Guida utente Annulla

Anteprima e rendering con Rendering di più fotogrammi

  1. Guida utente di After Effects
  2. Versioni beta
    1. Panoramica del programma beta
    2. After Effects Beta Home
    3. Funzioni in versione beta
      1. Pannello Proprietà (Beta)
  3. Guida introduttiva
    1. Introduzione ad After Effects
    2. Novità di After Effects 
    3. Note sulla versione | After Effects
    4. Requisiti di sistema di After Effects
    5. Scelte rapide da tastiera di After Effects
    6. Formati di file supportati | After Effects
    7. Consigli sull’hardware
    8. After Effects per Apple Silicon
    9. Pianificazione e impostazione
    10. Impostazione e installazione
  4. Spazi di lavoro
    1. Elementi generali dell’interfaccia utente
    2. Interfaccia di After Effects
    3. Flussi di lavoro
    4. Spazi di lavoro, pannelli e visualizzatori
  5. Progetti e composizioni
    1. Progetti
    2. Nozioni di base sulla composizione
    3. Effettuare la precomposizione, la nidificazione e il pre-rendering
    4. Visualizzare informazioni dettagliate sulle prestazioni con Profilo composizione
    5. Modulo di rendering per composizioni CINEMA 4D
  6. Importazione del metraggio
    1. Preparazione e importazione di immagini fisse
    2. Importazione da After Effects e Adobe Premiere Pro
    3. Importazione e interpretazione di video e audio
    4. Preparazione e importazione di file di immagine 3D
    5. Importazione e interpretazione degli elementi di metraggio
    6. Operazioni con gli elementi di metraggio
    7. Rilevare i punti di modifica utilizzando Rilevamento modifiche scena
    8. Metadati XMP
  7. Testo e grafica
    1. Testo
      1. Formattazione dei caratteri e pannello Carattere
      2. Effetti Testo
      3. Creazione e modificazione di livelli testo
      4. Formattazione paragrafi e pannello Paragrafo
      5. Estrusione di livelli di testo e forma
      6. Animazione del testo
      7. Esempi e risorse per l’animazione del testo
      8. Modelli di testo dinamico
    2. Grafica animata
      1. Utilizzare modelli di grafica animata in After Effects
      2. Utilizzare le espressioni per creare elenchi a discesa nei modelli di grafica animata
      3. Utilizzare Proprietà essenziali per creare modelli di grafica animata
      4. Sostituire immagini e video in modelli di grafica animata e in Proprietà essenziali
  8. Disegni, colori e tracciati
    1. Panoramica su livelli forma, tracciati e grafica vettoriale
    2. Strumenti di disegno: Pennello, Timbro clona e Gomma
    3. Come assottigliare i tratti forma
    4. Attributi forma, operazioni di disegno e operazioni con i tracciati per i livelli forma
    5. Usare l’effetto forma Sposta tracciati per modificare le forme
    6. Creazione delle forme
    7. Creare maschere
    8. Rimuovere oggetti dai video con Riempimento in base al contenuto
    9. Pennello a rotoscopio e Migliora mascherino
  9. Livelli, marcatori e fotocamera
    1. Selezione e disposizione di livelli
    2. Modalità di fusione e stili di livello
    3. Livelli 3D
    4. Proprietà dei livelli
    5. Creazione livelli
    6. Gestione livelli
    7. Marcatori livello e marcatori composizione
    8. Videocamere, luci e punti di interesse
  10. Animazione, fotogrammi chiave, tracciamento del movimento e tipo di trasparenza
    1. Animazione
      1. Fondamenti di animazione
      2. Animazione con gli strumenti Marionetta
      3. Gestione e animazione di tracciati forma e maschere
      4. Animazione di forme create con Sketch e Capture con After Effects
      5. Strumenti di animazione assortiti
      6. Utilizzare l’animazione basata sui dati
    2. Fotogramma chiave
      1. Interpolazione fotogrammi chiave
      2. Impostare, selezionare ed eliminare i fotogrammi chiave
      3. Modifica, spostamento e copia di fotogrammi chiave
    3. Tracciamento del movimento
      1. Tracciamento e stabilizzazione del movimento
      2. Tracciamento dei volti
      3. Tracciamento maschera
      4. Riferimento maschera
      5. Velocità
      6. Dilatazione e modifica del tempo
      7. Codice di tempo e unità per la visualizzazione del tempo
    4. Trasparenza
      1. Tipo di trasparenza
      2. Effetti Trasparenza
  11. Trasparenza e composizione
    1. Composizione e trasparenza: panoramica e risorse
    2. Canali alfa, maschere e mascherini
  12. Regolazione del colore
    1. Concetti di base sul colore
    2. Utilizzare l’estensione Temi di Adobe Color
    3. Gestione colore
    4. Effetti di correzione del colore
  13. Effetti e predefiniti di animazione
    1. Panoramica sugli effetti e sui predefiniti di animazione
    2. Elenco di effetti
    3. Effetti di simulazione
    4. Effetti di stilizzazione
    5. Effetti audio
    6. Effetti di distorsione
    7. Effetti di prospettiva
    8. Effetti canale
    9. Effetti di generazione
    10. Effetti di transizione
    11. Effetto di riparazione scansione lineare
    12. Effetti sfocatura e nitidezza
    13. Effetti canale 3D
    14. Effetti di utilità
    15. Effetti mascherino
    16. Effetti di disturbo e granulosità
    17. Effetto mantieni dettagli (ingrandimento)
    18. Effetti obsoleto
  14. Espressioni e automazione
    1. Espressione
      1. Concetti di base sull’espressione
      2. Informazioni sul linguaggio dell’espressione
      3. Utilizzo dei controlli di espressione
      4. Differenze di sintassi tra i motori di espressione JavaScript e Legacy ExtendScript
      5. Modifica di espressioni
      6. Errori nelle espressioni
      7. Utilizzo dell’editor espressioni
      8. Utilizzo delle espressioni per modificare e accedere alle proprietà di testo
      9. Riferimenti del linguaggio delle espressioni
      10. Esempi di espressione
    2. Automazione
      1. Automazione
      2. Script
  15. Video immersivo, VR e 3D
    1. Creare ambienti VR in After Effects
    2. Applicare effetti video immersivi
    3. Strumenti di composizione per i video VR/360
    4. Tracciamento del movimento della videocamera 3D
    5. Lavorare in Design Space 3D
    6. Gizmo Trasformazione 3D
    7. Ulteriori informazioni sull’animazione 3D
    8. Anteprima delle modifiche apportate ai progetti 3D con il modulo di rendering in tempo reale
    9. Aggiungere grafica reattiva agli elementi grafici 
  16. Visualizzazioni e anteprime
    1. Visualizzazione in anteprima
    2. Anteprima video con Mercury Transmit
    3. Modifica e utilizzo di visualizzazioni
  17. Rendering ed esportazione
    1. Nozioni di base su rendering ed esportazione
    2. Esportare un progetto After Effects come progetto Adobe Premiere Pro
    3. Convertire filmati
    4. Rendering di più fotogrammi
    5. Rendering automatico e rendering di rete
    6. Rendering ed esportazione di immagini fisse e sequenze di immagini fisse
    7. Utilizzo del codec GoPro CineForm in After Effects
  18. Lavorare con altre applicazioni
    1. Dynamic Link e After Effects
    2. Utilizzo di After Effects con altre applicazioni
    3. Impostazioni sincronizzazione in After Effects
    4. Creative Cloud Libraries in After Effects
    5. Plug-in
    6. CINEMA 4D e Cineware
  19. Collaborazione: Frame.io e Progetti team
    1. Collaborazione in Premiere Pro e After Effects
    2. Frame.io
      1. Installare e attivare Frame.io
      2. Utilizzare Frame.io con Premiere Pro e After Effects
      3. Domande frequenti
    3. Progetti team
      1. Introduzione ai Progetti team
      2. Creare un progetto team
      3. Collaborare con Progetti team
  20. Memoria, archiviazione, prestazioni
    1. Memoria e archiviazione
    2. Migliorare le prestazioni
    3. Preferenze
    4. Requisiti di GPU e driver GPU per After Effects

After Effects offre la richiesta di funzionalità principale, il rendering multi-frame. I miglioramenti delle prestazioni sul sistema vengono visualizzati dall'anteprima per l'esportazione e sono incluse numerose funzioni che consentono di ottimizzare il computer per massimizzare le prestazioni.

Perché dovrei provare il rendering di più fotogrammi?

Il rendering di più fotogrammi rende After Effects più veloce. Incide sulla velocità con cui può essere eseguito il rendering dei progetti sul computer in base al numero di core della CPU, alla RAM disponibile e alla capacità di calcolo della scheda grafica.

Esamina la tabella riportata di seguito per vedere la velocità con cui After Effect 2022 può eseguire il rendering di una composizione.

Specifiche minime

Sistema di fascia media

Sistema di fascia alta

Core

4-6

8-10

16-64

Memoria (GB)

16

16-32

48-128

Miglioramento della velocità corrente

Da 1.2x a 1.5x più veloce

Da 1.75x a 2x più veloce

Da 2.5x a 4x più veloce

Abilitare il rendering di più fotogrammi

Il rendering di più fotogrammi in After Effects è attivato per impostazione predefinita. Per disattivarlo o riattivarlo:

  1. Seleziona After Effects > Preferenze > Memoria e prestazioni (Mac) o File > Preferenze > Memoria e prestazioni (Win).
  2. Nella sezione Prestazioni, seleziona o deseleziona l’opzione Abilita rendering di più fotogrammi.

After Effects ha la possibilità di utilizzare il 100% della potenza della CPU, e puoi scegliere se riservare una parte della potenza della CPU per altre applicazioni sul computer. Utilizza il cursore % CPU riservata per altre applicazioni per regolare il valore compreso tra 0% e 70% (il valore predefinito è 10%).

Anteprima speculativa quando After Effects è inattivo

Durante il periodo di attività, After Effects effettua automaticamente il rendering delle composizioni dopo un determinato periodo di tempo. Così, quando torni da una pausa, l’anteprima sarà pronta per essere riprodotta. Il tempo di inattività predefinito è impostato su 8 secondi. Per modificare le impostazioni, seleziona After Effects > Preferenze > Anteprime. Nella sezione Memorizza fotogrammi in cache se inattivo sono disponibili le seguenti opzioni:

Impostazioni per Memorizza fotogrammi in cache se inattivo

  • Ritardo di inattività prima dell’inizio della memorizzazione nella cache: specifica da quanto tempo deve essere inattivo After Effects prima che venga avviata automaticamente la memorizzazione nella cache dei fotogrammi. Il valore predefinito è impostato su 8 secondi.
  • Memorizza fotogrammi in cache: specifica come memorizzare i fotogrammi nella cache in relazione alla posizione dell’indicatore del tempo corrente.
  • Intervallo cache : modifica l’intervallo di fotogrammi di cui viene eseguito il rendering durante il tempo di inattività.
  • Memorizza fotogrammi in cache dispone delle seguenti opzioni:
  • Da tempo corrente: la memorizzazione della cache dei fotogrammi inizia dalla posizione dell’indicatore del tempo corrente.
  • Attorno a tempo corrente: la memorizzazione nelle cache interessa i fotogrammi attorno all’indicatore del tempo corrente (un fotogramma prima e un fotogramma dopo).
  • Da inizio intervallo: la memorizzazione nella cache parte dall’inizio dell’Intervallo di cache impostato.
  • Intervallo di cache include le seguenti opzioni:
  • Area di lavoro: After Effects memorizza nella cache tutti i fotogrammi all’interno dell’area di lavoro.
  • Area di lavoro estesa a tempo corrente: la memorizzazione nella cache dei fotogrammi comincia da dove si trova l’indicatore del tempo corrente, e si estende fino alla fine dell’area di lavoro.
  • Durata completa: memorizza nella cache i fotogrammi per tutta la durata della composizione.

Informazioni sul processo di rendering nel pannello Coda di rendering

Il pannello Coda di rendering sfrutta il rendering di più fotogrammi e presenta le seguenti informazioni: elemento sottoposto a rendering, tempo rimanente, avanzamento del rendering e utilizzo delle risorse del sistema. Queste informazioni consento di analizzare le prestazioni del rendering e l’utilizzo dello spazio su disco. Per ulteriori informazioni, consulta Rendering ed esportazione con il pannello Coda di rendering.

Il pulsante Info nella coda di rendering mostra le informazioni sul rendering dei fotogrammi.

Ricevere le notifiche remote al completamento del rendering

Una volta terminato il rendering del lavoro in coda, o dell'intera coda di rendering, After Effects invia una notifica tramite l’app Creative Cloud per desktop e dispositivo mobile. Per ricevere la notifica, assicurati di installare l’app Creative Cloud sul dispositivo mobile. Facendo clic sulla notifica, si passa all’elenco delle notifiche nell’app. Inoltre, puoi ricevere la notifica anche su un eventuale smart watch collegato al cellulare.

Per ulteriori informazioni, consulta Ricevere le notifiche remote dopo il completamento del rendering.

Domande frequenti

Domande generali

Il Rendering di più fotogrammi velocizza il processo creativo sfruttando le potenzialità dei core CPU del sistema durante l’anteprima e il rendering. Inoltre, il team di After Effects ha aggiunto nuove funzioni che sfruttano il Rendering di più fotogrammi velocizzando notevolmente il flusso di lavoro.

  • Il Profilo composizione mostra quali livelli ed effetti della composizione impiegano più tempo per il rendering in relazione ad altri livelli ed effetti. 
  • L’Anteprima speculativa esegue il rendering delle composizioni attive mentre l’applicazione è inattiva.
  • Una Coda di rendering ripensata e Adobe Media Encoder ti consentono di esportare più rapidamente.

Più core sono presenti nella CPU, più aumentano le prestazioni. Ma entrano in gioco anche altri fattori, come la GPU, la RAM, gli effetti utilizzati, i plug-in di terze parti e, potenzialmente, i tipi di progetti su cui si lavora.

Il team di After Effects ha lavorato con vari partner per fornire le migliori opzioni di sistema in base al flusso di lavoro.

  • Puget Systems
  • HP
  • Dell (disponibile prossimamente)
  • Lenovo - Scarica il seguente file per ottenere i dettagli della configurazione di sistema.

Tutti gli effetti forniti con After Effects 2022 sono stati ottimizzati per il Rendering di più fotogrammi. Gli effetti di terze parti sono stati ottimizzati e puoi trovarli elencati qui .

Nota:

Gli effetti che non supportano il Rendering di più fotogrammi presentano un’icona gialla di avviso nella finestra Controllo effetti.

Nr. Il rendering di più fotogrammi è una nuova tecnologia disponibile in After Effects che utilizza tutti i core della CPU in parallelo. Una tecnologia precedente denominata “Rendering simultaneo di più fotogrammi” (o elaborazione multipla) funzionava eseguendo più istanze di After Effects per accelerare alcuni processi. After Effects non utilizza più l’elaborazione multipla.

Logo Adobe

Accedi al tuo account