I nuovi flussi di lavoro di Premiere Pro CC basati sull’utilizzo di proxy permettono di lavorare con video 8K, HDR e con un’elevata frequenza fotogrammi, passando rapidamente dal formato nativo al formato proxy e viceversa. Ora potete generare i proxy al momento dell’assimilazione, associandoli automaticamente ai file originali ad alta risoluzione. Con un singolo clic potete quindi passare dall’alta risoluzione al proxy.


Formati nativi e proxy
Utilizzo di formati nativi e proxy

Flusso di lavoro per l’assimilazione

Il pannello Browser multimediale di Premiere Pro permette di assimilare automaticamente i file multimediali in background mentre iniziate a lavorare al montaggio. 

Flusso di lavoro per l’assimilazione
Flusso di lavoro per l’assimilazione

Con l’opzione di assimilazione disponibile nel pannello Browser multimediale potete attivare o disattivare il comportamento di assimilazione automatica. Selezionando il pulsante delle impostazioni situato accanto alla casella di controllo, verrà visualizzata la finestra di dialogo Impostazioni progetto che permette di regolare le impostazioni di assimilazione. Un’opzione di assimilazione simile si trova anche nella finestra di dialogo Impostazioni progetto, ed è sincronizzata con l’opzione del Browser multimediale. Quando è attivata, è possibile scegliere tra le quattro operazioni seguenti da eseguire automaticamente quando si importano dei file nel progetto. Mentre il processo di assimilazione avanza in background, potete continuare a lavorare sul progetto.

  • Copia - I file multimediali vengono copiati così come sono, in un nuovo percorso. Questo è utile, ad esempio, per trasferire le riprese da videocamera dal supporto rimovibile al disco rigido locale. Il percorso di trasferimento è specificato dall’opzione Destinazione principale, disponibile nelle Impostazioni. Una volta che i file sono stati copiati, le clip nel progetto sono collegate a tali copie sul disco.
  • Transcodifica - I file multimediali vengono transcodificati in un formato e salvati in un nuovo percorso. Questo è utile, ad esempio, per transcodificare le riprese originali da fotocamera in un formato specifico utilizzato in uno studio di postproduzione. Il percorso del file è impostato dall’opzione Destinazione principale, nelle Impostazioni, e il formato è specificato dal predefinito scelto. Una volta eseguita la transcodifica, le clip nel progetto sono collegate alle copie transcodificate sul disco. 
  • Crea proxy - Crea e associa i proxy ai file multimediali. Questo è utile, ad esempio, per creare clip a bassa risoluzione che permettono di migliorare le prestazioni durante il montaggio, per tornare poi ai file originali ad alta risoluzione per l’output finale. Il percorso in cui vengono generati i proxy è specificato dall’opzione Destinazione proxy, disponibile nelle Impostazioni. Il formato è specificato dal predefinito scelto. Una volta generati i proxy, questi vengono collegati automaticamente alle clip del progetto.
  • Copia e crea proxy - Copia i file multimediali e crea i proxy come indicato per le precedenti opzioni.Queste quattro opzioni sono fornite con un set di predefiniti preinstallati che hanno come destinazione “Come progetto”. In alternativa, potete scegliere un percorso personalizzato o la vostra cartella File di Creative Cloud, per sincronizzare automaticamente i file nel cloud. Potete inoltre creare nuovi predefiniti di assimilazione con Adobe Media Encoder. Per ulteriori informazioni, consultate Utilizzo di Adobe Media Encoder per creare predefiniti di assimilazione.

Queste quattro opzioni sono fornite con un set di predefiniti preinstallati che hanno come destinazione Come progetto. In alternativa, potete scegliere un percorso personalizzato o la vostra cartella File di Creative Cloud, per sincronizzare automaticamente i file nel cloud. Potete inoltre creare nuovi predefiniti di assimilazione con Adobe Media Encoder.

Impostazioni di assimilazione
Impostazioni di assimilazione

Impostazioni di assimilazione
Impostazioni di assimilazione

Opzioni per flusso di lavoro con proxy allegati

Nel pannello Progetto potete anche allegare ai file multimediali ad alta risoluzione dei file proxy esistenti. Dal menu di scelta rapida del video, delle clip A/V o del raccoglitore potete accedere al comando Proxy e al suo sottomenu con le opzioni Crea proxy, Allega proxy e Ricollega file ad alta risoluzione.

  • Scegliete Crea proxy per aprire la finestra di dialogo che consente di impostare la destinazione e il formato di transcodifica. Con questa opzione il proxy viene inviato alla coda di Adobe Media Encoder (AME) e allegato automaticamente alla clip corrispondente in Premiere Pro.
  • Scegliete Allega proxy per allegare le clip proxy alle clip ad alta risoluzione.
  • Se disponete solo di clip proxy online, scegliete Ricollega file ad alta risoluzione per allegare le clip ad alta risoluzione alle clip proxy selezionate.

Attiva proxy

L’opzione Attiva proxy è disponibile anche come preferenza di sistema globale per attivare la visualizzazione del contenuto multimediale ad alta risoluzione o del proxy. Per accedere a questa opzione, scegliete Preferenze > Oggetti multimediali > Attiva proxy. In alternativa, potete aggiungere il pulsante Attiva/disattiva proxy al monitor Sorgente o Programma mediante l’Editor pulsanti. Se trasferite il progetto a un altro sistema, questa preferenza viene determinata dall’impostazione corrente del sistema, e non dal progetto. Lo stato del pulsante Attiva proxy è sincronizzato e mantenuto coerente tra i monitor Sorgente e Programma e la finestra di dialogo Preferenze. Quando questa opzione è deselezionata, la clip viene visualizzata ad alta risoluzione nei monitor Sorgente e Programma. Quando è selezionata, viene invece visualizzata la clip proxy. 

Allega proxy e Ricollega file ad alta risoluzione

Se desiderate ricollegare o allegare le clip proxy o ad alta risoluzione, è consigliabile aggiungere al nome del file proxy il suffisso “_proxy”. 

Nota:

se le clip proxy e ad alta risoluzione si trovano nella stessa directory, si potrebbero verificare errori al momento di allegarle in automatico. Inoltre è sconsigliato usare lo stesso nome per le clip: se nel sistema sono presenti altre clip con lo stesso nome, potrebbero infatti venire associate alle clip sbagliate (in modo analogo al ricollegamento di file multimediali). Se desiderate allegare le clip singolarmente, non selezionate l’opzione Ricollega altri automaticamente

Le opzioni Allega proxy e Ricollega file ad alta risoluzione sono applicabili solo a clip video o A/V. Altri tipi di file (ad esempio solo audio o sequenze di immagini fisse) non sono supportati. Poiché non tutti i moduli di importazione funzionano allo stesso modo, per alcuni formati potrebbe essere consentito selezionare file di solo audio. In questo caso, se si tenta di utilizzare la funzione Allega si verifica un errore di tipo Errore allegato e viene segnalata la mancata corrispondenza. Fate clic su OK per tornare alla finestra di dialogo e scegliere una clip compatibile. L’opzione Crea proxy non funziona con clip non in linea.

Allegare nuovi file multimediali

È possibile allegare nuovi file multimediali, anche se è già allegata una clip proxy e/o ad alta risoluzione. Non è possibile rimuovere un proxy allegato. I proxy allegati non sono supportati per le opzioni di scambio, ad esempio Project Manager, Esegui rendering e sostituisci, AAF, XML di Final Cut Pro, EDL e OMF. Con queste funzioni di esportazione è possibile che i file proxy vadano perduti.

Esportazione dei file multimediali

Quando selezionate l’opzione Esporta, vengono sempre utilizzati i file ad alta risoluzione e non i proxy. L’unica eccezione si verifica qualora sia in linea solo il file proxy e non quello ad alta risoluzione. In tal caso un messaggio informa che per l’esportazione verrà utilizzato il file proxy. L’esportazione si baserà sui parametri (ad esempio, dimensioni di fotogramma) del file ad alta risoluzione, ma verranno esportati i fotogrammi del proxy.

Anteprima dei file di rendering

I file di rendering dell’anteprima sono sempre visualizzati tramite i file ad alta risoluzione, anche se sono stati allegati i file proxy e se l’opzione Attiva proxy è selezionata. L’unica eccezione si verifica qualora sia in linea solo il file proxy e non quello ad alta risoluzione. 

Annullare l’operazione Allega proxy

Potete scegliere di annullare l’operazione Allega proxy. La funzione Annulla non è disponibile per le opzioni Ricollega file ad alta risoluzione e Attiva proxy

Formati supportati

Per i file ad alta risoluzione sono anche supportati i formati con impostazioni sorgente Effetti clip master (ad esempio, R3D e ARRI) è inoltre supportato per i contenuti completi della risoluzione. Questi formati non sono supportati per le clip proxy, tuttavia è possibile ad esempio utilizzare un file ad alta risoluzione R3D con un file proxy H.264. Non è supportato l’utilizzo di un file ad risoluzione ARRI con un file proxy DPX. Le funzioni Modifica > Canali audio e Interpreta metraggio non sono supportate per i flussi di lavoro basati sull’utilizzo di proxy.

Compatibilità

La funzionalità proxy di Premiere Pro non è compatibile con la funzionalità proxy di After Effects. I comandi Allega proxy e Ricollega file ad alta risoluzione non sono supportati per composizioni o progetti After Effects (non è supportata la funzione Dynamic Link di After Effects per i proxy). Il montaggio in Adobe Audition mediante Dynamic Link non è supportato per i flussi di lavoro basati sull’utilizzo di proxy.

Nota:

è possibile utilizzare proxy con altre combinazioni di dimensioni fotogramma e proporzioni pixel purché siano divisibili per i valori della clip ad alta risoluzione. Ad esempio: file ad alta risoluzione da 1920x1080 e proporzioni pixel 1,0 con file proxy da 960x540 e proporzioni pixel 1,0 oppure da 1440x1080 e proporzioni pixel 1,33. Tuttavia gli altri parametri come ordine dei campi, frequenza fotogrammi, durata e canali audio devono essere uguali. 

L’unico requisito di corrispondenza dei parametri tra file ad alta risoluzione e file proxy che deve essere soddisfatto per poter andare avanti, riguarda i canali audio. In caso di mancata corrispondenza nei canali audio, Premiere Pro visualizza la finestra di dialogo Errore allegato. Chiudendo questa finestra di dialogo si torna alla finestra di dialogo Allega per scegliere una clip con canali audio corrispondenti. Eventuali altri parametri non corrispondenti tra il file ad alta risoluzione e il file proxy (come frequenza fotogrammi, durata, ordine dei campi e/o combinazione di dimensioni fotogramma e proporzioni pixel non divisibili) sono consentiti. Non viene visualizzata alcuna avvertenza ma si possono verificare svariati problemi. 

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online