I pulsanti Esporta fotogramma  nei monitor Sorgente e Programma consentono di esportare rapidamente i fotogrammi video, senza ricorrere ad Adobe Media Encoder. Questa procedura è anche detta acquisizione di fotogramma.

Nota:

Per impostazione predefinita, il pulsante Esporta fotogramma non è inizialmente disponibile. Tuttavia potete aggiungerlo mediante l’editor di pulsanti. Per informazioni sull'aggiunta di pulsanti alla barra dei pulsanti, consultate Personalizzazione della barra dei pulsanti del pannello Monitor.

  1. Portate la testina di riproduzione in corrispondenza del fotogramma desiderato in una clip o sequenza.
  2. Fate clic sul pulsante Esporta fotogramma .

    Viene aperta la finestra di dialogo Esporta fotogramma, con il campo del nome attivo. Il nome è selezionato e pronto per essere modificato. Per impostazione predefinita, il nome del fotogramma contiene il nome della clip o sequenza sorgente, con numerazione incrementale automatica. Ad esempio, Premiere Pro assegna ai fotogrammi esportati da una clip denominata Clip.mov i nomi “Clip.mov.Immagine001”, “Clip.mov.Immagine002”, “Clip.mov.Immagine003” e così via. Anche se rinominate il fotogramma, la prossima volta che un fotogramma viene esportato dalla stessa clip Premiere Pro assegna il numero successivo.

    Per impostazione predefinita, Premiere Pro seleziona l’ultimo formato usato per un’esportazione di fotogrammi.

  3. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Digitate il nome da assegnare al fotogramma. Selezionate un formato dal menu Formato. Individuate il percorso di destinazione per il fotogramma esportato. Fate clic su OK.

    • Premete Invio per accettare le impostazioni predefinite per il nome di fotogramma, il formato e il percorso.

    Premiere Pro esporta un fotogramma. Per impostazione predefinita, Premiere Pro imposta la profondità di bit del fotogramma esportato alla stessa profondità di bit della clip o sequenza sorgente.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online