammi
      7. Operazioni con le proporzioni
    4. Audio
      1. Panoramica dell’audio in Premiere Pro
      2. Mixer tracce audio
      3. Regolazione dei livelli del volume
      4. Modificare, riparare e migliorare l’audio mediante il pannello Audio essenziale
      5. Attenuazione automatica dell’audio
      6. Remix audio
      7. Controllare il volume e il panning della clip con Mixer clip audio
      8. Bilanciamento e panning audio
      9. Audio avanzato: submix, downmix e indirizzamento
      10. Effetti e transizioni audio
      11. Operazioni con transizioni audio
      12. Applicare effetti all’audio
      13. Misurazione dell’audio con l’effetto Radar volume
      14. Registrazione di mix audio
      15. Montaggio dell’audio nella timeline
      16. Mappatura dei canali audio in Premiere Pro
      17. Usare l’audio Adobe Stock in Premiere Pro
    5. Montaggio avanzato
      1. Flusso di lavoro per montaggio multicamera
      2. Configurare e utilizzare il visore HMD (Head Mounted Display) per i video immersivi in Premiere Pro
      3. Montaggio di file VR
    6. Best practice
      1. Best practice: mixare più velocemente l’audio
      2. Best practice: montaggio efficiente
      3. Flussi di lavoro per il montaggio di lungometraggi
  9. Effetti video e Transizioni
    1. Panoramica effetti video e transizioni
    2. Effetti
      1. Tipi di effetti in Premiere Pro
      2. Applicare e rimuovere effetti
      3. Predefiniti degli effetti
      4. Applicare il reframe automatico ai video per adattarli a diversi canali di social media
      5. Effetti per correzione colore
      6. Modificare la durata e velocità delle clip
      7. Livelli di regolazione
      8. Stabilizzare le riprese
    3. Transizioni
      1. Applicazione delle transizioni in Premiere Pro
      2. Modifica e personalizzazione delle transizioni
      3. Taglio morphing
  10. Titoli, elementi grafici e sottotitoli
    1. Panoramica del pannello Grafica essenziale
    2. Titoli
      1. Creare un titolo
    3. Grafica
      1. Creare una forma
      2. Allineare e distribuire gli oggetti
      3. Modificare l'aspetto di testo e forme
      4. Applicare le sfumature
      5. Aggiungere funzionalità di grafica reattiva agli elementi grafici
      6. Installare e utilizzare i Modelli di grafica animata
      7. Sostituire immagini o video nei modelli di grafica animata
      8. Usare i modelli di grafica animata basati su dati
    4. Sottotitoli
      1. Discorso in testo
      2. Utilizzo dei sottotitoli
      3. Controllo ortografia e Trova e Sostituisci
      4. Esportare testo
      5. Discorso in testo in Premiere Pro | Domande frequenti
    5. Procedure consigliate: flussi di lavoro di grafica più veloci
    6. Rimozione della precedente funzione Titolazione di Premiere Pro | Domande frequenti
    7. Convertire i titoli precedenti in Grafica sorgente
  11. Animazione e fotogrammi chiave
    1. Aggiunta, navigazione e impostazione di fotogrammi chiave
    2. Effetti di animazione
    3. Usare l’effetto Movimento per modificare e animare le clip
    4. Ottimizzare l’automazione dei fotogrammi chiave
    5. Spostamento e copia dei fotogrammi chiave
    6. Visualizzazione e regolazione di effetti e fotogrammi chiave
  12. Composizione
    1. Composizione, canali alfa, e regolazione dell’opacità delle clip
    2. Mascheratura e tracciamento
    3. Metodi di fusione
  13. Correzione e gradazione del colore
    1. Panoramica: flussi di lavoro del colore in Premiere Pro
    2. Colore automatico
    3. Usare il colore in modo creativo con i look Lumetri
    4. Regolare il colore utilizzando le Curve RGB e le Curve saturazione tinta
    5. Correggere e abbinare i colori tra le riprese
    6. Utilizzo dei controlli secondari HSL nel pannello Colore Lumetri
    7. Creare un effetto vignettatura
    8. Looks e LUT
    9. Oscilloscopi Lumetri
    10. Gestione del colore per visualizzazione
    11. HDR per le emittenti
    12. Abilitare il supporto per DirectX HDR
  14. Esportazione di file multimediali
    1. Esporta video
    2. Gestione dei predefiniti di esportazione
    3. Flusso di lavoro e panoramica dell’esportazione
    4. Esportazione rapida
    5. Esportazione per il web e per dispositivi mobili
    6. Esportare un’immagine fissa
    7. Esportazione di progetti per altre applicazioni
    8. Esportazione di file OMF per Pro Tools
    9. Esportare in formato Panasonic P2
    10. Impostazioni di esportazione
      1. Riferimento delle impostazioni di esportazione
      2. Impostazioni video di base
      3. Impostazioni di codifica
    11. Procedure consigliate: esportare più velocemente
  15. Collaborazione: Frame.io, produzioni e Team Projects
    1. Collaborazione in Premiere Pro
    2. Frame.io
      1. Installare e attivare Frame.io
      2. Utilizzare Frame.io con Premiere Pro e After Effects
      3. Domande frequenti
    3. Produzioni
      1. Utilizzo delle Produzioni
      2. Funzionamento delle clip tra progetti in una Produzione
      3. Best practice: lavorare con le produzioni
    4. Team Projects
      1. Introduzione a Team Projects
      2. Creare nuovo progetto team
      3. Aggiungere e gestire i file multimediali in Team Projects
      4. Collaborare con Team Projects
      5. Condividere e gestire modifiche con i collaboratori di Team Project
      6. Archiviare, ripristinare o eliminare i progetti team
  16. Utilizzo di altre applicazioni Adobe
    1. After Effects e Photoshop
    2. Dynamic Link
    3. Audition
    4. Prelude
  17. Organizzazione e gestione delle risorse
    1. Utilizzo del pannello Progetto
    2. Organizzare le risorse nel pannello Progetto
    3. Riproduzione delle risorse
    4. Cercare le risorse
    5. Creative Cloud Libraries
    6. Sincronizzare le impostazioni in Premiere Pro
    7. Consolidare, transcodificare e archiviare i progetti
    8. Gestione dei metadati
    9. Procedure consigliate
      1. Best practice: imparare dalla produzione broadcast
      2. Best practice: utilizzo dei formati nativi
  18. Miglioramento delle prestazioni e risoluzione dei problemi
    1. Impostare le preferenze
    2. Reimpostare le preferenze
    3. Utilizzo dei proxy
      1. Panoramica sui proxy
      2. Assimilazione e flusso di lavoro dei proxy
    4. Verifica se il sistema è compatibile con Premiere Pro
    5. Premiere Pro per Apple silicon
    6. Eliminare lo sfarfallio
    7. Interlacciamento e ordine dei campi
    8. Rendering avanzato
    9. Supporto delle superfici di controllo
    10. Best practice: utilizzo dei formati nativi
    11. Knowledge base
      1. Problemi noti
      2. Problemi risolti
      3. Correggere i problemi di arresto anomalo in Premiere Pro
      4. Video verde e rosa in Premiere Pro o Premiere Rush
      5. Come si gestisce la cache multimediale in Premiere Pro?
      6. Correzione degli errori durante il rendering o l’esportazione
      7. Risoluzione dei problemi relativi alla riproduzione e alle prestazioni di Premiere Pro
  19. Monitoraggio delle risorse e dei supporti offline
    1. Monitoraggio delle risorse
      1. Utilizzo dei monitor Sorgente e Programma
      2. Utilizzo del monitor di riferimento
    2. File multimediali offline
      1. Operazioni con clip non in linea
      2. Creazione di clip per il montaggio non in linea
      3. Ricollegare oggetti multimediali non in linea

Taglio morphing è una transizione video di Premiere Pro che consente di creare interviste professionali rendendo più fluidi i tagli tra le clip audio.

Tra i problemi comuni nel montaggio di riprese con un soggetto parlante a mezzobusto figurano balbettamenti, frequenti ripetizioni di “ehm” o espressioni simili e pause indesiderate. Tutto ciò impedisce di disporre di una sequenza continua e fluida senza ricorrere a tagli o a dissolvenze incrociate.

Ora potete ripulire le riprese di interviste rimuovendo le porzioni indesiderate e applicando quindi la transizione video Taglio morphing per attenuare i tagli. Potete anche utilizzare Taglio morphing per ridisporre le clip nella ripresa di un’intervista in modo da renderla più fluida, senza irregolarità visive.

Taglio morphing utilizza una combinazione avanzata di tracciamento dei volti e interpolazione ottica per passare senza giunture visibili da una clip all’altra. Se usata in modo efficace, una transizione Taglio morphing ha lo stesso aspetto naturale di una ripresa video senza pause o parole indesiderate e quindi senza interruzione del flusso narrativo.

Applicare Taglio morphing

Importante: per risultati ottimali, applicate Taglio morphing a riprese fisse con un soggetto a mezzobusto che parla e uno sfondo statico.

  1. Impostate i punti di attacco e stacco nella timeline per contrassegnare la porzione di clip da rimuovere.

    Potete rimuovere le clip dalla sequenza in diversi modi, ad esempio con Asporta o Estrai, Elimina e Elimina con scarto. I diversi metodi sono illustrati in questa esercitazione video.

    Ripetete questo passaggio per tutte le porzioni di clip da rimuovere.

  2. Nel pannello Effetti, scegliete Transizioni video > Dissolvenza > Taglio morphing e trascinate l’effetto sul punto di montaggio tra le clip nella timeline.

    Nota:

    Per evitare problemi di sincronizzazione labiale, applicate Taglio morphing tra punti di picco dell’ultima o della prima parola. Potete anche usare le forme d’onda audio per meglio individuare le aree con una pausa naturale ed effettuare il taglio in corrispondenza di queste ultime.

  3. Dopo aver applicato l’effetto Taglio morphing, viene avviata in background l’analisi della clip. Nel monitor Programma compare la dicitura “Analisi in background” per indicare che è in corso l’analisi.

    Mentre viene effettuata l’analisi, potete continuare a lavorare con l’elemento di metraggio o altrove nel progetto.  

    Analisi della clip dopo l’applicazione di Taglio morphing

    Al termine dell’analisi, viene creata una transizione simmetrica, centrata sul punto di montaggio. La durata predefinita della transizione è di 30 fotogrammi, come specificato per Durata predefinita transizione video. Potete modificare la durata predefinita nella finestra di dialogo Preferenze.

    Nota:

    Una durata di transizione tipica che dà buoni risultati è di circa 10-20 fotogrammi.

    Se la voce e il labiale non sono perfettamente sincronizzati o se i risultati non sono soddisfacenti, modificate i punti di attacco e stacco o regolate la durata della transizione.

    Nota:

    Ogni volta che modificate un Taglio morphing selezionato o annullate una modifica, Premiere Pro avvia nuovamente l’analisi. Tuttavia, non è necessario eliminare i dati precedentemente analizzati.   

Regolare la transizione

Quando applicate Taglio morphing, viene creata ina transizione utilizzando le impostazioni predefinite. Potete regolare la transizione utilizzando il pannello Controllo effetti o la timeline.

Modificare la transizione dal pannello Controllo effetti

I controlli seguenti del pannello Controllo effetti consentono di regolare la durata della transizione e allinearla correttamente.

Durata

La durata predefinita di una transizione video è di 30 fotogrammi.

Per modificare la transizione predefinita prima di applicare una transizione, usate la finestra di dialogo Preferenze. Nella sezione Generali, immettete un nuovo valore per Durata transizione video predefinita.

Per modificare la durata di una transizione dopo averla applicata, immettete una nuova durata nel campo Durata nel pannello Controllo effetti.

Allineamento

Allinea la transizione in modo da centrarla automaticamente sul punto di montaggio tra le due clip con l’opzione Centra sul taglio selezionata.

Per maggiore controllo, potete trascinare la transizione leggermente verso sinistra o destra nella timeline Controllo effetti. Premiere Pro crea quindi una transizione asimmetrica che non è centrata sul punto di montaggio.

Per ulteriori informazioni su come modificare le transizioni mediante il pannello Controllo effetti, consultate Modifica e personalizzazione delle transizioni.

Modificare la transizione dalla timeline

Nota:

Eseguite uno zoom avanti nella timeline per visualizzare chiaramente la transizione.

Durata

Per modificare la durata di una transizione audio, fate doppio clic sulla transizione in un pannello Timeline e inserite il nuovo valore nella finestra di dialogo Imposta durata transizione.

Potete inoltre allungare o accorciare la transizione trascinandone i bordi.

Domande frequenti

No. Quando applicate Taglio morphing a una clip che non contiene un soggetto che parla, compare il messaggio “Errore di analisi: impossibile trovare il volto nel video di input”.

Taglio morphing può essere applicato solo a riprese fisse che contengono una buona inquadratura a mezzobusto su uno sfondo statico.

L’applicazione di Taglio morphing a riprese con più mezzibusti dà risultati irregolari.

Taglio morphing utilizza un tracciatore di volti per analizzare la ripresa video e trovare il volto principale nel video. La presenza di più volti può confondere il tracciatore e nella transizione due volti potrebbero fondersi. È quindi meglio evitare tali situazioni.

Taglio morphing funziona meglio con uno sfondo statico. Se sono presenti più sfondi da analizzare, il risultato sarà irregolare. Tuttavia, è possibile usare uno sfondo con movimenti minimi, ad esempio un albero leggermente mosso dal vento.

Taglio morphing è stato ideato per creare una transizione fluida tra due riprese simili. Pertanto, Taglio morphing potrebbe non dare i risultati desiderati se applicato a una clip contenente effetti diversi ai lati del punto di montaggio.  

Alcuni consigli utili per ottenere buoni risultati:

  • Taglio morphing funziona meglio in presenza di transizioni brevi e posizionamento simile della testa del soggetto a entrambi i lati del taglio.
  • Taglio morphing funziona meglio se vi sono pochi movimenti di mani o volto da interpolare.
  • Dopo l’applicazione iniziale di Taglio morphing, regolate la durata e la simmetria della transizione per migliorare il risultato.

Per un elenco completo, consultate questo articolo.

Altri argomenti correlati

Logo Adobe

Accedi al tuo account