• Effetto CC Cylinder
  • Effetto CC Environment
  • Effetto CC Sphere
  • Effetto CC Spotlight

Consultate Plug-in di terze parti inclusi con After Effects.

Effetto Occhiali 3D

L’effetto Occhiali 3D crea un’unica immagine 3D combinando una veduta 3D sinistra con una destra. Come sorgenti di ciascuna vista potete usare immagini provenienti da programmi 3D o da videocamere stereoscopiche.

Per ulteriori informazioni sull’effetto 3D stereoscopico, consultate Videocamere, luci e punti di interesse.

Il metodo usato per creare le immagini combinate determina le modalità di visualizzazione delle stesse. Ad esempio, potete usare Occhiali 3D per creare un’immagine anaglifica, ossia un’immagine contenente due prospettive leggermente diverse dello stesso soggetto, colorate con colori contrastanti e sovrapposte l’una all’altra. Per creare un’immagine anaglifica, combinate prima le viste e quindi coloratele con un colore diverso. Dopodiché, usate degli occhiali 3D con lenti di colore rosso e verde oppure rosso e blu per visualizzare stereoscopicamente l’immagine risultante.

L’effetto funziona con colore a 8 bpc, 16 bpc o 32 bpc.

Effetto Occhiali 3D: originale (a sinistra) e dopo l’applicazione dell’effetto
Originale (a sinistra) e dopo l’applicazione dell’effetto (a destra)

Nel sito Web Slippery Rock NYC è disponibile un’esercitazione video di Robert Powers che mostra come creare e usare un mascherino di profondità e come usarlo come livello di controllo per l’effetto Mappa di spostamento. Il risultato viene quindi utilizzato dall’effetto Occhiali 3D per creare un’immagine stereoscopica.

Per evitare problemi con le viste capovolte, tenete presenti le seguenti indicazioni:

  • Usate le stesse dimensioni verticali per la composizione e le immagini di origine. Una differenza di un pixel genera lo stesso risultato ottenuto spostando verticalmente la posizione di un pixel.

  • Accertatevi di specificare numeri interi, ad esempio 240 invece di 239,7, per i valori di Posizione del livello.

  • Se le immagini della visualizzazione sinistra e destra sono interlacciate, prima di usare Occhiali 3D togliete l’interlacciamento per evitare la mancata corrispondenza dei campi.

  • Poiché Occhiali 3D crea fotogrammi interlacciati, non selezionate un’opzione di interlacciamento nella finestra di dialogo Impostazioni rendering.

Si possono verificare effetti fantasma se i valori di luminanza di un colore superano quelli di un altro colore in misura tale che il primo colore diventa visibile attraverso la lente sbagliata degli occhiali anaglifici. Ad esempio, un valore eccessivo della luminanza rossa diventa visibile attraverso la lente blu. Se regolate il valore Bilanciamento, provate i risultati sul supporto di output finale. Se impostate il valore Bilanciamento su un valore troppo elevato, potrebbe apparire un’ombra invertita.

Quando lavorate con immagini rosse e blu, il colore blu degli occhiali con una lente rossa e una blu in realtà è cyan. Rosso e cyan sono colori complementari e generano la migliore separazione in quanto si filtrano reciprocamente con maggiore efficacia. Quando lavorate con immagini rosse e verdi, potreste avere l’impressione che il verde non sia tanto chiaro quanto il rosso. Tuttavia, visualizzando le immagini attraverso lenti di colore rosso e verde si ottiene un risultato uniforme in quanto il verde ha un valore di luminanza superiore al rosso.

Vista sinistra, Vista destra

Livello da usare come visualizzazione sinistra o destra. Dovete applicare Occhiali 3D a un solo livello di una composizione. Se usate un secondo livello, assicuratevi che i due livelli abbiano le stesse dimensioni. Il secondo livello non deve essere visibile nella composizione.

Scostamento convergenza (Convergenza scena)

Entità dello scostamento delle due visualizzazioni. Utilizzate questo controllo per determinare dove devono comparire gli elementi 3D, se davanti o dietro lo schermo. Eventuali aree allineate (ad esempio, le visualizzazioni sinistra e destra) presentano l’oggetto esattamente nello stesso punto sullo schermo. Tutto ciò che si trova davanti a tali aree nello spazio z sembreranno fuoriuscire dallo schermo. Tutto ciò che si trova dietro a tali aree sarà visibile dietro lo schermo quando la scena viene osservata con occhiali stereo.

Potete anche usare Scostamento convergenza (Convergenza scena) per riallineare le visualizzazioni videocamera non calibrate di materiale renderizzato, come ad esempio foto o immagini renderizzate da programmi 3D. In genere questo tipo di materiale non è allineato e richiede un valore Scostamento convergenza negativo. Se il metraggio originale è stato girato con una convergenza corretta, non è necessario modificare questo valore. L’inserimento di un fotogramma chiave per questo valore potrebbe generare un’animazione errata.

Nota:

After Effects CS gestisce in modo più preciso i pixel dei bordi con la funzione Convergenza scena. Precedentemente, i pixel dei bordi venivano duplicati per riempire lo spazio fino al bordo. Questo non avviene più. Per eliminare i bordi irregolari, ridimensionate il livello.

Allineamento verticale

Controlla lo scostamento verticale delle visualizzazioni sinistra e destra relative l’una all’altra.

Unità

Specifica l’unità di misura (Pixel o % della sorgente) per i valori Convergenza scena e Allineamento verticale quando per Visualizzazione 3D è impostato un parametro diverso da Coppia stereo o Sopra sotto.

Scambia sinistra-destra

Scambia le visualizzazioni sinistra e destra. Scambia inoltre le visualizzazioni di altre modalità Visualizzazione 3D.

Visualizzazione 3D

Modalità di combinazione delle visualizzazioni.

Coppia stereo (Coppia stereo (affiancati))

Scala entrambi i livelli in modo che si trovino accanto all’interno della casella del livello dell’effetto. Selezionate Scambia sinistra-destra per creare una visione incrociata. Selezionando Coppia stereo viene disattivata l’opzione Scostamento convergenza.

Sopra sotto

Scala entrambi i livelli in modo da far rientrare una visualizzazione sopra l’altra nel rettangolo di selezione del livello dell’effetto. Selezionate Scambia sinistra-destra per creare una visione incrociata. Se selezionate Coppia stereo (affiancati), viene disattivato Convergenza scena.

Superiore S e inferiore D interlacciati

Prende il campo superiore (primo) del livello Visualizzazione sinistra e quello inferiore (secondo) del livello Visualizzazione destra e li combina in una sequenza di fotogrammi interlacciati. Usate questa opzione se desiderate visualizzare i risultati con occhiali polarizzati o con otturatore LCD. Selezionate Scambia sinistra-destra per commutare i campi.

SD rosso verde

Colora di rosso il livello della visualizzazione di destra e di verde il livello della visualizzazione di sinistra utilizzando i valori di luminanza di ciascun livello.

SD rosso blu

Colora di rosso il livello della visualizzazione di destra e di blu (cyan) il livello della visualizzazione di sinistra utilizzando i valori di luminanza di ciascun livello.

SD rosso verde bilanciati

Esegue la stessa operazione di SD rosso verde, ma bilancia anche i colori per ridurre le ombre o gli effetti fantasma provocati da una visualizzazione visibile attraverso un’altra. L’impostazione di un valore elevato riduce il contrasto globale.

SD rosso blu bilanciati

Esegue la stessa operazione di SD rosso blu, ma bilancia anche i colori, nell’ordine, per ridurre le ombre o gli effetti fantasma.

Rosso blu colorati bilanciati

Converte il livello in una vista 3D utilizzando i canali RGB del livello originale. Questa opzione conserva i colori originali del livello, ma potrebbe produrre ombre o altri effetti indesiderati. Per ridurre questi effetti, regolate il bilanciamento o desaturate l’immagine, quindi applicate Occhiali 3D. Se usate immagini da grafica digitale, aumentate il livello di nero di entrambe le viste, prima di applicare l’effetto.

Bilanciamento

Specifica il livello di bilanciamento in un’opzione di visualizzazione 3D bilanciata. Usate questo controllo per ridurre le ombre e gli effetti fantasma. Il bilanciamento predefinito impostato da Occhiali 3D quando selezionate l’opzione Rosso blu colorati bilanciati è il valore ideale: Se impostate Bilanciamento su 0.0, non viene creata una profondità 3D, mentre se impostate Bilanciamento su un valore troppo elevato viene generato un output a elevata saturazione.

Nel sito Web di After Effects Portal potete trovare diverse risorse 3D stereoscopiche raccolte da Rich Young.

Effetto Alfa rilievo

L’effetto Alfa rilievo conferisce un aspetto più netto e luminoso ai contorni alfa di un’immagine, conferendo spesso un aspetto 3D agli elementi 2D. Se il livello è completamente opaco, l’effetto viene applicato al rettangolo di selezione del livello. Il bordo creato da questo effetto è meno accentuato di quello creato dall’effetto Bordi in rilievo. Questo effetto è ideale per gli elementi contenenti testo nel canale alfa.

Per determinati scopi, lo stile di livello Smusso ed effetto rilievo è da preferirsi all’effetto Alfa rilievo. Ad esempio, usate lo stile di livello Smusso e rilievo invece dell’effetto Alfa rilievo se volete applicare modalità di fusione diverse alle luci e alle ombre di uno smusso. Consultate Stili di livello.

Questo effetto funziona con colori a 8 bpc e 16 bpc.

Effetto Alfa rilievo: originale e dopo l’applicazione dell’effetto
Originale (a sinistra) e dopo l’applicazione dell’effetto (a destra)

Effetto Bordi in rilievo

Conferisce ai bordi dell’immagine un aspetto 3D netto e illuminato. Le posizioni dei bordi sono determinate dal canale alfa dell’immagine sorgente. A differenza dell’effetto Alfa rilievo, i bordi creati con questo effetto sono sempre rettangolari; le immagini con canali alfa non rettangolari non producono pertanto l’effetto desiderato. Tutti i bordi hanno lo stesso spessore. Con la qualità Alta, lo spessore del bordo viene interpolato per risultati visivi uniformi.

Per determinati scopi, lo stile di livello Smusso ed effetto rilievo è da preferirsi all’effetto Bordi in rilievo. Consultate Stili di livello.

Questo effetto funziona con colori a 8 bpc.

Effetto Bordi in rilievo: originale e dopo l’applicazione dell’effetto
Originale (a sinistra) e dopo l’applicazione dell’effetto (a destra)

Effetto Ombra esterna

Questo effetto aggiunge un’ombra dietro il livello. Il canale alfa del livello determina la forma dell’ombra.

Quando aggiungete un’ombra esterna a un livello, dietro di esso viene visualizzata una struttura con bordi sfumati del canale alfa del livello, come se un’ombra venisse proiettata sullo sfondo o sugli oggetti sottostanti. L’effetto utilizza l’accelerazione GPU per un rendering più veloce. 

Ombra esterna può creare un’ombra al di fuori dei contorni del livello. L’impostazione della qualità del livello influisce sul posizionamento dei subpixel dell’ombra e sull’arrotondamento dei bordi dell’ombra.

Per determinati scopi, lo stile di livello Ombra esterna è da preferirsi all’effetto Ombra esterna. Consultate Stili di livello.

Questo effetto funziona con il colore a 32 bit.

Effetto Ombra esterna: originale e dopo l’applicazione dell’effetto
Originale (a sinistra) e dopo l’applicazione dell’effetto (a destra)

Per eseguire il rendering dell’ombra senza l’immagine, selezionate Solo ombra.

Nota:

Per applicare un’ombra esterna a un livello che ruota, ruotate il livello usando l’effetto Trasformazione, quindi applicate l’effetto Ombra esterna. Per ottenere questo risultato, potete inoltre usare la nidificazione, la precomposizione o un livello di regolazione. Se non usate uno di questi metodi, l’ombra ruota con il livello.

Effetto Ombra radiale

L’effetto Ombra radiale crea un’ombra da una sorgente luminosa puntuale sul livello al quale viene applicato, piuttosto che da una sorgente luminosa infinita (come accade per l’effetto Ombra esterna). L’ombra viene proiettata dal canale alfa del livello di origine, lasciando che il colore del livello influenzi il colore dell’ombra mano a mano che la luce passa attraverso le aree semitrasparenti. Potete usare questo effetto per fare in modo che un livello 3D sembri proiettare un’ombra su un livello 2D.

Questo effetto funziona con colori a 8 bpc.

Effetto Ombra radiale: originale e dopo l’applicazione dell’effetto
Originale (a sinistra) e dopo l’applicazione dell’effetto (a destra)

Colore ombra

Il colore dell’ombra.

Nota:

Se scegliete Bordo vetro dal menu del controllo Rendering, i colori del livello potrebbero ignorare questa opzione. Per ulteriori informazioni, consultate i controlli Rendering e Influenza colore.

Opacità

Opacità dell’ombra.

Sorgente luminosa

Ubicazione della sorgente luminosa puntuale.

Nota:

Copiate e incollate fotogrammi chiave o espressioni da un punto di controllo di un altro effetto (ad esempio, Riflesso lente) per creare rapidamente un’ombra corrispondente all’origine luminosa di un altro effetto.

Distanza proiezione

Distanza dal livello alla superficie su cui cade l’ombra. L’ombra appare più grande man mano che questo valore aumenta.

Morbidezza

Arrotondamento dei bordi di un’ombra.

Rendering

Tipo di ombra:

Più i pixel del livello sono trasparenti, più il colore dell’ombra corrisponde ai colori del livello. Se il livello non contiene pixel semitrasparenti, Bordo vetro fornisce scarsi risultati.

Nota:

Quando scegliete Bordo vetro, i bordi con anti-alias generano colori in un bordo ombreggiato, anche se il livello è completamente opaco. I colori di un livello splendono attraverso questi bordi con anti-alias e Colore ombra riempie il centro dell’ombra.

Regolare

Crea un’ombra in base ai valori di Colore ombra e Opacità, a prescindere dai pixel semitrasparenti presenti nel livello. Se scegliete Regolare, il controllo Influenza colore è disattivato.

Bordo vetro

Crea un’ombra colorata basata sul colore e l’opacità del livello. Se il livello contiene pixel semitrasparenti, l’ombra usa sia il colore che la trasparenza del livello. Questa opzione crea l’aspetto, ad esempio, del sole che splende attraverso un vetro colorato.

Influenza colore

La frazione dei valori di colore del livello che compaiono nell’ombra. Al 100%, l’ombra assume il colore dei pixel semitrasparenti eventualmente presenti nel livello. Se il livello non contiene pixel semitrasparenti, Influenza colore ha un effetto ridotto, mentre il valore Colore ombra determina il colore dell’ombra. Diminuendo il valore di Influenza colore, i colori del livello nell’ombra vengono mescolati con il colore dell’ombra. Aumentando Influenza colore, l’influenza di Colore ombra viene ridotta.

Solo ombra

Selezionate per eseguire il rendering solo dell’ombra.

Ridimensiona livello

Selezionate questa opzione per far sì che l’ombra si estenda oltre i limiti originali del livello.

Questo prodotto è concesso in licenza in base alla licenza di Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.  I post su Twitter™ e Facebook non sono coperti dai termini di Creative Commons.

Note legali   |   Informativa sulla privacy online