Molte quantità in After Effects sono punti nel tempo o intervalli di tempo, compreso il tempo corrente, i punti di attacco e stacco per i livelli e la durata dei livelli, elementi del metraggio e composizioni.

Per impostazione predefinita, After Effects visualizza il tempo nel codice di tempo SMPTE (Society of Motion Picture and Television Engineers): ore, minuti, secondi e fotogrammi. Potete passare a un altro sistema di visualizzazione del tempo, ad esempio i fotogrammi o piedi e fotogrammi delle pellicole da 16 mm o 35 mm.

Visualizzate i valori temporali nel formato Piedi + Fotogrammi se, ad esempio, state realizzando un filmato per l’output finale su pellicola oppure visualizzateli sotto forma di semplici numeri di fotogramma se progettate di utilizzare il filmato in un programma di animazione quale Flash. Il formato scelto si applica solo al progetto corrente.

Nota:

se cambiate il formato di visualizzazione non viene modificata la frequenza fotogrammi delle vostre risorse o output, ma solo il modo in cui vengono numerati i fotogrammi per la visualizzazione in After Effects.

Le workstation per il montaggio video spesso utilizzano il codice di tempo SMPTE registrato sulla videocassetta come riferimento. Se state creando un video che sarà sincronizzato con del video che utilizza il codice di tempo SMPTE, utilizzate lo stile di visualizzazione predefinito del codice di tempo.

In After Effects CS5.5 e versioni successive è possibile visualizzare il codice di tempo presente nei file sorgente di diversi formati. Il codice di tempo sorgente è riportato in diverse aree dell’interfaccia, quali il pannello Progetto e le finestre di dialogo Impostazioni progetto, Impostazioni composizione e Preferenze. Per ulteriori informazioni, vedete Codice di tempo sorgente.

Cambiare le unità di visualizzazione del tempo

  • Per alternare tra Base codice di tempo e Fotogrammi/Piedi + fotogrammi (a seconda se era stata attivata l’opzione Usa piedi + fotogrammi in Impostazioni progetto), tenete premuto Ctrl (Windows) o Comando (Mac OS) e fate clic sulla visualizzazione del tempo corrente. La visualizzazione del tempo corrente si trova nell’angolo superiore sinistro del pannello Timeline e nella parte inferiore dei pannelli Livello, Composizione e Metraggio. Consultate Pannello Timeline.

    L’opzione che non è selezionata in Impostazioni progetto viene visualizzata come testo più piccolo, sotto il codice di tempo nell’unità selezionata. Per visualizzare solo l’opzione selezionata in Impostazioni progetto (Codice di tempo o Fotogrammi), effettuate le seguenti operazioni:

    1. Aprite le preferenze Visualizzazione selezionando After Effects > Preferenze > Visualizzazione (Mac OS) oppure Modifica > Preferenze > Visualizzazione (Windows).
    2. Deselezionate l’opzione Mostra codice di tempo e fotogrammi nel pannello Timeline (questa opzione è selezionata per impostazione predefinita).
  • Per cambiare le unità di visualizzazione del tempo, scegliete File > Impostazioni progetto e selezionate un’opzione nella sezione Stile di visualizzazione.

Opzioni per le unità di visualizzazione del tempo

Codice di tempo

Visualizza il tempo come codice di tempo nei righelli temporali dei pannelli Timeline, Livello e Metraggio, mediante Usa sorgente multimediale (codice di tempo della sorgente) oppure iniziando da 00:00:00:00. Selezionate l’opzione Codice di tempo per usare il codice di tempo invece dei fotogrammi. Non è disponibile alcuna opzione per scegliere la frequenza fotogrammi o drop-frame/senza drop-frame, perché viene rilevato e usato il codice di tempo sorgente.

Nota:

In qualsiasi composizione di un progetto è possibile usare il codice di tempo drop-frame o senza drop-frame.

Fotogrammi

Visualizza il numero di fotogramma anziché il tempo. Utilizzate questa impostazione per comodità quando eseguite un lavoro da integrare con un’applicazione o un formato basato su fotogrammi, come Flash o SWF. Per usare Fotogrammi, selezionate Fotogrammi e deselezionate Piedi + fotogrammi.

Piedi + Fotogrammi

Visualizza il numero di piedi di pellicola, più i fotogrammi per i piedi frazionali, per pellicole da 16 mm o da 35 mm. Per usare Piedi + fotogrammi, selezionate Piedi + fotogrammi e deselezionate Fotogrammi.

Numero fotogrammi

Determina il numero iniziale per lo stile di visualizzazione del tempo per Fotogrammi.

Conversione codice di tempo

Come numero iniziale viene usato il valore del codice di tempo dell’elemento, se questo dispone di codice di tempo sorgente. In caso contrario, il conteggio inizia da zero. Con Conversione codice di tempo After Effects si comporta come nelle precedenti versioni, ossia il conteggio dei fotogrammi e quello del codice di tempo per tutte le risorse sono matematicamente equivalenti.

Inizia da 0

Il conteggio dei fotogrammi inizia da zero.

Inizia da 1

Il conteggio dei fotogrammi inizia da uno.

Nota:

Le nuove opzioni di “Inizia da 0” e “Inizia da 1” consentono di specificare diversi schemi di conteggio dei fotogrammi tra “Fotogrammi” e “Codice di tempo”. Ad esempio, potete scegliere di mantenere il codice di tempo degli elementi di metraggio e contare invece i fotogrammi a partire da zero o uno.

Segnaposto per codice di tempo

Formati di file supportati per il codice di tempo sorgente After Effects è in grado di leggere e usare il codice di tempo per la maggior parte dei formati, tra cui: QuickTime, DV, AVI, P2, MPEG-2, MPEG-4, H.264, AVCHD, RED, XDCAM EX, XDCAM HD, WAV e moduli di importazioni per sequenze di immagini DPX.

Pannello Progetto

Il codice di tempo sorgente viene visualizzato nelle seguenti colonne nel pannello Progetto: Inizio oggetto multimediale, Fine oggetto multimediale, Durata oggetto multimediale e Nome cassetta. I valori riportati fanno riferimento all’inizio, alla fine e alla durata totale. Le colonne Attacco, Stacco e Durata fanno riferimento ai punti di attacco e stacco impostati dall’utente nel pannello Metraggio per l’elemento in questione oppure, nel caso di composizioni, per l’area di lavoro.

Impostazioni progetto

La finestra di dialogo Impostazioni progetto contiene le funzioni relative al codice di tempo sorgente. Per ulteriori informazioni consultate Opzioni per le unità divisualizzazione deltempo.

Finestra di dialogo Impostazioni composizione

La finestra di dialogo Impostazioni composizione contiene le funzioni relative al codice di tempo sorgente. Per informazioni dettagliate, consultate Frequenza fotogrammi.

Finestra di dialogo Preferenze

Il Pannello Importazione della finestra di dialogo Preferenze supporta le funzioni del codice di tempo sorgente. Consultate Preferenze di importazione.

Risorse online sul codice di tempo

Sul sito Web ProVideo Coalition potete trovare un articolo di Trish e Chris Meyer che descrive la differenza tra codice di tempo con drop-frame e senza drop-frame.

Sul sito Web Lurker’s Guide to Video di Chris Pirazzi potete trovare informazioni tecniche sul codice di tempo.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online