Tipi di identità supportati da Adobe

Il sistema di gestione delle identità di Adobe consente agli amministratori di creare e gestire l’accesso degli utenti alle applicazioni e ai servizi. Adobe offre tre diversi tipi di identità o account per autenticare e autorizzare gli utenti. Essi utilizzano un indirizzo e-mail come nome utente. Questi tipi di identità sono:

  • Federated ID: creato, di proprietà e gestito da un’organizzazione e collegato alla directory enterprise tramite federazione. L’organizzazione gestisce le credenziali e i processi Single Sign-On tramite un provider di identità (IdP) SAML2.
  • Enterprise ID: creato, di proprietà e gestito da un’organizzazione. Adobe ospita l’Enterprise ID ed esegue l’autenticazione, ma l’organizzazione mantiene l’Enterprise ID.
  • Adobe ID: creato, di proprietà e gestito dall’utente finale. Adobe esegue l’autenticazione e l’utente finale gestisce l’identità.

In base alle esigenze dell’organizzazione, puoi selezionare il modello di identità più appropriato da implementare e utilizzare. Consulta la tabella riportata di seguito per ulteriori informazioni sui vari modelli.

Componenti Funzioni Adobe ID Enterprise ID Federated ID

Proprietà e controllo dell’account

L’organizzazione crea, possiede e gestisce l’account.

Consente di mantenere il controllo delle autorizzazioni e del contenuto generato dall’utente per conto dell’utente.

Proprietà e controllo dei dati

I dati, i file e le risorse associati all’account sono di proprietà dell’organizzazione.

Consente di terminare l’accesso degli utenti alle risorse di proprietà dell’azienda dopo l’annullamento del provisioning.

Utilizza i registri contenuto per consentire agli amministratori di visualizzare le modalità di interazione degli utenti con le risorse di proprietà dell’azienda.

Limita la condivisione delle risorse.

Funzionalità enterprise

Consente all’organizzazione di trarre vantaggio dall’archiviazione.

Supporta l’autenticazione a più fattori.

Per scoprire come configurare gli Enterprise ID e i Federated ID, consulta Configurazione dell’identità.

La scelta del modello di identità corretto può influire considerevolmente sulle modalità di archiviazione e condivisione delle risorse all’interno dell’organizzazione. I modelli Enterprise ID e Federated ID rappresentano la scelta ideale per le aziende, mentre gli Adobe ID sono più indicati per i singoli utenti. I modelli Enterprise ID e Federated ID offrono non solo tutte le funzionalità dell’Adobe ID, ma supportano anche le migliori pratiche sui dati e garantiscono un’efficace distribuzione del software.

Come già illustrato, gli Enterprise ID e i Federated ID presentano alcuni ovvi vantaggi rispetto agli Adobe ID:

  • Grazie ai controlli amministrativi stringenti offerti, garantiscono il monitoraggio efficace di prodotti e servizi.
  • Gli utenti perdono l’accesso a file, dati e risorse dell’organizzazione al termine della loro affiliazione termina con l’organizzazione.
  • I Federated ID offrono l’autenticazione a più fattori e dei tre modelli di identità, è quello più sicuro.

Gli Adobe ID sono la scelta migliore quando non è richiesto il controllo interno. È semplice da utilizzare, ma non è l’opzione migliore per trarre vantaggio dall’archiviazione aziendale. Poiché migliori pratiche non sono sempre rispettate dagli utenti finali, è consigliabile utilizzare Federated ID ed Enterprise ID. Tuttavia, se hai ancora dubbi su quale tipo di identità sia quello più adatto, contatta l’Assistenza clienti Adobe.

Nota:

Alcuni prodotti e servizi, ad esempio il sito Web delle licenze di Adobe e i forum di Adobe, supportano solo Adobe ID.

Modifica del tipo di identità

In qualità di amministratore di sistema, puoi modificare il tipo di identità per gli utenti dell’organizzazione da Adobe ID a Enterprise ID o Federated ID. Per informazioni sui tipi di identità degli utenti, consulta Tipi di identità supportati da Adobe.

Nota:

Da Admin Console, puoi modificare il tipo di identità degli utenti:

  • Da Adobe ID a Enterprise ID, oppure
  • Da Adobe ID a Federated ID.

Tuttavia, per modificare il tipo di identità da Enterprise ID a Federated ID o da Federated ID a Enterprise ID, contatta l’Assistenza clienti Adobe.

Impatto sugli utenti finali di Creative Cloud

Se modifichi il tipo di identità degli utenti da Adobe ID a Federated ID/Enterprise ID, questi utenti continueranno ad avere accesso al loro Adobe ID personale. Accederanno tuttavia alle app, ai servizi e alle soluzioni Adobe dell’organizzazione attraverso il nuovo Federated ID o Enterprise ID a loro assegnato.

Se gli utenti dispongono già di Adobe ID ai quali sono collegate risorse, possono effettuare la migrazione delle risorse dagli account Adobe ID al nuovo account enterprise.

L’iscrizione degli utenti Creative Cloud esistenti è convertita in versione gratuita se utilizzavano servizi che ora non sono inclusi in Creative Cloud for enterprise.

Modifica tipo identità con CSV

La procedura seguente ti consente di modificare il tipo di identità degli utenti in blocco. Puoi anche modificare i dettagli degli utenti quali indirizzi e-mail e nomi utente per utenti utilizzando Admin Console o utilizzando lo strumento User Sync o l’API di gestione utenti.

  1. Accedi ad Admin Console e seleziona Utenti.

  2. Fai clic su  e seleziona Modifica tipo identità con CSV nell’elenco a discesa.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Modifica tipo identità con CSV.

    Modifica tipo identità con CSV
  3. Per includere gli utenti nella modifica del tipo di identità, puoi scaricare l’Elenco corrente di utenti o il Modello standard facendo clic su Scarica modello CSV.

    Il file .csv scaricato contiene i seguenti dati.

    • Tipo di identità - Federated ID, Enterprise ID o Adobe ID
    • Nome utente
    • Dominio
    • Nuovo tipo di identità - Federated ID, Enterprise ID o Adobe ID
    • Nuova e-mail
    • Nuovo nome utente
    • Nuovo codice paese
  4. Apri il file .csv in un’applicazione che ne consenta la modifica, quindi modifica i tipi di identità secondo necessità.

    Nota:

    Quando modifichi il tipo di identità da Adobe ID a Federated ID/Enterprise ID, l’indirizzo e-mail dell’Adobe ID deve corrispondere a quello dell’account enterprise.

  5. Apri la finestra di dialogo Modifica tipo identità con CSV e carica il file .csv aggiornato. Assicurati che questo file sia salvato con la codifica UTF-8.

    Al termine della procedura, riceverai un messaggio e-mail di notifica.

Questa procedura esegue la migrazione delle autorizzazioni e dei prodotti per i quali è stato effettuato il provisioning per tutti gli utenti migrati. Gli utenti di cui è stata modificata l’identità riceveranno una notifica con l’indicazione di utilizzare il nuovo account Enterprise ID/Federated ID quando lavorano con i prodotti Adobe per i quali è stato effettuato il provisioning.

Inoltre, se gli utenti utilizzavano precedentemente gli Adobe ID ai quali sono associate delle risorse, a questi utenti verrà richiesto di acconsentire alla procedura di migrazione delle risorse. La procedura di migrazione delle risorse sposta automaticamente le risorse degli utenti dal loro account Adobe ID al loro account enterprise.

Migrazione delle risorse

Quando modifichi il tipo di identità degli utenti da Adobe ID a Federated ID/Enterprise ID, gli utenti possono effettuare la migrazione del contenuto supportato dall’account Adobe ID esistente, assegnato dall’azienda, al nuovo account enterprise. La migrazione può essere effettuata in due modi:

Per garantire che gli utenti possano migrare automaticamente il loro contenuto, agli utenti deve essere assegnato l’accesso all’archiviazione per Creative cloud e Document Cloud. Per consentire agli utenti di accedere allo spazio di archiviazione per Creative cloud e Document Cloud, esegui una delle seguenti operazioni:

  • Assegna un profilo di prodotto che offra il piano Creative Cloud relativo a Tutte le applicazioni con spazio di archiviazione e che abbia attivato i PDF Services.
  • Assegna un profilo di prodotto Creative Cloud con spazio di archiviazione e un profilo di prodotto Document Cloud con spazio di archiviazione (escluse le sole offerte desktop) e PDF Services attivati.

Al termine della procedura Modifica tipo identità, l’utente finale riceve una notifica tramite e-mail con le informazioni per eseguire la migrazione delle sue risorse.

In qualità di amministratore IT, puoi scaricare il Rapporto sullo stato del completamento della migrazione delle risorse per tutti gli utenti inclusi nella procedura Modifica identità. Per scaricare il rapporto, effettuate le seguenti operazioni:

  1. Seleziona Admin Console > Utenti.

  2. Fai clic su  e dall’elenco a discesa, seleziona Esporta il rapporto della migrazione in CSV.

    Il rapporto viene scaricato.

In questo rapporto è indicato quali utenti hanno dato il consenso, quali lo hanno negato e quali non hanno ancora intrapreso alcuna azione. Per informazioni sul tipo di contenuto supportato dalla procedura di migrazione, consulta Domande frequenti sulla migrazione delle risorse.

Nota:

In alcuni casi, la procedura automatica di migrazione delle risorse non può essere attivata per alcuni utenti. Questi utenti ricevono una notifica per trasferire manualmente il loro contenuto e sono esclusi dal rapporto della migrazione.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online