Puoi importare elementi multimediali a 360° o 180° in Premiere Pro, modificare il progetto, quindi condividere il video nel formato monoscopico o stereoscopico. Durante la modifica controlla il progetto sullo schermo oppure con un visore VR.

Per modificare video a 360° o 180°, assicurati che il sistema soddisfi i requisiti di sistema VR. Se desideri utilizzare un visore VR durante la modifica, utilizza quello supportato e installa il software necessario. Per ulteriori informazioni, consulta Configurare il visore HMD (Head Mounted Display) per il video immersivo in Premiere Pro.

Premiere Pro supporta la visualizzazione di video VR, sia a 360° che a 180° nei pannelli monitor. Inoltre, rileva se la clip o la sequenza dispone di proprietà VR e configura automaticamente il visualizzatore VR di conseguenza. Puoi anche pubblicare un video VR sul Web, ad esempio su YouTube o Facebook, direttamente da Premiere Pro.  

Modifica di riprese a 360°/VR in Premiere Pro (monoscopiche e stereoscopiche)

Modifica di riprese a 360°/VR in Premiere Pro (monoscopiche e stereoscopiche)
Guarda questo video per scoprire come modificare il video a 360°/VR in Premiere Pro (33 minuti)
Jason Levine

Rilevamento automatico VR

Premier Pro può rilevare se alla clip o alla sequenza sono assegnate proprietà VR e configurare automaticamente il visualizzatore VR di conseguenza.

Per determinare se a una clip sono assegnate proprietà VR:

  1. Seleziona la clip nel pannello Progetto, fai clic su File > Ottieni proprietà per > Selezione.

  2. L’opzione Proiezione VR nel pannello Proprietà indica se alla clip sono assegnate proprietà VR e se il video è a 360° o 180°.

    Se alla clip sono assegnate proprietà VR, puoi visualizzare le seguenti proprietà VR:

    • Proiezione VR
    • Layout VR
    • Vista acquisita VR
    Rilevamento automatico delle proprietà VR
    Rilevamento automatico delle proprietà VR

    Nota:

    Le opzioni delle impostazioni Monitor sorgente e Monitor programma per Video VR sono disabilitate se il contenuto non include proprietà VR.

Interpretare il metraggio VR

È opportuno interpretare il metraggio VR quando:

  • Non sono presenti proprietà VR in una clip VR.
  • Le proprietà Proiezione VR, Layout VR e Vista acquisita VR sono presenti, ma i valori assegnati sono errati.

Per interpretare il metraggio VR:

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse nel pannello Progetto e seleziona Modifica > Interpreta metraggio.

    Interpretazione del metraggio VR
    Interpretazione del metraggio VR
  2. Specifica le impostazioni appropriate nelle Proprietà VR.

Assegnazioni di VR

Le proprietà VR vengono assegnate alle clip quando vengono scritte nei metadati della clip al momento della sua creazione. Se non è assegnata alcuna proprietà VR, non sono presenti proprietà VR nei metadati associati alle clip. Tuttavia, in base alle dimensioni di fotogramma, il modulo di importazione rileva che è una clip VR e la interpreta come segue:

  • Se le dimensioni di fotogramma hanno proporzioni 1:1, la clip viene interpretata come VR Stereoscopico sopra/sotto.
  • Se le dimensioni hanno proporzioni 2:1, la clip viene interpretata come VR Monoscopico.
  • Se le dimensioni hanno proporzioni 4:1, la clip viene interpretata come VR Stereoscopico affiancate.

Nota:

Questo rilevamento automatico è limitato a specifiche altezze di fotogramma: 960, 1920, 2048, 2880, 4096, 5760, 6000 e 8192.

Assegnare proprietà VR alle sequenze

Per determinare se a una sequenza sono assegnate proprietà VR, seleziona Impostazioni sequenza dal menu Sequenza quando la sequenza è aperta nel pannello Timeline. Quando si visualizza una sequenza prima vi proprietà VR, le opzioni per video VR nel menu Impostazioni dei monitor Sorgente e Programma restano disabilitate.

Per assegnare le proprietà VR a una sequenza VR, seleziona Impostazioni sequenza > Proprietà VR, quindi effettua una delle operazioni seguenti:

Crea una sequenza da una clip a cui sono già assegnate proprietà VR

  1. Nel pannello Progetto, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla clip con proprietà VR.

  2. Dal menu a comparsa, scegli Nuova sequenza da clip.

Creare una sequenza con proprietà VR

Per creare una sequenza che include proprietà VR, scegli Impostazioni nuova sequenza > Proprietà VR e specifica le impostazioni VR.

Aggiungi proprietà VR a una sequenza esistente

  1. Nel pannello Progetto, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla sequenza.

  2. Dal menu a comparsa, scegli Impostazioni sequenza.

  3. Nella sezione Proprietà VR, specifica le impostazioni VR.

Quando alle sequenze sono già associate delle proprietà VR, queste sono visualizzate nel monitor Sorgente o Programma. Nel menu Impostazioni monitor le opzioni per il video VR sono disponibili e abilitate (non attenuate).

Proprietà VR per le sequenze
Proprietà VR per le sequenze

Nascondere i comandi di visualizzazione video VR

La vista VR disponibile nei monitor Sorgente e Programma ha delle barre di scorrimento e controlli di testo attivo che consentono di modificare panning e inclinazione, nonché una manopola che supporta il panning continuo della vista VR. È inoltre possibile disattivare la visualizzazione di tali comandi se desideri ingrandire l’area di visualizzazione del video nei monitor Sorgente e Programma.

  1. Per disattivare i comandi, scegli Video VR > Nascondi comandi nel menu Impostazioni del monitor Sorgente o Programma.

  2. In alternativa puoi assegnare questa opzione a una scelta rapida da tastiera. Lo stato del controllo è disponibile per ciascun monitor e viene salvato con il progetto.

Nascondere i comandi di visualizzazione video VR
Nascondere i comandi di visualizzazione video VR

Traccia visore HMD

Seleziona Traccia visore HMD per collegare la vista VR nel monitor alla vista riprodotta dal visore HMD. Questa opzione viene evidenziata quando installi un visore VR con i relativi plug-in di supporto di terze parti, come Mettle per Premiere Pro. In caso contrario, l’opzione è disabilitata. 

Impostazioni

Le proprietà VR di clip e sequenze vengono configurate automaticamente nelle Impostazioni di esportazione, se il formato di esportazione è impostato su H264, HEVC o QuickTime. Le Impostazioni di esportazione si trovano nella parte inferiore delle opzioni Video nella sezione Video VR. È possibile modificarle anche da qui.

Panning a 360°

Con la manopola disponibile nella parte inferiore puoi effettuare un panning continuo a 360° e indicare la direzione della vista. 

Uso della manopola per panning continuo a 360°
Uso della manopola per panning continuo a 360°

Per centrare la vista, fai doppio clic su un fotogramma video. Con entrambi questi metodi puoi cambiare la vista in modo interattivo durante la riproduzione e mentre il video è in pausa. Per tornare alla visualizzazione normale del monitor, apri il menu Impostazioni del monitor e deseleziona l’opzione Abilita per Video VR.

Per attivare e disattivare la visualizzazione Video VR puoi anche utilizzare un pulsante che può essere aggiunto ai pulsanti di riproduzione video nel pannello del monitor. Per aprire l’editor di pulsanti, fai clic sulla freccia rivolta verso l’altro, in basso a destra nel monitor. Trascina il pulsante Attiva/disattiva visualizzazione video VR dall’editor e portalo nella posizione desiderata nel pannello del monitor. Questo pulsante permette di passare dalla vista normale alla visualizzazione Video VR.

Aggiungere transizioni ed effetti video immersivi

Premiere Pro include transizioni ed effetti video che puoi utilizzare per i tuoi video immersivi. Questi effetti sono disponibili in Effetti video > Video immersivo e Transizioni video > Video immersivo.

Segue un elenco degli effetti e delle transizioni disponibili.

Elenco degli effetti VR in Premiere Pro

  • Sfocatura VR
  • Aberrazioni cromatiche VR
  • Sfumature a colori VR
  • Riduzione disturbo VR
  • Problema tecnico digitale VR
  • Disturbo frattale VR
  • Bagliore VR
  • Da piano a sfera VR
  • Proiezione VR
  • Sfera rotazione VR
  • Contrasto VR

Elenco delle transizioni VR in Premiere Pro

  • Comparsa geometrica VR
  • Zoom Mobius VR
  • Sfocatura sferica VR
  • Blocchi casuali VR
  • Raggi di luce VR
  • Perdite luce VR
  • Comparsa graduale VR
  • Perdite crominanza VR

Nota:

Tutte le transizioni e gli effetti video immersivi sono in grado di rilevare automaticamente le proprietà VR in una clip.

Rotazione video su tre assi

Puoi anche combinare risoluzioni e layout stereoscopici o monoscopici diversi nella stessa sequenza. Quando mixi varie clip VR equirettangolari in una sequenza, alcune possono avere risoluzione e layout stereoscopico diversi. Con l’effetto Proiezione VR puoi scegliere il video e layout appropriato per riempire correttamente il fotogramma. Inoltre, puoi avere la necessità di correggere l’angolo zero a causa del posizionamento errato della videocamera o della messa a fuoco del soggetto. A tale scopo puoi ruotare il video mediante i controlli di panning, rotazione e inclinazione.

Puoi anche riprodurre la rotazione in tempo reale, assicurandoti di aver attivato l’accelerazione GPU. 

Utilizzo della rotazione video su tre assi
Utilizzo della rotazione video su tre assi
  1. Se desideri che la clip venga adattata in scala per riempire il fotogramma, a prescindere dalle proporzioni o dimensioni del fotogramma, seleziona Proiezione VR > Allunga per riempire fotogramma.

    Opzioni per l’effetto Proiezione VR
    Opzioni per l’effetto Proiezione VR
  2. Se desideri utilizzare le proprietà VR della clip, seleziona Proprietà VR automatico di input. L’effetto utilizza le proprietà della clip sorgente o della sequenza nidificata in cui stai inserendo l’effetto.

    Per configurare manualmente le opzioni Layout di input, nonché CV orizzontale di input e CV verticale di input, disabilita la casella di controllo Proprietà VR automatico di input.

  3. Per definire il layout stereoscopico o monoscopico della clip in base alle proprietà VR della clip master, seleziona Proiezione VR > Layout di input. Per i campi CV orizzontale di input e CV verticale di input modificare i valori come desiderato.

  4. Seleziona Proprietà VR automatico di output se desideri utilizzare le proprietà specificate dalle impostazioni della sequenza corrente.

    Per definire manualmente il layout stereoscopico o monoscopico di output desiderato (che in genere corrisponde alle proprietà VR nel layout di output della sequenza), modifica i campi Layout di output, CV orizzontale di output e CV verticale di output come desiderato.

  5. Utilizza il cursore Filtro per migliorare la qualità del filtro. Il cursore Filtro consente di definire il numero di campioni aggiuntivi raccolti sia in direzione orizzontale che verticale, diminuendo gli artefatti di aliasing.

    Per impostazione predefinita, Filtro è impostato sul valore 1, che consente di leggere un totale di 4 campioni, analogamente al filtro bilineare. L’aumento del valore del filtro è particolarmente utile se desideri ridurre un’immagine.

  6. (Facoltativo): modifica l’opzione Regolazione disparità se sia il layout di input che quello di output sono di tipo stereoscopico.

    Questa opzione consente di spostare l’immagine di ciascun occhio di un totale di gradi specificati. 

    Specifica un valore positivo per aumentare l’effetto stereoscopico e un valore negativo per ridurlo.

    In genere, basta regolare questo valore specificando un numero minimo di gradi (spesso meno di un singolo livello assoluto), ma l’effetto supporta la gamma completa di regolazione da -180 a +180 gradi. 

    Questo parametro viene ignorato se il layout di input o di output è monoscopico.

  7. Per visualizzare l’orientamento della sfera da sinistra a destra, seleziona Proiezione VR > Panning.

  8. Per visualizzare l’orientamento della sfera dal basso all’alto, seleziona Proiezione VR > Inclinazione.

  9. Per visualizzare l’orientamento della sfera da senso antiorario a senso orario, seleziona Proiezione VR > Rotazione.

Assemblaggio di audio ambisonico

L’audio ambisonico è una tecnica di audio surround che consente di gestire sorgenti audio al di sopra e al di sotto dell’ascoltatore, oltre che sul piano orizzontale. A differenza di altri formati surround con più canali, i relativi canali di trasmissione non portano segnali per altoparlanti. Contengono invece una rappresentazione indipendente dagli altoparlanti di un campo sonoro chiamato B-format, che viene poi decodificato per la configurazione degli altoparlanti dell’ascoltatore. Questo passaggio aggiuntivo permette al produttore di pensare in termini di direzione della sorgente anziché posizione dell’altoparlante e offre all’ascoltatore notevole flessibilità in merito alla disposizione e al numero di altoparlanti usati per la riproduzione.

Puoi assemblare l’audio ambisonico con video a 360° per creare un’esperienza avvolgente. Per verificare l’allineamento, è bene monitorare l’audio ambisonico mentre se ne modifica l’orientamento. I contenuti audio possono essere in file audio separati, spesso nel formato WAV non compresso con codifica PCM, ma possono anche essere in MP4 con codifica AAC. 

Considerazioni per l’utilizzo di audio ambisonico

  • Quando importi un file mono multicanale, importalo come traccia audio adattata.
  • I predefiniti per sequenze VR sono disponibili nel Mixer tracce audio o nella cartella Effetti audio del pannello Effetti audio.
  • Quando esporti i file multimediali, seleziona Impostazioni di esportazione > H.264 > VR ambisonico (scegli l’impostazione ambisonica che risponde alle tue esigenze). 

Monitoraggio di audio ambisonico

Puoi usare Premiere Pro per importare file multimediali ambisonici e monitorarli con precisione nello spazio utilizzando delle cuffie. 

  1. Seleziona File > Nuova sequenza > Predefiniti sequenza > VR.

  2. Scegli VR > Monoscopico 29,97 > 2048x2048 - Ambisonico o VR > Stereoscopico 29,97 > 2048x2048.

  3. Crea una sequenza contenente audio ambisonico multicanale. 

  4. Applica l’effetto Binauralizzatore ambisonico alla traccia principale nel Mixer tracce audio.

    Applicazione dell’effetto Binauralizzatore ambisonico
    Applicazione dell’effetto Binauralizzatore ambisonico
    • Usa Panning per l’orientamento da sinistra a destra.
    • Usa Inclinazione per l’orientamento dal basso all’alto.
    • Usa Rotazione per l’orientamento da senso antiorario a senso orario.

    Questi tre controlli agiscono su un intervallo compreso tra -180° e +180°.

  5. Per controllare in una direzione diversa, fai clic sulla manopola dell’effetto e cambia il Panning da sinistra a destra.

  6. Fai clic sul menu di enumerazione di controllo nella parte inferiore dell’effetto. Fai clic per cambiare l’inclinazione per l’ascolto verso l’alto o il basso, oppure usa la rotazione per girare la testa in senso orario o in senso antiorario.

  7. Dopo aver applicato l’effetto, puoi monitorare accuratamente la qualità spaziale dell’oggetto multimediale utilizzando delle cuffie. Per impostazione predefinita, la testa è posizionata in modo da guardare in avanti all’interno della sfera audio.

    Comandi di Binauralizzatore
    Comandi di Binauralizzatore
  8. Per controllare entrambi i video 360° in una posizione diversa, assicurati di essere nel menu Visualizzatore VR e che i comandi del visualizzatore non siano nascosti.  

  9. Ruota il controllo Panning del binauralizzatore fino a quando il valore numerico corrisponde al valore numerico sotto il monitor del Visualizzatore VR, quindi ruota il controllo Inclinazione dell’effetto per farlo corrispondere al valore numerico a destra del Visualizzatore VR. Ora puoi controllare entrambi i video 360°.

    Nota:

    Dopo aver regolato l’audio ambisonico, rimuovi o disabilita l’effetto Binauralizzatore - Ambisonico dalla traccia principale del Mixer tracce audio.

Impostare video e audio con allineamento corretto

Puoi anche riorientare entrambe le sfere video e audio per la corretta posizione spaziale.  

  1. Importa il video VR e l’audio ambisonico e crea una sequenza VR con tali clip.

  2. Seleziona Effetti > Proiezione VR per la clip video nella sequenza. Con questo effetto puoi modificare l’orientamento della sfera video.

    Riorientamento della sfera video
    Riorientamento della sfera video
  3. Seleziona l’effetto Panning > Ambisonica per la clip audio corrispondente nella sequenza. Con questo effetto puoi modificare l’orientamento della sfera audio.

    Riorientamento della sfera audio
    Riorientamento della sfera audio
  4. Scegli Controllo effetti > Panning, Inclinazione e Rotazione nell’effetto Proiezione VR e, nel Visualizzatore VR, ruota la sfera video fino a ottenere la posizione giusta per il contenuto video.

    Uso di Controllo effetti
    Uso di Controllo effetti
  5. Dopo aver posizionato il video, applica gli stessi valori numerici dell’effetto Proiezione VR ai cursori Panning, Inclinazione e Rotazione nell’effetto Panning - Ambisonico.

    Utilizzo di Panning in Controllo effetti
    Utilizzo di Panning in Controllo effetti

Pubblicare video VR

Per pubblicare un video VR su un sito Web, come YouTube e Facebook:

  1. Seleziona Impostazioni di esportazione > Impostazioni video.

  2. Codifica il video in formato H.264, HEVC o QuickTime.

  3. Scorri verso il basso, seleziona l’opzione Il video è VR e scegli il layout appropriato dal menu a comparsa. In base ai metadati che vengono aggiunti al file video codificato, Premiere Pro riconosce il video come contenuto video VR per i moduli di pubblicazione, in modo che possa essere riprodotto correttamente.

  4. Per ottenere i migliori risultati per le esportazioni di video VR, usa l’impostazione di ridimensionamento Allunga per riempire in Impostazioni di esportazione

  5. Seleziona Impostazioni di esportazione > Pubblica per caricare il video direttamente in un sito Web, come YouTube o Facebook.

Nota:

Al termine del caricamento potrebbe verificarsi un ritardo prima che il video possa essere riprodotto in modalità VR.

Video: flusso di lavoro per video VR

Scopri come lavorare direttamente con file VR, inclusi i file stereo, per montare sequenze, applicare effetti speciali e generare progetti a 360° con i tag corretti richiesti dai lettori multimediali.

(Guarda il video, 5 min)

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online