Le proporzioni

Le proporzioni specificano il rapporto tra larghezza e altezza. I fotogrammi di video e immagini fisse hanno proporzioni fotogrammi, mentre i pixel che compongono i fotogrammi hanno proporzioni pixel (o PAR, Pixel Aspect Ratio). Diversi standard di registrazione video usano diverse proporzioni. Ad esempio, il video per uso televisivo viene registrato con proporzioni fotogramma da 4:3 o 16:9. Per ulteriori informazioni, consulta Proporzioni fotogramma.

Quando un progetto viene creato in Premiere Pro, puoi impostare le proporzioni dei pixel e dei fotogrammi. Una volta impostate, le proporzioni non possono essere modificate. Tuttavia, puoi modificare le proporzioni di una sequenza. Nel progetto, puoi inoltre usare risorse create con proporzioni diverse. 

Premiere Pro tenta automaticamente di compensare le proporzioni pixel dei file sorgente. Se una risorsa risulta ancora distorta, puoi specificarne manualmente le proporzioni pixel. Regola le proporzioni pixel prima di regolare le proporzioni fotogramma: delle proporzioni fotogrammi errate, infatti, possono dipendere da un’errata interpretazione delle proporzioni pixel.

Tipi di proporzioni

Le proporzioni più comuni sono:

Widescreen (16:9)

È il tipo di proporzioni standard utilizzato comunemente per documentari, video e filmati online. Consente di acquisire una grande quantità di dati con dettagli.

Widescreen (16:9)
Widescreen (16:9)

Verticale (9:16)

È il tipo di proporzioni utilizzato per il video registrato su smartphone.

Verticale (9:16)
Verticale (9:16)

Schermo intero (4:3)

È il tipo di proporzioni che veniva utilizzato in televisione prima del passaggio al widescreen. Consente di focalizzare l’attenzione su un particolare elemento alla volta.

Schermo intero (4:3)
Schermo intero (4:3)

Quadrata (1:1)

È una proporzione quadrata perfetta, solitamente utilizzata su Instagram.

Quadrata (1:1)
Quadrata (1:1)

Anamorfica (2,40:1)

È un tipo di proporzioni widescreen ampio spesso usato nei film. È simile a 16:9, ma il lato superiore e il lato inferiore vengono ritagliati. Questo effetto conferisce un aspetto cinematografico.

Anamorfica (2,40:1)
Anamorfica (2,40:1)

Impostare le proporzioni

Per impostare le proporzioni di una sequenza, effettua le seguenti operazioni:

  1. Crea una nuova sequenza. Seleziona File > Nuovo > Sequenza.

    Per ulteriori informazioni, consulta Creare e modificare le sequenze.

  2. Passa alla scheda Impostazioni della finestra di dialogo Nuova sequenza.

  3. Passa alla scheda Impostazioni.

  4. Nella sezione Video, inserisci i valori di Dimensione fotogramma (altezza) e orizzontale (larghezza). Premiere Pro genera automaticamente la proporzione.

  5. Compila i campi corrispondenti, specifica un nome per la sequenza e fai clic su OK.

La proporzione per la sequenza viene impostata.

Proporzioni fotogramma

Le proporzioni fotogramma descrivono il rapporto tra larghezza e altezza nelle dimensioni di un’immagine. I fotogrammi di video e immagini fisse hanno una proporzione fotogramma.

Il formato DV NTSC, ad esempio, presenta proporzioni dei fotogrammi di 4:3 (cioè 4,0 di larghezza per 3,0 di altezza), mentre le proporzione del video widescreen sono 16:9. Molte videocamere offrono una modalità widescreen per registrare direttamente in 16:9. Numerose pellicole sono state filmate con proporzioni ancora maggiori.

Proporzioni fotogramma
Esempio di proporzione fotogramma 4:3 (a sinistra) e, più larga, 16:9 (a destra)

In Premiere Pro, puoi implementare la tecnica di letterboxing o di panning e scansione, usando le proprietà dell’effetto Movimento, come Posizione e Scala.

Letterboxing

Se importi clip riprese con determinate proporzioni in un progetto in cui vengono usate proporzioni diverse, occorre stabilire come conciliare i valori diversi. Così facendo, restano delle bande nere sopra e sotto i fotogrammi del filmato; questa tecnica si chiama letterboxing.

Ad esempio, per visualizzare un film da 16:9 su un televisore standard da 4:3 vengono comunemente utilizzate due tecniche. Puoi fare rientrare tutta la larghezza dei fotogrammi del file da 16:9 all’interno del fotogramma televisivo da 4:3.

Panning e scansione

Il panning e la scansione costituiscono un metodo alternativo per utilizzare un progetto con un’altra proporzione fotogramma. Solo una parte del fotogramma viene mantenuta, mentre il resto viene perso.

Ad esempio, un’altra tecnica per visualizzare un film da 16:9 su un televisore standard da 4:3 consiste nel riempire verticalmente i fotogrammi da 4:3 con l’intera altezza dei fotogrammi da 16:9. Quindi, puoi spostare la posizione orizzontale del fotogramma da 16:9 all’interno del fotogramma più stretto da 4:3, in modo che la porzione più importante dell’azione rimanga all’interno dell’area da 4:3. 

Letterboxing, panning e scansione
Letterboxing, panning e scansione

Proporzioni pixel

Le proporzioni pixel descrivono il rapporto tra larghezza e altezza di ogni singolo pixel in un fotogramma. I pixel che compongono un fotogramma hanno una proporzione pixel (o PAR, ovvero Pixel Aspect Ratio). Le proporzioni pixel variano perché diversi sistemi video effettuano dei calcoli differenti per ipotizzare il numero di pixel necessari per riempire un fotogramma.

Ad esempio, in molti standard video per computer un fotogramma di proporzioni 4:3 è definito con dimensioni pari a 640x480 pixel, producendo pixel quadrati. I pixel del monitor di un computer hanno proporzioni pixel pari a 1:1 (quadrate). In altri standard video, come DV NTSC, un fotogramma di proporzioni 4:3 è definito con dimensioni pari a 720x480 pixel, generando pixel rettangolari più stretti. I pixel DV NTSC hanno proporzioni pixel pari a 0,91 (non quadrate). I pixel DV, che sono sempre rettangolari, sono orientati verticalmente nei sistemi che producono video NTSC e orizzontalmente nei sistemi che producono video PAL. Premiere Pro mostra le proporzioni dei pixel di una clip accanto alla miniatura nel pannello Progetto.

Proporzioni dei pixel e del fotogramma
Proporzioni dei pixel e del fotogramma

A. Immagine 4:3 con pixel quadrati visualizzata su un monitor 4:3 a pixel quadrati B. Immagine 4:3 con pixel quadrati interpretata correttamente su uno schermo TV 4:3 con pixel non quadrati C. Immagine 4:3 con pixel quadrati interpretata in modo errato su uno schermo TV 4:3 con pixel non quadrati 

Nota:

L’apertura libera è quella parte dell’immagine che è libera da artefatti e distorsioni che appaiono ai bordi di un’immagine. L’apertura di produzione è l’intera immagine.

Immagini distorte

Se visualizzi i pixel rettangolari su un monitor a pixel quadrati senza alcuna modifica, le immagini appaiono distorte: ad esempio, i cerchi diventano ovali. Tuttavia, le proporzioni delle immagini appaiono corrette su uno schermo televisivo, poiché questo usa pixel rettangolari. Premiere Pro è in grado di visualizzare e riprodurre clip con diverse proporzioni pixel senza distorsione e tenta di adattarle automaticamente alle proporzioni pixel del progetto.

Talvolta una clip potrebbe apparire distorta se Premiere Pro interpreta le proporzioni pixel in modo errato. Puoi correggere la distorsione di una singola clip specificando manualmente le proporzioni pixel della clip sorgente nella finestra di dialogo Interpreta metraggio. 

Puoi correggere interpretazioni errate simili per gruppi di file delle stesse dimensioni modificando il file Regole interpretazione.txt.

Immagine distorta
Immagine distorta

Utilizzo di risorse con proporzioni diverse

Durante l’importazione di una risorsa, Premiere Pro tenta di mantenere le proporzioni dei fotogrammi, le proporzioni dei pixel e le dimensioni dei fotogrammi, in modo da evitare distorsione o ritaglio.

  • Per le risorse contenenti metadati, tali calcoli sono automatici e precisi. Ad esempio:
  • Quando acquisisci o importi riprese NTSC con dimensioni fotogramma ATSC da 704x480, D1 da 720x486 o DV da 720x480, le proporzioni pixel vengono impostate su D1/DV NTSC (0,91).
  • Quando importi o acquisisci riprese con dimensioni fotogramma HD da 1440x1080, le proporzioni pixel vengono impostate su HD 1080 anamorfico (1,33).
  • Quando acquisisci o importi riprese PAL con risoluzione D1 o DV da 720x576, le proporzioni pixel vengono impostate su D1/DV PAL (1,094).

Le risorse prive di metadati richiedono una serie di regole per interpretare le proporzioni pixel. Per altre dimensioni dei fotogrammi, Premiere Pro presuppone che la risorsa sia stata realizzata con pixel quadrati e modifica le proporzioni pixel e le dimensioni dei fotogrammi in modo da rispettare le proporzioni delle immagini. Se la risorsa importata risulta distorta, puoi modificare manualmente le proporzioni pixel.

Risorse in una sequenza

Quando trascini una risorsa in una sequenza, per impostazione predefinita la risorsa viene posizionata al centro del fotogramma del programma. In base alle dimensioni del fotogramma, l’immagine risultante potrebbe essere troppo piccola oppure potrebbe risultare eccessivamente tagliata rispetto alle esigenze del progetto. Premiere Pro può modificare automaticamente la scala quando trascini una risorsa in una sequenza, oppure puoi modificarla manualmente.

È importante che i file siano sempre interpretati correttamente. Le dimensioni del fotogramma e le proporzioni pixel vengono sempre riportate accanto alla miniatura di anteprima e nella colonna Informazioni video del pannello Progetto. Tali dati vengono anche visualizzati nella finestra di dialogo Proprietà della risorsa, nella finestra di dialogo Interpreta metraggio e nel pannello Info.

Distorsione delle proporzioni nelle sequenze

Il predefinito per le impostazioni della sequenza scelto al momento di creare una sequenza determina le proporzioni del fotogramma e dei pixel della sequenza. Non è possibile modificare le proporzioni dopo aver creato la sequenza, tuttavia puoi modificare le proporzioni pixel che Premiere Pro presuppone per le singole risorse.

Se ad esempio una risorsa con pixel quadrati generata da un programma di grafica risulta distorta in Premiere Pro, puoi correggerne le proporzioni pixel affinché venga visualizzata correttamente. Avendo cura che tutti i file vengano interpretati correttamente, puoi combinare in uno stesso progetto riprese con proporzioni diverse. Puoi quindi generare l’output senza che le immagini risultanti subiscano distorsioni.

Correggere le interpretazioni errate delle proporzioni

Correggere singole interpretazioni errate delle proporzioni

Per correggere delle singole interpretazioni delle proporzioni, effettua le seguenti operazioni:

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull’immagine fissa nel pannello Progetto.

  2. Seleziona Clip > Modifica > Interpreta metraggio.

    Nota:

    Se selezioni una clip nel pannello Timeline o nel monitor Programma, l’opzione non è disponibile.

  3. Seleziona una delle seguenti opzioni nella sezione Proporzioni pixel:

    Usa proporzioni pixel del file

    Vengono utilizzate le proporzioni originali salvate con l’immagine fissa.

    Rendi conforme con

    Consente di scegliere da un elenco di proporzioni standard.

    Modifica clip
    Modifica clip

    Nota:

    Quando si usa Photoshop per generare immagini da usare nei progetti video, è meglio usare l’impostazione predefinita di Photoshop denominata per il formato video da usare. L’uso dell’impostazione predefinita garantisce che le immagini siano generate con le proporzioni corrette.

  4. Fai clic su OK.

Correggere interpretazioni errate ricorrenti delle proporzioni

Premiere Pro assegna automaticamente proporzioni pixel ai file in base a un file di regole. Se un determinato tipo di immagine risulta sempre interpretato in modo errato, venendo quindi distorto, puoi modificare la regola che lo governa.

  1. Apri un editor di testo.
  2. Nell’editor di testi, passa alla cartella dei plug-in di Premiere Pro.

  3. Apri il file denominato Regole interpretazione.txt.
  4. Modifica le regole che desideri variare e seleziona Salva.

Proporzioni dei pixel comuni

Proporzioni pixel

Quando utilizzarle

Pixel quadrati

1,0

La ripresa ha dimensioni fotogramma pari a 640x480 o 648x486; è 1920x1080 HD (non HDV o DVCPRO HD); è 1280x720 HD o HDV; oppure è stato esportato da un’applicazione che non supporta pixel non quadrati. Questa impostazione può essere inoltre appropriata per riprese trasferite da pellicola o per progetti personalizzati.

D1/DV NTSC

0,91

La ripresa ha dimensioni fotogramma pari a 720x486 o 720x480 e desideri ottenere proporzioni del fotogramma di 4:3. Questa impostazione può anche essere adatta a riprese esportate da applicazioni che usano pixel non quadrati, quali applicazioni di animazione 3D.

D1/DV NTSC Widescreen

1,21

La ripresa ha dimensioni fotogramma pari a 720x486 o 720x480 e desideri ottenere proporzioni del fotogramma di 16:9.

D1/DV PAL

1,09

La ripresa ha dimensioni fotogramma pari a 720x576 e desideri ottenere proporzioni del fotogramma di 4:3.

D1/DV PAL Widescreen

1,46

La ripresa ha dimensioni fotogramma pari a 720x576 e desideri ottenere proporzioni del fotogramma di 16:9.

Anamorfico 2:1

2,0

La ripresa è stata acquisita con un obiettivo anamorfico o è stata trasferita da un fotogramma di pellicola con proporzioni di 2:1.

HDV 1080/DVCPRO HD 720, Anamorfico HD 1080

1,33

La ripresa ha dimensioni fotogramma pari a 1440x1080 o 960x720 e desideri ottenere proporzioni del fotogramma di 16:9.

DVCPRO HD 1080

1,5

La ripresa ha dimensioni fotogramma pari a 1280x1080 e desideri ottenere proporzioni del fotogramma di 16:9.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online