Scopri le più recenti videocamere digitali e i formati di trasmissione supportati da Adobe Premiere Pro.

Alcune estensioni di file, quali MOV, AVI e MXF, sono in realtà un contenitore di formati di file anziché specifici formati di dati audio, video o di immagini. I file contenitore possono contenere dati codificati con diversi schemi di compressione e codifica. Premiere Pro può importare tali file contenitore, ma la possibilità di importare i dati in essi contenuti dipende dai codec (e in particolare i decoder) installati.

Installando ulteriori codec, puoi ampliare le capacità di Premiere Pro per l’importazione di ulteriori tipi di file. Molti codec installati nel sistema operativo (Windows o Mac OS) funzionano come una componente dei formati QuickTime o Video per i formati Windows. Per ulteriori informazioni sui codec per i file creati dai tuoi dispositivi o dalle tue applicazioni, rivolgiti ai relativi produttori hardware o software. 

Dimensioni di sequenza

Nota:

I file di video e immagini fisse che desideri importare non devono superare le dimensioni massime consentite. La dimensione di fotogramma massima per una sequenza è pari a 10.240×8.192 pixel (larghezza x altezza). Se tenti di impostare una delle misure relative alle dimensioni fotogrammi su valori superiori a questo limite nella finestra di dialogo Impostazioni sequenza, Premiere Pro reimposta il valore al massimo.

Dimensioni filmato e immagine fissa

La dimensione di fotogramma massima che può essere importata per immagini fisse e filmati è di 256 megapixel, con una dimensione massima di 32.768 pixel in una delle due direzioni. Ad esempio, un’immagine da 16.000×16.000 pixel o 32.000×8.000 pixel è accettabile, mentre non è possibile usare un’immagine da 35.000×10.000 pixel.

Accelerazione GPU

La possibilità di elaborare un fotogramma tramite l’accelerazione GPU del motore di riproduzione Mercury Playback Engine dipende dalle dimensioni del fotogramma e dalla memoria GPU disponibile. Per l’elaborazione di un fotogramma con l’accelerazione GPU, i megabyte richiesti sono pari a (larghezza x altezza)/16.384. Se il valore risultante supera la memoria disponibile, Premiere Pro utilizza solo la CPU per il rendering del segmento corrente. Di conseguenza, alcune immagini non utilizzano l’accelerazione CUDA su alcune schede e la utilizzano invece su altre. Ad esempio, un’immagine da una Canon T2i è di 5184×3456. Richiede quindi 1.094 MB di memoria: questa è superiore alla memoria disponibile sulla scheda Quadro FX 3800 (1 GB), ma rientra invece nella memoria della scheda Quadro FX 4800 (1,5 GB).

Formati nativi video e audio supportati per l’importazione

Adobe Premiere Pro supporta diversi formati per video e audio, per flussi di lavoro di postproduzione compatibili con i più recenti formati di trasmissione.

Formato Dettagli
3GP, 3G2 (.3gp) Formato contenitore di elementi multimediali
AAC  Advanced Audio Coding
AIFF, AIF  Audio Interchange File Format
Apple ProRes a  Formato di compressione video Apple
ASF   NetShow (solo Windows)
ASND Documento audio Adobe
AVC-Intra Codec Panasonic
AVI (.avi) DV-AVI, Microsoft AVI Tipo 1 e Tipo 2
BWF Formato Broadcast WAVE
CHPROJ File di progetto Character Animator
CRM

File Canon Cinema RAW Light (.crm) creati da videocamere come Canon EOS C200

DNxHD Supportato nei wrapper nativi MXF e QuickTime
DNxHR DNxHR LB, DNxHR SQ, DNxHR TR, DNxHR HQ e DNxHR HQX
DV  Flusso DV non elaborato, formato QuickTime
GIF  GIF animata 
H.264 AVC Vari file che utilizzano la codifica H.264
HEIF  Formato di acquisizione High Efficiency Image Format (HEIF) utilizzato da iPhone 8 e iPhone X (solo su Mac)
HEVC (H.265) File H.265 con risoluzione massima di 8192x4320
M1V File video MPEG-1
M2T Sony HDV
M2TS Blu-ray BDAV MPEG-2 Transport Stream, AVCHD
M2V   MPEG-2 conforme con DVD
M4A Audio MPEG-4
M4V File video MPEG-4
MOV   Formato QuickTime
MP3 Audio MP3
MP4 Filmato QuickTime, XDCAM EX
MPEG, MPE, MPG MPEG-1, MPEG-2
MTS AVCHD
MXF Media eXchange Format. MXF è un formato contenitore che supporta:
  • ARRIRAW 
  • Filmato P2: variante Panasonic OP1b di video MXF in AVC-Intra LT e AVC-LongG, variante Panasonic Op-Atom di video MXF in DV, DVCPRO, DVCPRO 50, DVCPRO HD, AVC-Intra
  • Riprese X-OCN prodotte da videocamere quali Sony F5, F55 o Sony Venice con il componente aggiuntivo AXS-R7
  • Sony XDCAM HD 18/25/35 (4:2:0)
  • Sony XDCAM HD 50 (4:2:2)
  • AVC-LongGOP
  • XAVC Intra
  • XAVC LongGOP
  • XAVC QFHD Long GOP 4:2:2
  • JPEG2000
  • IMX 30/40/50
  • XDCAM EX
MJPEG nativi 1DC
OMF Formato progetto audio
OpenEXR File in formato .EXR, .MXR e .SXR
R3D File RAW RED R3D
Rush Progetti esistenti da Premiere Rush
VOB Formato contenitore nei supporti DVD
WAV Windows Waveform
WMV Windows Media, solo Windows

Nota:

Non tutti i codec QuickTime sono supportati per impostazione predefinita. Alcuni codec richiedono componenti di terze parti.

Formati nativi supportati per fotocamere

Premiere Pro consente di lavorare con una vasta gamma di formati multimediali nativi dalle più recenti fotocamere DSLR, senza che sia necessario transcodificarli o ricorrere al rewrapping dei file.

I formati multimediali elencati di seguito sono supportati direttamente per l’importazione e il montaggio con Premiere Pro CC. I codec richiesti sono integrati in Premiere Pro CC e supportati sia su Mac OS che su Windows, salvo diversa indicazione.

Videocamera ARRI AMIRA

Premiere Pro supporta direttamente le videocamere ARRI AMIRA con applicazione delle tavole di colori LUT appropriate come clip master in fase di importazione.

Riprese da videocamera ARRI Alexa LF

Premiere Pro offre la possibilità di importare il formato file di ALEXA LF (Large Footage). 

Canon XF, Canon RAW

Puoi utilizzare in modalità nativa le riprese Canon XF e Canon RAW, comprese quelle da fotocamere Canon Cinema EOS C300 e C500.

Premiere Pro consente di importare e modificare i formati nativi QuickTime compresi i file Apple ProRes e MOV acquisiti da fotocamere Canon 5D e 7D. È possibile utilizzare i metadati senza che sia necessaria la transcodifica, il rewrapping o la registrazione e il trasferimento.

CinemaDNG

Premiere Pro consente di importare e modificare i file CinemaDNG non compressi dalle seguenti videocamere:

  • Blackmagic Cinema Camera
  • Blackmagic Pocket Cinema Camera
  • Convergent Design Odyssey7Q

Quando lavori con file CinemaDNG, è possibile accedere alle impostazioni sorgente e modificare i parametri dei metadati. I file CinemaDNG possono essere sottoposti a debayering sulle GPU supportate per prestazioni di riproduzione avanzate.

Videocamere Panasonic AVC, P2

Puoi importare e modificare file nativi dalle videocamere e i formati codec seguenti:

  • Panasonic AVC Ultra
  • Panasonic AVCi200
  • Panasonic AVC Ultra Long GOP (Group of Pictures)
  • Videocamere Panasonic P2 e con più schede P2

Puoi inoltre visualizzare tutti i metadati di acquisizione della videocamera Panasonic nel pannello Metadati di Premiere Pro. Questo costituisce un ottimo punto di partenza per la correzione.

Per le videocamere Panasonic supportate sono ora disponibili i seguenti campi di metadati:

  • Produttore della videocamera
  • Modello camera
  • Codec video
  • Bitrate video
  • Sensibilità ISO
  • Temperatura colore per bilanciamento del bianco
  • Gamma di acquisizione
  • Gamut di acquisizione

File multimediali Phantom Cine

Puoi importare e modificare in modalità nativa i file Phantom Cine ripresi con videocamere Vision Research Phantom.

Supporto RED

Premiere Pro CC supporta l’utilizzo di riprese native RED Digital Cinema (R3D) dalle videocamere e formati codec seguenti:

  • Color Science come REDcolor2, REDgamma2 e REDlogFilm
  • RED ONE
  • RED EPIC
  • Videocamere RED Scarlet-X che supportano RED Rocket
  • Red Dragon compreso RED Dragon 6K

Nota:

Le clip in formato RED utilizzano la GPU (OpenCL e CUDA) per eseguire il debayering, per prestazioni di riproduzione migliori e più veloci.

Videocamere Sony

Puoi importare e modificare file multimediali direttamente dalle videocamere seguenti, senza rewrapping né transcodifica:

  • Sony XDCAM
  • Sony XDCAM 50
  • Sony XAVC
  • Sony XAVC LongGOP (Group of Pictures)
  • Sony XAVC-S
  • Sony SStP
  • Sony RAW (videocamere F65, F55, F5, FS700)  

Puoi sfogliare le clip importante con il Browser multimediale e organizzarle utilizzando i metadati della videocamera.

Per ulteriori informazioni su come utilizzare direttamente i file nei formati nativi delle videocamere, guarda questa esercitazione video.

Formati supportati per immagine fisse e sequenze di immagini fisse

Nota:

Premiere Pro supporta i file di immagini fisse da 8 bpc (4 byte per pixel) e 16 bpc (8 byte per pixel).

Formato Dettagli
AI, EPS Adobe Illustrator 
BMP, DIB, RLE Bitmap
DPX Cineon/DPX
EPS Adobe Illustrator 
GIF Graphics Interchange Format
ICO
File icona (solo Windows)
JPEG
JPE, JPG, JFIF
PICT Immagine Macintosh
PNG Portable Network Graphics
PSD Photoshop
PTL, PRTL Titolo di Adobe Premiere
TGA, ICB, VDA, VST Targa
TIFF Tagged Interchange Format

Formati supportati per sottotitoli codificati e sottotitoli

Formato Dettagli
DFXP Distribution Format Exchange Profile
MCC MacCaption VANC
SCC File sottotitoli codificati Scenarist
SRT  Subrip Subtitle format
STL File sottotitoli EBU N19
XML Timed Text File W3C/SMPTE/EBU

Formati di file supportati per progetti video

Formato Dettagli
AAF   Advanced Authoring Format
AEP, AEPX   Progetto After Effects
CHPROJ Progetto Character Animator
CSV, PBL, TXT, TAB Elenchi batch
EDL   EDL CMX3600
PREL
Progetto di Adobe Premiere Elements (solo Windows)
PRPROJ
Progetto di Premiere Pro
XML
FCP XML

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online