Vuoi lavorare con un video ripreso in formato analogico? Scopri come digitalizzarlo in Premiere Pro.

Per modificare video girati in formato analogico occorre prima digitalizzarli. Potete eseguire la digitalizzazione indirizzando il segnale video attraverso una videocamera digitale in grado di digitalizzare al volo oppure attraverso un dispositivo di digitalizzazione installato sul computer in uso. In alternativa, potete doppiare il metraggio analogico in formato digitale, quindi acquisire il video da un dispositivo digitale attraverso una scheda di acquisizione come qualsiasi altra sorgente digitale. A seconda delle apparecchiature disponibili, potete digitalizzare video analogici da vari tipi di segnale, compresi video componente, composito e S-video. Alcuni digitalizzatori di terze parti forniscono il controllo del dispositivo. Vengono collegati al dispositivo sorgente con porte RS-232 o RS-422 e consentono di controllare il dispositivo dal pannello Acquisizione di Premiere Pro e di eseguire acquisizioni in batch. Consultate le istruzioni fornite con la videocamera e la scheda di acquisizione/digitalizzazione.

Le impostazioni della scheda di acquisizione

Alcune impostazioni di acquisizione visualizzate in Premiere Pro possono essere state fornite dal software plug-in accluso alla scheda di acquisizione/digitalizzazione. A causa delle differenze tra schede di diverse marche, le opzioni specifiche e i formati supportati possono variare. La complessa relazione che esiste tra schede di acquisizione video e Premiere Pro può rendere difficile individuare l’elemento del sistema responsabile di una particolare opzione o di uno specifico problema. Adobe, come pure la maggior parte dei produttori di schede di acquisizione, rende disponibile sul Web documentazione per la risoluzione dei problemi che aiuta a stabilire se un’opzione o un problema è legato alla scheda di acquisizione video e relativo software o a Premiere Pro. Consultate le risorse per la risoluzione di problemi disponibili nel sito Web di Premiere Pro e in quello del produttore della scheda di acquisizione.

Per la maggior parte delle schede di acquisizione supportate viene installato un file di impostazioni predefinite selezionabile nel riquadro Carica predefinito della finestra di dialogo Nuovo progetto di Premiere Pro. Questo file imposta automaticamente tutte le opzioni di acquisizione nel modo più idoneo per la scheda di acquisizione in uso. Per risultati ottimali, usate i predefiniti della scheda di acquisizione in uso, se disponibili, e non modificate le impostazioni di acquisizione del riquadro Impostazioni personalizzate.

Digitalizzare video analogico

  1. Uscite da Premiere Pro.
  2. Collegate le uscite video e audio del dispositivo analogico in uso alle entrate analogiche del dispositivo digitale (digitalizzatore, videocamera o videoregistratore digitale).
  3. Se il dispositivo digitale è un digitalizzatore esterno, un videoregistratore o una videocamera, collegate la sua porta FireWire o SDI al computer.
  4. Se il dispositivo digitale di terze parti è un digitalizzatore con controlli per il dispositivo (e sono disponibili driver dispositivo per Premiere Pro), collegate la relativa porta di controllo dispositivo (RS-232 o RS-422) allo stesso tipo di porta sul dispositivo analogico.
  5. Accendete la sorgente analogica e il digitalizzatore.
  6. Se il digitalizzatore è una videocamera, mettetela in modalità VTR, VCR o di riproduzione (non videocamera).
  7. Impostate il controllo di selezione ingressi sul digitalizzatore per l’ingresso analogico corretto.
  8. Avviate Premiere Pro.
  9. Nella finestra Benvenuti, effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Per aprire un nuovo progetto utilizzando una scheda di acquisizione, fate clic su Nuovo progetto, selezionate il predefinito della scheda di acquisizione (se disponibile) dal riquadro Carica predefinito e infine fate clic su OK.

    • Per aprire un progetto esistente utilizzando una scheda di acquisizione, selezionate un progetto esistente impostato con il predefinito della scheda di acquisizione.

    • Per aprire un nuovo progetto usando un dispositivo esterno, come una videocamera o un videoregistratore, per eseguire la digitalizzazione fate clic su Nuovo progetto, selezionate il predefinito DV o HDV corrispondente allo standard e al formato televisivo di destinazione, infine fate clic su OK.

    • Per aprire un progetto esistente usando un dispositivo esterno come una videocamera o un videoregistratore, per eseguire la digitalizzazione, selezionate un progetto esistente impostato con il predefinito DV o HDV corretto.

  10. (Facoltativo) Specificate il modo in cui Premiere Pro associa i canali audio dal dispositivo di digitalizzazione alle tracce audio. Scegliete Modifica > Preferenze > Audio (Windows) oppure Premiere Pro > Preferenze > Audio (Mac OS). Nell’area Mappature canale sorgente, selezionate un formato di canale audio dal menu Formato traccia predefinito.
  11. Scegliete File > Acquisisci.
  12. Nel pannello Acquisizione, verificate attentamente le opzioni del riquadro Impostazioni. Per modificarle, fate clic su Modifica. (Se state usando una scheda di acquisizione, le impostazioni sono fornite dal software plug-in del produttore, non da Premiere Pro, e cambiano a seconda di marca e modello della scheda di acquisizione. A tal fine, consultate la documentazione dei driver fornita dal produttore della scheda.)
  13. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Se il dispositivo digitale non offre il controllo dispositivo, regolate la sorgente usando i controlli del dispositivo analogico. Premete Play sul dispositivo analogico e fate clic sul pulsante Registra nel pannello Acquisizione.

    • Se il dispositivo digitale dispone del controllo dispositivo, acquisite o registrate le riprese usando i controlli del pannello Acquisizione, come se si trattasse di una sorgente digitale.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online