Utilizza questo documento per un elenco di correzioni di bug nella versione di ottobre 2018 (versione 16.0) di After Effects.

Correzioni di bug in Mocha AE CC 6.0.1

Il plug-in Mocha AE CC di Boris FX è stato aggiornato alla versione 6.0.1. Le correzioni di bug e le modifiche sono le seguenti:

  • Il pulsante di applicazione esportazione non anima i parametri dell'effetto Fissa angoli in tutte le lingue.
  • Animazione > Traccia in Mocha è stata rinominata come Traccia in Mocha di Boris FX.
  • Impossibile utilizzare elementi di visibilità/elaborazione/blocco per livelli raggruppati.
  • La spaziatura dei controlli di riproduzione è errata nel layout Essentials.
  • Funzionamento errato della barra dei menu Mocha al primo avvio della GUI Mocha in macOS.
  • Errore nell'annullamento di una modifica del punto di controllo in un contorno Magnetic Shape.
  • La selezione multipla per i livelli non funziona come previsto.
  • Problemi nell'area di lavoro dopo il passaggio dalla visualizzazione Retina a non Retina.
  • Gli strumenti di trasformazione non rispettano lo stato uber-key.
  • Arresto anomalo quando l'interfaccia Mocha viene avviata con la visualizzazione a risoluzione minima.
  • Deadlock durante il tracciamento.
  • Arresto anomalo all'uscita dall'interfaccia Mocha.

Altre correzioni di bug

  • La griglia nei pannelli Composizione o Livello rallenta After Effects in macOS.
  • Quando il progetto è impostato con colore a 16 bit/canale o 32 bit/canale, nei file Apple ProRes 4444 QuickTime il colore alpha trasparente viene reso come opaco.
  • L'importazione dei file Apple ProRes e Avid DNxHD QuickTime di Blackmagic Video Assist o HyperDeck non riesce.
  • Barre di colore quando l'invio a Adobe Media Encoder sostituisce metraggio HEVC (H.265).
  • 3D Camera Tracker, Warp Stabilizer VFX o l'accodamento di una composizione in Adobe Media Encoder causano un suono beep di sistema.
  • Le proprietà di altri livelli vengono rimosse dal pannello della grafica essenziale durante la precomposizione di un livello con l'opzione Sposta tutti gli attributi.
  • La duplicazione di una composizione provoca la rimozione delle proprietà raggruppate nel pannello della grafica essenziale dai rispettivi gruppi nella versione duplicata.
  • Le barre di scorrimento orizzontali per le curve di gradazione del colore selettive dell'effetto Colore Lumetri sono lente.
  • L'effetto Riempi esegue il rendering correttamente se il progetto è impostato sull’accelerazione GPU Mercury. L'effetto fa riferimento a una maschera che non si interseca con i pixel del livello.
  • Il rendering dei metodi di fusione Luce vivida e Colore brucia ora è corretto in Windows se per il progetto è impostato uno spazio di lavoro colore e le opzioni Linearizza spazio di lavoro o Fusione colori con gamma 1.0 sono attivate. 
  • La modifica dei livelli nel pannello Composizione è rallentata dall'uso del motore espressioni JavaScript.
  • Il comando Disattiva espressione restituisce un errore quando After Effects viene eseguito in francese.
  • Si verifica un errore di espressione Rendering GPU non definita se si incolla un effetto con accelerazione GPU con collegamenti a proprietà e quindi si elimina l'effetto o il livello di riferimento.
  • Quando si migrano le preferenze da una versione precedente, manca lo spazio di lavoro Pulito.
  • Quando si migrano le preferenze da una versione precedente, la finestra Home viene ritagliata con dimensioni ridotte.
  • Il file PresetEffects.xml non è disponibile nella cartella C:\Programmi\Adobe\Adobe After Effects CC 2019\Support Files in Windows.
  • In macOS 10.14 (Mojave), After Effects non attiva più un avviso al primo avvio: “Adobe After Effects CC 2019” desidera controllare l'applicazione “Finder”.
  • Il rendering della composizione si interrompe mentre è in corso l'esportazione in macOS.
  • After Effects si arresta in modo anomalo quando si fa clic sul pulsante Auto nell'effetto Curve.
  • After Effects non si arresta più in modo anomalo quando si aggiunge una composizione alla coda di rendering ed è presente una condizione per cui i dati dell'area di lavoro sono danneggiati.
  • After Effects 15.x non si arresta più in modo anomalo quando si apre un progetto creato in After Effects 16.0 in cui si è applicato l'effetto Marionetta a un livello, quindi si è salvato il progetto mediante Salva copia come CC (15.x). After Effects 15.x non esegue il rendering dell'effetto Marionetta fino a quando non si modificano i parametri dell'effetto e il rendering non è identico se sono stati utilizzati i nuovi pin Avanzato o Piega.
  • Sono state risolte varie condizioni di arresto anomalo rilevate utilizzando dati inoltrati mediante Adobe Crash Reporter.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online