Scopri le funzioni del pannello Grafica essenziale di After Effects e come utilizzare i modelli di grafica animata e le proprietà principali.

Nota:

  Typekit è ora chiamato Adobe Fonts ed è incluso in Creative Cloud e altri abbonamenti. Ulteriori informazioni.

Il pannello Grafica essenziale consente di creare controlli personalizzati per la grafica animata e di condividerli come modelli di grafica animata tramite Creative Cloud Libraries o come file locali. Questo pannello funge da contenitore in cui è possibile aggiungere comandi diversi, modificarli e quindi creare dei pacchetti di modelli di grafica animata condivisibili. Il nuovo spazio di lavoro Grafica essenziale, disponibile nella barra degli spazi di lavoro, consente di utilizzare il pannello Grafica essenziale in After Effects. Per accedere allo spazio di lavoro, seleziona Finestra > Spazio di lavoro.

Il pannello Grafica essenziale di After Effects può essere utilizzato in quattro modi principali:

  • Come superficie di controllo all’interno di After Effects: usa il pannello Grafica essenziale come una superficie di controllo per le composizioni. Trascina i parametri dalla timeline nel pannello Grafica essenziale per creare delle scelte rapide per gli elementi nella composizione che vengono modificati spesso.
  • Per creare proprietà principali che fungono da controlli principali e permettono di modificare le proprietà di effetti e livelli di una composizione anche quando è nidificata in un’altra composizione.
  • Per esportare i modelli di grafica animata (.mogrt): incapsula il progetto After Effects in un modello di grafica animata che può essere modificato direttamente in Premiere Pro. Tutte le immagini, i video e le composizioni sorgente necessarie per mantenere la struttura vengono compresse nel modello. Solo i controlli che riveli sono disponibili per la personalizzazione in Premiere Pro, consentendoti di mantenere il controllo creativo del progetto.
  • Per raggruppare i comandi, controllare le proprietà dei font e aggiungere comandi per fonti di dati provenienti da fogli di calcolo TSV e CSV in un modello di grafica animata. Puoi accedere ai gruppi con il menu Aggiungi formattazione nel pannello Grafica essenziale. Il comando Aggiungi commento è accessibile da questo menu.

Creazione di modelli di grafica animata in After Effects

Creazione di modelli di grafica animata in After Effects
Questo video illustra come creare modelli di grafica animata in After Effects

Utilizzare il pannello Grafica essenziale

Composizioni nel pannello Grafica essenziale

Nel pannello Grafica essenziale, usa il menu a comparsa principale per selezionare una composizione nel progetto e iniziare a creare un modello di grafica animata.

Visualizzazione di composizioni dal menu Principale
Visualizzazione di composizioni dal menu Principale

Per aprire una composizione nel pannello Grafica essenziale in After Effects, effettua una delle seguenti operazioni:

  • Per aprire la composizione corrente, seleziona Composizione > Apri in Grafica essenziale.
  • Per aprire una composizione specifica, fai clic con il pulsante destro del mouse su una composizione nel pannello Progetto e scegli Apri in Grafica essenziale.
  • Per aprire una qualsiasi composizione presente nel progetto, fai clic nel menu Principale nel pannello Grafica essenziale.

Composizione principale

La composizione principale corrisponde alla composizione corrente nel pannello Grafica essenziale. Puoi aggiungere al pannello le proprietà supportate della composizione principale, nonché le proprietà della composizione presente nella gerarchia della composizione principale.

Le proprietà da composizioni che non sono presenti nella gerarchia della composizione principale sono considerate proprietà non correlate. Quando aggiungi proprietà non correlate al pannello Grafica essenziale, viene visualizzato un messaggio di avvertenza. Le proprietà vengono comunque aggiunte al pannello, ma sono evidenziate in rosso e non hanno effetto quando vengono esportate come modello di grafica animata.

Suggerimento: per utilizzare proprietà non correlate, nidifica la composizione che contiene le proprietà nella composizione principale o nella gerarchia.

Nota:

Le proprietà non correlate non funzionano quando la composizione viene esportata come modello di grafica animata.

Aggiungere e modificare controlli

Aggiungere controlli

Puoi aggiungere le proprietà supportate di qualsiasi effetto o gruppo di proprietà livello, come Trasformazione, Maschere e Opzioni materiale.

Tipi di controlli supportati:

  • Casella di controllo
  • Colore
  • Cursore numerico (una proprietà numerica con valore singolo), come Trasforma > Opacità o l’effetto di controllo espressione Controllo cursore
  • Testo sorgente
  • Proprietà di punti 2D, come Trasforma > Punto di ancoraggio, Trasforma > Posizione e l’effetto di controllo espressione Controllo punto
  • Proprietà della scala 2D, come Trasforma > Scala
  • Proprietà degli angoli, come Trasforma > Ruota e l’effetto di controllo espressione Controllo angolo

Se aggiungi proprietà non supportate, in After Effects viene visualizzato il messaggio di avviso Errore di After Effects: L’uso di questo tipo di proprietà non è ancora supportato nei modelli di grafica animata.

Per aggiungere un controllo, trascina una o più proprietà selezionate dalla timeline dal pannello Grafica essenziale.

Per aggiungere al pannello Grafica essenziale delle proprietà dal pannello Timeline o Controlli effetti, puoi anche utilizzare il comando Aggiungi proprietà a Grafica essenziale. Per aggiungere le proprietà, esegui la seguente procedura:

  • Seleziona una proprietà nel pannello Timeline, quindi scegli Animazione > Aggiungi proprietà al pannello Grafica essenziale.
  • Fai clic con il pulsante destro del mouse su una proprietà nel pannello Timeline o Controlli effetti, quindi seleziona Aggiungi proprietà a Grafica essenziale dal menu.

Puoi anche assegnare un tasto di scelta rapida al comando Aggiungi proprietà a Grafica essenziale. Per informazioni sulla procedura, consulta Editor visivo delle scelte rapide da tastiera.

Aggiunta di controlli nel pannello Grafica essenziale
Aggiunta di controlli nel pannello Grafica essenziale

Visualizzare le proprietà supportate

Se desideri solo visualizzare le proprietà supportate dal pannello Grafica essenziale, fai clic sul pulsante Solo le proprietà supportate nel pannello. Il pulsante consente di filtrare le proprietà e di visualizzare quelle supportate nella timeline.

Visualizzazione solo delle proprietà supportate
Visualizzazione solo delle proprietà supportate

Modificare i controlli

Puoi utilizzare il pannello Grafica essenziale per personalizzare i controlli nei modi seguenti:

  • Rinominare un controllo: per rinominare un controllo, effettua una delle seguenti operazioni:
    • Fai clic sul campo del nome del controllo e immetti un nuovo nome.
    • Trascina ed evidenzia il nome corrente e immetti un nuovo nome.
  • Mostrare le proprietà sorgente: per mostrare le proprietà sorgente di un controllo nella timeline, fai clic con il pulsante destro del mouse sul nome del controllo e scegli Mostra nella timeline dal menu di scelta rapida. Con questa opzione la composizione correlata viene aperta anche se è chiusa.
  • Riordinare i controlli: per riordinare i controlli, trascinali verso l’alto o il basso nel pannello.

I controlli aggiunti al pannello Grafica essenziale vengono collegati alle proprietà sorgente. La modifica del valore di un controllo implica la modifica del valore delle proprietà nella composizione. Se, ad esempio, modifichi il valore di Opacità impostandolo sul 50% nel pannello, anche il valore di Opacità nella composizione risulterà impostato sul 50%.

I valori della composizione vengono aggiornati contemporaneamente mentre si sposta il valore dei controlli numerici nel pannello. Per disattivare la funzione di aggiornamento diretto, tieni premuto Opzione (Mac) o Alt (Windows) mentre scorri.

Creare gruppi di comandi

È possibile raggruppare i comandi nel pannello Grafica essenziale per migliorare la navigazione e ridurre gli elementi visualizzati. Questa funzione è particolarmente utile quando si aggiungono lunghi elenchi di comandi modificabili o proprietà master di composizioni nidificate al pannello.

Per creare un gruppo, fai clic sul menu Aggiungi formattazione nell'angolo inferiore sinistro del pannello Grafica essenziale, quindi seleziona Aggiungi gruppo.

Per aggiungere un comando a un gruppo, trascinalo sopra il nome del gruppo.

Comandi font

Quando aggiungi un livello testo al pannello Grafica essenziale, puoi modificare e controllare la famiglia e lo stile dei font, le dimensioni e gli stili simulati di quel livello in un modello di Grafica animata. Utilizza i seguenti passaggi per aggiungere i comandi per le proprietà dei font al pannello:

  1. Aggiungi la proprietà Testo sorgente di un livello testo al pannello Grafica essenziale .

  2. Fai clic sull'opzione Modifica proprietà sul lato destro della riga di comando.

     

  3. Seleziona le proprietà font per controllare le opzioni desiderate tra le seguenti:

    • Abilita la selezione di un font personalizzato: aggiunge i comandi Stile font e Famiglia font.
    • Abilita la modifica delle dimensione del font: aggiunge il comando Dimensione font.
    • Abilita gli stili simulati: aggiunge i comandi Grassetto simulato, Corsivo simulato, Tutto maiuscolo e Maiuscoletto.

    Fai clic su OK.

Nota:

I comandi per i font non sono supportati come proprietà master di una composizione nidificata.

Aggiungere commenti nel pannello Grafica essenziale

Per aggiungere commenti, fai clic sul pulsante Aggiungi commento nella parte inferiore del pannello Grafica essenziale. Puoi aggiungere più commenti, rinominarli e riordinarli. Puoi inoltre annullare e ripetere l’aggiunta di commenti, riordinarli e rimuoverli se necessario.

  • Per rinominare un commento, fai clic sul campo del nome del commento e immetti un nuovo nome. 
  • Per riordinare un commento, trascinalo verso l’alto o il basso nel pannello.

Per eliminare un commento, selezionalo e premi Backspace o Canc.

Modifica di controlli
Modifica di controlli

Nota:

Quando duplichi una composizione nel pannello Progetto (Comando+D in Mac o Ctrl+D in Windows), After Effects duplica le proprietà e i commenti aggiunti al pannello Grafica essenziale per tale composizione.

Esportare come modelli di grafica animata

Assegnare un nome al modello

Per assegnare un nome o rinominare il modello di grafica animata, fai clic sul campo del nome del modello e immetti un nuovo nome.

Impostare il fotogramma copertina per il modello

Puoi impostare il fotogramma copertina per il modello. Il fotogramma copertina viene utilizzato come miniatura del modello in Creative Cloud Libraries e nel pannello Grafica essenziale in Premiere Pro.

Per impostare il fotogramma copertina, effettua le seguenti operazioni:

  1. Nella composizione principale, porta l’indicatore del tempo corrente sul fotogramma che desideri selezionare.

  2. Fai clic sul pulsante Imposta tempo copertina nel pannello Grafica essenziale.

Esportare un modello

Per esportare la composizione come modello di grafica animata, effettua le seguenti operazioni:

  1. Fai clic sul pulsante Esporta modello di grafica animata nella parte inferiore del pannello Grafica essenziale. Il modello include le composizioni presenti nella gerarchia della composizione principale.

  2. Nella finestra di dialogo Esporta come modello di grafica animata fai clic sul menu Destinazione. Le destinazioni disponibili sono:

    • Creative Cloud Libraries: consente di aggiungere i modelli in Creative Cloud Libraries.
    • Grafica essenziale: consente di aggiungere i modelli nella cartella locale per impostazione predefinita. I modelli memorizzati nella cartella Grafica essenziale sono direttamente disponibili nel pannello Grafica essenziale in Premiere Pro.
    • Unità locale: consente di salvare i modelli in una directory locale. I modelli salvati nella directory locale non sono automaticamente disponibili nel pannello Grafica essenziale in Premiere Pro.
  3. Esportazione dei modelli di grafica animata
    Esportazione dei modelli di grafica animata

    Seleziona una casella di controllo in Compatibilità:

    • Avvisami se questo modello di grafica animata usa font non disponibili tra quelli di Adobe: attiva questa opzione se vuoi che After Effects ti avvisi quando i font utilizzati nella composizione non sono disponibili tra quelli di Adobe.
    • Avvisami se After Effects deve essere installato per poter personalizzare questo modello di grafica animata: attiva questa opzione se vuoi esportare solo le funzioni indipendenti da After Effects, ad esempio un plug-in di terze parti.

    Per ulteriori informazioni sull’aggiunta di risorse in Creative Cloud Libraries, consulta Creative Cloud Libraries in After Effects.

    Nota:

    Con queste opzioni vengono visualizzate solo delle avvertenze; il contenuto il contenuto del modello di grafica animata non viene modificato. Per modificare il progetto al fine di soddisfare i requisiti, annulla l’esportazione e apporta le modifiche necessarie, quindi esporta nuovamente il modello di grafica animata.

  4. Scegli la destinazione di esportazione dal menu Destinazione e fai clic su OK.

Nota:

Puoi creare modelli di grafica animata (file .mogrt) che altri utenti potranno utilizzare e personalizzare anche senza che After Effects sia installato sul loro computer. Affinché i file .mogrt possano essere utilizzati senza che sia necessario installare After Effects, assicurati che i modelli soddisfino i seguenti requisiti:

  • È supportato solo il modulo di rendering composizione 3D classico; i rendering CINEMA 4D e 3D ray tracing non sono supportati.
  • Sono supportati tutti gli effetti inclusi con After Effects, tranne: Riduzione sfocatura mosso da videocamera, Synthetic Aperture Color Finesse, Maxon CINEWARE, Marionetta e Stabilizzatore alterazione.
  • Gli elementi di metraggio Dynamic Link non sono supportati, ad esempio sequenze di Premiere Pro o scene Character Animator CC in una composizione di After Effects.
  • Gli elementi di metraggio in formato FLV e i plug-in di terze parti non sono supportati.

Aprire i modelli di grafica animata come progetto

Per modificare il modello di grafica animata di After Effects (file .mogrt), puoi aprirlo in After Effects come file di progetto. Dopo aver modificato il modello, esportalo di nuovo come file .mogrt.

Per aprire un modello di grafica animata come progetto, effettua le seguenti operazioni:

  1. Seleziona File > Apri progetto.

  2. Nella finestra di dialogo Apri progetto, seleziona un file .mogrt, quindi fai clic su Apri.
  3. Quando apri un file .mogrt come progetto, After Effects estrae il file e le risorse del progetto. Nella finestra di dialogo Estrai “<nomefile>.mogrt”, scegli un percorso in cui estrarre il contenuto del file .mogrt, quindi fai clic su Estrai.

Puoi anche modificare un modello di grafica animata utilizzato in una sequenza in Premiere Pro 12.1 effettuando le seguenti operazioni:

  1. In After Effects, apri il file .mogrt come progetto. Modifica una o più composizioni oppure aggiungi o modifica i controlli nel pannello Grafica essenziale.
  2. Dopo aver apportato le modifiche, nel pannello Grafica essenziale fai clic sul pulsante Esporta modello di grafica animata. Puoi sostituire il file .mogrt originale o salvare il file aggiornato con un nuovo nome o in un nuovo percorso.
  3. In Premiere Pro tieni premuto Opzione (macOS) o Alt (Windows), trascina il file .mogrt nuovo o aggiornato dalla scheda Sfoglia del pannello Grafica essenziale e rilascialo sopra la clip .mogrt esistente nella sequenza. Premiere Pro aggiorna la scheda Modifica del pannello Grafica essenziale con i nuovi controlli.
  1. In After Effects, apri il file .mogrt come progetto. Modifica le composizioni oppure aggiungi o modifica i controlli nel pannello Grafica essenziale.

  2. Dopo aver apportato le modifiche, nel pannello Grafica essenziale fai clic sul pulsante Esporta modello di grafica animata. Puoi sostituire il file .mogrt originale o salvare il file aggiornato con un nuovo nome o in un nuovo percorso.

  3. In Premiere Pro, nella scheda Sfoglia del pannello Grafica essenziale, tieni premuto Opzione (MacOS) oppure Alt (Win) e trascina il file .mogrt nuovo o aggiornato nella clip .mogrt esistente nella sequenza. Premiere Pro aggiorna la scheda Modifica del pannello Grafica essenziale con i nuovi controlli.

Utilizzare modelli di grafica animata basati su dati

I modelli di grafica animata basati su dati consentono di personalizzare in modo semplice e veloce i grafici a barre, a linee e altro ancora, senza immissioni manuali o una conoscenza approfondita della grafica animata.

Con questa funzione, puoi aggiungere comandi per i dati di fogli di calcolo CSV (valore separato da virgola) e TSV (valore separato da tabulazione) al pannello Grafica essenziale. Quando esporti questi modelli di grafica animata con comandi basati su dati in Premiere Pro, puoi modificarli o sostituirli in Premiere Pro.

Un altro utilizzo dei comandi del pannello Grafica essenziale è la possibilità di funzionare come browser o editor per i livelli di dati CSV o TSV nella composizione, senza esportarla come modello. Quando aggiungi una composizione con dati di fogli di calcolo al pannello, quest'ultimo visualizza tutti i dati correlati che sono modificabili. Se stai lavorando con una composizione nidificata, i comandi di dati non sono accessibili come proprietà master della composizione.

Utilizza i seguenti passaggi per aggiungere i comandi di dati al pannello Grafica essenziale:

  1. Importa un file CVS o TSV nel progetto e aggiungilo alla composizione.

  2. Nel pannello Timeline, apri le proprietà del livello per il livello di dati.

  3. Seleziona e trascina il gruppo delle proprietà dei dati del livello nel pannello Grafica essenziale.

Puoi modificare le seguenti proprietà per i dati dei fogli di calcolo nel pannello Grafica essenziale.

  • Proprietà fogli di calcolo: fai clic su Modifica proprietà, a destra del gruppo di dati, per modificare quanto segue:
    • Tipo di proprietà dati: sceglie il tipo di dati per i valori di ciascuna colonna. Usa questa opzione per modificare il modo in cui i valori dei fogli di calcolo sono rappresentati in Premiere Pro. Un autore di After Effects imposta il tipo per ogni colonna in After Effects. In Premiere Pro, il tipo si traduce come una stringa di testo, un cursore testo con collegamento per i numeri o un valore esadecimale per il colore (ad esempio, #EE0473).
    • Righe minime: in Premiere Pro, puoi modificare il numero di righe utilizzato nel modello Grafica essenziale. Imposta il numero di righe minimo consentito.
  • Righe: in Premiere Pro, puoi modificare il numero di righe utilizzato nel modello Grafica essenziale. Imposta il numero di righe massimo consentito.
  • Proprietà dati:
    • Nomi colonna: modifica i nomi della colonna visualizzati nel modello Grafica animata.
    • Valori dati: modifica il valore della cella dei fogli di calcolo. Per scegliere la riga da editare, modifica il menu Riga nella parte superiore del gruppo Valori dati.

Nota:

Quando aggiungi il gruppo Proprietà dati di un livello dati nel pannello, vengono rimosse le espressioni che collegano le proprietà dati del livello al file di dati sorgente. Tali dati saranno convertiti in valori statici. Se modifichi il file di dati sorgente fuori da After Effects, i valori statici dei dati si aggiorneranno in automatico.

Per ulteriori informazioni su come utilizzare questi modelli in Premiere Pro, consulta Utilizzare modelli di Grafica animata basati su dati.

Nota:

Se stai lavorando con file .tsv, in particolare con Excel in tedesco (tuttavia questo influisce su qualsiasi lingua che utilizza una virgola anziché un punto decimale), Excel salva i file .tsv come file .txt. È necessario modificare manualmente l'estensione del file a .tsv, prima di associarlo a un modello di Grafica animata in Premiere Pro.

In alternativa, puoi utilizzare altri strumenti per fogli di calcolo, come Open Office o Fogli Google.

Nozioni di base sulle Proprietà principali

Le proprietà principali fungono da controlli principali che consentono di accedere alle proprietà dei livelli e degli effetti di una composizione quando è nidificata in un’altra composizione. Permettono quindi di risparmiare tempo durante la creazione di animazioni complesse tra più composizioni nidificate perché non è necessario aprire precomposizioni distinte per visualizzarne le proprietà. Le proprietà principali possono sostituire i relativi fotogrammi chiave e valori originali e questo consente di riutilizzare la stessa composizione come più istanze con valori diversi. La composizione sorgente resta inalterata; le modifiche creano solo delle istanze di cui puoi eseguire il rendering in seguito alla modifica della composizione. Per un elenco di termini utilizzati per illustrare le proprietà principali, consulta il Glossario dei termini.

Per creare proprietà principali, nel pannello Grafica essenziale aggiungi le proprietà di una composizione nidificata oppure nidifica la composizione (Livello > Precomposizione) dopo aver aggiunto le proprietà. Per ulteriori informazioni sui tipi di proprietà supportati dal pannello Grafica essenziale, consulta Tipi di controlli supportati. Dopo aver nidificato la composizione, nel pannello Timeline viene visualizzato il gruppo Proprietà principali del livello della precomposizione.

Il flusso di lavoro di base per la creazione di proprietà principali è simile a quello per la creazione di un modello di grafica animata. Cambia solo la modalità di utilizzo delle proprietà, a seconda se utilizzi le proprietà principali in una precomposizione in After Effects oppure in un modello di grafica animata in Premiere Pro.

Glossario dei termini

Consulta il glossario dei termini (esistenti e nuovi) per comprendere il significato dei termini più comuni quando usi le composizioni e le proprietà principali:

Nidificare e precomposizione

Nidificare e precomposizione
Nidificare e precomposizione

Nidificare: inserire una composizione all’interno di un’altra composizione.

Precomposizione: una composizione nidificata all’interno di un’altra composizione in un progetto.

Composizione padre e composizione figlia

Gerarchia di composizione padre e composizione figlia
Gerarchia di composizione padre e composizione figlia

Quando una composizione, ad esempio la composizione B, viene inserita in un’altra composizione, ad esempio la composizione A, la composizione A diventa la composizione padre che contiene la composizione B, che è la composizione figlia.

Composizione principale e proprietà principali

Proprietà principali e composizione principale
Proprietà principali e composizione principale

Una composizione impostata come Principale nel pannello Grafica essenziale è una composizione principale. Per una composizione principale, quando aggiungi una proprietà di livello o di effetto dalla Timeline al pannello Grafica essenziale, la proprietà viene definita proprietà principale.

Proprietà sorgente

Proprietà sorgente
Proprietà sorgente

Proprietà di un livello o effetto a cui fa riferimento una proprietà principale.

Proprietà collegata

Proprietà collegata
Proprietà collegata

Proprietà principale di una precomposizione quando la proprietà sorgente non viene modificata.

Proprietà scollegata

Proprietà scollegata
Proprietà scollegata

Proprietà principale di una precomposizione quando la proprietà sorgente viene modificata.

Sostituire

Modificare il valore, il fotogramma chiave o l’espressione di una proprietà principale in una precomposizione.

Utilizzare le proprietà principali

Proprietà collegate: quando una composizione principale è nidificata, le proprietà principali di tale precomposizione vengono collegate alle proprietà sorgente. Ad esempio, se la composizione B è nidificata nella composizione A, le proprietà degli effetti e dei livelli della composizione B corrispondono alle proprietà sorgente. Le proprietà della composizione B che vengono aggiunte al pannello Grafica essenziale sono le proprietà principali. Quando modifichi le proprietà sorgente, cambiano anche le proprietà principali della precomposizione.

Proprietà non collegate: quando modifichi le proprietà principali della precomposizione, queste vengono scollegate. Con lo scollegamento viene creata un’istanza della composizione principale. Puoi modificare in modo indipendente sia le proprietà principali che le proprietà sorgenti.

Quando modifichi una proprietà principale, questa sovrascrive il valore o i fotogrammi chiave della proprietà sorgente. La precomposizione è un’istanza univoca della composizione principale, e il valore o i fotogrammi chiave modificati vengono utilizzati solo per il rendering di questa istanza.

Pulsanti Estrai e Applica

Quando modifichi una proprietà principale, i pulsanti Estrai e Applica nel pannello Timeline sono abilitati e il nome della proprietà principale è visualizzato in grassetto. Queste caratteristiche sono indicative di una proprietà scollegata.

I pulsanti Estrai e Applica consentono di ricollegare una proprietà principale alla proprietà sorgente. I pulsanti Estrai e Applica sono disponibili per ogni proprietà principale, nonché per tutto il gruppo Proprietà principali.

  • Estrai elimina i fotogrammi, l’espressione e il valore modificato di una proprietà principale.
  • Applica applica i fotogrammi, l’espressione e il valore modificato di una proprietà principale alla proprietà sorgente.

Dopo aver fatto clic sul pulsante Estrai o Applica, le proprietà principali vengono di nuovo collegate alle relative proprietà sorgente e i pulsanti Estrai e Applica vengono disabilitati.

Pulsanti Estrai e Applica
Pulsanti Estrai e Applica

Quando applichi di nuovo una proprietà principale modificata alla proprietà sorgente, se la stessa proprietà principale è collegata vengono aggiornate tutte le istanze della stessa composizione principale. Ad esempio, puoi creare una composizione principale per i titoli di coda e nidificarla più volte, nonché modificare la proprietà principale Colore solo in una delle precomposizioni. Quando applichi il nuovo valore del colore al valore sorgente, il rendering di tutte le istanze della composizione principale viene eseguito con il nuovo valore del colore.

Ricollegare le proprietà principali

  • Per ricollegare più proprietà principali di una precomposizione con le relative proprietà sorgente:

Seleziona le proprietà principali specifiche e fai clic sul pulsante Estrai o Applica nel gruppo Proprietà principali.

Ricollegare più proprietà principali
Ricollegare più proprietà principali
  • Per ricollegare tutte le proprietà principali di una precomposizione con le relative proprietà sorgente: 

Deseleziona tutte le proprietà principali nel pannello Timeline e fai clic sul pulsante Estrai o Applica nel gruppo Proprietà principali.

Ricollegare tutte le proprietà principali
Ricollegare tutte le proprietà principali

Modificare le proprietà principali Testo sorgente

Nel contesto di una composizione padre, non è possibile utilizzare gli strumenti Testo per modificare le proprietà principali del Testo sorgente nel pannello Composizione.

Per modificare la stringa del testo di una proprietà principale Testo sorgente, esegui una delle seguenti operazioni:

  • Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla proprietà principale Testo sorgente e seleziona Modifica valore. Modifica la stringa del testo nella finestra di dialogo, quindi fai clic su OK.
  • Applica un’espressione alla proprietà principale Testo sorgente. Assicurati di usare le virgolette per racchiudere la nuova stringa. Ad esempio, "Sopra la panca la capra campa".

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online