In questo articolo vengono riepilogate le fasi della distribuzione:

  • Creazione dei pacchetti
  • Verifica dei pacchetti

Creazione dei pacchetti

Per creare i pacchetti, devi:

  • Leggere l’articolo Creazione di pacchetti, che illustra le modalità di esecuzione e utilizzo di Application Manager.
  • Sapere dove è installato Application Manager nel computer di amministrazione.
  • Leggere l’articolo Pianificazione della distribuzione e completare i passaggi di pianificazione illustrati.

Completata la pianificazione, crea tutti i pacchetti usando le informazioni generate durante la fase di pianificazione.

Terminata la creazione dei pacchetti, verificali prima di distribuirli.

Verifica dei pacchetti

Puoi controllare i pacchetti creati prima della completa distribuzione. Si consiglia di distribuirli tramite lo strumento standard specifico per la piattaforma, Microsoft System Center Configuration Manager 2007 (SCCM) e Apple Remote Desktop (ARD).

  • Se distribuisci con ARD, consulta le istruzioni contenute nell’articolo Distribuzione di pacchetti Adobe con ARD.
  • Se distribuisci con SCCM, consulta le istruzioni contenute nell’articolo Distribuzione di pacchetti Adobe con SCCM.

Per controllare il pacchetto, esegui l’installazione su un sistema di prova, come segue:

  1. Configura il sistema di prova come un sistema di destinazione.

    Prova il pacchetto in un sistema che soddisfi i requisiti di prestazione e sistema per le applicazioni che installerai da questi pacchetti. La capacità del sistema di questo computer deve essere simile a quella dei sistemi di destinazione nei quali distribuirai i pacchetti.

    • Assicurati che la cartella di installazione del prodotto a cui fa riferimento il pacchetto di distribuzione sia nel percorso corretto.
    • Rendi disponibile il pacchetto nel modo in cui verrà distribuito ai sistemi di destinazione.
  2. Richiama il programma di installazione nel sistema di prova.

    Se non hai creato un programma di installazione SCCM o ARD, puoi richiamare il pacchetto MSI o PKG in uno dei seguenti modi:

    • Direttamente dalla riga di comando, utilizzando il processo di installazione invisibile all’utente con il seguente comando:

    in Windows

    msiexec.exe /i <nome_pacchetto>.msi /quiet

    in Mac OS

    sudo installer -pkg <nome_pacchetto_installazione> -target /

    • Avviando l’interfaccia utente del programma di installazione:

    in Windows, fai doppio clic sul file setup.exe.

    in Mac OS, fai doppio clic sul file PKG.

  3. Controlla i file di registro. 

    Il programma di installazione crea un file di registro nel quale sono registrati i passaggi eseguiti insieme al codice di uscita restituito. Se il file di registro esiste già, il programma aggiunge gli ultimi risultati alla fine del file. Consulta File di registro di installazione e Messaggi di errore

  4. Per un pacchetto di installazione, prova le nuove applicazioni installate.

    • Verifica se le applicazioni sono state installate nel percorso stabilito.
    • Avvia ciascuna applicazione.
  5. (Opzionale) Per un pacchetto di installazione, esegui il programma di disinstallazione del pacchetto nel sistema di prova.

    Se non hai creato un programma di disinstallazione specifico per la piattaforma, puoi farlo utilizzando il pacchetto MSI/PKG:

    • In Windows, utilizza il comando di disinstallazione MSI:

    msiexec /uninstall <nome_pacchetto>.msi /quiet

    • In Mac OS, esegui il seguente comando:

    sudo installer -pkg <nome_pacchetto_disinstallazione> -target /

    Al termine della disinstallazione, controlla che le applicazioni siano state rimosse dal percorso di installazione.

    Nota: per i pacchetti di aggiornamento non vengono creati pacchetti di disinstallazione.

File di registro di installazione

Quando installi il pacchetto creato, il programma di installazione della piattaforma (SCCM o ARD) scrive i file di registro, come descritto nella documentazione relativa a questi strumenti.

Il pacchetto creato installa una versione client di Application Manager sul computer client, che gestisce il processo di installazione. Quando esegui un’installazione tramite il pacchetto di distribuzione, Application Manager e altri processi avviati dal programma scrivono i seguenti file di registro nel computer client:

1.

Per un pacchetto di installazione: <nome_prodotto><data_ora>.log

Per un pacchetto di aggiornamento: <nome_patch><versione><data_ora>.log

  • Percorso in Windows: <Adobe Common Files>\installer\
  • Percorso in Mac OS: /Library/Logs/Adobe/Installers/

Durante una distribuzione invisibile, nel motore di distribuzione tramite il quale vengono installati i componenti viene generato un file di registro compresso in formato .zip con le informazioni relative all’avanzamento e al risultato dell’installazione. Controlla se in questo file sono presenti errori o messaggi di operazione riuscita, rilevati durante l’installazione dei pacchetti di distribuzione.

Il file viene denominato secondo il pacchetto da installare e compresso in un formato specifico per la piattaforma.

2.

oobelib.log

  • Percorso in Windows: %temp%
  • Percorso in Mac OS: ~/Library/Logs/

3.

PDApp.log

  • Percorso in Windows:
    • Quando installato con i privilegi di amministratore tramite SCCM: %windir%\Temp
    • Quando installato con i privilegi di utente tramite SCCM: %temp%
  • Percorso in Mac OS: ~/Library/Logs/

Messaggi di errore

Di seguito sono riportati i codici di errore che il componente di gestione della distribuzione può scrivere nel file PDApp.log:

0       L’applicazione è stata installata correttamente
1       Impossibile analizzare la riga di comando
2       Modalità interfaccia utente specificata sconosciuta
3       Impossibile inizializzare ExtendScript
4       Flusso di lavoro interfaccia utente non riuscito
5       Impossibile inizializzare il flusso di lavoro dell’interfaccia utente
6       Flusso di lavoro invisibile completato con errori
7       Impossibile completare il flusso di lavoro invisibile
8       Uscita e riavvio necessari
9       Versione del sistema operativo non supportata
10     File system non supportato
11     Altra istanza in esecuzione
12     Errore integrità database CAPS
13     Ottimizzazione supporto non riuscita
14     Operazione non riuscita a causa di privilegi insufficienti
15     Sincronizzazione DB supporti non riuscita
16     Impossibile caricare il file di distribuzione
17     Accettazione EULA non riuscita
18     Avvio di Adobe Application Manager non riuscito. Vedi gli errori del programma di avvio automatico riportati di seguito.
19     Sono in esecuzione processi in conflitto
20     Il percorso di origine dell’installazione non è stato specificato o non esiste
21     Versione del payload non supportata dalla versione RIBS
22     Controllo della directory di installazione non riuscito
23     Controllo dei requisiti di sistema non riuscito
24     Uscita a causa di flusso di lavoro annullato dall’utente
25     Il nome del percorso binario supera il limite MAX PATH previsto dal sistema operativo
26     Scambio supporto necessario in modalità silenziosa
27     File codificati rilevati nella destinazione
28     Il prodotto di base non è installato
29     Il prodotto di base è stato spostato
30     Spazio su disco insufficiente per installare il payload (completato con errori)
31     Spazio su disco insufficiente per installare il payload (non riuscito)
32     Patch già applicata
33     Il prodotto non è installato. Non è possibile eseguire la disinstallazione
34     Informazioni del payload non trovate in Media_db
35     Alcuni file del programma di installazione mancano o non sono validi
36     È già in corso un’altra installazione MSI
37     Convalida non riuscita
38     Errore sconosciuto


9999 Errore irreversibile

I codici di errore che possono essere salvati dal programma di avvio automatico nel file PDApp.log sono:

BS_STATUS_SUCCESS  0  Programma di avvio automatico eseguito correttamente
BS_STATUS_ERROR_SELF_UPDATE  1  Errore nella modalità di aggiornamento automatico
BS_STATUS_ERROR_INIT_OBJ  -1  Inizializzazione oggetto programma avvio automatico non riuscita
BS_STATUS_ERROR_MULT_INST  -2  Più istanze in esecuzione
BS_STATUS_ERROR_SYSTEM_CHECK  -3  Controllo del sistema software non riuscito
BS_STATUS_ERROR_REGISTER_CALLBACK  -4  Chiamata di registrazione non riuscita
BS_STATUS_ERROR_INSTALL_PACKAGE  -5  Installazione pacchetti non riuscita
BS_STATUS_ERROR_COPY_FILE  -6  Copia del file non riuscita dopo l’installazione
BS_STATUS_ERROR_LAUNCH_APP  -7  Avvio dell’applicazione non riuscito
BS_STATUS_ERROR_INVALID_COMMAND_LINE  -8  Argomenti della riga di comando non validi
BS_STATUS_ERROR_FILE_MISSING  -9  File di distribuzione o file manifesto mancante
BS_STATUS_NO_ADMIN_PRIVILEGE  -10  Privilegi di amministratore necessari e non disponibili
BS_STATUS_ERROR_PARSE_MANIFEST  -11  Problema di analisi del manifesto
BS_STATUS_ERROR_PIM  -12  Errore nell’uso della libreria PIM
BS_STATUS_ERROR_SYSTEM_CHECK_SOFT_STOP  -13  Controllo del sistema software non riuscito
BS_STATUS_ERROR_INSTALLATION_CANCELLED  -14  Installazione annullata
BS_STATUS_ERROR_LAUNCHPATH_LONG  -15  Il percorso di avvio contiene più di 200 caratteri
BS_STATUS_ERROR_OTHER  -999  Qualsiasi altro errore
 

 

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online