Scopri come usare i controlli temporali disponibili nei monitor Sorgente e Programma di Premiere Pro.

Riprodurre video nei monitor Sorgente e Programma

I monitor Sorgente e Programma contengono una serie di controlli molto simili ai comandi di riproduzione di un videoregistratore. Utilizzate i controlli del monitor Sorgente per riprodurre o scorrere una clip. Utilizzate i controlli del monitor Programma per riprodurre o visualizzare la sequenza attiva.

La maggior parte dei controlli di riproduzione corrisponde a dei tasti della tastiera. Quando usate le scelte rapide da tastiera per controllare la riproduzione, verificate che sia attivo il monitor desiderato. Fate clic sull’immagine a video nel monitor da attivare.

I controlli di riproduzione sono personalizzabili mediante l’utilizzo dell’editor di pulsanti. Se il pulsante che desiderate utilizzare non è disponibile, fate clic sul segno + in basso a destra del monitor. Dopo l’avvio dell’editor di pulsanti, potete trascinare il pulsante desiderato nella barra dei pulsanti. Per ulteriori informazioni consultate Personalizzazione della barra dei pulsanti nel pannello Monitor.

Nota:

quando usate le scelte rapida da tastiera per spostarvi in un righello temporale, assicuratevi che il pannello desiderato sia attivo. (Solo tastiere per giapponese) Per utilizzare queste scelte rapide da una tastiera per il giapponese, assicuratevi che la tastiera sia in modalità di input diretto, piuttosto che in input giapponese.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per riprodurre, fate clic sul pulsante Riproduci  oppure premete L o la barra spaziatrice. (Per interrompere, fate clic sul pulsante Stop  oppure premete K o la barra spaziatrice. Con il pulsante e la barra spaziatrice vengono alternate le operazioni di riproduzione e interruzione.)

    • Per riprodurre all’indietro, premete J.

    • Per riprodurre dal punto di attacco a quello di stacco, fate clic sul pulsante Riproduci da attacco a stacco .

    • Per riprodurre l’intera clip o sequenza più volte di seguito, fate clic sul pulsante Ciclo continuo , quindi sul pulsante Riproduci . Fate nuovamente clic sul pulsante Ciclo continuo  per deselezionare la ripetizione ciclica.

    • Per riprodurre dal punto di attacco al punto di stacco ripetutamente, fate clic sul pulsante Ciclo continuo , quindi sul pulsante Riproduci da attacco a stacco . Fate nuovamente clic sul pulsante Ciclo continuo  per deselezionare la ripetizione ciclica.

    • Per riprodurre in avanti a velocità incrementale, premete ripetutamente L. Per gran parte dei tipi di file, la velocità di riproduzione delle clip aumenta da uno a due a tre a quattro volte.

    • Per riprodurre indietro a velocità incrementale, premete ripetutamente J. Per gran parte dei tipi di file, la velocità di riproduzione all’indietro delle clip aumenta da uno a due a tre a quattro volte.

    • Per avanzare di un fotogramma, tenete premuto il tasto K e toccate il tasto L.

    • Per tornare indietro di un fotogramma, tenete premuto il tasto K e toccate il tasto J.

    • Per riprodurre in avanti al rallentatore, premete Maiusc+L.

    • Per riprodurre indietro al rallentatore, premete Maiusc+J.

    • Per riprodurre in corrispondenza della posizione corrente, da 2 secondi prima a 2 secondi dopo la testina di riproduzione, tenete premuto Alt (Windows) o Opzione (Mac OS) e fate clic sul pulsante Riproduci da attacco a stacco. Quando si preme Alt (Windows) o Opzione (Mac OS), il pulsante diventa il pulsante Riproduzione continua . Il pulsante Riproduzione continua può essere trascinato nella barra dei pulsanti.

      Consultate quest’articolo di Clay Asbury sul sito Web Premiumbeats.com per l’utilizzo dei pulsanti Riproduzione continua e Ciclo continuo come ausilio al taglio dinamico nella timeline.

Riproduzione continua

La riproduzione continua a meno che l’utente non esegua uno specifico comando di interruzione. Questa funzione supporta la regolazione in tempo reale delle azioni di montaggio più frequenti. Ad esempio, potete regolare gli effetti video durante la riproduzione in ciclo continuo. Di seguito sono riportate alcune di azioni che non comportano l’arresto della riproduzione:

  • Fotogrammi chiave per gli effetti

  • Elementi di interfaccia

  • Elementi della timeline

  • Immissione di metadati

  • Parametri audio

  • Titolazione

  • Ingrandimento e riduzione della timeline

  • Passaggio all’esterno dell’applicazione

Con questo video di Todd Kopriva e video2brain, scoprite come applicare rapidamente gli effetti a un livello di regolazione e come modificare le proprietà degli effetti durante la riproduzione di una sequenza.

Riprodurre una sequenza o clip con pause di preroll e postroll

È possibile ottenere un’anteprima di una clip o sequenza con pause di preroll e postroll.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Fate clic sulla scheda Sequenza per rendere attiva una sequenza, quindi visualizzatela in anteprima nel monitor Programma.

    • Fate doppio clic su una clip nel pannello Sorgente o in un pannello Timeline per visualizzarla in anteprima nel Monitor sorgente.

  2. Premete Maiusc + barra spaziatrice.

Riprodurre tramite jog o shuttle

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Trascinate il cursore shuttle a sinistra per riprodurre all’indietro, a destra per riprodurre in avanti. La velocità di riproduzione aumenta quando il cursore viene trascinato più lontano dalla sua posizione centrale. Quando viene rilasciato, il cursore torna alla sua posizione centrale e la riproduzione viene interrotta.

    • Trascinate la rotella jog a sinistra o a destra, anche oltre il suo bordo. Se trascinate il jog fino al margine dello schermo senza che venga raggiunta la fine della clip o della sequenza, potete ripartire dalla stessa posizione temporale trascinando di nuovo il jog.

    Controlli di spostamento
    Controlli di spostamento

Passare a un altro fotogramma nei monitor Sorgente e Programma

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per avanzare di un fotogramma, fate clic sul pulsante Un passo avanti  . In alternativa tenete premuto il tasto K e premete il tasto L, o ancora premete il tasto freccia destra.

    • Per avanzare di cinque fotogrammi, fate clic tenendo premuto il tasto Maiusc sul pulsante Un passo avanti  oppure premete Maiusc e il tasto freccia destra.

    • Per tornare indietro di un fotogramma, fate clic sul pulsante Un passo indietro . In alternativa tenete premuto il tasto K e premete il tasto J, o ancora premete il tasto freccia sinistra.

    • Per tornare indietro di cinque fotogrammi, tenendo premuto il tasto Maiusc fate clic sul pulsante Un passo indietro  oppure premete Maiusc e il tasto freccia sinistra.

    • Per passare al marcatore successivo, fate clic sul pulsante Vai a marcatore successivo  nel monitor Sorgente.

    • Per passare al marcatore precedente, fate clic sul pulsante Vai a marcatore precedente  nel monitor Sorgente.

    • Per passare al punto di attacco di una clip, selezionate il monitor Sorgente, quindi fate clic sul pulsante Vai ad attacco .

    • Per passare al punto di stacco di una clip, selezionate il monitor Sorgente, quindi fate clic sul pulsante Vai a stacco .

    • Passate il puntatore del mouse sul monitor Sorgente o Programma. Scorrete la rotellina del mouse per spostarvi fotogramma per fotogramma in avanti o indietro.

    • Fate clic sul casella della posizione temporale corrente del monitor desiderato, quindi digitate il nuovo valore. Non occorre digitare due punti o punto e virgola. I numeri inferiori a 100 vengono interpretati come fotogrammi.

    • Per passare al punto di montaggio precedente in una traccia audio o video di destinazione in una sequenza, fate clic sul pulsante Vai a punto di montaggio precedente  nel monitor Programma oppure premete il tasto Freccia su con un pannello Timeline o il monitor Programma attivi. Premete anche il tasto modificatore Maiusc per passare al punto di montaggio precedente per tutte le tracce.

    • Per passare al punto di montaggio successivo in una traccia audio o video di destinazione in una sequenza, fate clic sul pulsante Vai a punto di montaggio successivo  nel monitor Programma oppure premete il tasto Freccia giù con un pannello Timeline o il monitor Programma attivi. Premete anche il tasto modificatore Maiusc per passare al punto di montaggio precedente per tutte le tracce.

    • Per passare all’inizio di una sequenza, selezionate il monitor Programma o Timeline e premete Inizio oppure fate clic sul pulsante Vai ad attacco  nel monitor Programma.

    • Per passare alla fine di una sequenza, selezionate il monitor Programma o Timeline e premete Fine oppure fate clic sul pulsante Vai a stacco  nel monitor Programma.

Utilizzo dei tasti J, K e L per scorrere il video

Potete spostarvi in modo rapido e preciso tra i fotogrammi di una sequenza utilizzando i tasti J, K e L. È inoltre possibile utilizzare i tasti per spostarvi tra le icone. Il tasto J sposta sempre la testina di riproduzione all’indietro, mentre il tasto L la sposta sempre in avanti. Il tasto K è un modificatore e il tasto per l’interruzione della riproduzione. Premete J per spostarvi all’indietro a velocità normale o premete J e K per spostarvi all’indietro lentamente, oppure tenete premuto K e premete rapidamente il tasto J per spostarvi all’indietro di un fotogramma alla volta. I tasti K e L funzionano allo stesso modo, ma servono per spostarsi in avanti. Per ulteriori informazioni sull’uso dei tasti J, K e L per la riproduzione, guardate questo video di Richard Harrington sul sito Web Creative Cow.

Per utilizzare i tasti J, K e L con maggiore precisione, in particolare per un miglior ascolto dell’audio, effettuate le seguenti operazioni:

  • Dopo lo scorrimento in avanti con i tasti K e L, premete Maiusc+L per riprodurre in avanti con velocità leggermente maggiore. Premete di nuovo Maiusc+L per una riproduzione più veloce.

  • Dopo lo scorrimento all’indietro con i tasti J e K, premete Maiusc+J per riprodurre all’indietro con velocità leggermente maggiore. Premete di nuovo Maiusc+J per una riproduzione all’indietro più veloce.

  • Potete premere Maiusc+L e Maiusc+J fino a cinque volte per regolare la velocità di riproduzione.

Nota:

Se la riproduzione è troppo veloce, premete il tasto opposto per rallentarla. Ad esempio, se la riproduzione all’indietro è troppo veloce, premete Maiusc+J per rallentarla di un incremento.

Corrispondenza tra un fotogramma e la rispettiva sorgente

Mentre apportate modifiche in un pannello Timeline, potrete individuare un fotogramma sorgente relativo a un fotogramma qualsiasi di una sequenza di clip e visualizzarlo nel monitor Sorgente. Inoltre, potrete individuare il fotogramma sorgente relativo a un fotogramma qualsiasi di una sequenza nidificata, visualizzarlo nel monitor Sorgente e spostarvi nel punto in cui si trova all’interno della sequenza sorgente.

  1. Fate clic sull’intestazione della traccia in cui si trova la clip della sequenza, per impostarla come destinazione.

    Se sono impostate più tracce come destinazione, Premiere Pro effettua la corrispondenza con il fotogramma che si trova nella traccia di destinazione più alta.

  2. In un pannello Timeline, posizionate la testina di riproduzione sopra il fotogramma desiderato della clip.

    Nota:

    se la clip sorgente relativa al fotogramma nella sequenza di clip è già aperta nel monitor Sorgente o elencata nel menu Sorgente, il monitor Sorgente visualizzerà l’ultimo fotogramma visionato della clip. Per trovare la corrispondenza del fotogramma, chiudete la clip nel monitor Sorgente prima di premere i tasti di scelta rapida della corrispondenza del fotogramma e del rilevamento sequenza nidificata.

  3. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Premete il tasto F.

    • Scegliete Sequenza > Corrispondenza fotogramma.

    • Per una clip in una sequenza nidificata, premete i tasti di scelta rapida per il rilevamento della sequenza nidificata, Ctrl+Maiusc+T (Windows) oppure Maiusc+T (Mac OS) per impostazione predefinita.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online