Attenzione:

Creative Cloud Packager non può essere utilizzato per creare pacchetti che includono app CC 2019 o versioni successive. Ulteriori informazioni.

Preferenze di Creative Cloud Packager

Se desideri impostare le preferenze per la posizione della cache dei prodotti, cancellare il contenuto della cache o visualizzare l’Aiuto relativo a Creative Cloud Packager, fai clic sulla Freccia giù accanto al messaggio “Benvenuto, <nome utente>”, nell’angolo superiore destro della schermata Crea pacchetto.

choose-package-option-pref

Per cambiare la posizione della cache nella quale sono scaricate le applicazioni o per cancellare la cache, seleziona Preferenze dall’elenco a discesa.

Modifica il percorso della cache e fai clic su Salva

Nota: lo svuotamento della cache elimina le applicazioni scaricate.

Per salvare le modifiche apportate nella schermata Preferenze, fai clic su Salva. Per uscire senza salvare le modifiche, fai clic su Annulla.

Modificare la configurazione del pacchetto

Configurazioni del pacchetto

Le impostazioni per la configurazione del pacchetto includono opzioni tra le quali quella per ignorare i processi in conflitto durante l’installazione.

Per esaminare o modificare le impostazioni di configurazione del pacchetto, fai clic su Modifica. Viene visualizzata la schermata Configurazioni avanzate.

advanced-config

Comportamento di Adobe Update Manager

Nell’installazione per singolo prodotto, Adobe Application Manager si avvia automaticamente ogni giorno alle 2:00 per controllare gli aggiornamenti dei prodotti Adobe. L’utente non è a conoscenza del controllo, a meno che non venga trovato un aggiornamento del prodotto. In tal caso, l’applicazione visualizza una finestra di dialogo nel computer dell’utente finale per avvisare l’utente della disponibilità di un aggiornamento. Questo non è in genere il comportamento desiderato in una distribuzione aziendale.

Adobe Creative Cloud Packager offre tre opzioni per il comportamento di aggiornamento:

  • Per impedire che Application Manager dell’utente esegua il controllo automatico degli aggiornamenti per i prodotti distribuiti, scegli l’opzione predefinita “Adobe Update Manager è disattivato (IT gestisce la distribuzione degli aggiornamenti)”. Oltre a disattivare il funzionamento automatico degli aggiornamenti, questa opzione disattiva l’opzione Aggiorna nel menu Aiuto dell’applicazione; in tal modo gli utenti non potranno più verificare autonomamente la disponibilità di aggiornamenti. Se scegli questa opzione, l’amministratore IT dovrà scaricare e distribuire gli aggiornamenti per i propri utenti.
  • L’opzione “Gli utenti amministratore eseguono l’aggiornamento tramite Adobe Update Manager” attiva il controllo automatico degli aggiornamenti tramite Adobe Application Manager, il comportamento predefinito per i prodotti installati singolarmente. Se nel sistema dell’utente gli aggiornamenti erano stati precedentemente disattivati, la distribuzione di un pacchetto con questa opzione riattiva il controllo automatico degli aggiornamenti.
  • Potete scegliere di reindirizzare il processo di aggiornamento automatico per verificare la presenza di aggiornamenti nel vostro server di aggiornamento, anziché in quello di Adobe. A tal fine, seleziona l’opzione "Usa server interno di aggiornamento". Per utilizzare questa opzione, gli aggiornamenti devono essere scaricati in un server interno verso il quale sarà ridirezionato Adobe Application Manager. A tal fine, fornite il percorso a un file di configurazione XML che contiene le informazioni relative al server ospitato. Per ulteriori informazioni sull’hosting di un server interno, consulta Utilizzo di Adobe Update Server Setup Tool.

Remote Update Manager

Adobe Remote Update Manager consente di eseguire in remoto il programma di aggiornamento nel client con il vantaggio di un’esecuzione come amministratore. Seleziona questa opzione per attivare l’utilizzo di Remote Update Manager. Per ulteriori informazioni, consulta Remote Update Manager

Percorso di installazione

Application Manager offre le seguenti opzioni per il percorso di distribuzione:

  • Distribuisci nella directory predefinita dell’applicazione: l’unità predefinita è l’unità di sistema; il percorso predefinito è \Programmi in Windows e /Applications in MAC OS.
  • Specifica la directory durante la distribuzione: consente agli utenti finali di specificare il percorso di installazione durante la distribuzione del pacchetto. In Mac OS viene visualizzata la richiesta nell’interfaccia utente, mentre in Windows si tratta unicamente di un’opzione dalla riga di comando.
  • Specifica la directory: immetti il percorso della posizione di installazione specifica

 

Nota:

alcune app vengono installate sempre nel percorso predefinito. Per ulteriori informazioni, consulta Problemi noti.

Per salvare le modifiche apportate alla configurazione e tornare alla schermata Dettagli pacchetto, fai clic su Salva. Per tornare alla schermata Dettagli pacchetto senza salvare le modifiche apportate, fai clic su Annulla.

Nota:

se deselezioni l’opzione Mostra applicazioni e aggiornamenti dal pannello App, anche l’opzione Gli utenti amministratore eseguono l’aggiornamento tramite Adobe Update Manager è deselezionata. Tuttavia, questa modifica di configurazione non viene salvata. Alla successiva esecuzione del programma di creazione dei pacchetti, l’opzione Mostra applicazioni e aggiornamenti dal pannello App sarà selezionata come l’opzione Gli utenti amministratore eseguono l’aggiornamento tramite Adobe Update Manager.

Aggiungere da supporto offline

Puoi aggiungere applicazioni e aggiornamenti delle app da un’origine locale e offline. 

Per aggiungere applicazioni e aggiornamenti da un’origine locale, ad esempio un supporto DVD o ESD, invece di scaricarli da Creative Cloud, fai clic su Aggiungi supporto offline.

Individuate la posizione in cui si trova il supporto offline. Su Mac, inserite il file DMG in una directory e accedete a tale directory. Seleziona i prodotti e gli aggiornamenti da includere nel pacchetto.

Nota:

Utilizza supporti forniti da Adobe o scaricati dal sito Web di Adobe per essere sicuri che non siano danneggiati e non contengano codice dannoso.

Schermata Aggiungi supporto offline

Quando hai effettuato la selezione, fai clic su Fine per tornare alla schermata Applicazioni e aggiornamenti.

Fai clic su Crea per avviare la creazione delle applicazioni e degli aggiornamenti selezionati.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online